Il "giallo" delle email cancellate dal server della banca: sparito un anno

La sede di BpVi a Vicenza
VICENZA - Dall'atto di citazione presentato dalla Banca Popolare di Vicenza al tribunale di Venezia nei confronti degli ex amministratori, un dossier corposo di 350 pagine con il quale si chiedono a Gianni Zonin e altri ex amministratori risarcimenti miliardari, emergono nuovi particolari. Tra questi il "giallo" delle email cancellate dai server del sistema informatico della banca. Un «vuoto di quasi un anno» si sostiene nell'atto.

«La ricostruzione delle vicende oggetto del presente giudizio, già di per sé molto complessa e laboriosa, ha trovato un (ulteriore) ostacolo nel fatto che tutte le mail dei principali soggetti coinvolti sono state cancellate dal server della banca e - incredibilmente - non conservate nel sistema di back up, il quale registra un vuoto di quasi un anno». È appunto un passaggio dell'atto di citazione presentato dalla Bpvi al Tribunale di Venezia nei confronti degli ex amministratori. Un vuoto, si legge, «da maggio 2014 a marzo 2015, guarda caso in concomitanza degli ultimi aumenti di capitale e della campagna "svuotafondo" con cui la banca si è liberata delle azioni proprie che aveva in portafoglio, iniziative, queste, che sono state terreno di una seria di condotte illecite volte a far figurare una solida situazione della banca, in realtà assai diversa».

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 7 Aprile 2017, 13:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il "giallo" delle email cancellate dal server della banca: sparito un anno
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2017-04-08 14:26:35
Al danno economico enorme si aggiunge quello più importante e gravido di conseguenze per il futuro di una banca che è quello di immagine. La Popolare di Vicenza deve cambiare nome, così è già fallita nella considerazione dei veneti.
2017-04-08 10:58:29
Che brutta storia .e ancora più brutto che la magistratura non abbia da subito congelato i beni del sig. Zonin. Gli unici a pagare saranno i piccoli...ma così lo stato meglio scriverlo con la s minuscola!
2017-04-08 09:15:46
L'aver cercato di convincere migliaia di risparmiatori truffati ad aderire ai miseri rimborsi...il fatto di aver fatto sparire le emails...Mi sa Tanto di manifestazione di colpevolezza e di voler comunque cercare di "fregare" il prossimo per l'ennesima volta. Questa banca deve fallire e basta altrimenti il segnale che passa ai futuri manager/banchieri è che là si passa sempre liscia!!! I vari correntisti andrebbero riprotetti su altri istituti.
2017-04-08 08:11:02
Anche alla luce di questi fatti siamo sicuri che la colpa sia comunque dei soli azionisti SPECULATORI? Oppure si sono trovati difronte una banda di ....
2017-04-08 04:59:13
in un paese normale prenderesti per "i capelli" il responsabile CED minacciandolo di 30 anni di reclusione, sta sicuro che saltano fuori email, backup, hard disk, nastri e quant'altro. Ovviamente poi i fenomeni degli inquirenti non sequestrano nulla, perchè se pure dai server puoi cancellare, è difficile cancellare tutto anche dai client, portatili o smartphone.