Stiv
1 Gennaio 1917

Commenti pubblicati:
Giovedì 21 Giugno 2018, 22:12
La sentenza che doveva essere fatta da subito, senza appello, ma che ora serva di esempio. E ora subito il risarcimento per il tabaccaio per le spese sostenute e anche per i danni morali che ha dovuto patire.
Lunedì 13 Novembre 2017, 19:32
Avete ragione tutti ... ma in questo momento sto pensando ad un bambino ferito e alla madre che non c'è più.
Sabato 4 Novembre 2017, 04:16
Non c'è niente da fare, se non reagisci ti portano via le cose, se lo fai passi dalla parte del torto e devi pagare. Qui in Italia non è riconosciuta la provocazione ma si è messi sullo stesso piano del ladro che sta facendo il suo lavoro. In tal modo il ladro, che lo sa, è incentivato a provarci sempre, a fronte di qualche rischio. Il colpo va a segno e quindi tutto bene, se viene ferito probabilmente sarà risarcito, se viene preso presto sarà libero e potrà riprendere la propria attività.
Sabato 21 Ottobre 2017, 14:26
Se uno non va in carcere neanche per queste cose allora ... non so proprio dove andremo a finire!?
Domenica 1 Ottobre 2017, 11:39
A parte le ovvie responsabilità di un conducente prima di attraversare una strada benché sulle strisce sarebbe opportuno guardarlo negli occhi per vedere se si è accorto della tua presenza.
Giovedì 13 Luglio 2017, 07:44
Le solite contraddizioni all'italiana. Le pene sono inversamente proporzionali al fatto compiuto. In questo caso si punisce anche una azione buona sebbene non inerente in quel momento alla propria attività. Ma non bastava un breve confronto con il dirigente senza arrivare a misure drastiche?
Domenica 25 Giugno 2017, 07:41
A me sembra che dopo il calcio il conducente dell'auto cerchi di allontanare la moto sterzando a sinistra, solo che dopo perde il controllo.