vircingetorige

Commenti pubblicati:
Domenica 23 Aprile 2017, 10:27
Saperlo, una volta vicino al ponte longo a santa marta c'era la vaccheria, con tanto di mucche mangiatoia e vendta del latte. Da bambino Veneziano andavo a prendere il latte ed ero affascinato di quel pezzo di campagna. Peccato che sia stato chiuso ora potrebbe essere sfruttato come nolleggio per essere in. sai che figura per le calli ed i campielli con la vacca al guinzaglio altro che agnallino. Veramente peccato sarebbe stata come si dice ora una start up.
Domenica 23 Aprile 2017, 09:33
Si vero sig. el diablo commentavo il suo scritto. Odio il T9 e il fatto che molte volte scriva ciò che vuole lui e corregga anche ciò che errore non è. Purtroppo sono di un'altra epoca e gli smartphone non sono una lettera 22. Non sono d'accordo nel trattare la storia come un oggetto da souvenir tantomeno di ridurre tiutto a una panzanata di regali orridi (per me). Vero c'è gente che compera queste cose d'altro canto se non si compewrassero perchè produrli? Sono sicuro mi scuserà che la maggior parte di chi compera certe effige, non ha vissuto minimamante e nemmeno rasentato quel periodo, non ha però nemmeno letto studiato nulla. E' moda avere oggetti che "stonano" in casa, Se iniziasse qualsiasi giornale una vendita a collezione dei maggiori killer, pluriomicidi, ec. ecc. della storia sono certo che molti li comperebbero. Ciò non cambia ch eper certe persone per certe etnie sono vere e proprie offese che ogni commerciante attento dovrebbe evitare. Con speranza di non aver scritto orrori ortografici con maledetto T9
Sabato 22 Aprile 2017, 19:27
Sì Sig El dialogo, potremmo dire che è così. Perché queste sono regole che vanno al di là di come uno la pensa sono regole del commercio, del saper vendere, e di stare nella piazza. Non ha importanza ciò che per lei da quello che capisco è solo un paragone politico malevoli. La prima regola per un negoziante è mettere a proprio agio la propria clientela a prescindere da come la pensa il suo unico obbiettivo dovrebbe essere vendere, e per far ciò necessità be volere il cliente non importunarlo con figure di qualsiasi creso politico, religioso e magari anche calcistico. Perché se è il mio mestiere e ciò che mi da da vivere non posso permettermi di essere inopportuno. Guardi la fotografia quasi di sfida del ragazzo, lei lo trova distensivo entrare in un negozio con certe effige? La pubblicità è sempre mirata a vendere il prodotto ennunciando le proprietà la bontà ecc ecc. Vedo comunque che ci sono molti nostalgici che non hanno valutato il fatto ma scrivono politicamente a seconda di come la pensano. Non compro nulla se entro in un negozio dove c'è Stalin, duci, dei, e cose del genere. Mi creda non è una buona pubblicità a meno che non voglia vendere solo ad una nicchia.......di poveracci.
Sabato 22 Aprile 2017, 14:29
Sbagliare è umano, però sarebbe bene avere anche un po' di cultura per chi fa questo mestiere, specialmente in luoghi pubblici e turistici. Perseverare e sfidare mah... non lo so. Comunque non solo gli isdraeliti non sopportano queste effige, ma anche molte altre persone. Sarebbe opportuno ripensarci e non sfidare, magari scegliere le squadre di calcio, i Cortona. Perché sfidare vuol dire altro avere delle convinzioni volerle mostrare a tutti i costi. Ma in un'attività pubblica è sconsigliato. La prossima volta se continua questa strada si potrà dire che la cercava.
Sabato 22 Aprile 2017, 09:24
Dunque emmmh, aritmentica 100 vigili stagionali 2 mesi di addestramento, nel frattempo 100 vigili permanenti avranno da trovarsi una nuova scrivania. Perciò alle elementari mi insegnavano 100-100=0 benefici per i veneziani. Non si può mettere in strada un agente di polizia municipale senza nemmeno averlo preparato minimamente e non sarà possibile dare a questo delle mansioni "particolari" solo decoro, solo contravvenzioni per gli accattoni, i mangiapanini, ecc. Potrebbe trovarsi anche seza volerlo a dover sventare una rapna, un balordo armato, ecc. ecc. Perciò è dobblogo che abbia un'addestramento giuridico, tattico, comportmentale. Se li assumi per quattro/sei mesi la loro operatività si riduce a l massimo ad 1/2 mesi. Molto colleghi chiederanno di esseere ricollocati chi è troppo anziano, chi è troppo sovrappeso, chi ha problemi, ecc. ecc. ecco perchè difficilmente si riuscirà a vedere realmente la consistenza di quest'ultimo. La cosa migliore anche se difficilmente fattibile sarenbbe quella di poterli assumere a tempo definito rinnovabile partendo però a gennaio con l'addestramento riuscendo a essere attivi a maggio, avendo bisogno per l'anno dopo solo di un refresch. Poi dopo un paio d'anni l'assunzione dovrebbe divenire a tempo indeterminato pero.
Venerdì 21 Aprile 2017, 14:27
Può essere anche condiviso ciò che dice Sig. Nibbio, ma allora che fare?spegnere tutto? Ieri l'enel ha sostituito dei cavi nella zona dove abito ha avvisato una settimana prima dell'ora e del periodo in cui sarebbe stata sospesa l'energia elettrica. Bene dopo meno di un paio d'ore c'erano già delle persone incavolato nere perché mancava la corrente, non funzionava internet, gli allarmi mandavano messaggi di mancata tensione, i negozianti seppur avvisati erano furibonda. Da notare che l'energia elettrica è stata data circa un ora prima di ciò che era stato preventivato. Morale tutto un lamento una lagnanza ma nessuno vuole rinunciare all'energia elettrica ai suo campi elettromagnetici, al cellulare allo smartphone, alle auto. L'importante è poi dire sempre e comunque non nel mio giardino ma in quello di qualcun altro.
Venerdì 21 Aprile 2017, 12:43
Ma io ci andrei calmo, intanto perchè è una sentenza di primo grado e senz'altro il soccombente ricorrerà in appello e molto probabilmente essendo una cosa molto "rischiosa" si ariverà in cassazione. Perciò nessuna critica ne al giuduce che ha deciso in coscienza e scienza, nominando senz'altro dei periti. Ne al lavoratore che ha fatto valere i propri diritti. Per i soliti sapienti, meglio leggeri la recinsione dell'OMS sull'uso dei telefonini e delle diverse frequenze di trasmossione che non sono più quelle di anni fa, ne l'apparato ricevente è lo stesso. Poi per citare qualcuno che ha lasciato il segno Philippus von Hohenheim, detto Paracelsus diceva a giusta ragione:-Tutto è veleno, e nulla esiste senza veleno. Solo la dose fa in modo che il veleno non faccia effetto. Penso che l'uoma sempre deva addottare l'intelligenza della moderazione su quello che si conosce tanto più su quello che non si conosce.
Mercoledì 19 Aprile 2017, 12:32
Anni fa era una normalità, per chi lavorava nelle vicinanze il rumore prodotto dalla prssione d'uscita dei gas e la loro combustione era infernale. Oltrechè fumare nero per diffetto d'aria. Poi si sono invenentati un silenziatore ad espansione così diminuendo la pressione alla bocca di fuoco il rumore diminuiva, am bisognava aumentare la portata di vapore perchè l'attomizzazione funzionasse a dovere e non si vedesse più il pennacolo nero (simbolo per tutti quelli che conoscono la stechiometria di difetto d'aria). Ma il vapore costa e quindi si inietta il meno possibile i gas non si espandono e continua a fumare nero incombusti. Sarebbe bello sapere quali sono gli incombusti dei gas bruciati e paragonarli di impianti civili che bruciano metano con l'obbligo del bollino verde o al numero di auto euro 1,2,3,4-----che non possono circolare perchè .
Sabato 15 Aprile 2017, 09:48
Si potrebbe paragonare questa compagnia al significato più vicino al termine voragine. Una vera e propria voragine, alimentata e ampliata non come sempre da chi ci lavora ma dalle scelte politicha e governata da incapaci, fatalità sempre gli stessi, dai boiardi di stato che hanno rovinato prima le ferrovie , poi vari enti ed infine alitalia. Uscendo però da tutte questi disastri con buone uscite che avrebbero comperato carburante per diversi mesi. Poi ci sono stati i capitani coraggiosi e abbiamo visto cos'hanno combinato. La fortuna di aver trovato una compagnia araba cha ha rilevato debiti e investito, per quanto consente la mamma europa il49%. Ma il vizio non molla chi abbiamo messo al timone e alla guida della rinnovata compagnia.... fatalità sempre i soliti noti che nonostante l'età avanzata i guai combinati sono talm ete inseriti nel sitema che escono sempre da qualche cappello magico. Se fossimo seri si avrebbe chiesto a quest'ultimi i danni e non gli si avrebbe dato nemmeno la mano quando hanno se ne sono andati. Invece no e riecco l'intrvento dello stato cioè NOI con i nostri soldini. Ed eco il grande piano industriale presentato dopo notti insonni, ricerche studi, menti fumanti e intervento di superbocconiani. Licenziamenti e abbasare gli stipendi, oh, non i loro s'intende. Ma qualche pedata del fondo schiena non vi viene voglia di darla?
Venerdì 14 Aprile 2017, 20:04
Egr sig. meo,la ringrazio della sua spiegazione. Nnon pretendo di spiegarle la filosofia che ha la figura di Don Chisciotte, non ne sono in grado specialmente in poche righe. Certo non ho una cultura di wikipedia, ne mi informo attraverso google. Federico Nietzsche che lei senz’altro conoscerà ha dedicato un intero capitolo nel suo libro, Cosi parlo Zarathustra, sulla filosofia ispirata questo libro . Così come Nicolas Flobert scrisse:- Quello che v’è di prodigioso nel "Don Chisciotte" è la perpetua fusione dell’illusione e della realtà, che fa di questo un libro tanto comico e tanto poetico. Perciò cosa potrei scrivere io. Volevo sottolineare che molte volte si prendono in prestito delle frasi fatte per evidenziare un problema o una mancata soluzione senza magari andare più in profondità. Don Chisciotte è diventato l’emblema dei “perdenti” delle cause perse. Mentre era ed è molto di più di questa semplice lettura. Buona serata
Venerdì 14 Aprile 2017, 12:07
Al di la che al sig. meo sarebbe da spiegare la filosofia del Don Chisciotte. La domanda che mi pongo è:- perchè i negozi tengono aperto il giorno di pasquetta, santo stefano, liberazione, ecc. ecc. praticamente tutte le feste? Costo benfici tenere aperto ha un costo maggiorazione di paga base,magari ridicola per certi cantratti, energia elettrica, sorveglianza, sistemazione scaffali, offerte, ecc. ecc. Lo fanno perchè in quei giorni c'è la coda di persone che invece sono a casa e vanno a fare il giretto, guardare, comperare, approffitare delle offerte..... Se tutti rispettassimo le feste nostre e altrui i centri commerciali farebbero il conto costi benefici e chiuderebbero. Cioè la risposta che mi sono dato è sempre colpa nostra, che pretendiamo di giudicare, criticare gli altri ma non guardiamo analizziamo mai i nostri errori. Basta stare a casa basta direbbe il Papa santificare le feste. Da laico io dico basgterebbe aver rispetto del lavoro degli altri!
Martedì 11 Aprile 2017, 18:34
Niente da fare, non lo capiscono, non servono gli autovelox, li non ci vuole il semaforo ci vuole la ROTATORIA con ristringimento della carreggiata. Fintanto cheè non andrà a sbattere qualcuno di importante, magari usciendo da Tagliercio dipo una partita si continuerà con un semaforo pericoloso, AVANTI che le carrozzerie e le compagnia assicurative hanno bisogno.
Lunedì 10 Aprile 2017, 18:13
Sono d'accordo è un sistema che può funzionare. Ridurre al minimo la frazione non riciclabile auita tutti. Purtroppo non ci credo assolutissimamente (superlativo assoluto, che questo si trasdurrà in uno "sconto" una diminizione della bolletta. Le consociate comunali hanno imparato a mungere i cittadini, una volta con ...colpa dell'europa, un'altra con il comune è in deficit, un'altra ancora con la pulizia di strade e piazze sporcate dai turisti. Venezia docet,avantiieri il commissario straordinario ha rastrellato soldi con le municipalizzate togliendo un po' di sconti e aumentando le tariffe,ieri ci ha ripensato il comune alè altro rincaro medio del 5% perchè l'europa bla bla bla. Certo che ce la fanno amare questa europa, è sempre colpa loro degli amministratori comunali MAI! Io vorrei pagare in base a quello che produco come immondizia, sia quella diretta, mentre per quella quella indiretta che mi obbliga a togliere tonellate di inutile pubblicità dalla cassetta metterei un aumento al produttore richiedente del 100%. Sono anche d'accordo che una parte delle entrate devono essere aumentate per la pulizia delle stradde piazze, ecc, ecc. Ma per i turisti dovrebbe valere che pagnino la loro quota, in parte con la tassa di soggiorno e in parte con l'ingresso degli autobus e dei parcheggi. Non ci vorrebbe molto ma si sa....dal dire al fare....
Domenica 9 Aprile 2017, 14:10
Che novità l'importante è pagare il consorzio di bonifica ex dese Sile, oggi acque risorgere. Poi che non si faccia manutenzione agli argini, che non si scavi il "fiume" questo non è importante. L'importante è pagare così ogni quattro anni ti mandano la lettera per andare a votare l'esecutivo il presidente. A già non si sa dove mettere i fanghi di scavo e con questa scusa tutto rimane fermo li immobile e immutabile, tanto i vertici mentre pensano e si arrovellano vengono pagati ugualmente. Dopo anni di pensa mento con il cervello che fuma hanno partorito quattro cartelli dove descrivono le aree a umido.....che purtroppo in riviera marco polo e coronelli non esistono più. ..tranne grandi grosse nutrienti. Ma questo è un altro problema quindi altro ufficio e altri responsabili.
Domenica 9 Aprile 2017, 09:40
La colpa è di chi a concesso la possibilità di cambio d'uso dell'immobile, inoltre, loro lo hanno comperato con un mutuo non credo si conceda così facilmente un mutuo senza avere garanzie anche e specialmente sull'immobile. Le reazioni sono un po' redicole e fuori luogo, ma rendiamoci conto che se leggete bene e sentite quello che dicono, sono più o meno quello che qualsiasi persona autoctona direbbe davanti a questo fatto. Purtroppo il popolo mussulmano non ragiona come noi per loro la religione la preghiera viene prima di tutto ecco perchè facciamo fatica a capire l'importanza che per loro risquote questo enpasse. Poi che il problema di via fogazzaro sia solo e unicamente la moschea mi viene da ridere. E' un atto con cui l'amministrazione comunale fa federe i muscoli della "legge" mentre 100 metri più avanti la legge per gli spacciatori le prostitute i ladri non esiste, così come in via monte san michele, via piave ecc. luoghi che noi per schei abbiamo abbbandonato a se stessi e che il buonismo italiano e la mancanza di certezza della pena rende ora invivibili. Ora il sindaco dopo avre mostrato la giustezza e l'applicazione dlla legge su una comunità che non da problemi mostri la forza e la giustezza della legge anche nel triangolo stazione, via trento, via cappuccina, via monte san michele piazzale basizizza. Altro che sfogarsi e fare passeggiate accompagnati da 100 agenti e dal codazzolo di yes man.
Venerdì 7 Aprile 2017, 14:18
Manca la parte finale dell'articolo. La polizia è intervenuta ha identificato i tre lasciandoli andare. Poco dopo sono saliti su un altro autobus direzione mirano dove hanno finito ciò che avevano iniziato. Se non lo hanno fatto sul mirano avranno preso il 7, il 24 o qualsiasi altro autobus. Tanto qui c'è una sola certezza non ti fanno nulla mai al massimo passi due ore in commissariato dove i poliziotti sono costretti a riempire una montagna di carte. E finisce lì!
Martedì 4 Aprile 2017, 19:24
Comunque si faccia si ha sempre torto, ovvero si passa dagli idefessi intorellerabbili, a chi chiede comprensione all'offesa gratuita solo perchè di colore differente della pelle. Insomma, qui non c'entrano nulla i verdi, i beige, i viola, i marron ecc. Qui c'entra la volontà di far apparire chi svolge il proprio lavoro una volta carnafice incomprensivo, una volta imbecille indifeso. Negli autobus e nei tram ci sono decine di cartelli che ti avvertono di bippare il biglietto elttronico, adirittura ora vi è la scritta che scorre sopra le porto ...ricordate di timbrare il documento di viaggio. Bene cara studentessa universitaria non vi sono scuse,età sveglia, cultura più che sufficiente per ricordarsi i DOVERI che abbiamo nei confronti dei nostri concittaditi TUTTI. Non hai timbrato zitta e paga come fanno tutti. Qui si cerca sempre di spostare il problema sugli altri sui neri, verdi, rossi, gialli, l'importante è accampare scuse, gli italianio sono tartassati gli exstra no, pagano solo gli italiani. Ma con chi volete prendervela con chi ha fatto il prorio dovere? E se nmagari avesse lasciato andare allora apriti cielo. sic! e risic! poveri noi. Ci mancava la rete la democrazia della rete.... volete libero barabba o gesù...... Barabba grida a gran voce il popopolo... il perchè non lo sa ma tutti gridano.
Martedì 4 Aprile 2017, 08:17
Giustizia è fatta, ieri era nuovamente al parco, così mi hanno raccontato un paio di mamme, su una panchina. Risultato pochissime persone presenti e non sono riuscito a vedere nessun bambino che appena visto molto probabilmente se ne sono andati. Ora il padrone è lui. Grazie
Venerdì 31 Marzo 2017, 14:56
Vincerà la GB sicuramente alcuni stati Germania in testa non ornano perdere gli accordi bilaterali che faranno sottobanco. Poi c'è la piazza di Londra borsa troppo importa te per il continente. Andrà come al solito gli stati più forti chiuderanno sottobanco accordi commerciali senza comparire come promotori i promotori saranno aziende private fasulle. Esattamente come accadde per le sanzioni alla Russia, le aziende italiane hanno dovuto abbligarsi allembargo......quelle tedescHe, inglesi, francesi He a parole non hanno "statalita'" haao certo gli spazi lasciati dai buchi italiani. Sig, e sich. Succederà la stessa cosa con la brekist, noi baccalà duri e puri la prenderemo in quel posto in nome delle regole europee. Gli altri faranno i loro interessi Face do apparire che sono per il bene (loro) .....di tutti.
Venerdì 31 Marzo 2017, 14:46
Sarà la solita farsa, torneranno negli USA, faranno un processo come quello del certi dove era la fune della seggiovia ad essere di intralcio al jet. Verranno trasferiti per punizione in qualche meravigliosa isola del Pacifico, con abbondanza di rum e coca. Verranno le scuse da parte dell'ultimo uscire dell'ambasciata americana, questo spetta ad una colonia.
Martedì 28 Marzo 2017, 19:26
Per scommettere bisona trovare chi scommettera' sul si alle dimissioni, questo scommessa verrà data 1000 a 1 dai broker..... se se la sentono. Troppo scontato il voto a favore del rimani...rimani..resta tra noi.
Domenica 26 Marzo 2017, 19:08
Dipende dal turismo che si sceglie, se vuoi un turismo di elete devi dare servizi adeguati e tenere lontano la massa. Come si tiene lontano la massa, con tariffe adeguate al luogo. Adegaute non vuol dire essere ladri adeguate vuol dire non dovere andare alla coop a piazzale roma per comperare il pane avere le botteghe el biavarol visin casa, el fruttivendolo, ecc. ecc. Ora quando vegno fora de casa go maschere da pertutto, no quelle artigianali cuelle cinesi, turche, veri che no se sa da dove che i vien. Per trovare un negozio devi fare Km o andare al centro commerciale a mestre. E i proprietari di negozi, rivendite di pane per esempio chiudono perchè l'affitto che chiedono è improponibile. Mentre per attirare il turismo di elite non servono treni speciali per il volo della colombina, servono strutture che vivono la città, che rimangono ancorate al territorio anche come storia. Ma come dicevo prima schei! Tanti e subito, dopo basta pianser el morto contro tuti e tuto. Andate a Montercarlo, li non c'è nulla che si possa vedere non hanno la chiesa dei Frari non anno il Tiziano, Il canova, non hanno il palazzo ducale non hanno il campanile non hanno i mori e non hanno il salotto di Piazza san Marco,non hanno le mille chiese con quadri e dipinti che farebbero invidia a qualsiasi civilità, vera. Li il turismo è di eleite e non piangono il morto non vendono chincaglierie, ma rolex, bulgari, e tutte grandi firme con negozi da sogno non con buchi da acqua alta pizza e kebab. Difatti noi ci teniamo lontano da quella città, stato. Anche li le case costano un occhio della testa, ma sono della gente del luogo o dei ricconi che vogliono godersi la tranquillità. Mentre a noi interessano gli schei subito tanti e senza fatica e allora avanti con lancioni che non passano nemmeno per i canali più grandi che caricano a venti euro migliaia di pesone per vedere un toco de giudeca, na parte de san giorgio e da distante el lido. Avanti co negosi de maschere e de carneval tanto qua xe sempre na festa. Questa malavita non c'entra nulla con quella di un tempo autoctona della baja o de casteo e giudeca, anche se in quegli anni lavoravano Ho tolto il 10000 persone tra cantieri alberghi scueri mureri..... Ho tolto ilT9 che scriveva quello che voleva lui perchè non conosce la lingua veneta.
Domenica 26 Marzo 2017, 12:46
Comunque la si gira è sempre colpa dei politici, oggi di Brugnato, ieri dei vari sindaci succeduti. Mai, mai la colpa è dei cittadini, dei commercianti e degli operatori turistici, questi mai sono di fatto innocenti. Mi chiedo chi ha venduto la città i nome del denaro? Solo schemi tanti e subito? Chi ha venduto attività commerciali a cinesi, Bangladesh, internet Point. Chi ha trasformato anche abusivamente case magazzini in dependance e case per mordi e fuggi? Chi non affitta più a veneziani perché xe nazionale rogna non conviene, chi? Chi ha trasformato una città d'arte in una disneyland? Noi noi veneziani per cosa? Per i schemi. ....a mi no vado in facia nessun basta che i paga....magari i nero. Eppoi ecco la solita solfa colpa dei comunisti, no di berlusconiano, no dei leghisti, no del PD, anzi no di...... mia? Colpa mia ma ti scherzi mi no go fato niente! APPUNTO!!!
Domenica 26 Marzo 2017, 09:45
Che Pasquale non faccia del male a nessuno è assodato, chiassoso, irriverente, evidente. Ma non cattivo o che innupportuna chi transita. Vero ci sono le così dette brave persone silenziose che non si notano ma comandano a muso duro. Certo che con la polizia municipale a due passi, e la questura a 50 l'intervento della volante è da film.Detto questo è chiaro che la mobilitazione così è scritto è solo di facciata, l'aiuto quello vero è un'altra cosa, ma non fa notizia non fa discussione. Eppoi si sa che è lui che disturba la quieta porta di Venezia, i barbara no! Loro assieme ai portabagagli abusivi in piazzale Roma e alla stazione sono folclore e nessuno osa denunciarlo. Mentre Pasquale deve ottemperare nottetempo al foglio di via. Della serie i deboli hanno sempre torto.
Venerdì 24 Marzo 2017, 14:13
Uaohhhh. Quanti negativi in meno di mezz'ora. Ho vinto la scommessa l'importante è parlar male senza se e senza ma. Parlar male delle istituzioni, dei servizi, di tutto quello che è pubblico solo così avrai tanti mi piace. Sono fortunato difendo le mie idee e non vado a seconda ma remo contro.
Venerdì 24 Marzo 2017, 13:01
Dov'è la notizia!!! Insomma l'importante è scrivere male del tram. Venerdì scorso ero a Torino civilissima città pentestellata arrivato tra via Cavour e piazza Castello è caduta una linea dei tram e tutto si è fermato, non ho visto Torinesi inveire contro l'azienda i tram o altro e il giorno dopo non vi era nessun articolo sull'accaduto il guasto deve essre durato una o più ore. Ma anche li i tram corrono per diversi Km assieme alle auto. Non è quindi colpa del tram, del modello, quelli si sferragliano e vibrano....anche i palazzi, ecc. ecc. ma è colpa del caso dell'infortunio che arriva sempre tram o non tram e se si fosse semplicemente fermata un?auto e come sempre avesse fatto coda?. O forse da quando c'è la sindaca 5S i Torinesi sono diventati più civili.
Venerdì 17 Marzo 2017, 09:40
Concordo con ruzante, in parte per quanto riguarda la pulizia con messa a secco dei canali. Ricordo ero bambino ed il rio delle romite (Dorso Duro) era stato messo a secco, si vedevano uomini con la bandana infangati che avevano costruito con dei binari posticci un percorso dove con dei vagoncini trasportavano il fango scavato fino in superficie, dove la peata attendeva il carico. Giusto in quel mentre si sitemavano le rive si riposizionavano i mattoni caduti. In questo modo si dava spazio all'acqua di riempire maggiormente i canali. Ora no! tutto è tossico intoccabile come se lasciarlo li non avesse nessuna conseguenza. Ricordo le tonellate scaricate in adriatico dall'industria (fanghi rossi). Ma i fanghi melme dei canali quelli no! Ogni tanto si vede qualche daga a benna scavare inutili e pericolose buche nei canali principali. Per secoli la Gloriosa Repubblica ha manutenzionato la sua laguna con il seguente motto "opponesi elemento ad elemento" In pratica la laguna nauturale non esite o diventa mare o viene interrata dai sedimenti.... ma i bocconiani non lo sanno, merciaising,benchmark, miultitasching. Tutte parole vuote e senza senso in una città millenaria. Ora arriverà l'arpav farà le analisi e tra sei mesi dirà tutto nella norma-
Venerdì 10 Marzo 2017, 21:18
Era ben al di sotto della V1 a centoquaranta nodi sei al limite di soglia della V2 quindi rotazione e decollo, secondo me era attorno a 80/100 nodi Messico. Poi il pilota sarà be decollato e ritornato subito in assetto di atterraggio con Pam Pam Pam.
Giovedì 9 Marzo 2017, 20:36
@A.mio, non è proprio così, molti contratti hanno inserito speciali clausole per le malattie oncologiche. Comunque non è così diretto il licenziamento normalmente certi passaggi vedono in special modo nelle grandi aziende diverse possibilità di ricollocamento, lo prevede anche la legge. Nelle aziende più piccole forse è più "semplice" ma non ho memoria di comportamenti così bici e con i paraocchi come il caso descritto. Inoltre questa è tutta pubblicità negativa e nel mondo di oggi anche i padroni delle ferries più duri e puri cercano di evitarla. Purtroppo gli stolti no! E si sa la mstre di quest'ultimi è sempre incinta.
Giovedì 9 Marzo 2017, 18:44
“……e non contan le parole che si possono inventare Se ti guardi introno scopri il loro giuoco: con la bocca ti raccontano che vogliono il tuo bene con le mani ti regalan ferro e fuoco …….. Ora hanno ritirato il licenziamento per troppo clamore ma poi in fabbrica chissà che lavoro e che atteggiamento. Auguri sinceri.