Fiocchi
1 Gennaio 1917

Commenti pubblicati:
Domenica 18 Febbraio 2018, 20:28
Ascolta bene, se non ti rendi conto del perché ho usato certe parole, sei patologicamente grave. Io accetto tranquillamente il confronto con qualsiasi idea, a patto che sia razionale, che usa la ragione e che sia intellettualmente onesta. Ma quando si passa per offendere l'intimo della persona, di ciò che ha più caro, famiglia e figli, allora io perdo ogni inibizione. Rileggiti sull'altro articolo a proposito delle colpe dei genitori. Mi hanno bloccato almeno una decina di volte..
Domenica 18 Febbraio 2018, 19:48
Kite, lei o è ingenuo o è in malafede oppure ideologicamente ottebebrato. Troverà una montagna di informazioni sul gender, sue origini, da chi è sponsorizzato e perché, ma non lo vuole fare. Invece cosa fa? Da colpe ad ambienti cattolici. Ma lei, per sua sfortuna non sta parlando con uno sprovveduto e allora le cito, poi spero lei faccia altrettanto, un po' di storia gender. La teoria gender è nata negli anni Cinquanta e da pensiero filosofico è passata oggi giorno ad essere proposta politica. Come fondatori potremmo individuare l’entomologo Alfred Kinsey (1894-1956), autore della Relazione sul comportamento sessuale degli americani, e il sessuologo John Money (1921-2006), discepolo di Kinsey. Entrambi accaniti sostenitori della pedofilia. Money elaborò una teoria secondo cui il sesso biologico di nascita non conta, ma ogni bambino può essere cresciuto indifferentemente come maschio o femmina. I suoi studi vennero ampiamente smentiti dal tragico caso di Bruce, bambino da lui fatto crescere come una bambina, che morì suicida. Nel 1960 circa questi primi studi si innestarono sul secondo femminismo radicale, che già individuava come un limite le differenze biologiche tra uomo e donna. Ad esempio Ad esempio Judith Butler teorizzò il sesso fluido o queer: l’unico modo che l’uomo ha per essere davvero libero di autodeterminarsi sarebbe quello di riservarsi una continua e autonoma ridefinizione della propria identità sessuale. Altre tappe fondamentali sono quelle dei Gay and Lesbian Studies, fino ad arrivare ai 58 generi diversi tra i quali si può scegliere all’atto dell’iscrizione sul Facebook americano o ai 23 generi ufficialmente riconosciuti dall’Australian human rights commission. Inoltre esistono centri come il Nordic Gender Institute, nato a sostegno dell’ideologia di genere, sapientemente criticato dal documentario girato dal comico norvegese Harald Meldal Eia».... mi fermo qui, ma se vuole vado avanti
Domenica 18 Febbraio 2018, 15:49
Ma non erano quelli di Forza Nuova i fascisti?
Domenica 18 Febbraio 2018, 13:20
E poi ci sono i nuovi sinistri fascisti che pensano che possa ancora funzionare il metodo Goebbels (dite una bugia 10 100 1000 un milione di volte ed essa diventerà verità) mettendo ditini negativi.... Non funziona così mistolini ed else vari... il re è nudo e non basta piu la foglia di fico per coprirvi.
Domenica 18 Febbraio 2018, 11:36
Mistolino, già hai commentato sulle colpe dei genitori, qualcosa che ti salva solo perché non siamo a quattrocchi. Poi siccome hai il paraocchi, neghi e sei abituato a negare l'evidenza, è inutile che ti dico come e dove sono nate le cose che ti ho detto. È inutile che ti elenchi i religiosi padri di tante materie scientifiche...preti e frati scienziati che hanno dato inizio alla genetica, alla fisica, alla scienza, all'arte, alla musica.... ma invece ti ricordo che la TUA rivoluzione atea francese illuminista, ha portato il terrore e ucciso tante menti straordinarie, scienziati, uno su tutti, Lavoisier, una testa eccezionale che ne nasce una ogni cento anni. Ora aspetto la tua scellerata e negazionista ricostruzione. In quanto a vergognarsi pensa in casa tua, c'è puzza.
Domenica 18 Febbraio 2018, 11:22
Non esiste? Onu, unesco, UNICEF, Soros, linee guida dell'OMS ...in Italia, Miur, PD, associazioni lgbtq...ecc..ecc... circoli Arci.. per non parlare delle minacce a persone aziende che non si adattano al pensiero unico... Barilla, Dolce e Gabbana...ecc. Che dire poi della proposta di legge sull'omofobia, che si capisce bene che è una legge bavaglio. Poi i libri e corsi nelle scuole fatti da personale gay. E scusate, gli esempi e gli episodi non si contano A proposito, c'è chi ci ha fatto la tesi di laurea sul gender, origini e imposizione più o meno subdola. Ma siccome non c'è cieco più cieco di chi non vuol vedere... sì, il gender non esiste...
Domenica 18 Febbraio 2018, 11:12
Assolutamente d'accordo, un popolo confuso, con una identità incerta, debole, è molto più facile da ammaestrare ed usare. In pratica ti mettono in una prigione senza sbarre dove sei convinto di essere libero e felice. È per questa ragione che il cristianesimo, che ormai è l'unico ideale forte rimasto, è così attaccato. Una forte identità è difficile da manovrare...ma non solo, una forte identità è anche la condizione del confronto e del dialogo...se così non fosse, o assimili o ti assimili. Buona domenica sign. Fenoldi.
Sabato 17 Febbraio 2018, 19:55
Solo in casi clamorosi, per il resto conviene anche loro girarsi dall'altra parte. L'islam fa paura.
Sabato 17 Febbraio 2018, 19:50
Esatto Kite, noi tutti abbiamo le radici cristiane, atei compresi, la storia è quella. Scuola per tutti, ospedali, banca, leggi, filosofia, scienza, arte ecc... sono tutte cose che hanno origine dal cristianesimo. Altra cosa è il credo, la fede...quella rientra nella sfera personale di ognuno.
Sabato 17 Febbraio 2018, 17:56
Contrarissimo.... come non eliminerei questa sciocca ideologia. I bambini, ragazzi DEVONO accorgersi da soli, magari con qualche aiuto, delle grandissime stupidaggini, le enormità che vogliono propinare loro... Sono talmente irrazionali, irragionevoli, ,fuori da ogni logica è realtà che per crederci dovrebbero proprio essere scemi
Sabato 17 Febbraio 2018, 15:58
E' così e ci sono ancora tanti italiani ipocriti che non si accorgono della realtà.... “IL COPIONE, QUINDI, SI RIPETE. IL LUNGO SILENZIO DI POLIZIA E MAGISTRATURA prima di intervenire, con la paura di dover fare i conti con le accuse di razzismo e islamofobia, nella prigione culturale e mediatica del politicamente corretto. Nello scandalo che ha coinvolto la cittadina di Rochdale, in Inghilterra per esempio, le bambine non le hanno contate, ma durante il processo qualcuna di loro ha dovuto sopportare che uno dei dodici musulmani fermati riferisse al giudice che no, non c'era stato alcun abuso, le vittime erano tutte ben disposte e felici di avere rapporti sessuali con lui. Le accuse erano solo "bugie dei bianchi". L'8 aprile del 2015 il Guardian, quasi a chiudere il cerchio, rende noto che gli abusi sessuali sui minori denunciati dalla polizia sono aumentati del 60% nel corso dei quattro anni precedenti. Anche perché non è chiaro quanti siano gli abusatori, quante le ragazzine abusate che non hanno denunciato, quante volte ognuna delle vittime abbia dovuto subire violenze. Il politicamente corretto - meglio, l'islamicamente corretto - ha tenuto i colpevoli a lungo al riparo dalla giustizia. E come abbiamo sentito nelle aule di tribunale dopo l'ultima sentenza di condanna a Rotherham, i diretti interessati hanno anche urlato 'Allah Akbar'. Non gliene frega niente delle nostre minacce.... Sempre nel caso ci fossero. E a spiegare come si sentono quando hanno a che fare con le leggi occidentali, ci hanno pensato manifesti gialli di islamici britannici che durante la campagna elettorale del 2015 recitavano "La democrazia è un sistema in cui l'uomo viola il diritto di Allah e decide cosa sia concesso o permissibile per l'umanità, basandosi esclusivamente sui suoi capricci e desideri. L'Islam è l'unica soluzione adeguata e reale per il Regno Unito. L'Islam è un completo sistema governativo dove si attuano le leggi di Allah e la giustizia viene rispettata. La verità è che non vogliono integrarsi. Che con il 'dialogo' ci compongono barzellette con cui deriderci, e che non vedono l'ora di conquistarci definitivamente. E a noi, va bene così, in fondo. Basti pensare alla stessa Inghilterra, che nonostante la ferita che le è stata inferta per quindici anni, e che sanguina ancora, a maggio scorso permetteva che centinaia di bus circolassero per Londra, Manchester, Leicester, Birmingham e Bradford, con in bella mostra lo slogan "Gloria ad Allah" in arabo. L'iniziativa promossa dall'Islamic Relief, un'organizzazione sostenuta dal governo, aveva come scopo quello di "abbattere le barriere" e dare all'islam una luce positiva. È così che vanno le cose. La paura di criticare l’islam è stata codificata. Con buona pace delle bambine, delle donne e delle madri che vengono violentate, bruciate e infibulate, ogni giorno, in nome di Allah. Continueremo a raccontare queste storie, Paese per Paese europeo, città per città, perché il silenzio che ha regnato sovrano per troppi anni non è più tollerabile.” (cit.)
Sabato 17 Febbraio 2018, 14:56
Aggiungo che una delle cose peggiori e nichiliste è far credere alle persone che la realtà non è quella che si vede, quella evidente. Negare l'oggettività delle cose, dire ad un bambino che quello che vede non è quello che è in realtà, è una manipolazione che porta a grossi problemi e disturbi... è questo il vero problema. Ma poi basta cercarsi i precedenti e si capisce quanti disastri sono stati fatti, persone che si sono pentitee con molti casi di suicidio.
Sabato 17 Febbraio 2018, 14:34
Se una persona anoressica si sente grassa, perché si interviene psicologicamente? Se un anziano si sente un bambino e vuole giocare con la vostra figlioletta, va tutto bene? Se un maschio si sente donna, perché allora è l'unico caso per cui è il corpo sbagliato e non la mente? Noi non abbiamo un corpo, SIAMO un corpo, siamo quello che siamo, non quello che vorremo essere. Io vorrei tanto essere un campione di atletica leggera, un olimpionico, ma anagrafe e prima ancora doti naturali, dicono che non funziona così.
Sabato 17 Febbraio 2018, 13:40
Mi permetto di intervenire Foxy. Hai perfettamente ragione per una banalissima e semplicissima ragione. Fosse come dice il sign. Ghibli 53, che dice cose condivisibili e sensate, i figli di una stessa famiglia, con ovviamente stessi genitori, stessa educazione, stesso ambiente, stesso trattamento, metodo, sarebbero più o meno uguali. Ma non è così, non siamo fatti con lo stampino e quello che va bene per un figlio, può non andar bene per un altro. I miei tre sono ognuno diverso, mia madre erano in tredici fratelli e sorelle, c'è di tutto... è così, ci possiamo impegnare, ma l'educazione non funziona come una macchina. Buon fine settimana a tutti
Giovedì 15 Febbraio 2018, 16:32
Esatto Phoenix... cosa c'è di meglio in compagnia?.... Auguri per l'operazione...ci tenevo moltissimo a dirtelo. Break a leg amico...
Mercoledì 14 Febbraio 2018, 17:57
Sera ragazzi...riguardo il femminismo c'è stato un tizio, tale Roberto Marchesini, che ha fatto un paragone che mi sembra più che azzeccato... sul politicamente corretto che è il femminile applicato alla società (forse questo intendeva Luca, almeno penso): bisogna evitare il conflitto, tenere in considerazione i sentimenti di tutti, nessuno deve restare male...Peccato che non c’è più un maschile a fare da limite, a contenere, a far rispettare (se del caso con la forza) la regola nel caso il conflitto emerga.... La cosa più assurda è applicare questo metodo a chi appartiene alle culture in cui il Femminile è perdente e va sopraffatto.... In pratica, se disarmi il cacciatore, il lupo mangia Cappuccetto e pure la nonna. Questo mi sembra, al di là del caso di molestia che noi galantuomi, vero Phoenix (ieri ho visto Rudi...e sei saltato fuori tu ;-) ) e voglio sperare Luca non ci appartiene, un serio problema che sta montando sempre più. Il maschio sta scomparendo e anche le molestie, sono il sintomo di questa deriva. Buona serata a tutti
Mercoledì 14 Febbraio 2018, 17:36
Altro che concorsi pubblici per trovare lavoro, altro che viaggi per un posto da insegnante o infermiere.... il più grande concorso e meglio pagato è candidarsi per il M5S... andate a leggervi i curriculum dei candidati, quasi tutta gente in cerca di lavoro, proposta con qualche decina o centinaio di voti...degli emeriti e insignificanti sconosciuti in cerca di uno stipendio che loro non hanno mai nemmeno sognato (anche se ad onor del vero, negli altri partiti non è che le cose siano migliori, ma almeno un minimo di competenza c'è)...e senza nessuna idea politica, ognuno dice la sua.
Lunedì 12 Febbraio 2018, 16:34
Merita questa considerazione, anzi analisi non mia ma che condivido...anche in risposta al direttore... "Luca Traini non cresce in una famiglia fascista: semplicemente cresce senza famiglia. Il padre abbandona la madre, la madre abbandona lui. Lui vive con la nonna. Deve avere problemi ... viene seguito da uno psicologo che lo definisce "Borderline" ... e ti credo ... che cosa c'è di normale nella sua esistenza? A 28 anni vive praticamente da solo e senza prospettive. Cerca probabilmente qualche risposta e un senso superiore nella politica: frequenta ambienti, respira certe atmosfere ma non è organico a nessuno. Attorno a se sente declamare il migliore dei mondi possibili, la democrazia, la lotta all'ingiustizia, al razzismo, al fascismo dai cantori democratici però nessuno che si accorga di lui mentre tutte le altre minoranze o devianze hanno una attenzione particolare da parte della società. Bene, deve aver ragionato il Traini, se voi siete il bene, io scelgo il male, anzi scelgo quello che voi affermate essere il male per eccellenza, il Fascismo o il Nazismo stesso. Adesso potete assimilarmi al male, certamente, ma adesso sapete che esisto, sapete che ho le palle per vendicare un'italiana trucidata della cui morte voi paladini del Bene siete moralmente corresponsabili. Luca Traini non è il parto dell'ideologia fascista ma il parto di una società ipocrita e sfatta e ed è, vi potrà sembrare un paradosso ma è così, il frutto perfetto della truffa dell'ideologia e della retorica dell'antifascismo a 73 anni dalla fine del Regime. Perché l'Antifascismo è una ideologia di odio che ha necessità a tenere in piedi ed evocare un fantasma inesistente di cui, sempre paradossalmente, proprio gli antifascisti sognano la rinascita per giustificare la necessità della loro presenza ideologica inutile e dannosa." (cit.)
Sabato 10 Febbraio 2018, 21:30
Mi chiedo se qualche politico di governo, qualche giornalista di La7 repubblica o corriere, Formigli, Floris, la Gruber, Mauro ... ecc... ha avuto lo stesso sdegno per l'innocuo episodio di Como, oppure per la bandiera nella caserma dei carabinieri dove la Pinotti ha fatto un casino impressionante... Altro che fascismo, sono questi i nuovi fascisti, anzi, ancora peggiori.
Venerdì 9 Febbraio 2018, 18:41
E' una di quelle che se la prendono con Weinstein?
Giovedì 8 Febbraio 2018, 14:29
Le potrei rispondere che la statistica dice che i bambini cresciuti nelle coppie gay hanno molti più problemi, dall'alcool,alla droga fino anche ai tassi di suicidio... in percentuale. Poi se vuole guardarsi altre notizie, troverà chi tra le coppie gay si è comprato il bambino, per poi torturarlo e ucciderlo, creatura di pochi mesi. Schifo e ancora schifo. È il bambino che è il soggetto di diritto e non è un oggetto di diritto...
Giovedì 8 Febbraio 2018, 14:17
Strano paese l'Italia, si accusa per strage un fatto senza morti, ma non si accusa di omicidio uno smembramento di una donna.... aggiungo che uno dei feriti è fuggito dall'ospedale. Uno senza permesso di soggiorno, con tre identità dichiarate e con precedenti penali gravi....che combinazione
Domenica 4 Febbraio 2018, 22:49
I partiti politici dovrebbero parlare con cognizione di causa, dovrebbero essere competenti, non dovrebbero dire bugie, non dovrebbero illudere gli elettori.... mmmhh, chiedo troppo
Domenica 4 Febbraio 2018, 18:05
Caro amico Phoenix, se posso dirti, l'unica raccolta che mi da soddisfazione è quella di Tex Willer.... :-) Sera carissimo, come stai?
Domenica 4 Febbraio 2018, 17:49
Sul monte Lussari c'è un santuario mariano molto famoso e molto seguito. Chissà, forse per questi otto sciatori c'è stato un intervento metafisico che li ha protetti e salvati. In ogni caso, buon per loro.
Domenica 4 Febbraio 2018, 17:37
Per i soliti mangiapreti...mettiamo in chiaro che chi abusa di un minore, che sia prete o meno deve pagarla caramente. Ma una considerazione bisogna farla. In Europa organizzazioni come telefono azzurro denunciano un numero di 18 milioni di bambini abusati. Perché non c'è una risposta politica seria? La pedofilia è diventata un fenomeno enorme, dove anche le donne ne sono coinvolte. Ora fare una politica di lotta seria a questè nefandezze, vuol dire mettere in discussione il fatto che i bambini sono diventati oggetto di perversione degli adulti. Nessuno più giudica la pedofilia perché ciò significherebbe fare marcia indietro, non si potrebbe più parlare di sesso ai bambini, del sesso slegato da una responsabilità umana ma solo finalizzato al proprio piacere, un piacere che diventa diritto. Tutto questo cresce proprio a causa del relativismo etico. Il prete o i preti, sono lo 0,07 % del problema, infatti sembra che la pedofilia esista soltanto quando a commetterla è un prete. Sveglia
Domenica 4 Febbraio 2018, 17:16
Xenofobia vuol dire timore dello straniero, timore quindi di chi non è conosciuto e potrebbe non essere amico. Sulla xenofobia è basata la frontiera, il confine, il fatto che noi chiudiamo a chiave le porte delle nostre cose. Non tutti gli estranei sono buoni e benevoli e fino a che non si dimostra che uno straniero è benevolo lo straniero deve essere temuto, timore che scompare solo se lo straniero rispetta le regole: ha documenti che ne attestino l’identità e si presenta solo non insieme a centinaia di migliaia di altri stranieri senza documenti. Il razzismo è il disprezzo per un gruppo etnico. Siamo stati addestrati a considerare la xenofobia una colpa, così da poterci tacciare di xenofobia non appena osiamo esprimere il dissenso all’ingresso di centinaia di migliaia di maschi africani e islamici in età militare (15/45 anni) chiunque chiuda a chiave la porta di casa sua sta dimostrando paura dell’estraneo , cioè xenofobia.
Domenica 4 Febbraio 2018, 12:05
Cosa dovrei guardare? Un giorno dicono una cosa e il seguente il suo esatto contrario... mi indica una linea politica coerente? Perché fin'ora il candidato premier Di Maio ha cambiato idea ogni giorno... da chi è comandato?
Sabato 3 Febbraio 2018, 18:50
Per Amburgo, mistolino e soci simpatizzanti 5S.... ditemi, convincetemi a votare 5S. Raccontateci qualcosa dei candidati, chi sono, da dove provengono, che esperienze hanno, che capacità hanno... soprattutto quali idee hanno. Cosa pensano in termini di lavoro, pensioni, immigrazione, aziende, tasse, scuola, sanità etica.... a tal proposito ricordo, c'è ancora un filmato su You tube, in cui un parlamentare 5S proponeva il matrimonio tra specie diverse, tra uomo e cane o gatto, coniglio ecc.. Trattamento TSO?