Il parapendio si rompe, precipita e s'incastra tra i rami degli alberi: salvo

Il parapendio si rompe, precipita e s'incastra tra i rami degli alberi: salvo

di Vittorino Bernardi

SCHIO - Avrà provato emozioni forti ieri il 58enne scledense E.C.: da appassionato di parapendio avrà visto la morte in faccia in un incidente di volo sul monte Novegno. In un lancio poco dopo le 13 all'uomo si è rotta una vela del parapendio e ha concluso il volo tra gli alberi, incastrato e sospeso a circa 5 metri di altezza nei pressi di malga Ronchetta. Senza possibilità di agire in modo autonomo E.C. ha chiamato i soccorsi al 118. È intervenuta una squadra del soccorso alpino di Schio. Pur disponendo delle coordinate Gps del luogo per i cinque volontari non è
non è stato semplice ritrovare il punto esatto dell'incidente, lontano da qualsiasi strada. Individuato in un bosco molto ripido, i soccorritori hanno raggiunto il pilota: una volta assicurato è stato calato a terra e poi accompagnato alla propria auto per il rientro a casa. Il parapendio è stato successivamente recuperato.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 10 Giugno 2018, 17:07






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il parapendio si rompe, precipita e s'incastra tra i rami degli alberi: salvo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-06-10 17:33:03
rischi del mestiere. ma, mica è stato costretto vero a praticare questa attività (perchè non è uno sport) da ...fenomeni!
2018-06-10 19:38:55
Attivita' per altro relativamente costosa. Ma i soccorsi a spese della collettivita' ?