vircingetorige

Commenti pubblicati:
Domenica 23 Settembre 2018, 12:13
Strano che i liberi professionisti non abbiano capito che non conviene lavorare per la pubblica amministrazione. Meglio pane e salame che lavorare per tribunali, ministeri, uffici regionali, ecc. ecc. Non solo ti pagano quando vogliono ma lo stesso stato pretende le tasse sul compenso anche se non liquidato., Meglio pane e cipolla. In fondo non si è obbligati a farlo, e farlo non comporta un eventuale preferenza nella prossimo lavoro.
Sabato 22 Settembre 2018, 13:01
Il problema più grande è nei falsi dirigenti scolastici. Falsi non per colpa loro, ad eccezzione di qualcuno, falsi perchè in verità non sono dei dirigenti ma degli impiegati superiori a cui non viene demandato nessun potere nessuna delega se non quella di leggere e esiguire pedissquamente le circolari. Molti con questo gioco la fanno facile altri se la prendono tanto a cuore da rasentare il border line psicologico. In mezzo alla grande il MIUR e i dirigenti responsabile che se la godono alla grande in quanto diffcilmente hanno a che fare con l'utenza. Nessuno peral del portale internet per la scelta attraverso le graduatorie degli insegnanti, sono anni che non funziona, si blocca non si riesce a caricare i dati veri reali, se a questo aggiungiamo che ogni anno c'è un ricorso contro qualche scelta scellerata di inserimento nelle graduatorie che il sostegno psicologico può essere fatto dai tecnici diplomati che anno perso il posto e si trovano a gestire un bambino autistico, aspeger, o con altri problemi con la loro conoscenza di informatica, cucina, elettronica. Bell'esempio di inserimento nel mondo civile dei diversamente abili. Ogni anno si aspetta l'ultimo giorno per fare le graduatorie, per assumere a tempo DETERMINATO iinsegnanti capaci di cui si è certi delle loro capacità visto che moltissimi di questi sono reiterati di anno in anno senza certezza di cattedra, sede e pe ri genitori senza certezza anzi quasi sicuramente di non poter avere la continuità didattica di un insegnante che conosce ed è entrato anche nella routine del ragazzo7 bambino. Ma l'importante è dare il reddito di cittadinanza a nullafacenti, o aumentare le pensione ai vecchi i giovani...... o hanno la famiglia o si arrangino.
Venerdì 21 Settembre 2018, 17:51
Clara P. Non so dove lei abbia letto queste cose? Forse in una notte onirica, o nel blog di qualche pentastellato sognatore. Il reddito di cittadinanza non prevede nessuna forma di volontariato, anche poerchè volontario viene da volontariamente e non prevede nessuna retribuzione,. (es gruppi protezione civile, comunale, provinciale, ecc. Vigili del fuoco volontari, soccorritori volontari, ecc.) non vengono retribuiti mai. Vorrei vedere dove lei ha letto una cosa del genre. Poi i corsi di aggiornamento altra fase rem impegnata. I corsi di perfezionamento dovfrebbero far parte del paccheto di riforma dei centri dell'impiego che dovrebbero indirizzare, trovare lavoro a chi lo ha perso o chi non l'ha ancora trovato in base alla prefossionalità al titolo di studio ecc. Ora i centri per l'impiego non sono ne attrezzati ne sanno fare questo lavoro sono un parcheggio di carte, molto meglio le agenzie interinali se vuole avere un barlume di lavoro sottopagato a tempo e magari con sfruttamento. Al momento i suoi pupilli vogliono solo pagare la mazzetta elettorale delle promesse e i beneficiari, in maggiornaza le regioni dove hanno votato giallo (se le ricorda) stanno aspettando sono anni che aspettano un giorno godot, un'altro gigino come manna dal cielo. In pantofole sul divano, davanti la televisone, al bar ha da passà a jurnata. Comunque attendo sempre di sapere dove lei ha letto tali notizie.... sta aspettando anche lei i 780€? Già perchè io conosco gente che ne guadagna 600 di € e si sveglia alle 4 del mattino per scaricare cassette al mercato ortofrutticolo. Anche loro da domani grazie a gigino saranno in pantofole ad aspettare, intanto per due anni poi si vedrà.
Venerdì 21 Settembre 2018, 13:32
RegaliA per nullafacenti che si godranno più €di tanti giovani che lavorano in Call Center o in qualche negozio. Questi staranno sul divano per almeno due anni aspettando che qualcuno gli proponga un lavoro, se il lavoro è troppo faticoso lo possono rifiutare fino a due volte prima che decade il reddito. Già il problema sta tutto qui i centri per l'impiego dovrebbero proporre un lavoro agli iscritti. Già mi immagino c'è chi andrà a pesca in attesa, chi starà in casa ad attendere, chi farà nero e porterà a casa minimo il doppio. I controlli? Fatemi ridere uno stato che non sa farsi pagare le tasse come può pretendere di controllare i nullafacenti. Chicca leghista, solo agli italiani, si subito da Gigio. Ma italiano cioè quelli con la carta d'identità con scritto nazionalità?? Ne vedremo delle belle. Apposito i licenziati per furbizia del cartellino timbrato da altri, per inefficienza, mancata fiducia frode al datore di lavoro ecc, ecc saranno anche loro della partita?
Venerdì 21 Settembre 2018, 13:10
Avevo già scritto che sarebbe andata a finire così. A prescindere dai genitori la "colpa" è la mancanza di cautela e di custodia, questo a prescindere che sia all'interno di una proprietà privata e recintata. Nell'uso di macchine potenziale te pericolo devo porre la massima cautela e sorveglianza. L'obbligo di togliere le chiavi e questo dirle all'interno di un edificio, o una cassetta chiusa. In questa maniera togliere le chiavi atto la massima cautela il riporre le stesse dentro una cassetta chiusa o un edificio la massima cautela. Così deve essere fatto, per tutte le cose " pericolose". Se la varranno con una multa
Giovedì 20 Settembre 2018, 20:50
Capisco il livore e il dagli all’”onorevole” ma, qual è il compito di un avvocato? L’avvocato non deve interessarsi se il suo cliente ha ragione o torto l’avvocato una volta avute le confidenze del suo cliente, eventuali documenti e documentazione valuta se la causa è percorribile, a lui spetta la conoscenza di cavilli le furbizie i meandri che la legge e l’interpretazione della stessa. Lui deve sfruttare queste opportunità per convincere dei giudici della bontà della sua formula e della ragione del suo cliente. Perciò si pensa che chi abroga, dimezza, toglie, ridimensiona dei diritti che qualcuno pensa di avere deve avere più conoscenze e più possibilità dell’avvocato difensore per far si che la sua causa la sua decisione sia intoccabile impugnabile e vinca sull’altra. Questo è lo stato di diritto, nessuna vendetta, nessuno può ergersi all’auto assoluzione o alla condanna. Perciò l’avvocato si chiami come si chiami fa il suo lavoro. Sicuri che quanto scritto sul regolamento, sul decreto di ridimensionamento prima e di non più elargizione dei vitalizi sia scritto in maniera ineccepibile e inconfutabile? Da chi da gigino? O da Fico, da casalino? da qualche cinque stellino?. Io ho i miei dubbi. Una certezza se lo stato perderà la causa ed i ricorrenti vinceranno e verranno ristabiliti i vitalizi con naturalmente condanna e interessi la colpa non sarà del Panis avvocato, ma degli incapaci che hanno parlato a slogan e scritto qualcosa non giuridicamente corretto e impugnabile.
Mercoledì 19 Settembre 2018, 13:31
La cosa è abbastanza semplice, noi non viviamo in un mondo chiuso immutabile la terra è in continua perenne mutamento, movimento, perciò è normale che le conformazione montagne, i mari, le terre possano subire mutamenti. Chissà forse qualche nostro bis bis nonno aveva un'idea differente dei diversi gruppi Montagnoli, ci saranno stati campanili, dita, ecc. Che con il tempo sono cambiati, crollati. La fase entropia dell'uomo è solo quella di velocizzare questi eventi. Ma il corso naturale produrrebbe gli stessi effetti.
Martedì 18 Settembre 2018, 08:26
Sono questi che la lega ed i suoi elettori vogliono aiutare. Poveretti non cela fanno e quando devono evadere, distrae, eludere. Il carcere? Se passa la pace fiscale, il condono o altri sinonimi al Sig. dovremmo pagare anche i giorni di ingiusta detenzione. Con uno stuolo di avvocati pagherà si o no centomila euro e tornerà bello incensurato riappacificato e forse inviterà a cena il maresciallo della finanza come sberleffo.
Lunedì 17 Settembre 2018, 17:57
Piero85, sono ladri tutti e due, solo che i primi godono di protezioni inimmaginabili da parte di tutti i governi e governanti. Non solo c'è chi evade il fisco ma anche chi lo elude. Evadere vuol dire non dichiarare non versare eleudere è un po' più complicato ma grazie a tonnellate di leggi, regolamenti circolari, interpretazioni la cosa riesce e bene. I furbetti del cartellino, nomignolo affibiato dai giornalisti sono dei ladri anche loro godono anche loro di impunità non da parte dei governi e dei governanti ma da parte dei colleghi di lavoro e dei dirigenti, rubano, rubano fiducia e stipendio. Ma d'altro canto se non vi fossero questi tipi di omertà o di coperture come potrebbe esitere la mafia? la dangreda? Le sacre famiglie ecc. ecc. Sono tutte figlie del nostro difetto principale il menefreghismo omertoso, e l'idea che se buggero ,o stato non buggero me stesso ma gli altri. Concetto che è diffcile da sfatare ma sta tutto nella seconda parte del nostro inno Nazionale....perchè non siam popolo perchè siam divisi....., lo so non si canta mai ma l'ialiano il patriota che vuole il bene della nazione dello stato e quandi di anche di se stesso NON esiste.
Lunedì 17 Settembre 2018, 13:21
Purtroppo si, apriranno un procedimento per il proprietario dell'area,per il referente di cantiere e forse anche per il conducente. Si hiama omossione di cautela, mancata sorveglianza, come minimo. Le macchine devono essere questo dite chiuse e le chiavi non devono essere di facile reperibilità per chi non è autorizzato. Possaranno dei brutti momenti ma se la Cavernago con una multa. Multa, non ammenda, perché è penale l'ommissione. Auguri
Lunedì 17 Settembre 2018, 13:16
Ahahahah, mi vien da ridere. Lo chiameranno con un sinonimo, inventeranno un'altro nome. Pace fiscale, mano all'evasione, oppure adopereranno un termine anglofoni, tax amnesty. Passerà anche questo caro di Major. Voi non avete capito dove vi siete incalliti, evasori, giustiziere, xenofobi, prima io, solo io. Questi sono gli elettori della lega gente che non vuole pagare le tasse a Roma ma neanche a Venezia. Povero pollo. La flat Tas chi giova. Già ma tu caro Sig. Ministro non ci arrivi.
Venerdì 14 Settembre 2018, 20:42
Vero, la fretta per far soldi, ma anche i lavoratori hanno le loro manchevolezze, forse, anzi senz'altro minori dei datori di lavoro.L'idea è che se non mi rompi se non indosso l'elemetto, se non rompi se non metto gli occhiali se sono senza guanti, se salgo sulla scala senza imbrataura di sicurezza, io poi (lavoratore) non ti "rompo" su altre cose. Ne ho visti e conosciuti tanti. Ci sono due tipi di datori di lavoro gli ignornati, cioè quelli che non sono in grado di valutare il lavoro che fanno e che fanno fare e gli arroganti che devono fare soldi. Poi alla fine a qualcuno toccherà dire tuo padre è morto, tuo fratello non c'è più e non sempre c'è un vero pentimento. Guardate la foto pubblicata presumibilmete è il luogo dell'incidente facciamo come nelle vignette della settimana enigmistica ci sono almeno 5 cose che sono fuori legge rispetto la sicurezza. Quali?
Venerdì 14 Settembre 2018, 17:41
La mascherina non serve a nulla. Come sempre è mancata la valutazione del rischio, le misure tecniche e operative per eseguire il lavoro. La sitta committente ha scambiato le infornmazioni sui prodottti della fossa e le eventuali schede di sicurezza? Il committente ha avviato un'analisi preventiva del lavoro? Una fossa, quandi più bassa del livello campagna. E' stata fatta l'analisi della quantità di ossigeno presente all'interno della fossa? Nella fossa c'erano cereali che potevano esalare CO2, o gas più pesanti dell'aria. Vi erano autorespiratori a ciclo aperto a disposizione degli operai? Gli operai avevano avuto formazione e informazione sufficienti? erano addestrati all'uso dei DPI in classe III? Potrei continuare a scriver per altra mezzora, Prendere il datore di lavoro e metterlo in gattabuia a pensare cos'ha combinato per qualche euro di guadagno in più
Venerdì 14 Settembre 2018, 09:51
Draghi con la sua politica economica e con le restrizioni che la banca europea ha è riuscito nel salvare la moneta europea, ha contenuto i tassi tantoché era più conveniente per le banche prestare denaro che tenerlo nelle casseforti della BCE. Questo assieme al mastodontico acquisto di titoli di stato ha prodotto dei risultati insperati all’avvio della crisi. Ricordate quando la Germania aveva già iniziato a ristampare i marchi? Quando nessuno nessun governo sapeva dove sbattere la testa? A Draghi nonostante i falchi tedeschi sempre contrari a tutto va dato atto del buon lavoro svolto per il bene dell’Europa, o meglio dell’euro. Ora in un paese, l’Europa dove si è pensato di fare prima la moneta e dopo i popoli, la politica è normale che i banchieri e le banche abbiano visto la possibilità di acquisizione di potere infinito, potere che hanno conquistato in ASSENZA di politica, in presenza di competizione interne che rasentano una vera e propria guerra, tra dumping sociale, frontiere chiuse, mala gestione, ecc. ecc. Praticamente tutto quello che il capitalismo più becero e sanguisuga adora. Perciò non può meravigliare che banchieri più o meno interessati al bene comune (il loro) intervengano addirittura bacchettando governi e stati. In fondo siamo stati noi a dargli questo potere, aprendo ogni giorno la pagina dei mercati, lo spread e investendo in borsa, da tempo lo fanno anche i pensionati credendo di guadagnarci. Tutti governi compresi invece di investire in fabbriche, progetti, scuole , uomini hanno dato pensiero e opera solo al mercato al libero mercato. In fin dei conti un clik è molto più semplice che progettare un ponte, una fabbrica, il lavoro, fare politica.
Giovedì 13 Settembre 2018, 10:38
Commentavo pochi giorni fa che Tria non avrà alternative, con queste persone che fanno i ministri di tutto i vicepremier, i capi politici, i riferimenti dei duri e puri, avrà un unica soluzione o portare il paese allo sfascio o dare le dimissioni. Il che è equivalente per i mecati per il nostro debito. In fin dei conti sappiamo benissimo come agiscono i 5S è sempre colpa degli altri. Sarà un brusco risveglio Auguri, io penso al Portogallo ho già preso contatti.
Giovedì 13 Settembre 2018, 08:26
È andata in onda la solita farsa. Alcuni hanno salvato la faccia ben sapendo che in Giuoco c'era solo quella, infatti, ora spetta ai capi di governo dei diversi paesi a consolidare il voto perché abbia una conseguenza, ma basta che alcuni non retifichino l'indicazione del parlamento europeo e tutto resterà sulla carta. Questo avverrà senz'altro tra un paio di giorni non ne scriveranno neparleranno più....... Abbia inizio la commedia, anzi no la farsa......scriveva Pirandello.
Giovedì 13 Settembre 2018, 08:21
Gli avranno scritto in Veneziano alle autorità lettone, le quali avranno cestino la comunicazione. Per quanto riguarda la multa, come sempre se non si ritira la carta d'identità o il passaporto non verrà mai pagata. Sarebbe interessante sapere che rapporto di reciprocità abbiamo con questa nazione. Ma la multa scordatevela quelle o le incassi subito o addio. Però per le multe non incassate c'è sempre la scappatoia aumentare la tassa asporto rifiuti, così qualcosa si recupera. Contribuiscono tutti i residenti.
Martedì 11 Settembre 2018, 18:22
Qui vivono per sempre gli occhi che furono chiusi alla luce perché tutti li avessero aperti per sempre alla luce. Guiseppe Ungaretti
Martedì 11 Settembre 2018, 17:55
Chissà che lezione trarra l'europa da questo voto, passera sotto silinzio? sarà il preludio del prossimo parlamento? Quello che è certo è che alla maggior parte dei parlamentari europei interesserà poco ragionare su questo principio, difesa dei principi fondativi dell'unione. Non dovrebbe esserci discussione dovrebbe essere votato in maniera plenaria a amggioranza assoluta, ma attenzione NON si parla di soldi, non si parla di bilancio, non si parla di tutte quelle cose che interessano i big, gli stati big. Quindi avremo una spaccatura sulla carta tra i vari gruppi. Qeullo che mi piace è che il capo dei popolari il tedesco manfred è indeciso, già di parla di ungeria mica di italia eppoi il suo gruppo ha dentro orban, berlusconi....e tanti altri a cui puzza una "vittoria" in una votazione del genere. Vedremo domani sera sentiremo i vari tg e scopriremo a che pagina verrà messo e per quanti secondi ne parleranno.
Lunedì 10 Settembre 2018, 18:45
Sì lebereranno delle richezze terrene o correranno a metterle in forzieri inespugnabile? Per chi crede i beni terreni non hanno nessun valore rispetto la religione. Vediamo se i due signori israeliani che affittano casa a mia sorella a Venezia quest'anno non aumenteranno l'affitto. Che cosa ne farebbero dei soldi visto la fine del mondo? Vediamo!
Domenica 9 Settembre 2018, 11:53
Io parlo dei film premiati, non vi è dubbio che sia arte, la mia critica va a come vengono scelti e come vengono premiati i criteri non sono chari, si cerca sempre l'estremo l'eclatante. L'ultima volta che ho visto il film leone d'oro a venezia non vorrei sbagliare era il 2014 un film svedese..."Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza". Un film lento lentissimo sbiadito quasi color seppia con tre personaggi la cui battuta mi è rimasta in mente, "si tutto bene stiamo tutti bene". Ora quanto ha incasato quel film? Quante persoe lo hanno vsto? e Quanti hanno capito quello ch ha capito la giuria? Ma sopratutto che fine ha fatto il regista quanti film ha prodotto? Dopo quella proiezione la mia idea si è rafforzata e non sono più andato a vedere film "vincitori" Questo a prescindere che vi siano belle statuine sul red, o chili di plastica non biodegradabile, loro non sono arte ma interpreti.
Domenica 9 Settembre 2018, 08:59
Sono anni che non vedo film vincitori della mostra. Bisognerebbe capire inanzitutto come vengono selezionati i film e come vengono scelti. Inoltre, è chiaro che essendo una mostra le persone devono mettersi in mostra. Più è complicata, assurda astuta la storia e più gli intelletualoidi ci ricamato sopra, loro capiscono gli altri No! Poi si vede al botteghini, normalmente questi film vincitori hanno incassi miseri senz'altro colpa degli ignoranti plebei che non mettendo il frac gli occhiali firmati, l'abito con spacchi e scollature ipersoniche, non presentandosi con amanti, Flero, ecc. Non capiscono che è una mostra, una vetrina. I film per pochi, magari in bianco e nero a 16 fotogrammi secondo, sono per loro è per i critici, che non avendo mai fatto gli attori, i registi, i fotografi, riescono a scrivere pagine su pagine per una settimana.....appunto.
Sabato 8 Settembre 2018, 13:11
Erikpd, chi giudica i magistrati, la legge, nemmeno loro sono al di sopra di essa. Hanno un loro organo interno di vigilanza, ma anch'esso non è al di sopra della legge. Si vircingetorige era un principe barbaro, fu il primo nel riuscire a federale i diversi popoli contro una parte dell'impero romano. Federale, vuol dire fare politica avere l'intelligenza per capire la mediazione, era un barbaro intelligente. ... e non gridava Roma ladroni.
Sabato 8 Settembre 2018, 11:35
Ho cercato di documentarmi in che stato in che democrazia i ministri, gli eletti sono al disopra la legge.Dalla Magna Grecia attraverso le civiltà più evolute non ho trovato nulla che dicesse, poiché eletto non devi sotto tostare alle leggi ed ai giudici delle leggi. Anzi in tutte le democrazie la magistratura è un potere indipendente, dove il parlamento fa le leggi la magistratura le applica. Non vi è stato democratico dove questi due poteri non siano liberi ed indipendenti. Perciò caro sig. ministro, faccia come tutti i cittadini ottemperi a quanto richiesto dal giudice e si difenda nella sedi appropriate, certo non gli mancheranno i mezzi ne le garanzie che le vengono doverosamente concesse proprio in base a quei presupposti di indipendenza. Lei potrà prendere in giro alcune persone del suo partito quelle che mettono le corna barbare ai comizi e che gridano Roma ladrona. Proposito di Roma ladrona mancherebbero 49 milioni di euro alle casse dello stato sottratti dai dai amichetti bossi e belsito, cosa pensa farà un assegnino.
Venerdì 7 Settembre 2018, 20:33
Parole dette peggio del periodo fascista dove la magistratura rispondeva la partito. Nessuno è al di sopra della legge e leida ministro dovrebbe saperlo un minimo avrà studiato a scuola. Forse. Perciò il fatto di essere stato eletto da una esigua parte degli italiani non gli dà nessuna immunità. Impari altrimenti è eversivo e compie un attentato contro la Costituzione, cioè contro il popolo italiano tutto, non solo chi lo ha eletto.
Venerdì 7 Settembre 2018, 20:27
Sarebbe poi corretto nell'ochiello scrivere 7....genitori inadempienti i bambini che colpa hanno!
Venerdì 7 Settembre 2018, 13:44
Strano, molto strano questo articolo, difficilmente l’addestramento prevede il passaggio della maschera dell’autorespiratore del soccorritore che respira aria compressa non ossigeno, al soccorso, fare questo può significare “perdere” due persone invece che una. Certo il Vigile del Fuoco avrà calcolato il tempo di uscita ed il percorso era magari lineare, fatto sta che se devo soccorrere delle persone all’interno dove c’è del fumo l’autorespiratore è dotato di due fruste a cui possono essere collegate due maschere a pieno facciale in sovrappressione e a domanda una utilizzata dal soccorritore l’altra da far indossare all’eventuale soccorso, oppure posso utilizzare dei cappucci di fuga chiamati normalmente e-scape. Insomma tutto ma non la mia maschera, è più da film americano che da intervento. Detto questo ribadisco la professionalità del Vigile del Fuoco che giustamente ha ribadito che non è un eroe fa il suo lavoro, più che un lavoro è una missione. Se il ministero dell’interno al posto dei tanti meritatissimi encomi e delle tante altresì meritatissime medaglie aumentasse il numero dei Vigili permanenti e adeguasse, sostituisse alcuni mezzi vecchi obsoleti e non più all’altezza, I Sig. VVFF sono certo sarebbero più contenti. Comunque e sempre grazie!
Giovedì 6 Settembre 2018, 20:33
Scrivere, commentare non serve a nulla. Vuoi veramente il bene di tuo figlio e di quelli che ci sono attorno? Chiedi quante autocertificazioni sono state prodotte nel tuo istituto scolastico, una volta avuto il numero segnalazione per iscritto con protocollo alla'ASL e segnalazione alla vicina compagnia di carabinieri. L'autocertificazione è una bufala, una volta fatto il vacino viene rilasciato un documento timbrato e firmato, di cui puoi fare anche estremizzando copia conforme in un qualsiasi ufficio comunale gratis. Fare non lamentarsi, fare.
Giovedì 6 Settembre 2018, 10:16
La democrazia è questa, il popolo vota e sceglie. Non sempre anzi quasi mai fa una scelta corretta, giusta, il voto oramai è poco orientato da idee opinioni, fede politica è un voto che cambia velocemente dalla sera alla mattina, una promessa, un bell'abito, una bella ripresa televisva e vai... Ecco perchè le vere democrazie hanno pesi e misure che bilanciano questa eventualità, meno gli USa dove il presidente è il capo totale dell'amministrazione, licenza, assume, chi vuole ed è il capo dell'esercito e della valiggetta nucleare. Per fortuna il popolo non può decidere tutto anche da noi:- At. Carta Costituzionale "La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione".
Giovedì 6 Settembre 2018, 10:08
La maggior parte delle autocertificazioni sono false, e si, in un paese di furbetti queste autocertificazioni pur riportando i termini penali a cui si va in contro. L'italiano è bravissimo nella matemantica della fregatura nel calcolo delle probabilità non lo batte nessuno, non ci sono variabili strane si basa su due principi l'inefficienza dello stato, l'inadeguatezza dei comuni nei controlli. D'altro canto se vi fosse un sitema informatico funzionanete, dialogante tra le varie istituzioni e dei database aggiornati a cosa servirebbe autocertificare? Un clic, una stampata ed hai il documento. Forse tra 100 anni ci arriveremo. Quando si tratta di salute però e di salute dei bambini non si deve transigere, bisogna dare l'esempio. Dopo una quandicina di giorni con lettera scritta si chede al dirigente scolastico quante autocertificazioni sono state fatte all'interno della scuola, avuto il numero si fa una segnalzione all'asl ed ai carabinieri per una verifica. Una legge dello stato impone di avere una risposta entro trenta giorni dalla richiesta. E vediamo se la smettono!