otonare

Commenti pubblicati:
Giovedì 7 Dicembre 2017, 17:56
"ultras laziale degli irriducibili" .... si spiega tutto .....!
Lunedì 4 Dicembre 2017, 12:34
La risposta alla sua domanda è scritta nell'articolo che forse ha letto troppo velocemente. Ma evidentemente lei esclude in partenza l'altruismo e la buona fede del professore solo per giustificare la propria malafede ....
Lunedì 4 Dicembre 2017, 12:31
Come volevasi dimostrare. ".......Quanto ai famosi 30 euro al giorno per migrante, la questione è ancor più semplice. I suoi 6 ospiti - come già detto da Calò - dallo scorso marzo sono usciti economicamente dal sistema d'accoglienza e lo Stato non eroga più nulla per loro." sta scritto nell'articolo, ma magari è una menzogna, chi lo sa ......
Lunedì 4 Dicembre 2017, 10:33
La reazione alla decisione del signor Calò, per la verità, era assolutamente prevedibile. Gli Haters professionali che popolano la rete, nel tentativo di ammazzare la noia e scaricare le proprie, molte, frustrazioni, accorrono come le api al miele a notizie come queste. I profili degli "odiatori" sono sempre piuttosto simili. Per lo più stesso orientamento politico declinato su scala nazionale o regionale a seconda di chi viene percepito come il nemico e a seconda, del periodo storico. Quando qualche capo popolo a cui si ispirano e di cui assumono il ristretto vocabolario, va raccattare voti in Sicilia o Campania li manda in confusione, ma poi basta qualche frase razzista, qualche ammiccamento a qualche testa rasata, e la voglia di dare in testa a qualcuno prevale su tutto. Quando a corto di argomenti, spesso per la verità, tornan buone le "radici cristiane", i crocifissi a scuola, i presepi a Natale, la famiglia tradizionale, ecc, ecc. Naturalmente la difesa è sempre ai simboli, perche spendibili come armi di battaglia contro gli "infedeli", in perfetto stile talebbano. Quando poi il papa, qualche prete che si da da fare oltre che a predicare, o semplicemente qualche cittadino che da loro una lezione esemplare di cosa dovrebbe essere l'essere veri "cristiani", misurando così la loro totale incoerenza, vanno fuori di testa. Dopo mesi spesi a ripetere il mantra appreso "che se li prenda in casa sua ...!" emulando il capo, si trovano quello che effettivamente lo fa. Dopo un primo smarrimento, e la pressione sanguigna alle stelle, cercando la crepa in cui scaricare il loro veleno, che opportune ghiandole producono senza sosta, ecco l'aver green: i 35 euro al giorno!!! Qualsiasi spiegazione è plausibile meno che quella della carità umana, talvolta anche cristiana. C'è sempre un secondo fine, un utile necessariamente losco, da sventolare come antidoto alla propria incoerenza e al proprio egoismo. Ma la cosa che inconsciamente fa loro più male, è sapere che il sig. Calò, nella sua fattuale coerenza, è un uomo felice. Ed è uno che ha trovato una fonte per la propria felicità, che non conosce crisi e non dipende dagli altri ne dalla propria ricchezza, ma solo dalla propria volontà e dalla propria cultura. Nulla di più imperdonabile per costoro .....
Venerdì 1 Dicembre 2017, 12:28
Ha fatto più Toscani per rendere popolare il marchio Benetton nel mondo che qualsiasi maglione prodotto. Se veramente coinvolge di nuovo quel geniaccio per le campagne pubblicitarie e innova nel prodotto, potrebbe aver ragione ....
Giovedì 30 Novembre 2017, 13:46
E' vero che l'ignoranza, specie se profonda, è di per se un pericolo, ma quando ne incrocio uno per strada provo lo stesso senso di compassione che provo vedendo sta pagliacciata. Da soli, spogliati della forza del branco e dalla stessa divisa, emanano un insicurezza del tutto comune a ragazzi anche di ideologia opposta. Insomma, da solo temo più i danni che può arrecarmi un bancario zelante, o un politico disonesto. Va anche detto che quando sono in branco preferiscono scatenare la loro frustrazione contro gente che non può reagire, gente che considerano debole e sola e non credo di averne le sembianze. Aggiungo anche, e chiudo, che se proprio uno di questi decidesse di attaccar briga, se non armato, rischia di prenderne tante .....
Giovedì 30 Novembre 2017, 00:12
Pericolosi fascisti quelli? Mi pare un video capace di suscitare anche una certa dose compassione. Quattro ragazzotti, con poco estro nel vestire, che dopo un'accurata selezione, hanno eletto come portavoce di un insulso comunicato, un dislessico; e solo perché l'unico del gruppo che il diploma tecnico era riuscito a prenderlo. Facevano quasi tenerezza, accompagnati alla porta dalle volontarie con fare compassivo e una risatina finale. Di questa gente e delle loro patologiche insicurezze, anche sessuali in molti casi, davvero non c'è di che preoccuparsi fintanto che il potere non gli assegni un ruolo. La storia purtroppo lo insegna. Per ora rappresentano un pericolo solo per qualche povero barbone che dorme in un cartone, per l'inerme lavoratore del Bangladesh che aspetta il bus per tornare a casa alle due di notte, o per l'omosessuale che cammina da solo. Insomma bamboccioni piccoli piccoli che solo nel branco riescono faticosamente a trovare una triste collocazione in questo mondo. Anche se a giudicare da certi commenti, c'è anche chi sta peggio ....
Lunedì 27 Novembre 2017, 16:32
Naturalmente, il fatto che risulti essere innocente e ingiustamente detenuto, a quanto dicono i giornali, è, per i soliti commentatori "aficionados", un dato del tutto irrilevante. D'altronde, inutile dirlo, il tifo è tifo e chi se ne frega della verità e dei fatti ...! Passano le giornate a inveire contro l'Europa, la "troika", i "poteri forti", stando col portatile sulle ginocchia incastrati nel divano, incuranti di un incipiente sovrappeso e della lombo-sciattalgia, (la vista già l’avevano persa …) le cui conseguenze graveranno sui conti della sanità veneta. Un giovane 18 enne che, a differenza di tanti disimpegnati suoi coetanei, dediti agli happy hour e privi di qualsiasi coscienza civica, muove il fondoschiena e cerca di capire e di farsi sentire; Tentando di guardare oltre i suoi stretti confini geografici, ed è da biasimare. Chiaro, per chi "passare all'azione" è fare il caffè alla mattina, uno che non sta seduto a brontolare nel anonimato, è il "nemico" che va punito. Quel "nemico" colpevole di dare la misura al proprio ozio e allo stanco cinismo un tanto al chilo. Se c'è qualche remota speranza per questo paese, sono quei giovani che infischiandosene dei perbenisti da tastiera (....perbenisti quando non possono dare il cattivo esempio ...) partecipano, anche sbagliando qualche volta, come tutti i giovani che fanno qualcosa che non sia comprarsi la nuova GTI mentre la mamma gli lava le mutande fino ai 40 anni ...
Lunedì 27 Novembre 2017, 10:53
Anche negli scacchi, robe da matti! Che sia un fatto culturale .....!?
Sabato 25 Novembre 2017, 15:08
L'insicurezza sociale si manifesta sempre più spesso in iperprotettività nei confronti dei figli. I bambini, si sa, posseggono una innata capacità di approfittare delle insicurezze degli adulti per conquistare il loro spazio nella società. Quel patto sociale che dovrebbe vedere, educatori e famiglie, remare dalla stessa direzione per costruire un futuro "cittadino", diventano il luogo di battaglia in cui tentare di costruire, invece, un vincente, che riscatti le loro povere esistenze.....
Sabato 25 Novembre 2017, 13:36
La famiglia "naturale" non è un valore, è una condizione, frutto di 5 minuti di passione, quando c'è almeno quella. Il resto è tutto da dimostrare ed è infinitamente più difficile. Per chi si nasconde dietro modelli teorici anche quando la realtà li smentisce ci sarebbe i che riflettere ....
Sabato 25 Novembre 2017, 10:45
La famiglia "naturale" ......
Venerdì 24 Novembre 2017, 18:27
Mi pare bene! hanno avuto la possibilità di essere genitori e di avere vicino modelli più civili dei loro non hanno voluto migliorare. In gattabuia a riflettere e i figli crescano con altri esempi migliori di loro.
Mercoledì 22 Novembre 2017, 16:40
Come sempre la malafede gioca brutti scherzi, guardati il profilo FB con tanto di sportiva parcheggiata. A proposito di senso di responsabilità ....
Mercoledì 22 Novembre 2017, 16:31
Concordo con lei che i comportamenti civili debbano essere, a volte, stimolati, ma in questo paese siamo pieni di gente che chiede severità per gli altri per poi lamentarsi alla prima multa anziché ammettere semplicemente di aver commesso un'infrazione. Lei crede che nel nostro paese un politico che si presentasse con un programma il cui obbiettivo principale è il ferreo rispetto delle leggi vincerebbe le elezioni? O le vincerebbe chi si propone di depenalizzare il falso in bilancio? io propendo per la vittoria secondo, la storia lo insegna d'altronde ....
Mercoledì 22 Novembre 2017, 10:34
Se c'è una caratteristica che denota i paesi civili è certamente il senso di responsabilità dei suoi cittadini. In questo paese assumersi la responsabilità delle proprie azioni è decisamente fuori moda, anzi, da sfigati. Abbiamo scelto la via facile, quella del far west, tanto poi ci si può sempre lamentare e la vita va avanti .....
Lunedì 13 Novembre 2017, 13:04
Mi pare che siano i suoi neuroni a fare cross combat, purtroppo ....
Domenica 12 Novembre 2017, 09:37
in effetti generalizare sarebbe senza dubbio scorretto e di persone sensate nel nostro paese ce ne sono molte. Diciamo che lei invece brilla per essere un accanito persecutore di ciò che le suona a diverso infatti non se ne perde uno di questi articoli .....
Venerdì 10 Novembre 2017, 22:44
Oltretutto chiamandosi "El Spin ....." sorge qualche sospetto ....
Mercoledì 8 Novembre 2017, 23:29
Ogni giorno se ne legge uno, e poi c'è chi parla di "familia naturale" fatta di un padre e una madre, eccone due capolavori .....
Venerdì 3 Novembre 2017, 16:41
Ruzante, dai, non esageriamo adesso. E' vero che la destra razzista e becera italiana o Padana, in catalunya non esiste però Puigdemont non è affatto di "sinistra". E' un uomo del centro liberal-cattolico catalano (PDeCAT) ex Convegecia i union. Quindi il partito di riferimento della borghesia catalana. Quello del vecchio Jordi Pujol che per 40 anni è stato il simbolo di quella classe fino a quando non hanno scoperto i suoi conti in svizzera, le Ferrari collezionate dai figli, ecc. In questo momento, allo scopo di riconquistare l'autonomia impositiva persa nel 2006 per mano del governo centrale, e per depistare dai numerosi scandali di corruzione di cui, quel partito si è reso protagonista, si è alleato alla sinistra indipendentista storica di Esquierra Republicana e la CUP nella lista "Junts pel Sì". Direi però che a essere un po confusa è proprio la sinistra catalana, che seguendo una logica antifranchista oggi francamente poco sensata visto che le decisioni si prendono a Bruxel e non a Madrid, si rifugia in una forma di nazionalismo republicano, della serie "i migliori siamo noi!, che con la sinistra ha francamente poco a che fare. "proletari di tutti i paesi secedete!" Marx mi sa proprio non l'abbia mai scritto da nessuna parte ....
Venerdì 3 Novembre 2017, 16:06
Eh ma sai, lui è un PR, poi ci vuole qualcuno di competente e con le idee che gli prepara le cose per bene ....
Sabato 28 Ottobre 2017, 23:08
La maggioranza dei catalani non si è espressa a dire il vero. Ad ogni modo, il referendum del 1 ottobre, privo di un quorum, e nelle condizioni in cui è stato attuato dopo essere stato giudicato incostituzionale dalla corte costituzionale è evidente a chiunque, anche al più incallito degli indipendentisti, che non si può considerare un vero referendum. Si tratta di una battaglia politica e nulla più che finirà nell'unico modo possibile, decide chi ha la forza per decidere. Ed è per questo che tutti gli stati che nella storia si sono formati, prima hanno fatto la moneta e subito dopo la spada .....
Venerdì 27 Ottobre 2017, 13:42
In Austria invece mangiano würstel e camminano nudi solo per casa ......
Giovedì 26 Ottobre 2017, 11:57
Condivido pienamente quanto ha scritto. Non so però su che basi lei sia così certa/o che il "post partum", se con questo si riferisce alla depressione, non esista nel cosiddetto terzo mondo. Temo che di quel mondo e dei drammi vissuti da quelle donne, sappiamo un po troppo poco per affermarlo.
Domenica 22 Ottobre 2017, 01:21
E da politici a lungo votati dai "tagliatori di teste" che commentano quotidianamente ....
Mercoledì 18 Ottobre 2017, 16:51
Credere a gente che è stata anni al governo e con una maggioranza bulgara con cui potevano fare di tutto e di più, è essere pienamente loro corresponsabili ..... Da anni questi fanno i verginelli, nonostante le banche fallite, i diamanti in Tanzania, le Minetti e i Trota consiglieri regionali in Lombardia a 17000€ al mese. Conoscono bene il popolo che li vota, e fanno bene a spremerli fino all'ultima goccia ...
Mercoledì 18 Ottobre 2017, 16:39
E di sicuro non sei l'unico. L'omofobia nasconde sempre qualcosa, come tutte le fobie ....
Sabato 7 Ottobre 2017, 09:52
Quello che scrive è un po impreciso. La catalogna, come area di Spagna fortemente proletarizzata perché più industrializzata fu la regione in cui per la presenza di una classe operaia importante, crescerono cin essa movimenti anarchici e di ispirazione comunista che erano favorevoli ad una repubblica spagnola (CNT) questo assieme ai movimenti analoghi nel resto di Spagna. Fu la destra monarchica che sovvertii nel sangue la seconda repubblica spagnola con Franco. Il quale per aver la meglio contro i partigiani spagnoli, chiese a Mussolini e Hitler di bombardare Barcellona. Quanto all'attuale governo, e' vero che in questo momento sono al governo anche la CUP e izquierda republicana perché è storica la loro battaglia per l'indipendenza dalla monarchia spagnola in chiave republicana. Ma la forza di maggioranza relativa nella coalizione di governo (Junt par SI) è il PDeCAT (ex convergència i uniò) che è un partito indipendentista liberale di cui l'ex Arthur Màs e l'attuale Puigdemont sono espressione.
Giovedì 5 Ottobre 2017, 16:34
Ma pensate che fortuna avete, passate le giornate a brontolare e a secernere veleni tra di voi, dandovi ragione l'un l'altro, qualcuno con un nick, qualcuno con 3 o 4. Ogni tanto arriva quello che mette 1400 pollici versi, roba da tunnel carpiale, che tra parentesi è certamente il suo disturbo meno preoccupante. molto raramente, quando le foto del duce o l'immigrato di turno scatena i vostri istinti primordiali, cerco di ricordarvi che la vita può essere anche bella e invece di ringraziarmi ve ne lamentate. A essere altruisti .....