Tzeol

Commenti pubblicati:
Lunedì 25 Marzo 2019, 14:55
Infatti. Se un omicidio e', e rimane pur sempre, un omicidio, in un certo qual modo le motivazioni di quello che hanno portato all'uccisione del povero Lino Sabbadin sono una ulteriore aggravante.... Brutta cosa il terrorismo in Italia! Che non va e non andrebbe mai "archiviata" e dimenticata, ma, anzi, costituire un "monito" severo ai posteri...
Giovedì 21 Marzo 2019, 15:30
Occhio, eh....che a pensare "succede solo agli altri perche' sono allocchi, ma a me non potra' mai succede perche' io sono sveglio" poi si rischia di "scottarsi"... Le maghe del caso sono state, effettivamente, molto "grossolane" nell'imbonimento altrui, ma non mancano, nell'affollato settore dei "furbi", chi sa rendersi veramente insospettabile e riesce a carpire la fiducia anche delle persone piu' accorte.
Giovedì 21 Marzo 2019, 15:14
Mettiamo pure che sia vero quanto riferisce....diamogli pure il beneficio del dubbio....presumiamo tranquillamente la sua buona fede....ma, dico io, "usare" per i suoi scopi dei bambini? Che gli sono stati affidati in ragione del lavoro che svolgeva?
Giovedì 21 Marzo 2019, 09:40
Dal 2014 esiste il cd. Certificato penale antipedofilia: da tale anno i datori di lavoro che intendano impiegare una persona per lo svolgimento di attività professionali, o anche volontarie, organizzate che comportino contatti diretti e regolari con minori (tra cui, ovviamente, la guida di uno scuolabus), dovranno acquisire il certificato penale antipedofilia del lavoratore al fine di verificare l’esistenza di condanne per i reati o sanzioni interdittive all’esercizio di attività che comportino contatti diretti e regolari con minori. Mi chiedo se, nel caso di specie, il datore di lavoro vi avesse provveduto......
Giovedì 21 Marzo 2019, 09:31
Eh....purtroppo! E' brutto dirlo ma le cose brutte succedono proprio solo al Nord!
Giovedì 21 Marzo 2019, 09:24
Pensate se nel mondo ci fossero piu' persone come questa. Quanto meglio si vivrebbe!
Martedì 19 Marzo 2019, 12:35
I famigerati "ruotini" , adottati non so fino a che punto per risparmio di spazio e da che punto per risparmio di costi sulle automobili, hanno mietuto molte piu' feriti e vittime di quanto non si dica e non si voglia riconoscere. Figuriamoci usati sulle auto del giorno d'oggi, mediamente parecchio pesanti e dotate (in ragione del loro peso) gia' "di serie" di gommature piuttosto "importanti", l'effetto "sedia zoppa", l'effetto "derapata in curva" che procura l'uso di una gomma molto stretta, piccola, mezza "liscia" e, spesso, anche mezza sgonfia! (suvvia....alzi la mano chi ogni 3-4 mesi si prende la briga di controllare la pressione del ruotino in macchina!..anche perchè, essendo piccola, fa molto prima a perdere pressione rispetto a gomme più grandi)... Hai voglia scrivere e avvertire sulla ruota che non si debbano superare gli 80 all'ora...secondo me persino a 50 l'auto potrebbe diventare facilmente ingovernabile!...dovrebbero essere vietate, altro che!
Lunedì 18 Marzo 2019, 16:17
Mi spiace,...magari, mi permetto, prima di arrivare a gesti cosi' estremi e irreversibili, trovare un "significato" della propria esistenza chesso', ad esempio aiutando, moralmente o materialmente, i tanti che si trovano in difficolta' ? Non e' una critica, eh, non mi permetterei...ma una considerazione che mi viene spontanea.
Venerdì 15 Marzo 2019, 14:32
Come se io dicessi a te: "Hai un profilo social? Sei su Facebook? Se ti hanno insultato, beh...scusa...chiudilo cosi' stai in pace, no?!?", oppure: "Sei uscito una sera per stare in compagnia dei tuoi amici? Al rientro a casa ti hanno rapinato? Beh...scusa...stavi a casa tua davanti alla tv e non ti sarebbe successo niente." Stessa cosa.
Venerdì 15 Marzo 2019, 09:10
Spesso e volentieri, scriverei invece, lavoratori "sfruttati" e bistrattati, "anelli deboli" della logistica ai quali si chiedono tempistiche di consegna non coerenti con il rispetto delle norme in materia di riposi obbligatori; trattati spesso senza alcun ritegno per la sicurezza e l'incolumita' loro che, alla fin fine, come dimostrano molti tragici incidenti, e' anche la sicurezza e l'incolumita' "nostra".
Mercoledì 13 Marzo 2019, 14:16
Se li e' messi lui! Cosa credi?! Basta uscire e rientrare dal sito e uno se ne mette finche' vuole di pollici. Purtroppo, pero', non riesce a cambiare quello che e'.
Mercoledì 13 Marzo 2019, 14:14
Esatto! Conosco una persona chi si e' trovato nella stessa situazione...e vi garantisco che di notte fa sonni tranquilli. Sapete....un incidente puo' capitare a tutti, e non e' vero che "avevo bevuto cosi' tanto come hanno scritto"...e apposto cosi' !
Mercoledì 13 Marzo 2019, 09:34
C'e' poco da fare umorismo. Mi pare veramente fuori luogo.
Martedì 12 Marzo 2019, 12:57
Che tipo di arricchimento potrebbe mai portare a un convegno, a un incontro, a un seminario, a un "tavolo di studio", questa persona? Io credo proprio nessuno. Cosa potrebbe mai avere questa persona da "insegnare" a chi? Nulla. L'invito rivoltogli, e' evidente, ha mero scopo "provocatorio". Ma chi l'ha deciso, chi l'ha direttamente o indirettamente avvallato, dovrebbe chiedersi se fosse davvero il caso...dovrebbe chiedersi: "e se fosse successo nella mia famiglia di avessi avuto una persona barbaramente uccisa da un terrorista rosso?"
Lunedì 11 Marzo 2019, 12:12
NO, guarda, per andar veloci IN PISTA bisogna saper guidare....per andar veloci sulle strade di tutti i giorni, invece, dove magari oggi c'è lei che sta pedalando in bicicletta, domani io sul marciapiede col mio bambino piccolo per mano, basta solo non aver un briciolo di buon senso e di rispetto per gli altri.
Venerdì 8 Marzo 2019, 14:43
Non seguo sui social questa persona (in verita' non seguo nessuno sui social), ma non mi pare faccia nulla di diverso da quello che fanno tante altre persone piu' o meno note...non vedo perche' critiche cosi' acide, e onestamente immotivate, alla sua persona. Forse tanta invidia? Lei ha trovato da vivere facendo la blogger. E visto quanti la seguono evidentemente deve saperlo fare anche bene. Cos'e': vi da' fastidio che lei abbia non so quante visualizzazioni, e a voi invece non vi calcoli nessuno?
Mercoledì 6 Marzo 2019, 14:32
Chiedo sempre un cortese rispetto per il "brano" e "gli animali", che per quanto possano appartenere a specie feroci, non raggiungono certo mai, in nessun caso e per nessun motivo, i livelli di crudeltà dell'uomo.
Martedì 5 Marzo 2019, 11:49
Tranquilli. Adesso restituira' prontamente il tutto con gli interessi. Fidatevi. Anche perche' si sara' certamente fatta "pescare" con 200 mila euro di conto in banca e due o tre appartamenti intestati.
Martedì 5 Marzo 2019, 11:47
Certo. Siccome il "sistema giustizia" deve garantire tutto a tutti, finisce, immancabilmente, col non riuscire piu' a garantire niente a nessuno...
Lunedì 4 Marzo 2019, 12:47
Parole sicuramente "scomode", quelle del sacerdote, ma encomiabili. E inappuntabili.
Venerdì 1 Marzo 2019, 16:06
Il motivo del gesto e' che in giro, purtroppo, ci sono persone che hanno la testa fatta della stessa materia di un copritombino, e siccome la poca intelligenza che posseggono, quasi nulla in verita', non consente loro di fare niente di buono, di utile, di divertente o di interessante, come praticare dello sport, dedicarsi a un hobby, leggere un buon libro, andare a vedere un film etc... si riducono a queste "bravate" da due lire per vedere, il giorno dopo, l'articolo pubblicato sul giornale, o "l'effetto che fa" sulla gente...
Lunedì 25 Febbraio 2019, 14:28
Qualcuno pensa che siccome una certa persona "e' pagata da me", che "gli do da mangiare!", poi si possa avere una sorta di diritto "di vita e di morte" sul lavoratore, potendosi "allargare" a qualsiasi battuta, commento, considerazione, critica etc.., battute e commenti vari che, ovviamente, fuori dal piccolo "habitat imprenditoriale", ci si guarderebbe bene solo dal pensare, visto che certi "privilegi" possono essere esercitati giusto giusto nello stretto ambito lavorativo... Parlo in genere...adesso il caso di specie non lo conosco...
Venerdì 8 Febbraio 2019, 10:04
Alla fine, un po' alla volta, lo fanno diventare un ponte normale (e funzionale), ....uguale a tutti gli altri ponti...se non per il nome e il prezzo pagato.
Giovedì 7 Febbraio 2019, 14:59
In primo grado, anche per il grande clamore mediatico che (GIUSTAMENTE!) ha avuto una vigliaccata simile, sara' data una pena relativamente pesante...diciamo 10, 12 anni (di piu' no, scordatevelo....). Oltreche', naturalmente, annessa condanna a risarcimento del danno (patrimoniale, biologico, morale etc...) che rimarrà lettera morta. Ma poi ci sara' l'appello...e li', dopo qualche anno, saranno gia' calati gli echi mediatici...ed ecco che, considerata questa e quest'altra circostanza dai 10 - 12 anni iniziali scenderemo facilmente a 7 - 8 anni. Di cui, in concreto, 3 o 4 saranno scontati con una reclusione vera e propria, la rimanente parte con affidamento ai servizi sociali, regime di semiliberta', etc etc...
Giovedì 7 Febbraio 2019, 14:41
L'ho pensato anch'io. Pero', dai, alla fine comunque si e' capito di chi e' stata la colpa di tutta la vicenda. Del buio.
Giovedì 7 Febbraio 2019, 14:37
Anni fa, a cena con varie persone tra cui un conoscente che ho scoperto particolarmente "vicino" alle idee di una certa sinistra che non voglio qualificare, salta fuori il discorso dei centri sociali.... Non ci crederete: sentite che "giustificazioni" ...da non credere alle proprie orecchie: "guarda che ste persone qua è gente comunque che ha un alto senso etico, morale e civico... mica occupano immobili sottraendoli a qualche povero Cristo...si tratta di magazzini in rovina o comunque in totale disuso da anni, spesso di proprietà di società che hanno ladrato e rubato a man bassa"; oppure: "anzichè vederli come problema, bisognerebbe che il Comune sovvenzionasse queste forme di associazionismo spontaneo,... una volta "dentro", gli attivisti di questi centri sociali fanno un sacco di lavori straordinari per rendere decorosa la struttura, le danno nuova vita... senza contare tutto quel valore sociale che apportano ai territori dove si insediano: quegli spazi di ritrovo, musica, confronto, cultura per i giovani che il Comune non e' in grado di offrire, li offrono proprio questi centri sociali, e gratis!" E via discorrendo....
Giovedì 7 Febbraio 2019, 09:55
Quello che ha sparato dev'essere proprio stato "un duro"! Un "macho". Un tipo "giuto", tosto, uno col pelo sullo stomaco... c'e' poco da scherzare con uomini tutti d'un pezzo del genere! Sparare addosso a un ragazzo disarmato che sta camminando per la strada, a debita distanza "di siurezza", col volto coperto da un casco, penso abbia ampiamente dimostrato e dato prova del "valore" e del coraggio di questa persona. ... Inutile che ci si impegni tanto, per anni, a costruirsi una "reputazione" sui social....poi, si sa, un gesto vale piu' di mille parole, piu' mille foto.
Martedì 5 Febbraio 2019, 12:59
Vabbe'....poverino: e' stato preda di di un raptus! Che diamine, dobbiamo crocifiggerlo adesso? Sara' capitato a tutti, almeno una volta nella vita, di esser stati presi da un raptus e aver dato fuoco a qualcuno! O no?!?
Lunedì 4 Febbraio 2019, 15:14
"Libertà per Battisti e per tutti i compagni in galera" Immancabilmente la parte più democratica, illuminata, colta e intransigente della sinistra non manca di esprimere il proprio interessantissimo punto di vista sulla vicenda Battisti...con opinioni che, ne sono certo, trovano d'accordo la stragrande maggioranza dei cittadini. Siete "passati" ! altro che!....siete una brutta pagina di storia del passato...fortunatamente chiusa, archiviata.....per sempre.
Giovedì 31 Gennaio 2019, 12:37
...a brevissimo la perizia psichiatrica (davvero...l'ha gia' chiesta l'avvocato difensore). Con esito di infermita' mentale e incapacita' di intendere e di volere. Pena finale?: 7-8 anni di "internamento" presso struttura ospedaliera di ricovero, con gli ultimi 3-4 anni in regime di semi - liberta' e affidamento ai servizi sociali per il recupero. Scommettiamo?