DANGRIG

Commenti pubblicati:
Domenica 14 Ottobre 2018, 13:12
Perfettamente d'accordo su tutto quello che ha scritto. Anzi avrei da aggiungere qualche altra perla, ma la lista sarebbe lunga. Siamo passati da un kompagno filosofo arrogante e con la puzza sotto il naso ad un altro arrogante pieno di soldi che pensa di fare affari con il suo giocattolo reyer. Purtroppo non vedo alternative a meno che la lega non vada da sola ma poi sarebbe costretta ad imparentarsi con i fucsia oppure consegnare nuovamente il comune all'alleanza kuria-komunisti.
Giovedì 11 Ottobre 2018, 12:24
Ha ragione il sindaco affermare che sono solo episodi che producono una percezione distolta della realtà. I padovani sanno bene che la loro città è sicura ed è un riferimento per la bellissima società multi tutto; così come deciso dalle ultime elezioni comunali. Quindi non vi è nulla di allarmistico e di cui lamentarsi.
Martedì 9 Ottobre 2018, 12:59
E' inutile usare la civiltà con i selvaggi. Negli USA avrebbero usato la Beretta 9x19 e i colorati sarebbero diventati sagome da tiro. Qui le ffpp devono usare la bandierina della pace, come vuole la dittatura katto komunista. Anche se il governo è cambiato, non dimentichiamoci che la magistratura ha rafforzato la sua componente politica, eleggendo Ermini come vice presidente del CSM; cioè colui che era il braccio destro di Renzi. Fino a che non si "puliranno" certe istituzioni, la RAI e il Vatikano non potremmo mai cambiare questo paese. E' chiaro come la politica sull'immigrazione sia influenzata e controllata da una sorta di alleanza tra mafia, politica e chiesa.
Lunedì 8 Ottobre 2018, 11:45
Questa pretende di essere creduta sulla parola solo perchè diversamente bianca. Quanti bianchi vengono scartati ai colloqui di lavoro perchè giudicati non idonei ? E'penoso vedere tutti questi "ometti" che si prodigano a difenderla senza nessuna contro prova. Il sindaco si è mosso solo per mettersi in mostra, facendosi paladino difensore della poverina discriminata. Se fosse stata italiana e bianca non se la sarebbe filata nessuna; ma lei invece è una novella "madonna nera". E' libera di cambiar paese o ritornare alle sue origini.
Domenica 7 Ottobre 2018, 09:27
Stanno tornando di moda i .... rumeni; popolo civilmente evoluto.
Venerdì 5 Ottobre 2018, 09:21
Questi medioevali stanno provando fino a che livello possono spingersi. In questo caso non rispettano i nostri usi e costumi prima che le nostre leggi. Bisogna emanare urgentemente una legge di "incompatibilità culturale" in cui si prevede sanzioni e/o espulsioni per casi di questo tipo e in tutti i casi di intolleranza verso gli italiani. sopratutto bianchi e cristiani. I diversamente bianchi e diversamente italiani hanno già la loro legge che li protegge e li autorizza a fare quello che vogliono, fatta dal tale mancino; noi dobbiamo avere la nostra.
Venerdì 5 Ottobre 2018, 09:13
Dovrebbero toglierli anche i precedenti titoli di studio, per manifesta ignoranza e immaturità, lasciandoli solo quello di terza media. Ovviamente devono pagare tutte le spese materiali e morali; anzi la comunità o l'istituzione locale dovrebbe costituirsi parte civile.
Mercoledì 3 Ottobre 2018, 07:38
Ha ragione il nepalese. Quello che ha fatto non è reato in quanto è stato commesso da straniero di religione diversa da quella cristiana. Questa forma di codice penale parallelo riservato agli stranieri, è tutelato dalle cosiddette toghe "rosse". Certo che in itaglia sono arrivati proprio tutti, mancano solo gli incas, i maya, gli esquimesi, i venusiani e i marziani.
Mercoledì 3 Ottobre 2018, 07:32
Il problema è che noi paragoniamo gli altri al nostro livello di civiltà; purtroppo così non è perché siamo diversi. Lo vediamo nei comportamenti, nei costumi, nei fatti criminali: noi siamo l'occidente civilizzato e che ha contribuito a civilizzare il resto d'europa. Duemila anni fa si sarebbero chiamati visigoti, unni, vandali, ecc. ora hanno nomi diversi ma la sostanza è simile; ricordiamoci come andò a finire dopo il 476 d.c.
Lunedì 1 Ottobre 2018, 18:57
Era da qualche ora che un "diversamente bianco" non tentava o consumava una stupro verso la donna bianca. Ormai abbiamo bestie in libertà che vanno a caccia delle prede. Se continua così si instaurerà una sorta di apartheid verso i bianchi, complice anche la legge liberticida contro il razzismo.
Lunedì 1 Ottobre 2018, 18:30
Bisogna cambiare le regole alla "fonte". Non vorrei che l'attuale ministro della giustizia fosse il degno erede dei kompagni che lo hanno preceduto. Cosa aspetta a rivedere l'intero impianto normativo relativo al codice di procedura penale; attualmente è troppo sbilanciato a favore di caino.
Lunedì 1 Ottobre 2018, 12:12
Bisogna cambiare le regole alla "fonte". Non vorrei che l'attuale ministro della giustizia fosse il degno erede dei kompagni che lo hanno preceduto. Cosa aspetta a rivedere l'intero impianto normativo relativo al codice di procedura penale; attualmente è troppo sbilanciato a favore di caino.
Giovedì 27 Settembre 2018, 13:48
Questi sono gli effetti prevedibili della società multi- tutto impostaci dai katto progressisti. Ma loro non hanno colpa perchè hanno fatto il loro lavoro di disgregazione della società e della cultura italiana. I veri colpevoli sono coloro che li hanno votati e che continuano malgrado tutto a farlo.
Mercoledì 26 Settembre 2018, 20:06
Se ci fossero i rossi al governo gli avrebbero dato la cittadinanza in base al jus soli, insieme ad altri 100.000 che nel frattempo sarebbero sbarcati e accolti dalle coop katto komuniste.
Venerdì 21 Settembre 2018, 20:30
Questo sarebbe il titolo che rispecchia la realtà:" Nordafricano cerca di violentare giovane donna bianca e italiana". E' inutile mimetizzare tra le righe dell'articolo il responsabile dell'ennesimo fatto criminale che vede protagonisti "risorse" in libertà. Il popolo conosce la cruda realtà perchè la vive quotidianamente; altro che percezione.
Giovedì 20 Settembre 2018, 15:11
Da notare come l'arrestato sia un diversamente bianco. Ormai scommettere non serve più, il risultato è troppo scontato. Ma quanti stranieri delinquono quotidianamente ? Leggendo le cronache sembra che su 10 reati, 11 siano compiuti da loro. Poi ci dicono che è solo apparenza o una percezione. Grazie kompagni vatikani.
Giovedì 20 Settembre 2018, 15:06
Noi dobbiamo tenerci la "zavorra" e loro ci danno un'indennizzo; praticamente dovremmo diventare la discarica d'europa. Ma i paesi del nord non erano noti per la loro tolleranza e accoglienza, come mai adesso non sono più tali ? Forse perchè si sono accorti che cosa arriva da noi. Cominciamo a non dare più soldi e a sforare qualsiasi parametro imposto dalla dittatura eu.
Giovedì 20 Settembre 2018, 15:00
Sono la tipica categoria di elettori progressisti, protetti dai sindacati. Prendersela con i disabili è semplicemente stomachevole.
Giovedì 20 Settembre 2018, 14:52
E' incredibile con che velocità siamo andati a liberare e portare in itaglia, a spese nostre, una non italiana. L'abbiamo tolta dal suo medioevo, mentre in itaglia sarebbe vista come una avanzata cultura tollerante. Adesso cosa farà per vivere ? Semplice essendo straniera rientrerà nelle tutele riservate alle "risorse", cioè mantenuta a nostre spese. Non dimentichiamoci cosa fecero i katto kompagni ai nostri marò: li avevano rimandati e lasciati anni in un paese "preistorico" dove rischiavano la pena di morte.
Mercoledì 19 Settembre 2018, 13:43
Non sono riusciti nemmeno a capire il senso del discorso. Dopo aver ottenuto l'indipendenza dai paesi coloniali cosa sono riusciti a fare ? A riprodursi come conigli senza nessun piano di sviluppo, ma aspettando che l'uomo bianco gli costruisse scuole, ospedali, acquedotti, ecc. Scappano dalla voglia di studiare o lavorare, venendo qui per farsi mantenere dall'uomo bianco.
Martedì 18 Settembre 2018, 13:52
Lasciamoli tutti lì, nel loro medioevo. Ma i katto progressisti non dissero che l'immigrazione era fonte di ricchezza culturale ? Se questa è la cultura che mi arricchisce allora preferisco essere "povero" tenendomi la mia.
Martedì 18 Settembre 2018, 13:38
Questa è la prova che per essere italiani non basta nascere qui. Bisogna esserlo di famiglia avendo antenati che contribuirono a fare l'Italia: quelli morti sul Piave o al petrolchimico. Temo che questi saranno i futuri kamikaze islamici nostrani, così i katto progressisti potranno dire che l'integrazione si è completata.
Lunedì 17 Settembre 2018, 13:17
I nostri figli non possono andare a scuola se non vengono vaccinati come i bovini; causa malattie di importazione. Mentre qualsiasi risorsa può entrare liberamente in itaglia senza essere vaccinata; altrimenti vieni indagato dalla toga rossa di turno.
Lunedì 17 Settembre 2018, 12:56
Ma che notizia è questa? Parliamo di un saluto che si faceva 90 anni fa; aggiornatevi siamo nel 2018. Fascismo e comunismo non torneranno più; appartengono fortunatamente alla storia. Forse se salutavano con il pugno chiuso comunista sarebbe stato giusto ?
Martedì 11 Settembre 2018, 11:58
Adesso capisco perchè è stato assolto il maiale: perchè era straniero anche se diversamente nero. La magistratura non perde occasione per dimostrare di non essere dalla parte del popolo, ma dalla parte dei delinquenti. Queste sentenze creative ne sono l'esempio.
Lunedì 10 Settembre 2018, 11:20
I primi loro alleati saranno vatikano e kompagni. Però non so come faranno con l'altra costola della sinistra: gli islamici; in quanto nella loro kultura non contemplano i gay. Forse arriveranno ad un giusto compromesso riconoscendo oltre la famiglia omosex anche quella poligamsex, cioè la poligamia. Mi aspetto in futuro il partito dei mafiosi, dei pedofili, dei clandestini, dei narcotrafficanti, dei magri e dei grassi, ecc. Dal punto costituzionale non so se un partito possa fondarsi su una discriminazione sessuale: quella verso gli eterosessuali.
Domenica 9 Settembre 2018, 13:22
Come si chiama colui o coloro che misero in luce "le mani in pasta" della Curia con lo scandalo Mose ? Mi pare che la Curia avesse ricevuto milioni di €, ma senza saperne la provenienza, o mi sbaglio? Di sicuro mi sbaglio; loro non accettano i soldi del "diavolo". Infatti lo IOR tratta dolci e caramelle per i migranti.
Domenica 9 Settembre 2018, 12:51
Ogni cento "toghe rosse" vi è una di normale, che non si perde nelle schiochezze come questa, ma di cose concrete come perseguire i delinquenti e non la libera opinione del popolo.
Giovedì 6 Settembre 2018, 09:20
Se fosse stato per Salvini a quest'ora sarebbero già stati tutti riportati da dove sono partiti. Ma preti e kompagni hanno insistito "muovendo" persino la magistratura. le ricordo che Salvini è stato denunciato, mentre sarebbe da denunciare per complicità chi ha voluto in affidamento le "risorse" cioè la CEI.
Mercoledì 5 Settembre 2018, 16:43
Non è razzismo se un kompagno rosso colpisce un diversamente bianco; comunque in questo caso sembra esserci un conflitto d'interessi.