Clara P.

Commenti pubblicati:
Sabato 10 Novembre 2018, 18:01
Scusa ma hai letto l'articolo? Sta scritto che per Di Maio, la Raggi se condannata si dove dimettere, quindi è stato coerente con quanto ha sempre detto e con il codice etico che hanno. Poi personalmente non sono d'accordo. Per me un sindaco deve essere giudicato dai cittadini non si deve dimettere per una sentenza,soprattutto di 1 grado. Dopodichè fortunatamente per loro la Raggi è stata assolta.
Sabato 10 Novembre 2018, 17:47
Un aereo della protezione civile non è un aereo blu, ma fosse pure arrivato in aereo di stato non ci sarebbe nulla di strano, se un ministro deve fare una visita istituzionale e bisogna fare in fretta ci sta. Ma comunque leggo che è arrivato in auto. Quindi una polemica che non si pone. A quelli che si lamentano perchè è venuto, la prossima volta non vi lamentate se non viene nessuno.
Sabato 10 Novembre 2018, 17:42
Prima vi lamentate che nessuno viene in Veneto a vedere i danni, adesso vi lamentate che i ministri vengono e fanno pubblicità al Veneto. Decidetevi!
Sabato 10 Novembre 2018, 17:39
2 anni di inchiesta, un processo, e un bel buco nell'acqua pagato dagli italiani, mi sto ancora chiedendo per cosa l'hanno processata.
Venerdì 9 Novembre 2018, 14:48
Ischia non è il collegio elettorale di Di Maio, il suo collegio elettorale è Pomigliano d'Arco. A Ischia non c'è nessun condono, nel 2003 Berlusconi fece l'ultimo condono edilizio e in tutta Italia fecero domanda di condono, siccome le domande si pagano migliaia di euro, queste persone a distanza di 15 anni stanno ancora aspettando una risposta, lo stato gli deve dire se le loro domande fatte nel 2003 sono state approvate o respinte,in questo ultimo caso le case saranno definitivamente abbattute e non ricostruite. Questa misura non riguarda Ischia ma tutte le zone terremotate del Centro-Italia,si tratta di una misura per i terremotati. Purtroppo questo governo ha ereditato dei problemi decennali che adesso qualcuno deve risolvere in qualche modo.
Martedì 6 Novembre 2018, 15:48
A me non sembra che i media non si siano occupati del maltempo in Veneto, FVG, ecc. magari la scelta di dare priorità a una foglia caduta a Roma non dipende tanto dall'indifferenza verso il disastro del maltempo in Veneto ma al fatto che li la giunta è grillina, e quindi ogni pretesto è buono per attaccare la Raggi, quindi un ramo caduto senza conseguenze a Roma fa più notizia di una foresta caduta in Veneto.
Martedì 6 Novembre 2018, 15:43
Chi ha buoni avvocati tende a tirarla per le lunghe così può farsi prescrivere ed evitare la condanna. Reati molto gravi di corruzione, truffe, disastri ambientali,morti sul lavoro ecc. rischiano spesso di finire nel nulla dopo anni di indagini, processi, con le famiglie delle vittime o le vittime stesse senza giustizia e risarcimento. Però dei casi mi sono rimasti impressi, sono quelli dove stupratori e pedofili l'hanno fatta franca grazie al reato prescritto. Ogni anno migliaia di processi finiscono prescritti, bisogna velocizzare i processi, ma anche trovare una soluzione alla prescrizione che è diventata una specie di amnistia perpetua.
Domenica 28 Ottobre 2018, 17:15
Il reddito di cittadinanza a differenza del reddito di inclusione,degli 80 euro e di altri sussidi verrà messo su una card,non dato in contanti,quindi sarà speso tutto e solo in negozi legali e che emettono scontrino.Nella peggiore delle ipotesi saranno 9 miliardi che spingeranno i consumi e aumenteranno il Pil per effetto della maggiore richiesta di beni e servizi,inoltre lo Stato ne riprenderà una parte sotto forma di IVA e Tasse. Nella peggiori delle ipotesi ci saranno persone che faranno lavori di pubblica utilità. Se poi si realizza pure l'ipotesi migliore,manderemo qualche milioncino di persone a coprire 700 mila posti di lavoro attualmente scoperti. Se lavori ti vine revocato il RDC, se rifiuti ti viene revocato il RDC. La casa popolare invece una volta che la dai a uno di 30 anni quello non la molla più,anche se in famiglia lavorano tutti. Il reddito di inclusione sono 500 euro in cambio di nulla. Gli 80 euro costati 10 miliardi sono stati dati a chi aveva un reddito e in parte li ha risparmiati con impatto quasi nullo. Non parliamo poi di altri ammortizzatori sociali che costano miliardi e ti spingono a non cercare mai lavoro per non perderli. Se il RDC funzionerà come in Olanda il welfare ci costerà sempre di meno fino a risparmiare miliardi da mettere a riduzione delle tasse.
Domenica 28 Ottobre 2018, 16:01
300/500 manifestanti, a cui la stampa da grande visibilità come se fossero milioni a protestare,ma queste poche centinaia di manifestanti dov'erano quando il PD gli rifilava il Tap senza interpellarli? Adesso quest'opera non si può più bloccare perchè le penali da 20 miliardi sono mezza finanziaria, perchè non se la prendono con il PD che ha fatto partire l'opera e ora per fermarla bisogna pagare 20 miliardi?
Domenica 28 Ottobre 2018, 15:56
Reddito di inclusione, Naspi, cassa integrazione, case popolari, social card e sussidi vari sono puro ASSISTENZIALISMO costano qualche centinaio di miliardi,ma non provocano le proteste di nessuno, curioso che invece provochi ostilità l'unico tentativo di creare un sistema di aiuto ai poveri che NON è assistenzialismo ma è un aiuto in cambio di formazione,lavori di pubblica utilità e reinserimento nel mondo del lavoro,come in Olanda paese liberista. La gente ama essere presa in giro,preferisce tenersi il Reddito di inclusione del PD che è andato al 70% al sud e non spinge le persone a lavorare,ma gli consente di avere 500 euro in contati da spendere a piacimento,magari in negozi senza scontrino e nel frattempo lavorare pure al nero. Piuttosto che il Reddito di cittadinanza che andrà metà al nord e metà al sud, che chiede delle condizioni in cambio,che non da soldi contanti ma su una card e dovranno essere spesi in economia legale rimettendo in moto il commercio e spinge le persone a coprire 700mila posti di lavoro scoperti,ma che non vengono coperti perchè non si incontrano domanda e offerta e non ci sono lavoratori formati per questi lavori. E comunque il Reddito di cittadinanza non è per sempre,ma al massimo per 2 anni,la casa popolare è per sempre,non sono 780 euro per tutti,ma è a integrazione rispetto al proprio reddito,chi prende 600 euro di stipendio,prenderà solo 180 euro,quindi non è uno stipendio senza lavorare.
Venerdì 26 Ottobre 2018, 17:33
I famosi profughi delle guerre immaginarie che esistono solo per la sinistra, perchè ancora nessuno mi ha spiegato quali guerre ci sono in Senegal e Ghana.
Venerdì 26 Ottobre 2018, 17:31
L'ordine pubblico e la sicurezza, l'immigrazione e l'espulsione dei clandestini,sono competenza del ministro dell'interno, i sindaci italiani non hanno i poteri dei sindaci americani,non possono fare praticamente niente,anzi se provano a sgomberare un palazzo occupato subito hanno chi si scaglia contro di loro,pure i media non sono sempre dalla parte dei sindaci che cercano di cacciare gli occupanti abusivi o chi vive accampato davanti alle stazioni, in Italia c'è un po' di schizzofrenia, quando succede la tragedia tutti che vogliono tolleranza zero,quando un sindaco prova a far rispettare le regole tutti che lo attaccano.
Mercoledì 24 Ottobre 2018, 15:02
Adesso Salvini è ministro dell'interno, non c'è più il PD al governo, quindi dev'essere lui a fare le espulsioni dei clandestini e gli sgomberi dei palazzi occupati,per non parlare di leggi assurde che tengono i delinquenti quasi sempre liberi. Se lo fa bene, sennò resta propaganda su un grave fatto di cronaca.
Mercoledì 24 Ottobre 2018, 14:59
In molti ascensori c'è scritto tra le altre cose,di evitare di saltare, immagino che valga lo stesso per le scale mobili. Puoi adottare tutta la sicurezza del mondo, però ci vuol buonsenso pure da parte degli utenti.
Sabato 20 Ottobre 2018, 13:50
Nella legge che ho letto che vuole presentare il governo non si parla di chiudere tutti i negozi, tutte le domeniche, ma di fare delle rotazioni, come le farmacie, questo accontenterebbe da una parte i lavoratori che avrebbero qualche domenica libera e dall'altra i consumatori. Mi sembra un giusto compromesso.
Sabato 20 Ottobre 2018, 13:47
La Lega quando governava con Berlusconi ne ha già fatti di condoni: edilizi, fiscali, persino la più grande sanatoria per immigrati mai fatta in Europa, non si può ricominciare di nuovo con i condoni e le sanatorie.
Sabato 20 Ottobre 2018, 13:42
Nel contratto si parla di pace fiscale senza fini condonistici, ergo il condono fiscale vero e proprio per chi ha evaso le tasse e ha i capitali all'estero non andava fatto, anche perchè di questi condoni ne hanno fatti tanti, mi ricordo quello tombale del governo Berlusconi votato pure dalla Lega. Questi condoni non servono perchè subito dopo aumenta l'evasione fiscale di chi aspetta il prossimo condono. In America i condoni non esistono, chi non paga le tasse va anche in carcere, e infatti tutti le pagano, se tutti pagano le tasse poi si possono abbassare. Poi il condono fiscale da di noi una brutta immagine all'estero,non possiamo chiedere all'Europa flessibilità e poi condonare le tasse agli evasori fiscali. Quindi secondo me la Lega ha sbagliato a proporre un condono fiscale.
Sabato 20 Ottobre 2018, 13:35
L'Italia ha degli accordi con la Francia che permettono alla Francia di fare così, finchè questi accordi esistono purtroppo si rispettano, se non piacciono allora devono essere cambiati,ma lavorando di diplomazia, postare i video non serve a nulla, infatti i francesi continueranno a fare così, perchè sanno di avere le regole dalla loro parte. Quindi meno video sui social più accordi con i paesi.
Sabato 20 Ottobre 2018, 13:32
Salvini ha potuto presentarsi come politico nuovo, nonostante sia in politica da 20 anni e ha potuto presentare la Lega come partito nuovo, nonostante la Lega sia il partito più vecchio del parlamento e abbia governato e anche piuttosto male con Berlusconi, solo perchè ha fatto l'alleanza con i 5S, ci ha guadagnato più lui che il partito di Di Maio, però ora i nodi stanno venendo al pettine, nel caso del condono fiscale la Lega si è dimostrata la solita vecchia Lega che ha già governato con Berlusconi e nel 2011 lasciò il paese a un passo da baratro.
Venerdì 19 Ottobre 2018, 15:36
Per essere precisi il condono lo vuole la Lega,prima si parlava di pace fiscale,e sono rimasta abbastanza delusa quando la Lega ha proprio rivendicato che il decreto fiscale con il condono loro lo volevano proprio così e adesso non lo vogliono neanche cambiare,eppure sui giornali si parla di evasori che potranno riportare i soldi dall'estero o che hanno evaso le tasse o che avranno l'impunibilità per i reati commessi.Capisco che in Italia le tasse sono alte, però chi evade le tasse per milioni di euro mica lo fa per necessità,ma per avidità e fargli il condono è sbagliato.
Venerdì 19 Ottobre 2018, 14:57
Il condono lo vuole fortemente la Lega e secondo me sbagliano perchè in Italia c'è bisogno di recuperare evasione fiscale e i condoni hanno l'effetto di far credere agli evasori che la faranno sempre franca. Se il M5S non lo vota fa benissimo. Ne abbiamo già avuti di condoni e non hanno risolto nulla, non portano soldi in cassa,perchè spingono dall'altra parte l'evasione fiscale, quindi alla fine non recuperi proprio nulla, fai solo un favore ai grandi evasori e alla fine pagano sempre gli stessi, pensionati,dipendenti e piccoli contribuenti.
Venerdì 19 Ottobre 2018, 14:52
I condoni fiscali sono sbagliati perchè spingono ad evadere e non mi riferisco al piccolo artigiano che magari non è riuscito a pagare le tasse e si becca la cartella di Equitalia piena di interessi ecc, ma di gente ricca che ha gli strumenti per portare i soldi all'estero o evade per avidità. Se in Italia tutti pagassimo le tasse,soprattutto i grandi evasori,poi le tasse scenderebbero per tutti, e ci sarebbero i soldi per superare la fornero,aiutare le persone in difficoltà,investire su scuola,formazione,sanità pubblica ecc. La Lega impuntandosi sul condono fiscale fa un autogol, dimostra di essere un partito vecchio che fa vecchia politica e non la novità che vuole il cambiamento in Italia.Non c'è nulla di nuovo nel classico vecchio condono per evasori fiscali.
Venerdì 19 Ottobre 2018, 14:46
L'Italia è un paese con un grande debito pubblico e una grande evasione fiscale, non mi riferisco al poveraccio che ha dichiarato ma non è riuscito a pagare le tasse,ma a ricchi che per avidità portano i soldi all'estero o li evadono alla grande,il condono leghista mi pare si riferisca a questa gente.Questa è roba da vecchia politica altro che cambiamento.
Giovedì 18 Ottobre 2018, 16:18
I condoni edilizi in Italia sono stati fatti nel 1994 e nel 2003 quando al governo c'era il centro-destra e quindi pure al Lega, che io sappia da quello che ho letto sui giornali non è stato fatto un nuovo condono, ma sono stati riaperti i termini del condono del 2003 quello fatto dal centro-destra quando al governo c'era anche la Lega e sono stati riaperti per diverse zone d'Italia. Se i vecchi governi hanno fatto i condoni edilizi e fiscali prendetevela con loro. Però non ne facciamo altri, altrimenti tra 10 anni stiamo a discutere ancora degli effetti nefasti dei continui condoni.
Giovedì 18 Ottobre 2018, 14:36
Quindi la Lega vuole davvero fare un condono, secondo me sbagliano, l'evasione fiscale è un grosso problema in Italia, un condono fiscale verrebbe visto male in Europa perchè ci toglie credibilità, e perchè aiuta i furbetti delle tasse e penalizza chi le tasse le ha sempre pagate.
Giovedì 18 Ottobre 2018, 13:28
A parte che penso che nessuno rivoglia Renzi, a parte che un condono di quelle proporzioni è difficile che passi inosservato, quindi non credo che il 5S lo abbia avallato pensando tanto chi se ne accorge, ma la Lega ci ha sempre detto che loro facevano la pace fiscale, cioè i piccoli che hanno dichiarato i loro redditi, ma non erano riusciti a pagare avrebbero avuto un aiuto per mettersi in regola, fin qui può pure passare e persino i 5S si erano detti d'accordo,ma nelle ultime ore leggo sui giornali che la pace fiscale si è trasformata in un orrido condono nella peggiore tradizione italiana, addirittura per chi ha evaso le tasse, per chi ha portato i soldi all'estero, prevede pure l'impunità, allora se la Lega vuole fare una cosa del genere perchè la chiama pace fiscale? Si chiami condono. Però non è giusto nei confronti di chi paga le tasse, delle aziende che fanno sacrifici per stare in regola, nei confronti di chi non porta i soldi all'estero.
Giovedì 18 Ottobre 2018, 13:18
Che ignoranza!
Mercoledì 17 Ottobre 2018, 14:52
Appunto servono interventi contro la povertà ,ma anche per aiutare le persone a tornare a lavorare, ma nel frattempo non si possono lasciare sotto un ponte o a dormire in macchina, anche perchè si tratta di persone che hanno lavorato e pagato le tasse. Il PD in questi anni non si è occupato dei poveri, perchè mentre governavano il numero dei poveri è aumentato, per un partito di sinistra è assurdo non aver fatto nulla per le persone bisognose.
Mercoledì 17 Ottobre 2018, 14:48
Il governo ha appena fatto il reddito di cittadinanza proprio per aiutare queste persone a reinserirsi nel mondo del lavoro, ma nel frattempo a non rimanere a dormire in macchina, invece il PD ha governato 5 anni e mentre governava ha stanziato decine di miliardi per banche e migranti, mentre il numero dei poveri è cresciuto proprio durante il governo del PD, ergo non hanno fatto nulla per aiutare i poveri.
Mercoledì 17 Ottobre 2018, 14:44
Secondo me il M5S ha avuto da questa manovra molto di più della Lega, così anche la Lega per non restare a mani vuote ha puntato su un provvedimento simbolo e ha scelto il condono, ma secondo me è stato un autogol, se fai la lotta ai furbetti delle mense, quanto sei credibile se poi fai il condono per gli evasori fiscali? Forse sarebbe stato meglio se la Lega avesse puntato su qualche misura a favore delle aziende e non sull'ennesimo condono, che il M5S potrà sempre dire siamo stati costretti a votare perchè lo ha voluto la Lega.