Ladro entra in casa, ruba l'oro ma si mette in trappola da solo

Ladro entra in casa, ruba l'oro  ma si mette in trappola da solo

di Vittorino Bernardi

MARANO VICENTINO - Venerdì sera i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Thiene, impegnati in uno specifico servizio di controllo del territorio a Marano, sono intervenuti presso un’abitazione di via Santa Maria su chiamata al 112 effettuata dal proprietario per procedere all’arresto di un uomo che poco prima si era introdotto in casa e impossessato di alcuni monili in oro.

Il ladro, Romeo Maier noto alle forze dell’ordine, prima di allontanarsi ha aperto alcuni rubinetti dell’acqua per provocare l'allagamento di alcune stanze e così si è messo in trappola da solo. Scoperto dal padrone di casa di 60 anni e dal figlio di 30, rientrati assieme, Romeo Maier si è dato a precipitosa fuga, ma per l’acqua presente sul pavimento è scivolato: è stato così raggiunto dal 60enne che nella colluttazione è stato colpito con un pugno al torace. Pur dolorante il 60enne è riuscito a trattenere il ladro fino all’arrivo del carabinieri del capitano Davide Rossetti. Romeo Maier è stato arrestato per rapina e condotto in carcere a Vicenza in attesa del rito direttissimo. Medicato al pronto soccorso dell’ospedale di Santorso il 60enne ha ricevuto una prognosi di 30 giorni per il pugno al costato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 30 Dicembre 2018, 09:28






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ladro entra in casa, ruba l'oro ma si mette in trappola da solo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 23 commenti presenti
2018-12-31 09:00:07
Per lo stato è un sacchetto a perdere quindi niente da spremere meglio condannare l'onesto cittadino per trattenuta eccessiva e non regolamentare
2018-12-30 20:16:27
Ma dargli uno straccio di lavoro a 'sto ladruncolo da quattro soldi appena esece dalla patrie galere? Troppo difficile? meglio far lavorare l'onesto "clandestino" immagino...
2018-12-31 18:34:02
Se e' finito in galera e' probabile che un lavoro onesto non gli interessava.
2018-12-30 17:46:01
Conosciuto dalle forze dell'ordine ma libero di rubare,rito direttissimo: fuori subito come al solito. Vogliamo pene certe.
2018-12-30 23:00:50
Vogliamo anche carceri che rieduchino il condannato come prevede la legge e non solo luoghi per affernmare il diritto alla "recidiva",