luigitreviso

Commenti pubblicati:
Venerdì 18 Gennaio 2019, 09:29
A proposito dell'ulrima frase dell'articolo: e se il DL non viene riconvertito? Cosa succederebbe? La catastrofe. L'Art.77 della Costituzione che regola l'uso dei DL, e' molto chiaro se non esiste un'urgenza. Un DL non riconvertito espone anche a rischi seri, tipo che chi percepira' soldi, dovra' restituirli, con l'innesco di ricorsi e ricorsi nei tribunali...ecc.ecc.
Giovedì 17 Gennaio 2019, 18:30
Tanto per puntualizzare... dopo la riabilitazione (!?!) del maggio scorso, Berlusconi e' tornato si' candidabile, ma resta imputato nel terzo filone del caso Ruby per corruzione in atti giudiziari ed e' indagato a Firenze per le stragi di mafia del 1993....
Giovedì 17 Gennaio 2019, 17:02
Caro leone da tastiera, visto che intervieni su ogni argomento, forse ti e' sfuggito che gia' ieri su questo giornale (ma anche su altri) era specificato che la "banda" di bulli minorenni (ma ancora per poco) e' ben conosciuta dalla Polizia e da tanti residenti che li vedono scorazzare coi loro barchini (alcuni lettori lo hanno persino scrittonei commenti, beccandosi magari qualche dislike, da quelli come te, delusi che costoro siano tutti meno uno veneti DOC). Per fortuna non hanno commesso (ancora) reati gravi, tali da incorrere nelle pene di Legge.
Mercoledì 16 Gennaio 2019, 20:48
Alla Black Axe (una delle mafie piu' spietate) e' da molti anni appaltato in Italia lo spaccio da parte della N'Drangheta calabrese (bada bene solo di origine calabrese, oggi e' una multinazionale...). Tutti i nigeriani che vedi in giro non sono arrivati coi barconi (e quindi schedati) ma sono qua da almeno quindici anni (molti regolarizzati con la nota sanatoria Maroni nel novembre 2003) oppure sono clandestini (senza documenti) e si spostano da una citta' all'altra coi Fogli di Via della Bossifini. Rimandarli a casa sarebbe l'auspicio di tutti ma il tuo idolo fa la guerra ai migranti e non ai clandestini. Chiediti come mai, e gia' che ci sei chiediti che messaggio ha voluto inviare facendosi eleggere non a MIlano ma a Reggio Calabria.
Mercoledì 16 Gennaio 2019, 17:51
Esatto: e cio' grazie al tanto osannato Salvini ed al socio Bonafede, che (forse per l'ansia di non lasciare campo aperto al collega di Governo che vola nei sondaggi) si e' prestato ad una sceneggiata napoletana (il video su Fb e' la cosa piu' triste nella breve storia del Movimento, che con le frequenti cadute di stile mette in secondo piano le tante cose buone che tenta di fare)
Mercoledì 16 Gennaio 2019, 10:18
Oltre a tanti altri problemi (dalla criminalita' organizzata alla microcriminalita', dalla corruzione dei funzionari dello Stato al contrabbando di sigarette, ora anche ai traffici di organi dalla Libia!) questo del racket e' troppo sottovalutato e non solo al sud (purtroppo). Anche nelle grandi citta' del nord troppi commercianti ed imprenditori preferiscono pagare, aumentando il clima di omerta' e di sfiducia per le Istituzioni! Problemi che dovrebbero togliere il sonno ad un Ministro dell'Interno che invece e' continuamente su Facebook e du Twitter come un adolescente qualsiasi! E la povera gente lo considera uno che fa bene il suo lavoro (che ricordo per chi non lo sapesse che il compito di un Ministro dell'Interno e' quello di indirizzare la Polizia, i Carabinieri, le Prefetture, i Servizi di Sicurezza ecc. quindi con poteri enormi, se utilizzati per il bene comune e non per la propaganda).
Martedì 15 Gennaio 2019, 21:36
Stasera Salvini a cena con Boschi, Carrai, Renzi ed altri...: "E' solo un raduno di garantisti" ...... senza parole!
Martedì 15 Gennaio 2019, 16:20
Dispiace scriverlo, ma l'unica certezza e' che quella tomba verra' profanata tra qualche mese, quando l'eco mediatica sara' passata...
Martedì 15 Gennaio 2019, 10:34
Il gelicidio (non black ice che e' altra cosa) e' previsto in determinate condizioni climatiche e in determinate zone critiche, e si contrasta con lo spargimento di pietrischetto (come facevano una volta gli stradini dell'ANAS che conoscevano bene i tratti pericolosi...). Ora invece si appalta il servizio ai privati.
Lunedì 14 Gennaio 2019, 18:34
Il Direttore di un market della stessa catena mi ha spiegato che al primo taccheggio la persona viene invitata (con discrezione) nel suo ufficio dove viene invitata a deporre la refurtiva o a pagarla. Se la cosa si ripete piu' volte, vengon fatti intervenire i Carabinieri. Purtroppo il fenomeno, ancorche' reso sempre piu' rischioso dalle microtelecamere, non accenna a diminuire... e non sempre sono povere vecchiette!
Lunedì 14 Gennaio 2019, 17:57
L'ANAS ha aperto un'inchiesta! Ma una corretta informazione non dovrebbe limitarsi a scrivere cio': dovrebbe anche raccontare che l'ANAS da qualche anno appalta a ditte private (!!!) lo spargimento del sale. Ovvio che il privato deve guadagnare, anche risparmiando sugli straordinari...
Lunedì 14 Gennaio 2019, 16:38
Noi contribuenti, ovvio. per un'operazione di pura propaganda. Per una persona sicuramente spregevole (forse autore di un omicidio ma condannato per due omicidi in contemporanea in due citta': Milano e Udine! Ed altri due ergastoli per aver partecipato, senza sparare (!) ad altri due omicidi, compiuti da "compagni" quelli si' assassini, e che lo hanno accusato (senza prove) per avere sconti di pena! Incredibile il clamore per questo squallido personaggio, mentre tutto tace su terroristi di ben altro calibro da Delfo Zorzi (piazza Fontana) a Carminati, da Giorgieri a Vendetti (Biagi e D'Antona) ecc.ecc.ecc.
Lunedì 14 Gennaio 2019, 10:50
Per un decennio la Lega e' stata al Governo con Forza Italia e non aveva ottenuto granche' dal Governo Brasiliano...
Lunedì 14 Gennaio 2019, 09:25
Battisti, bandito da quattro soldi, sembra essere stato l'utile idiota nelle mani di gente dotta, e voglio rimarcare giudicato in contumacia senza prove con la famigerata Legge Cossiga, che ha autorizzato la Francia a concedergli l'impunita' (dottrina Mitterand). L'Italia è stato il parco giochi di parecchie nazioni in quegli anni. Noi, le loro pedine. Penso agli omicidi da Mattei a Moro, e poi tutte le altre stragi irrisolte di stampo fascista, statale-mafioso o massone fino alle bombe del 1993 ed alla trattativa Stato-Mafia.
Giovedì 10 Gennaio 2019, 17:27
Invece di preci, guardatevi il video preparato dalle mamme No-Pfas pubblicato oggi anche dal Gazzettino, e fatevi qualche domanda.
Giovedì 10 Gennaio 2019, 16:33
Giovanni Falcone: La Mafia e' un fenomeno umano. E come tutti i fenomeni umani ha un inizio, una sua evoluzione ed avra' quindi anche una fine.
Giovedì 10 Gennaio 2019, 13:59
Infatti era il braccio armato della Francia per fare il "lavoro sporco" nelle loro colonie. Ora invece si chiamano contractors o similie.
Mercoledì 9 Gennaio 2019, 22:17
Gentile Sergio, guarda che da molti anni non esistono piu' i "compagni" cinesi. Dall'adesione al WTO i comunisti esistono solo nella propaganda berlusconiana, ma la Cina e' un Paese che (a parte il nome) e' anche piu' capitalista di gran parte dei Paesi Occidentali, ed infatti in Africa si comporta piu' o meno con le stesse logiche colonialistiche... per cui una soluzione al sottosviluppo di quel continente la vedo molto dura.
Mercoledì 9 Gennaio 2019, 18:36
Siamo sommersi dalla propaganda salviniana che descrive l'Italia invasa da orde di migranti... quasi nessuno cerca di spiegare perchè tante persone disperate tentino il rischioso attraversamento del Mediterraneo: dicono nulla le parole neo-colonialismo o land grabbing ? Con l'occupazione delle terre e la cacciata degli abitanti che a milioni si riversano nelle sterminate periferie delle citta' principali, mentre (pochi) si rifugiano nella guerriglia oppure tentano la (problematica) fuga verso l'Europa. Ad esempio, in uno dei Paesi potenzialmente piu' ricchi al mondo per le riserve minerarie e la fertilita' del suolo, cioe' la Costa d'Avorio, primo produttore mondiale di cacao, dove pero' non viene confezionata nemmeno una sola barretta di cioccolato... tutta la produzione prende la strada dei Paesi Occidentali in cambio di prebende ai politici locali mentre il popolo vive nella miseria. Nei Paesi vicini la storia e' la stessa, che si tratti di prodotti agricoli o minerali (uranio in Mali e Niger, petrolio in Nigeria, oro e diamanti e minerali rari in Congo o Gabon ecc.). Se un politico locale si oppone alle compagnie straniere fa una brutta fine (anni fa proprio in Burkina Faso fece tale fine il Presidente neoeletto Sankara...) mentre in Niger negli ultini vent'anni ci sono stati ben tre colpi di Stato, dietro ai quali ogni volta c'erano i servizi segreti francesi...
Lunedì 7 Gennaio 2019, 17:26
Da almeno quindici anni, e fino a pochi mesi fa, su quello stesso muro, con caratteri simili (!) c'era scritto (chiunque sia passato di li' o chi abita a Milano lo ricorda sicuramente): LEGA NORD PADANIA LIBERA - NO EURO !
Domenica 6 Gennaio 2019, 19:48
Quasi tutti i commentatori sostengono che la sx vuole l'immigrazione incontrollata, che i disperati che salgono sui barconi sono in realta' dei benestanti (case media! dice qualcuno). Di fronte a tanta ignoranza dei problemi delle migrazioni mi aspettavo che il Direttore nella sua risposta spiegasse che nessuno, ma proprio nessuno, vuole l'immigrazione incontrollata (cioe' i clandestini, che invece servono alla criminalita' organizzata per lo smercio al minuto delle droghe) bensi' si auspica che chi fugge dal suo Paese riesca ad integrarsi. Il Ministro dell'Interno dovrebbe combattere i clandestini e non chi vuole integrarsi: invece cosa c'e' nel Decreto Sicurezza? Eliminati gli SPRAR (i programmi di integrazione dei Comuni) ed divieto di concedere la residenza a chi ha un permesso di soggiorno (e magari lavora da anni!) impedendogli quindi di usufruire di qualsiasi servizio per se' e/o i figli! Nulla invece contro i clandestini (a parte la minaccia di riportarli nei loro Paesi, salvo poi non riuscire o non volere fare gli accordi coi Paesi di origine!) L'esempio della Nigeria e' vergognoso, dove persino l'ONU ha denunciato la connivenza dei governanti locali, imposti dalle multinazionali occidentali, nell'esportazione della spietata mafia (in Italia la Black AXE ha l'appalto da parte della N'Drangheta dello spaccio delle droghe ed il via libera per gli altri atroci commerci (persino l'FBI ha lanciato l'allarme)!
Domenica 6 Gennaio 2019, 10:53
La Black Axe nigeriana e' una delle mafie piu' spietate al mondo ed in Italia viene utilizzata dalla N'Drangheta (originaria della Calabria, ma ora ben inserita soprattutto al Nord, dove ricicla imponenti capitali) per lo smercio al minuto di stupefacenti di ogni genere. Non certo per l'approvvigionamento, anche se talora sono beccati corrieri di colore imbottiti di ovuli (sono in genere donne, disperate che rischiano la vita e spesso la lasciano...). Molto meglio l'uso di turisti bianchi fai da te (che si prestano al "favore" in cambio di vacanze esotiche) per non parlare di quella che viaggia all'infrosso nei containers... Sulla Nigeria hai idee veramente scarse: sarebbe potenzialmente uno dei Paesi piu' ricchi al mondo (uranio, petrolio, oro, diamanti, metalli rari per non parlare del suolo agricolo fertilissimo) se non venisse depredato dalle multinazionali occidentali (tutte compresa Italia e Norvegia!). Infatti i politici locali sono messi li' a proteggere gli affari, mentre il popolo muore di fame... ed infatti c'e' chi fugge e chi si ribella (Boko Haram e' solo la piu' nota formazione di guerriglia).
Domenica 6 Gennaio 2019, 08:33
Ma cosa scrivi??? La Legge Turco-Napolitano prevedeva le quote di ingresso stabilite per Legge (come nei Paesi Europei nel dopoguerra, di cui hanno usufruito anche migliaia di italiani...) e nel 2002 e' stata abolita per introdurre la Bossi-Fini che ha eliminato le "quote" ma non certo l'arrivo di disperati, di badanti in nero, e purtroppo anche di tanti delinquenti... tutta gente che tuttora "opera" nel nostro Paese!
Sabato 5 Gennaio 2019, 18:11
ESATTO: infatto abbiamo le strade piene di gia' noti: molti sono clandestini che non si rispediscono nei loro Paesi perche' non si riesce a fare gli accordi (o non si vuole, come la Nigeria) ma moltissimi sono regolarizzati con le famose sanatorie di Maroni della Lega (ben 700.000 in una sola notte nel novembre 2002 !!!) e da allora campano di spaccio e quant'altro, godendo appunto delle depenalizzazioni e, se anche condannati in primo grado, della Prescrizione Breve !!!
Venerdì 4 Gennaio 2019, 18:29
Conoscendo l'area ti posso assicurare che le piste sono super segnalate. Sono quasi tutte facili o addirittura facilissime, ed infatti sono frequentate per lo piu' da famiglie e da turisti occasionali. E' veramente incomprensibile il motivo per cui la signora ha preso l'unica inadatta per lo slittino!
Giovedì 3 Gennaio 2019, 18:27
Bene ha fatto il Direttore a riportare la frase esatta scritta dall'allora Deputato Di Battista (..."È stato chiesto l'arresto del Presidente della Commissione Galan (FI) mentre la vice-presidente e' indagata dalla Procura di Roma per associazione per delinquere finalizzata alla corruzione, all'abuso di ufficio e inoltre per il traffico illecito di virus". Fin qui tutto vero (anche se poi la Capua e' stata prescritta). Segue la battuta, che faceva il verso a quella di Giulio Tremonti: "E poi dicono che con la cultura non si mangia...". Tutti a chiedere scuse pubbliche per una battuta, forse infelice, ma infinitamente meno grave di tanti insulti, quelli si' pesanti, che sommergono la vita pubblica di allora e di tuttoggi...
Giovedì 3 Gennaio 2019, 18:15
La definizione infatti e' sbagliata: piu' corretto definirlo un bandito comune. Autore di rapine anche a mano armata, ma condannato (senza prove, in base alle dichiarazioni mai riscontrate di un altro bandito, quello forse anche assassino) all'ergastolo per quattro omicidi in base alla legge Speciale Cossiga. Riparato in Francia e protetto dalla Dottrina Mitterand (che proteggeva i rifugiati politici: il piu' famoso l'Ayatollah Khomeini) in quanto considerato vittima di errore giudiziario. Idem in Brasile (fino ad un mese fa).
Mercoledì 2 Gennaio 2019, 19:09
Un'azione simile meno di un mese fa nei pressi di Salerno. Tecnica simile a quella utilizzata un anno fa a Cologno Monzese o tre anni fa in A14 vicino a Bologna (Castel San Pietro). E poi il problema sicurezza sarebbero i poveracci sui barconi... povera Italia.
Mercoledì 2 Gennaio 2019, 13:43
Il problema non e' il guardrail in se' ma come viene posizionato: non e' questo il caso ma spesso tale barriera anziche' essere continua (lungo i canali o le strade alberate) e' discontinuo, troppo spesso semplici spezzoni di pochi metri intervallati da decine di platani o fossi profondi. Inoltre tali "mini" guardrail sono spesso ancor piu' pericolosi (se l'auto vi si infilza) come capita talora, soprattutto sulle strade venete, tra le piu' pericolose d'Italia (te lo dice uno che ha girato molto nel mondo).
Martedì 1 Gennaio 2019, 18:48
Io non ho detto che bisogna continuare cosi' (lo ha scritto, equivocando, poco sopra tale karniet) ma ridurre, come sta avvenendo da qualche anno (dopo gli anni spensierati di Craxi e Berlusconi), le risorse alle Regioni meno virtuose (in primis la Sicilia) in modo che i suoi abitanti aprano gli occhi e non votino piu' i politicanti incapaci (per usare un eufemismo) che spesso sono gli stessi di trent'anni fa!