linomestre
1 Gennaio 1915

Commenti pubblicati:
Lunedì 26 Giugno 2017, 17:43
Siete mai stati a Montecarlo? Andateci e aprite gli occhi!
Martedì 20 Giugno 2017, 08:41
Poverello, era acceccato! Sembra quasi una giustificazione! Non è tollerabile titolare così un fatto di cronaca nera di inaudita violenza.
Mercoledì 7 Giugno 2017, 18:52
Abito a pochi passi dal luogo del fattaccio, dormivo ma i miei vicini mi hanno detto che anche a loro la cosa non quadra. Per non scatenare collegiali & c. sarebbe meglio controllare i titoli dei pezzi (quello leggono i napalm).
Giovedì 11 Maggio 2017, 16:09
Complimenti per il suo intervento, che dimostra la squisita correttezza del personaggio (in un mondo dove i politici non si schiodano dalle altre poltrone che occupavano in precedenza, anche se la Legge glielo imporrebbe!)
Giovedì 4 Maggio 2017, 16:38
L'abrogazione della Glass-Steagall (separazione tra banche d'affari e comm.) che ricordiamo risaliva al 1933 (dopo la crisi del 29) e' stata nel 1999 la piu' grave tragedia per il capitalismo (oltre che per milioni di cittadini americani e poi europei) perche' a creato molti miliardari ma impoverito due interi continenti (e non e' finita... tuttaltro) Poveri figli e nipoti nostri...
Giovedì 20 Aprile 2017, 15:25
Solo per ricordare agli smemorati che il politico che ha fatto le sue fortune con Meno Tasse per Tutti e' quello che ha firmato il Fiscal Compact che appunto prevede il rientro del Debito Pubblico di 50 miliardi all'anno per 20 anni, e che prevede appunto anche gli aumenti dell'IVA e simili cosuccie assortite. Quelli che sono stati e sono al Governo attualmente stanno solo rispettando gli accordi presi dal predecessore (e attuale grande azionista del Governo e delle due Camere)...
Mercoledì 12 Aprile 2017, 14:45
Cristo non c'entra. Aprite gli occhi! Informatevi invece sul criminale inquinamento, sottovalutato e parzialmente tollerato da troppe Autorita' (che dovrebbero intervenire)... un esempio per tutti il problema PFAS...
Lunedì 20 Marzo 2017, 08:45
Tra i tanti commenti senza senso, nessuno che proponga la soluzione piu' logica: anziche' aprire il cassetto per impugnare un'arma, digitare sul cellulare il 112 che allerta le Forze dell'Ordine preposte ed addestrate allo scopo, in grado di istituire posti di blocco ecc.ecc. Altro discorso quello di inasprire le pene per i ladri (dentro fin dal 1° grado di giudizio come negli USA) e non liberi in attesa di giudizio e di PRESCRIZIONE BREVE...
Martedì 14 Marzo 2017, 16:25
Che tristezza leggere certi "commenti"... gente che si insulta sulla geografia ecc. Invito invece a constatare che fino a pochi anni fa il 30% degli incidenti era la mancata precedenza con addirittura l'80% di morti per tale causa. Dall'avvento degli smartphone al primo posto ci sono i frontali e le uscite di strada autonome col 90% di decessi per tali cause.
Mercoledì 1 Marzo 2017, 16:48
Gli impianti di risalita collegano il versante italiano (Sella Nevea) con quello sloveno (Bovec valle dell'Isonzo) e due terzi dei sciatori sloveni sciano prevalentemente sul versante italiano (esposto a nord). Moltissimi praticano anche il fuoripista coi rischi conseguenti... come in questo caso.
Martedì 28 Febbraio 2017, 11:01
Mi associo al commento di Piereto (ore 10:10): non serve avere un arma... anche mio genero e' carabiniere ma la pensa esattamente come il suo amico poliziotto. Meglio una telefonata al 112 per evitare tragedie! per arginare la microcriminalita' bisogna invece inasprire (e di molto!!!) le pene per i ladri... possibilmente anche quelli GROSSI che vanno regolarmente prescritti, anche se condannati!
Lunedì 27 Febbraio 2017, 16:09
@ pinopin: anche se in maniera un po' arruffata hai scritto le cose che ogni persona intelligente pensa. Complimenti per il tuo intervento che sottoscrivo in pieno!
Venerdì 24 Febbraio 2017, 15:38
@ megafono che propone di sopprimere i ladri. Forse basterebbe solo inasprire (pesantemente) le pene. Ma cosa fare per coloro che anziche' rubare rottami di rame, biciclette, incassi di un negozio, borsette ad una anziana ecc.ecc. rubano milioni a tutti noi? Costoro attualmente finiscono prescritti (le poche volte che vengono condannati in primo o secondo grado) e poi magari vengono pure ri-votati...
Venerdì 24 Febbraio 2017, 10:20
Uno scialpinista con le ciaspe??? E' come dire un pedone con la moto! Per chi non lo sapesse chi gira con ciaspe non ha quasi mai nemmeno un minimo di esperienza di montagna ed infatti sono sempre piu' frequenti incidenti...
Venerdì 10 Febbraio 2017, 12:05
Complimenti alla signora settantenne! E' proprio cosi' che si deve fare. Comprare una pistola, andare al poligono di tiro, e poi dormire con la pistola sotto il cuscino! Che la microcriminalita' sia in aumento (contrariamente a quanto dicono le fonti ufficiali) non puo' essere solo una percezione: e' un dato di fatto che il nord Italia e' diventato il ricettacolo di troppi delinquenti dell'Est da quando e' risaputo che le Leggi varate negli ultimi anni (in particolare la Prescrizione Breve) garantiscono l'impunita' non solo ai soliti noti, ma anche a tutti i piccoli delinquenti. Certo che se tanti seguiranno l'esempio dell'anziana di Castelfranco ci saranno solo tante piu' vittime, come avviene negli USA (ogni anno oltre trentamila morti, per la maggior parte persone che hanno reagito a tentativi di furti in casa o scippi in auto...)
Mercoledì 8 Febbraio 2017, 11:15
Ma e' ovvio se i richiedenti asilo divengono, grazie alla Bossi-Fini ed al reato di clandestinita' di fatto clandestini, sono preda facile delle organizzazioni criminali. Alle mafie non pare vero di avere tanta manodopera quasi gratuita per la parte piu' sporca del loro business (cioe' lo smercio) ...
Lunedì 6 Febbraio 2017, 15:04
Purtroppo, come per la tossicodipendenza e la prostituzione, e' sempre questione di domanda-offerta: i bracconieri esistono perche' c'e' richiesta, come si evince anche da qualche commento sciagurato...
Lunedì 6 Febbraio 2017, 11:03
Sicuramente trattasi di risorsa boldriniana.
Venerdì 3 Febbraio 2017, 17:57
Perfino io, che non ho mai fatto male ad una mosca, se, per assurdo, volessi fare un attentato, avrei cento modi piu' efficaci ed eclatanti da usare. E qui c'e' persino chi vorrebbe costruire un muro con la Francia per difenderci da sei milioni di terroristi!
Venerdì 3 Febbraio 2017, 15:21
@ in vino veritas: leggo con stupore il tuo rimprovero, molto più pesante di miei commenti (cassati) sulla responsabilita' dei media di distorcere le notizie. A parte i soliti napalm che intervengono compulsivamente su tutto, proprio su questa non-notizia avevo scritto che i minori ospitati nell'agriturismo Bosco di Museis non erano africani, a Paluzza-Cercivento non ci sono piste da sci, ma solo anelli di fondo ecc. ma l'intervento era stato subissato da dislike! No comment.
Giovedì 2 Febbraio 2017, 15:43
Conoscendo di persona la struttura (in quanto ha ospitato il figlio con problemi di tossicodipendenza di un mio vicino) ho postato l'altro giorno un commento dove spiegavo che i pochi ragazzi afgani sono trattati come tutti gli altri, facendogli fare anche fondo (non sci da pista!) sugli anelli che circondano il paese (che ricordo e' adiacente a Paluzza patria dei fratelli Di Centa ecc.)
Giovedì 2 Febbraio 2017, 10:56
Non passa giorno che il Gazettino non riporti la notizia del "piccolo angelo che ci ha lasciati" o della "madre che ritira la laurea della figlia ventiseienne"... Dai commenti si capisce che l'argomento inquinamento (non solo quello ambientale) non interessa ai lettori (perlomeno a quelli che commentano) a differenza dell'argomento profughi, che totalizza centinaia di commenti.
Mercoledì 1 Febbraio 2017, 17:50
A completamento del commento precedente, altrimenti non si capisce il motivo della pioggia di dislike, avevo scritto le stesse cose a riguardo della cattura di alcuni albanesi catturati mentre rubavano rame, ed i lettori in tutti i loro commenti si scagliavano, invece, solo contro i "predoni" albanesi, gli zingari ladroni ecc.ecc.
Mercoledì 1 Febbraio 2017, 15:23
A proposito dei frequenti furti di rame, spesso ad opera di manodopera dell'Est o di ROM locali, avevo scritto qualche tempo fa che oltre all'inutilita' della norma Bossi-Fini che prevede il foglio di via (che i soggetti interessati usano per altri scopi) era importante inquisire i ricettatori, quando non addirittura i mandanti dei furti. Il commento si era beccato decine di dislike ad opera dei soliti napalm.
Martedì 31 Gennaio 2017, 11:08
Per favore date la notizia completa, altrimenti scatenate solo i tanti napalm. Si parla di una benemerita (senza scopo di lucro a differenza delle tante pseudo-onlus di cui si occupa la cronaca spesso) comunita' di accoglienza (Bosco dei Museis) che ospita minorenni, anche italiani, con problemi di vario tipo, da disagio familiare a dipendenze, dove agli stranieri, per lo piu' afgani, si insegna l'italiano ed un mestiere. Questi ultimi saranno giovani che si integreranno sicuramente meglio (sta gia' avvenendo da qualche anno, basta vedere i risultati fin qui ottenuti) rispetto ai tantissimi giovani italiani, anche veneti, dediti alle droghe e quant'altro...
Venerdì 27 Gennaio 2017, 11:01
Dai toni dei ripetitivi commenti su questa ennesima notizia di corruzione in Atti Giudiziari, salta subito agli occhi l'abissale ignoranza di tanti, troppi cittadini. Al di la' della vicenda specifica, apparentemente banale (episodi reiterati di prostituzione, anche minorile) a tutti sfugge la gravita' del reato, se commesso (come per fortuna avviene raramente) in altri settori della vita pubblica, cioe' in campo economico o sociale. E al riguardo ritengo grave la responsabilita' dell'informazione che (quando non banalizza cogli slogan tipo toghe rosse ecc.) minimizza mentre amplifica all'inverosimile reati molto meno gravi per la civile convivenza come ad esempio la microcriminalita'...
Mercoledì 25 Gennaio 2017, 17:45
@ tristo mietitore: ti chiedi cosa fanno le Istituzioni per proteggere i giovani. Ti rispondo io: niente. L'unica politica di contrasto alle tossicodipendenze e' quella blandamente repressiva. L'aggettivo si riferisce al fatto che oltre ad arrestare (e poi rilasciare) spacciatori, e talora, molto raramente i "grossisti" che li riforniscono, ben poco vien fatto per risalire la piramide dei traffici (dagli importatori ai corrieri, dai raffinatori ai distributori per non parlare dei finanziatori dei traffici, questi ultimi insospettabili con residenze spesso nei Paradisi Fiscali...) Per tua conoscenza le mafie che hanno quasi il monopolio MONDIALE dei traffici di droga sono le italianissime N'drangheta, Camorra, Sacra Corona, Cosa Nostra... Saluti
Martedì 24 Gennaio 2017, 08:54
Oggi anche il Gazzettino pubblica la notizia che l'albergo era stato costruito sul conoide di vecchie valanghe, come si sapeva dal Catasto Valanghe esistente gia' da vent'anni. Quello che neppure io sapevo era invece la faccenda del processo di dieci anni fa che mando' tutti assolti per abuso edilizio! Provate voi non a costruire, ma solo a proporre un albergo, anche solo uno chalet, in un Parco Nazionale!
Venerdì 13 Gennaio 2017, 16:04
@ il marione: sono un imprenditore e i miei guadagni sono nella media del settore in cui opero. Non sono mai stato comunista (anzi votai liberale in passato). Volevo solo far notare i rischi, a lungo andare, del crescere delle disparita' sociali tra chi ha troppo e chi nulla. La situazione di tanti Paesi dell'America Latina (delinquenza diffusa ecc.) dovrebbe mettere in guardia l'opinione pubblica dei Paesi occidentali e i suoi politici dal continuar ad andare in quella direzione...
Venerdì 13 Gennaio 2017, 15:33
@ coppertone: mi dispiace deluderti, ma la tua affermazione che nessuno e' andato a vedere il film non e' vera. In Italia ovviamente non e' stato distribuito, ma nel resto del mondo ha avuto molto successo (e ti ricordo che alla Mostra di Venezia, al termine della proiezione, quindi prima del Premio, ha ricevuto prolungati applausi dal numeroso pubblico presente).