vircingetorige

Commenti pubblicati:
Domenica 26 Marzo 2017, 19:08
Dipende dal turismo che si sceglie, se vuoi un turismo di elete devi dare servizi adeguati e tenere lontano la massa. Come si tiene lontano la massa, con tariffe adeguate al luogo. Adegaute non vuol dire essere ladri adeguate vuol dire non dovere andare alla coop a piazzale roma per comperare il pane avere le botteghe el biavarol visin casa, el fruttivendolo, ecc. ecc. Ora quando vegno fora de casa go maschere da pertutto, no quelle artigianali cuelle cinesi, turche, veri che no se sa da dove che i vien. Per trovare un negozio devi fare Km o andare al centro commerciale a mestre. E i proprietari di negozi, rivendite di pane per esempio chiudono perchè l'affitto che chiedono è improponibile. Mentre per attirare il turismo di elite non servono treni speciali per il volo della colombina, servono strutture che vivono la città, che rimangono ancorate al territorio anche come storia. Ma come dicevo prima schei! Tanti e subito, dopo basta pianser el morto contro tuti e tuto. Andate a Montercarlo, li non c'è nulla che si possa vedere non hanno la chiesa dei Frari non anno il Tiziano, Il canova, non hanno il palazzo ducale non hanno il campanile non hanno i mori e non hanno il salotto di Piazza san Marco,non hanno le mille chiese con quadri e dipinti che farebbero invidia a qualsiasi civilità, vera. Li il turismo è di eleite e non piangono il morto non vendono chincaglierie, ma rolex, bulgari, e tutte grandi firme con negozi da sogno non con buchi da acqua alta pizza e kebab. Difatti noi ci teniamo lontano da quella città, stato. Anche li le case costano un occhio della testa, ma sono della gente del luogo o dei ricconi che vogliono godersi la tranquillità. Mentre a noi interessano gli schei subito tanti e senza fatica e allora avanti con lancioni che non passano nemmeno per i canali più grandi che caricano a venti euro migliaia di pesone per vedere un toco de giudeca, na parte de san giorgio e da distante el lido. Avanti co negosi de maschere e de carneval tanto qua xe sempre na festa. Questa malavita non c'entra nulla con quella di un tempo autoctona della baja o de casteo e giudeca, anche se in quegli anni lavoravano Ho tolto il 10000 persone tra cantieri alberghi scueri mureri..... Ho tolto ilT9 che scriveva quello che voleva lui perchè non conosce la lingua veneta.
Domenica 26 Marzo 2017, 12:46
Comunque la si gira è sempre colpa dei politici, oggi di Brugnato, ieri dei vari sindaci succeduti. Mai, mai la colpa è dei cittadini, dei commercianti e degli operatori turistici, questi mai sono di fatto innocenti. Mi chiedo chi ha venduto la città i nome del denaro? Solo schemi tanti e subito? Chi ha venduto attività commerciali a cinesi, Bangladesh, internet Point. Chi ha trasformato anche abusivamente case magazzini in dependance e case per mordi e fuggi? Chi non affitta più a veneziani perché xe nazionale rogna non conviene, chi? Chi ha trasformato una città d'arte in una disneyland? Noi noi veneziani per cosa? Per i schemi. ....a mi no vado in facia nessun basta che i paga....magari i nero. Eppoi ecco la solita solfa colpa dei comunisti, no di berlusconiano, no dei leghisti, no del PD, anzi no di...... mia? Colpa mia ma ti scherzi mi no go fato niente! APPUNTO!!!
Domenica 26 Marzo 2017, 09:45
Che Pasquale non faccia del male a nessuno è assodato, chiassoso, irriverente, evidente. Ma non cattivo o che innupportuna chi transita. Vero ci sono le così dette brave persone silenziose che non si notano ma comandano a muso duro. Certo che con la polizia municipale a due passi, e la questura a 50 l'intervento della volante è da film.Detto questo è chiaro che la mobilitazione così è scritto è solo di facciata, l'aiuto quello vero è un'altra cosa, ma non fa notizia non fa discussione. Eppoi si sa che è lui che disturba la quieta porta di Venezia, i barbara no! Loro assieme ai portabagagli abusivi in piazzale Roma e alla stazione sono folclore e nessuno osa denunciarlo. Mentre Pasquale deve ottemperare nottetempo al foglio di via. Della serie i deboli hanno sempre torto.
Venerdì 24 Marzo 2017, 14:13
Uaohhhh. Quanti negativi in meno di mezz'ora. Ho vinto la scommessa l'importante è parlar male senza se e senza ma. Parlar male delle istituzioni, dei servizi, di tutto quello che è pubblico solo così avrai tanti mi piace. Sono fortunato difendo le mie idee e non vado a seconda ma remo contro.
Venerdì 24 Marzo 2017, 13:01
Dov'è la notizia!!! Insomma l'importante è scrivere male del tram. Venerdì scorso ero a Torino civilissima città pentestellata arrivato tra via Cavour e piazza Castello è caduta una linea dei tram e tutto si è fermato, non ho visto Torinesi inveire contro l'azienda i tram o altro e il giorno dopo non vi era nessun articolo sull'accaduto il guasto deve essre durato una o più ore. Ma anche li i tram corrono per diversi Km assieme alle auto. Non è quindi colpa del tram, del modello, quelli si sferragliano e vibrano....anche i palazzi, ecc. ecc. ma è colpa del caso dell'infortunio che arriva sempre tram o non tram e se si fosse semplicemente fermata un?auto e come sempre avesse fatto coda?. O forse da quando c'è la sindaca 5S i Torinesi sono diventati più civili.
Venerdì 17 Marzo 2017, 09:40
Concordo con ruzante, in parte per quanto riguarda la pulizia con messa a secco dei canali. Ricordo ero bambino ed il rio delle romite (Dorso Duro) era stato messo a secco, si vedevano uomini con la bandana infangati che avevano costruito con dei binari posticci un percorso dove con dei vagoncini trasportavano il fango scavato fino in superficie, dove la peata attendeva il carico. Giusto in quel mentre si sitemavano le rive si riposizionavano i mattoni caduti. In questo modo si dava spazio all'acqua di riempire maggiormente i canali. Ora no! tutto è tossico intoccabile come se lasciarlo li non avesse nessuna conseguenza. Ricordo le tonellate scaricate in adriatico dall'industria (fanghi rossi). Ma i fanghi melme dei canali quelli no! Ogni tanto si vede qualche daga a benna scavare inutili e pericolose buche nei canali principali. Per secoli la Gloriosa Repubblica ha manutenzionato la sua laguna con il seguente motto "opponesi elemento ad elemento" In pratica la laguna nauturale non esite o diventa mare o viene interrata dai sedimenti.... ma i bocconiani non lo sanno, merciaising,benchmark, miultitasching. Tutte parole vuote e senza senso in una città millenaria. Ora arriverà l'arpav farà le analisi e tra sei mesi dirà tutto nella norma-
Venerdì 10 Marzo 2017, 21:18
Era ben al di sotto della V1 a centoquaranta nodi sei al limite di soglia della V2 quindi rotazione e decollo, secondo me era attorno a 80/100 nodi Messico. Poi il pilota sarà be decollato e ritornato subito in assetto di atterraggio con Pam Pam Pam.
Giovedì 9 Marzo 2017, 20:36
@A.mio, non è proprio così, molti contratti hanno inserito speciali clausole per le malattie oncologiche. Comunque non è così diretto il licenziamento normalmente certi passaggi vedono in special modo nelle grandi aziende diverse possibilità di ricollocamento, lo prevede anche la legge. Nelle aziende più piccole forse è più "semplice" ma non ho memoria di comportamenti così bici e con i paraocchi come il caso descritto. Inoltre questa è tutta pubblicità negativa e nel mondo di oggi anche i padroni delle ferries più duri e puri cercano di evitarla. Purtroppo gli stolti no! E si sa la mstre di quest'ultimi è sempre incinta.
Giovedì 9 Marzo 2017, 18:44
“……e non contan le parole che si possono inventare Se ti guardi introno scopri il loro giuoco: con la bocca ti raccontano che vogliono il tuo bene con le mani ti regalan ferro e fuoco …….. Ora hanno ritirato il licenziamento per troppo clamore ma poi in fabbrica chissà che lavoro e che atteggiamento. Auguri sinceri.
Mercoledì 8 Marzo 2017, 20:33
I padroni sono sempre padroni, non abitano e non cambieranno mai, a loro interessa il profitto tutto il resto non conta è gli operai ma anche i tecnici che a volte pensano di essere differenti sono solo dei numeri e delle variabili di rendimento. Nessuna pietà stai male sei fuori identico pari pari all' ottocento.
Mercoledì 1 Marzo 2017, 08:58
Non voglio scrivere un commento c'è ne sono già molti alcuni, pochi condivisibili, altri scritti con il solito livore. La notizia è sempre la stessa chi ha possibilità può decidere tutto. Per morire ci vogliono i soldi altrimenti Sofri in silenzio, se poi sei proprio povero non hai nemmeno la possibilità di accedere a certi farmaci antidolorifici. Ci sono le dosi e una volta raggiunte o te li compri o ciccia il ssn non va oltre. Vi invito a leggere l'articolo sopra questo.......odissea per abortire, gira 23 ospedali "sa qui sono tutti obbiettori". Ergo nuovamente se hai i soldi te ne vai in una clinica privata e guarda caso non ci sono problemi. Non è pura ipocrisia!!! Un parlamento che abdicare al suo ruolo come definirlo? Poi ci deve pensare la giustizia il giudice, e non appena, vedi ieri, c'è una sentenza ecco lo sproloquio dei nostri incapaci politici a commentare, ma decidere prendersi le responsabilità no vero! Meglio la partecipazione a quei inutili programmi talk show.
Lunedì 27 Febbraio 2017, 17:52
Libero arbitrio, questo desidero, come in vita posso rifiutare qualsiasi cura, (Costituzione Italian) così in caso di impossibilità ad affermare questo voglio lasciare scritto come devo essere trattato! VOGLIO ESSERE LIBERO DO SCEGLOERE SU PERCORSO FINALE DELLA MIA VITA! Ora sarebbe troppo lungo scrivere cosè vivere, vedere il sole, le piante, la natura, amara ed essere amato, gioire, ridere, scherzare, muoversi, camminare, correre, ecc, ecc, insomma vivere. E' vivere non poter muovere un muscolo? non poter vedere? Avere tali e tante sofferenze che nemmeno la morfina allevia le sofferenze? Io non obbligo nessuno a fare una scelta la scelta è personale voi invece clericali ipocriti obbligate tutti senza mai sapere cosa si prova cosa veramente vuol dire essere in quelle condizioni. Poi il paragone conm Hitler è quantomeno indecente, e non serve commenatrlo. Dico solo che l'inquisizione con le sue gogne, morti atroci, torture è durata 800 anni. Si documenti prima di parlare sulla bonmta dei discepoli e porta parola del suo dio.
Lunedì 27 Febbraio 2017, 11:34
Premetto che per fortuna non ho il vizio del gioco e non gioco quasi mai e al massimo in un anno avrò speso 5 euro assieme ad altri amici. Il massimo era quando si giocava la schedina, fantastico il dover mettere i pronostici con discussioni infinite e altrtetanto bello il commento al lunedì del perche non si era fatto 13 ma nemmeno 8. Non vorrei mai vincere una cifra del genere ti rovina, ti rovina psicologicamente perchè per quanto giovane tu sia devi cambiare mentalità idea della vita e questo non sempre riesce, pensa se ti prendi un raffreddore corri dai luminari perchè devi goderteli. Già ma cosa vuol dire goderti una cifra enorme impronunciabile. I soldi tanti come questa cifra sono per chi è nato ricco per chi ha già una certa mentalità. Per chi vive del proprio onesto lavoro questa cifra non serve. Se poi l'hai vinta a 65/70 sarà ancora peggio la vita comincia un lento ma inesorabile declino e rimani con la domanda c....o ma perchè non prima. Per fortuna non ho giocat e quindi sicuramente non ho vinto. Ma sono tranquillo e mi godo anche una semplice passeggiata al mare in montagna in compagnia di amici parenti sicuramente senza altri scopi.
Mercoledì 22 Febbraio 2017, 18:24
Cavilli, per lavori utili utilissimi. Non si preoccupi troppo potrà fare senz'altro il politico. Li i cavilli non c'entrano, anzi è una nota di merito specialmente un reato di tipo fiscale......sottosegretario subito.
Lunedì 20 Febbraio 2017, 18:22
Normale scramble,decollo immediato. (scramble, cioè corsa) è il termine che in aeronautica militare si usa per i caccia intercettori che sorvegliano gli spazi aerei dei vari paesi. Normalemte questi "allarmi" in tempo di pace avvengono per vare ragioni, interruzione del contatto radio e mancanza di riconoscimento attraverso il transponder del velivolo. I caccia die eurofighter si affiancano in quota all'aereo uno rimane in guardia normalemte un po' arretrato, l'altro con dei movimenti canonizzati, oscillazioni delle ali, rotazione dei timone chiede la rsipsta al velivolo inquadrato. Se la risposta è positiva normalmente scoratano il velivolo fino alla fine del loro spazio aereo, se il velivolo continua l'astilità lo abbligano a scendere su un aeroporto dove ad attenderlo per noi ci sono i carabinieri in assetto. Normalemnte in caso di aerei civile si tratta di perdita di contatto temporanea, perciò non dipende dalla compagnia low cost sono cose che succedono, nessun comandante di aviazione civile vuole avere a che fare con due caccia in assetto di guerra.
Mercoledì 15 Febbraio 2017, 17:42
@la passa, per fortuna quei tempi non esistono più. Forse per lei è differente se la vittima fosse, nera, rumena, bulgara, rom, avesse avuto un handicap, o magari ebrea? Domanda miserabile, mi fermo perché scaterebbe la censura
Mercoledì 15 Febbraio 2017, 08:44
@Licio, la protezione civile i mezzi li ha solo che.....Poiché il luogo da raggiungere è il centro storico di venezia sarebbe più conveniente per il risparmio di tempo, carburante, intasamento di piazzale Roma, inquinamento usufruire dei mezzi pubblici. Infatti, trasportare 45/50 volontari con i mezzi vorrebbe dire fare le spola più volte dalla sede a Venezia. Così come bisognerebbe inpiegare le barche per disloccarli nei vari posti assegnati. Non lesembra più semplice utilizzare i mezzi pubblici spalmandosi su più linee? I mezzi pubblici per altro regionali non privati corrono per loro utilità sempre, non comportano aumento di spesa, ne di costo del carburante, non intasato i parcheggi e visto che i nostri funzionano abbastanza bene si raggiungono facilmente i punti della città da "sorvegliare". Poi tra le migliaia di tessere che actv regala a politici, istituzioni, ecc. ecc. Mi sembrerebbe corretto che per due tre volte all'anno possa usufruirne anche il volontario di protezione civile che in quei giorni come sempre dona il suo tempo per la comunità. Non trovo infatti differenza se non per i tipi di intervento tra altri impegnati, polizia carabinieri, ecc. Solo una miopia e forse il disinteresse può portare al fatto di pagarsi il viaggio di andata e ritorno per un servizio che il comune ci richiede.
Martedì 14 Febbraio 2017, 16:47
Beh basterebbe mandare un chiaro segnale. È tempo di carnevale e i volontari saranno impegnati nelle varie iniziative, per varie ore e alcuni giorni. Se nessuno da la disponibilità qualcuno si chiederà il perché. Ed è presto detto oltre al mio tempo non sono d'accordo di pagarmi anche i viaggi per servizio. Brugnaro vacci tu! Questa serene la soluzione più semplice ed una risposta adeguata.
Martedì 14 Febbraio 2017, 08:38
NON ci credo! Si tratta solo di pubblicità gratuita. Non esistono datori di lavoro buoni, la prova sono il tanto nero, le false partite iva, i contratti che hanno un certo numero di ore però poi ne fai almeno 10 in piu, le lettere firmate dalle donne di licenziamento in bianco e potrei continuare. Vado io a fare il direttore di un suo ristorante, sono laureato ho esperienza ultadeccennale, in gestione. Il colloquio e le modalità del contratto, ore lavoro, stipendio, premi, tipo di contratto tutto alla luce del sole......anzi del giornale!
Martedì 7 Febbraio 2017, 20:00
Da ingegnere capisco poco dello stato di questo articolo. Perché la direttiva non prevede solo il montaggio delle valvole termostatiche, no elettrovalvole, prevede anche dei calcoli termotecnica per differenziare i millesimi di riscaldamento, questo per bilanciare le diverse tipologie di appartemento, piano, orientamento, mq, ecc ecc. Dopo questa analisi necessità anche la valutazione dell'impianto per dare il massimo possibile rendimento dello stesso, perciò non solo le valvole termostatiche ma anche i compensatoria di portata, di pressione, le pompe a postata variabile, solo così si potrà avere un risparmio singolo e complessivo. Se poi qualcuno si è limitato a montare solamente le valvole termostatiche non solo a fatto una cosa pressoché inutile e non nello spirito e richiesto dalla legge che comunque prevede anche per queste fasi il recupero nella dichiarazione dei redditi.
Martedì 7 Febbraio 2017, 08:17
La solita pubblicità, il solito bla bla bla incunqludente. L'altro giorno a marghera con gli architetti del gruppo di Renzo piano, non c'era anima viva e si che il progetto di recupero di marghera e dell'ex edison, si sono guardati bene da presenziare li difatti dovevano dare risposte, essere presenti come istituzione, ma mancavano tutti, giunta, politici. Ora il progetto e presentato e lui si fa publitalia con gli altri architetti......dateci una mano sich forse che il gruppo do Piano è sconosciuto e lui non lo conosce, o più facilmente è un articolo riparatore publicitario per i disattenti
Martedì 31 Gennaio 2017, 08:34
Allora bisognerà ordinare urgentemente settanta nuove scrivanie poltrone e computer con solitari ultima generazione. purtroppo non essendoci più spazio ale' un'altro stabile in affitto. Non era meglio comperare altri 70 autovelox, o un elecottero che dall'alto come un awacs tiene sotto controllo e multa tutte le auto.
Domenica 29 Gennaio 2017, 20:27
Se è bruciata completamente la copertura in eternit vuol dire che non era in eternit. L'eternit conteneva amianto, asbestos in greco (indistruttibile) di solito una miscela di cemento amianto (crisotilo) dal 15 al 30% perciò completamente ignifugo....altro inveve è aver distrutto l'eternit e aver liberato le fibre di questo materiale molto pericoloso e cancerogeno.
Sabato 28 Gennaio 2017, 11:55
Poichè non ci sono i soldi, e non ci saranno mai per tenere in ordine il verde cittadino, mentre i nostri conterranei provenienti da oltra il canale di sicilia bighellonano non sapendo cosa fare (e molte volte non per colpa loro. La soluzione è presto adottata disinfettare con il fuoco, come da qualche tempo vedo fare per le strade di Mestre, passa uno con una bomola ed un cannello per distruggere le erbacce, li ci vorrebbe un canello un po' più grosso e in pochi minuti sarebbe tutto e bello disinfettato. Si potrebbe abbinare la cosa come un addestramento per la protezione civile (AEB)come estinzione e contenimento degli incendi usando la stessa acqua del fiumiciattolo assime ad una squadra die Vigili del Fuoco, in un paio di giorni l'argine del marzenego lato vespucci sarenne bello che pulito. E magari non solo quello.
Venerdì 27 Gennaio 2017, 16:26
@Meo82 anche gli scarafaggi sono soppravvissuti allolocausto del pianeta nell'era dei dinosauri e sopraviverebbero anche all'olocausto nucleare visto che la dose di radiazioni a cui possono essere sottoposti è quasi il triplo di quella umana. Alcune specie delle circa 400 conosciute sono parassiti. Comunque io non mi preoccuperei più di tanto ci pensa Tump con il suo compagno di merende Putin, mandano dei missili e sfaldano l'asteroide....l'abbiamo visto in m olti film. o no!
Venerdì 27 Gennaio 2017, 12:05
Ma un inpianto antincendio con un paio di sprinkler a fusione tarati alla giusta temperatura e un paio di bombole di co2 da 10kg troppo difficile da installare?
Martedì 24 Gennaio 2017, 19:07
@Enrico dandolo. Ci vedo benissimo e ho capito benissimo, che lei vuole licenziare chi non la pensa come lei. Ho anche visto che non mancano ahimè chi crede che tutto derivi da chi non vive in Italia, purtroppo èpiùfacile che la ricomparsa di queste è altre malattie siano dovute ad un ritorno della povertà, del dover vivere in ingerenza, nel non avere una casa un posto caldo, molti troppi che vivono questo momento sono nostri concittadini.
Martedì 24 Gennaio 2017, 12:00
Nessuno ha il coraggio di dirlo, ma si evince che il problema è l'allungamento della vita, infatti molti ottantenni sono per loro fortuna ancora arzilli e svegli....mentre qualche fanfarone vorrebbe fossero già nella fossa. Tetto agli stipendi, diciamo che il presidente dell'inps non può guadagnare di più di dieci volte dell'ultimo pensionato, mentre tutto il consiglio non può guadagnare di più di sei volte di tutto il pensionato. Si lamenta ma così perdiamo i migliori manager, beh se questri sono i migliori.....meglio qualche neo laureato con un po' di più testa e meno politica.
Martedì 24 Gennaio 2017, 11:55
Bravo !! dai lei è solo il primo, poi comparirranno post dove la colpa sono degli immigrati, che la malattia è portata dai barconi....Bravo complimenti, spero che anche lei se prende un raffreddore, molto più contagioso della tbc venga licenziato!
Martedì 17 Gennaio 2017, 15:07
E scorse xe oro cosi' in altro dialetto si esprimevano le cosche al sud. Ma che i rifiuti siano oro lo hanno scoperto anche i comuni con le loro consociate,infatti, sono oro di volte, primo perché non c'è concorrenza perciò sono in regime di monopolio. Secondo perché le loro amministrazioni sono più pesanti di un elefante, tra conigli di amministrazione, vice amministratori, consiglieri,partecipati ecc. La differenza è notevole. La seconda sono un pozzo da cui attingere una volta perche al comune servono soldi, poi con la scusa che l'europa chiede la compensazione complessiva del costo è ale' un'altro aumento. Poi con la pubblicità ti danno la pacca sulla spalla, raccolta differenziata, utilizzo dei rifiuti per produrre energia elettrica, minor spazio nelle discariche ma questo non porta mai alla diminuzione della tariffa, ma sempre a premi di risultato......Perciòha fatto bene il sindaco di turno, cose chiare sul valore compensativo per l'unionedelle società che più mastodontico diventano e più potere acquistano. Tanto poi se manca qualche milione l'operazione è semplice soldi mancanti diviso numero abitanti x mq= sicuro aumento.