Tragedia sfiorata alle grotte di Oliero: sub si sente male, salvato dagli amici

PER APPROFONDIRE: grotte, oliero, sub, valstagna
Tragedia sfiorata alle grotte di Oliero: sub si sente male, salvato dagli amici

di Luca Pozza

VALSTAGNA - Tragedia sfiorata nel primo pomeriggio di oggi all'interno delle grotte di Oliero, in comune di Valstagna, a pochi giorni dalla morte di un sub polacco ai "Fontanazzi" di Solagna, sempre in Valbrenta. Anche in questo caso coinvolto nel fatto uno speleosub polacco di 35 anni, in zona con un gruppo di connazionali da qualche giorno, che si è immerso in acqua insieme all’istruttore e ad altri compagni con tutta l'attrezzatura, tra cui le bombole del gas.

Appena immerso l’uomo si è sentito male, ma è riuscito ad avvertire gli amici, che sono riusciti a portarlo fuori, seppur a fatica. Causa del malore una probabile congestione, forse causata dal freddo intenso, ma anche dal fatto che l'uomo avrebbe pranzato pochi minuti prima di immergersi. Il sub polacco lamentava dolori lancinanti alla stomaco, ma è sempre stato cosciente e non ha mai perso conoscenza. Se il malore fosse avvenuto a profondità molto più basse, la tragedia si sarebbe potuto consumare vicino al luogo in cui, qualche anno fa, perse la vita una speleosub lombarda di 45 anni. 

Dopo l’allarme sul posto è giunto un'ambulanza del Suem 118 dell'ospedale di Bassano del Grappa, i cui sanitari hanno prestato al sub i primi soccorsi, poi trasportato all’ospedale San Bassiano. L’uomo è in osservazione (lo resterà per tutta la notte) ma non è in pericolo di vita. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 11 Gennaio 2017, 18:14






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tragedia sfiorata alle grotte di Oliero: sub si sente male, salvato dagli amici
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-01-12 08:19:26
bombole del gas? Ma cosa respirava?