vircingetorige

Commenti pubblicati:
Martedì 17 Aprile 2018, 19:01
Ma nessuna mostra è paragonabile come strumenti, metodi e mezzi ai tribunali e segrete dell'inquisizione. I preti sapevano veramente come farti soffrire fino alla fine e quandi confessare. Sono cose che vanno viste non per pura curiosità ma ci si dovrebbe documentare, sapere quello che si vedrà, anche se poca cosa in confronto della verità. Mentre si entra in una mostra del genere a cuor leggero.
Martedì 17 Aprile 2018, 18:56
@Meo82. Non saranno 4 anni di galera ma forse meno di due, tra attenuanti generiche buona condotta, ravvedimento rimarranno in carcere più o meno 8 mesi. Intanti non dimentichiamo che è un primo grado e che quindi avremo senz'altro il secondo grdo e la cassazione. Certo non hanno problemi di soldi per gli avvocati.
Lunedì 16 Aprile 2018, 12:38
Prendo il tram anche quattro volte al giorno. Non è vero che non lo vedono ci provano sempre a passare, perchè non vogliono stare dietro. I due punti particolari sono san Giuliano verso Venezia(dove è avvenuto l'incidente) e l'altro punto dove si rischia l'incidente a tutte le ore e dove immettono dal tronchetto verso mestre quasi sempre sono gli autisti actv che franano e rallentano vistosamente in quel punto perchè tutti vogliono passare e il dare la precedenza non esiste. Ora inizieranno nuovamente i ciclissti che nonostante la pista ciclabile finita e transitabile si immettono sulla corsia verso Mestre rallentando il tram fino all'apertura del gard rail. Con il bene placido dei pendolari mentre dai 4 ai 6 agenti della plolizia municipale se ne stanno a piazzale Roma a guardare la gente che attraversa con il semaforo pedonale rosso!
Sabato 14 Aprile 2018, 16:43
Mah vedremo difficile che polesine camerini diventi un riferimento per il turismo. armarsi di kalasmikof a ripetizione di reppelente per le zanzare. Comunque la zona a "umido" è molto bella purtroppo i dintorni offrono poco o niente e questo forse sarà il problema dopo il sole i bagni i massaggi a letto?. Sotto il tereno della centrale non c'è nulla nessuna terra dei fuochi, l'sola di polesine camerini, appunto la centrale sorge in un isola artificaile impiantati milioni di pali da fondamente e terreno di riporto, niente scoasse, niente rifiuti, anche perchè costava molto meno la terra di barena.
Venerdì 13 Aprile 2018, 17:21
Un meganegozio serio dove se cerchi un commesso lo trovi disponibile e competente. Ho comperato mezza casa alla SME dai mobili agli elettrodomestici cordialità e competenza anche oltre la consegna il montaggio, alle vettovaglie. Mai di domenica per fortuna tengono chiuso e io evito anche il sabato. Speriamo continui così dovrebbe essere premiata anche dal pubblico dai clienti visto che normalemte è preofessionale e disponibile creando empatia. Caso che non trovi nei megastor dove il personale è molte volte incavolato nero per il contratto le ore i turni ed il lavoro continuativo. Chissa se riuscirà a rimanere così nel mercato.
Venerdì 13 Aprile 2018, 17:14
Finalmente un locale dove si potrà bere facendo un piccolo "simposio" senza urla televisive, pin pin bang bang delle macchinette mangiasoldi. Magari anche senza essere curvi sullo smartphne..forse è chiedere troppo. Ma è già un passo aventi auguri. Piereto conosco è anche uno dei pochi esercizi dove non ha MAI attecchito gente poco raccomandabile. Forse sarà e rimmarà l'unico in zona bissuola e dintorni 10Km
Venerdì 13 Aprile 2018, 10:10
Quello che mi meraviglia è che ogni giorno scoprono l'acqua calda. Nei capannoni abbandonati in disuso vi è gente senza fissa dimora dedita allo spaccio e al malaffare ma ma? sul serio? Nelle case abbandonate rompono gli infissi ed entrano a passare le notti e a spartirsi il bottino ma va? sul serio? Sotto il calcalcavia di marghera c'è un continuo bivacco di gente dedita all'accatonaggio che accomula sporcizia immon dizia e suppellettili, e ogni volta i veneziani pagano veritas ed gli agenti munincipali per il loro allontanamento e pulizia,ma va? sul serio? Nessuno dei nostri politici locali sa queste cose non gliele dicono non gli informano che ieri sera per esempio c'è stata l'ennesima agression e tra via capuccina e via ca' marcello con attori due exstracomunitari le forze dell'ordine sono intervenute hanno arrestato uno dei due perchè lo conoscevano fin troppo bene e aveva una fedina penale di un Km. Portato in questura riempito muduli scartoffie, rapporti..ecc.... Ha passato la notte in guardina ha fatto colazione magari una doccia ed op là è tornato al lavoro...ma va? sul serio? Sul serio succedono queste cosae a Venezia no dai mi sembra impossibile la sicurezza e la tranquillità dei cittadini era il motto dei fucsia veo prometo gigio!
Giovedì 12 Aprile 2018, 08:29
Ancora con questa mania di chiedere i biglietti! Fate un corso a sti poveri autisti controllori, ecc. Dovete insegnarli che i biglietti vanno chiesti :bon giorno siora/sior ga el biglieto perpiaser. Oh fioi gavè el biglieto grasie. Tutti gli altri che non parlano questa lingua, che sono diversamente colorati, vestiti sono a nostro carico e viaggiano gratis, insomma non sarà difficile basta annoverarli tra i politici locali regionali nazionali e tutti quelli che per loro impiego istituzionale viaggiano gratris uno o due in più non fa la differenza per l'azienda e voi autisti controllori lavorate tranquilli fate le multe che verranno senz'altro pagate e tutti saranno contenti.
Domenica 8 Aprile 2018, 09:06
La contabilità il costo, ecc sono tutte scuse il vero problema è la tracciabilità. La maggior parte di ditte piccole o grandi, lavoratori autonomi, artigiani, ecc. ecc. ad ogni novità tirano fuori i soliti problemi costi, contabilità impegno. Ma il vero problema è che non vogliono la tracciabilità dei guadagni. Infatti, se nello scorso secolo bisognava assumere stuoli di ragionieri per tenere la contabilità, pagare gli operai, avere il rischio di esssere derubati il giorno degli stipendi perdendo ore di lavoro per consegnare la busta e contare i soldi davanti ad ogni dipendente, oggi bastano una serie di programmi per computer gli iban bancari ed il gioco è fatto. Ma quale ditta lascia soldi in mano a lavoratori per fare carburante, pagare il pasto, ecc. Poche pochiossime e molte non calcolano o non sanno calcolare il costo dei contanti oppure cosa più facile pecunia non olet, quindi non odorando e non avendo nome non è tracciabili e evasiva. Lo stato dovrebbe incentivafre l'uso della moneta eletronica costerebbe meno del contante sarebbe più sicura ma sopratutto laacia traccia dei pagamenti e si smeterebbe di dire:- le serve la fattura? A me no! Ma me la fai comunque così paghi il giusto come me! Mentre si pensa che lo sconto sull'iva sia gratis, mente è slo una partita di giro per noi che alla fine paghiamo comunque, ma si sa noi simo un paese di furbi. Ben venga questa e altre iniziative obbligatorie di pagamento con carte.
Sabato 7 Aprile 2018, 18:53
Nelle città evolute funziona così:- vi sono dei carri atrezzi che girano con a bordo un agente della munincipalizzata. L'appalto per il carro atrezzi si basa su un contributo al pagamento fisso e una tantum a multa. La stessa ditta mette a disposizione un terreno dove parcheggiare le macchine prelevate dalla divieto di sosta con rimozione. Ne conosco un paio di queste ditte No ne a Venezia ne nell'entroterra veneziano. Non se la passano male anche perchè "guadagnano" tutti il comune che con i soldi delle multe paga l'agente la ditta che oltre alla percentuale si fa pagarea nche le ore di parcheggio. Qui invece funziona così, si mettono tutti i cartelli con il divieto di sota con rimozione ma il carro attrezzi non c'è. Se una macchina invade la corsia del tram si aspetta dopo un bel òpo' arriva il vigile e si aspetta che arrivi l'avventore nel caso non arrivi si chiam il comando il quale vede se c'è a disposizione un carro attrezzi di solito quello del soccorso stradale privato che non sempre ha voglia di eseguire una tantum questo lavoro. Domandatevi perchè non si fa un appalto.... ci perdono? No bisogna lavorare uff.
Sabato 7 Aprile 2018, 08:48
Il problema è noto solo che ad accorgersene sono solo i cittadini, stessa cosa in piazzetta Coin fronte ex banca intesa pieno di macchine sempre. Per non parlare poi di altri piazzali dove le strisce blu sono semi deserte e le macchine furgoni sono parcheggiati ovunque sul marciapiedi in mezzo la strada e a volte non si riesce nemmeno a passare. Se fai presente la cosa agli agenti municipi di ronda ti dicono di andare al comando. Si a perdere tempo!
Sabato 31 Marzo 2018, 10:54
Per la vittima o chi ha bisogno di aiuto il terapeuta si trasforma in un "oggetto" trasitoriale" colui che in quel momento riuscendo a far uscira del mio io le mie paure le mie ansie i miei bisogni per portarmi alla consapevolezza e quandi alla guarigione. Per tutto questo gli stessi terapeuti entrano anche loro in anlisi, cercando di mantenere un "distacco" prefessionale e non caricandosi le ansie i bisogni dei propri pazienti (vi sono storie che possono generare veramente delle crisi professionali). Una delle cose ritenute normali è che il paziente si innamori dello proprio psicologo/a e con questo cerchi un rapporto differente tra terepeuta e paziente. Non sono cose di ieri sono descritte ampiamente in tutti i manule di psicologia psichiatria e via dicendo nelle scuole di psicoterapia di abilitazione vi sono specifici studi. Ecco perchè non vi possono essere rapporti più o meno conscenziente tra i due soggetti il debole che cerca l'ancora di salvezza dalle parole consigli e il forte colui che attraverso l'analisi riesce a rimuovere i o il problema. Il rapporto è impari così impari e ingiustificate appaiono tutte le scuse, stratagemmi ecc, messi incampo sull'idea che ci fosse coscenza e volontà.
Sabato 31 Marzo 2018, 09:25
Sì, ma quelli che "bigaccavano" dove andranno? 100-300 metri più in là e la storia ricomincia. Non è che riempiendo la città di ristoranti bistrot, bar lussuosi si risolva il problema lo si sposta quel tanto esportano il disagio in un altro punto. Io consiglierei a questi signori senza dimora,alcolisti, maleducati per dire poco di salire sull'autobus n2 poi prendere il vaporetto sempre il 2 fermata rialzo duecento metri a destra e un ponte dopo c'è un palazzo con un androne molto grande potrebbero spostarsi li supellettili sacchi Carelli compresi.
Venerdì 30 Marzo 2018, 12:41
@Anelli, hanno fatto l'unica cosa che potevano fafare in sicurezza, contenerlo senza bloccarlo e senza fermarlo, forse speravano in un arrivo più veloce delle forze dell'ordine che però a quanto vedo, sempre sul gazzettino, stavano magnificando il nuovo telelaser che non lascia scampo agli automobilisti nemmeno ad 1Km e mezzo di distanza. Se avessero bloccato "di peso" come dice lei il magistrato gli avrebbe indagati per violenza privata, sempre però sottolineando che fatto è dovuto...ma l'avvocato o gli avvocati intanto teli paghi la ditta dice che lei non ha dato nessun ordine in merito perciò cavoli tuoi. Mentre lo smemorato avrebbe trovato stuoli di avvocati per difendere la sua dignità ed incolumità. Stia attento che è un attimo trovarsi a pagare rate di 1/5 dello stipendio più i tuoi miseri risparmi se vieni condannato per vilenza privata.
Venerdì 30 Marzo 2018, 08:58
Quello che fa pensare è la sottovalutazione dell'episodio, infatti, si vede benissimo nel filmato che nonostante vi fossero fino a quattro addetti l'aeroporto con le autovetture per cercare di contenere l'uomo la polizia è arrivata con tutta calma dopo circa più di due minuti. Chi si aspettava un intervento a sirene spiegate sarà deluso. Per fortuna non era armato, non aveva nemmeno un petardo. Ma se questa è la celerità d'intervento del terzo scalo italiano beh auguri.
Giovedì 29 Marzo 2018, 17:35
Come hanno fatto presto a voltar gabbana. Pensavo, sbagliando, di assistere alle consultazioni in diretta con lo streming, come ci hanno sempre promesso e poi nelle piazze con assemblea pubblica per decidere, visto che òa democrazia per i 5s vien dal basso se poteva andar bene o no l'accordo. Così parlavano qualche hanno fa vi ricordate crimi e l'altra portavoce, uno sfotto un sberleffo in streemnig con il povero bersani. Ma oplà si vince e si cambia tutto stanze segrete, televisioni lontane web, streeming, nemmeno l'ombra anzi da fastidio sentir parlare. Quello che mi meraviglia anzi non tanto sono i soliti lecca c.... loro hanno la lingua subito fuori a prescindere basta che si facciano i loro e solo loro interessi così molti si sono già allineati da confindustria a insigni politici,giornalisti televisivi, non hanno ancora capito cosa si farà ma intanto la lingia è a disposizione si sa mai. Ma sto streeming, sta assemblea plenaria democratica dove uno vale uno? Ah già il potere la possibilità di fare accordi indigesti, tutto come prima, cambiato lo spartito gettata la musica nuova si continua-----
Giovedì 29 Marzo 2018, 17:17
Tranquilli è già tornato tra le braccia della vecchietta. A noi restano i debiti del pronto soccorso e all'albergo la riparazione della porta e le scuse alla fimiglia magari prolungando di un paio di giorni l'ospitata tutto pagato s'intende. Dimenticavo naturalemte quando e se si svolgerà il processo lo aspettiamo in tribunale.
Martedì 27 Marzo 2018, 18:35
La passionaria "romanaccia" de 5s, quando hanno vinto a Roma aveva dichiarato che era un complotto fatto a posta per farli vincere e testare il loro governo. Tutti sanno come stanno andando le cose nella capitale, leggo che un altro assessore si è dimesso (commercio) e sembra a breve si aggiungerà ulteriormente un altro nome alla fitta lista che hanno lasciato l'incarico. Ora succede, in altra maniera per il governo del paese. L'unica cosa da fare per non arrivare alla formazione di un governo è insistere nel NOI, NOI, SOLO NOI. Sapendo già che la lega non accetterà di accettere questa logica e non accetterà mai a meno di grandi grandissime aperture dai 5s di lasciare da perte forza italia. Allora perchè che logica c'è i 5s hanno fatto un inciucio già eleggendo la passionaria votante nipote di mubarak, e manifestaiola contro la corte di cassazione alla seconda carica dello stato hanno votato turandosi tutti i buchi del corpo. Però si sono accorti della loro palese incapacità di andare oltre e quindi si cerca con il pretesto di bloccare tutto e di andare nuovamente a elezioni. Sperando di vincere direte voi. NO! sbagliato sperando di arrivare secondi solo così potranno perpretare la loro politica contro a prescindfre contro.
Martedì 27 Marzo 2018, 17:57
Sono d'accordo con mostro. Sono studi e statistiche che lasciano il tempo che trovano. Per fare una vera comparazione sarebbe opportuno capire le entità e le offerte di lavoro. Infatti, esattamente come scritto come faccio ad accettare un lavor mettiamo a 500Km da casa magari precario, anzi senz'altro precario, non la precarietà di altri stati ma quella italiana senza nessuna possibilità di integrazione, allora accetto questo lavoro a 800€ al mese se va bene il contratto dura un anno, in una citta come Roma, Milano, Parigi; Bon, ecc. ecc. Quanto costa vivere? Mangiare n pasto al giorno? dormire in una stanza decente? Che qualità della vita avrei? Già faccio esperienza e poi posso? cosa Sarebbe opportuno non spendere non sonvenzionare questi studi che danno un moto di fastidio a chi li legge specialmete se è disponibile a spostarsi in altri lidi.
Lunedì 26 Marzo 2018, 10:15
Partiamo da due sicurezze. La prima il triangolo via cappuccino via Trento via gozzi è loro. Noi tutti cittadini e istituzioni abbiamo fatto si che questo accadesse, bastava vendere e affittare a prezzi convenienti. Poi sono arrivati i loro negozi anche li l'importante era affittare e vendere, non importa se i negozi sono brutti e sporchi e vengono solo frequentati dalla comunità loro, ed ecco il secondo punto comunità, già perché qualsiasi popolo immigrato più o meno regolare cerca di fare comunità, forza, e così imporre le loro credenze regole. Hanno poi trovato terreno fertile nello sfruttamento di manodopera ai cantieri navali. E allora di cosa ci lamentiamo? Prima creiamo il terreno fertile perché questo accada e poi via tutti devono vivere con le nostre regole. Questo avviene se c'è una diffusione su tutto il territorio e non si creano ghetti o comunità impenetrabili. Noi italiani non siamo certo ultimi in questo, Little italo in diverse città americane, australiane, belghe ecc. ecc. E di certo non ci siamo comportati meglio, italiani brava gente è un film e tale rimane. Solidarietà a tutti gli insegnanti che sono sempre sotto minaccia visto l'ignoranza il misogemismo, la prepotenza che governa questo tempo. Il Bangladesh venga punito comunque tutti i cittadini italiani e non che si comportano sempre più spesso in questo modo.
Domenica 25 Marzo 2018, 13:18
Beh adesso verranno accontentati con la flex tas, e se non bastasse con la separazione di Venezia da Mestre. Non pageranno più nulla o quasi, almeno così dicono i politicanti. Mah? vedremo che inciuci faranno tra i vergini, una volta e puri, 5S e la laga.Ieri hanno già cominciato con l'ok ad una berlusconiana di ferro. Mi raccomando specialemte albergatori, ristoratori, ecc. credeteci anche questa volta. Ah ah ah ah ah ah
Mercoledì 21 Marzo 2018, 12:56
Il fatto che si produca con un ordine in cina, non è la stessa cosa di comperare prodotti made in cina. Tutta la telefonia mobile dei grandi gruppi viene fatta in cina, tutti gli elettrodomestici dei grandi gruppi vengono fatti in cina (in minima parte corea). Però un conto è far produrre con standard qualitativi e di garanzia seguendo passo passo la produzione, imponendo materie "sicure" come sono obbligati a fare i gruppi che noi conosciamo apple in testa. Altro è comperare quello prodotto per il mercato cinese. Quando entra in uno negozio di questo tipo vi sono varie merci nelgli scaffali ma se si avvicina a quelle che costa meno sia guardando che "odorando" si renderà conto che sono differenti. Provi a comperare un lucchetto ad esempi per la bicicletta di quelli ricoperti in plastica sentirà l'odore di naftalati che emana certo coasta 3€ al posto di quello prodotto sempre in cina ma commercializzato da per esempio B&sb. Che ne costa 10€. a questo i riferivo parlando di differenza di prodotti. L'esempio della lampadina quadra poco perchè è vero che ha una garanzia di due anni ma in conto deve mettere anche che quella lampadina essendo con dosi maggiori di mercurio inquinerà per più tempo e questo è un costo a..... già è un costo che paghiamo tutti e a molti troppi non interessa.
Mercoledì 21 Marzo 2018, 09:42
Massimo rispetto per questa triste storia di solitudine e abbandono. Ancora una volta però conferma che la solitudine, l'indifferenza, il non curarsi degli altri l'abbiamo sempre in casa, vicina a noi, mentre noi la cerchiamo sempre da chi viene lontano o è differente per etnia, idee, attegiamenti.
Mercoledì 21 Marzo 2018, 08:58
Sono d'accordo per quanto riguarda gli incensi con gazzettino273299. Inoltre, essendo una combustione in difetto d'aria gli incombenti sono molto pesanti e si inalano oltre a co2, Co, ecc ecc anche polveri irritanti. Ma come sempre non sono d'accordo con chi mette in mezzo anche qui la politica. La politica economica la facciamo noi comprando delle cose al posto di altre, aumentando le importazioni di quel prodotto al posto di quello nazionale. Così compriamo elettronica cinese a basso costo, incenso, profumi, biancheria, lampadine, prodotti per i capelli e peggio giocattoli, ecc ecc. Pensando di risparmiare e pensando, sbagliando, che ci siano dei controlli su tutta questa merce di sicurezza, nel frattempo i nostri negozi chiudono e licenziano personale. Questo non è colpa della politica ma colpa nostra Che non sappiamo scegliere analizzare. Pensiamo di risparmiare mentre...
Lunedì 19 Marzo 2018, 18:27
Calma sig FrancescaPirlotti la ricerca dei famigliari non è tanto per consegnare la salma e fare la giusta sepoltura. Ora che si è appurato che il poveretto è morto la ricerca dei superstiti e quandi ereditieri sarà fatta velocemtne e con la massima celertà. Perchè? Con l'eredità erediti anche i debiti anche equitalia e tutto il resto. Se li trovano, fino al sesto grado spero siano abbastanza scaltri di rinunciare all'eventuale eredità facevondo velocemtne costo e benefici di quest'ultima. Ricordate Dio perdona lo stato NO!
Sabato 17 Marzo 2018, 12:03
I soliti, bla, bla , bla. Informarsi mai troppo difficile. Per essere persenti ai seggi come presidente o scutaore ci sono due differenti domande. Per il presidente di seggio elettorale entro il 31 ottobre di ogni anno solare si può far domanda inviando attraverso il proprio comune di residenza (sindaco) alla Corte di Appello di appartenenzala richiesta di inserimento nelle liste dei presidenti per la propria circoscrizione. Mentre per gli scrutatori basta far richesta all'ufficio comunale apposito attraverso un modulo, anche qui vengono inseriti in un albo degli scruttatori. L'inserimento è a vita, a meno che non si faccia successiva domanda di cancellazione o decadano i requisiti. I requisiti sono quelli che noi tutti già sappiamo, o no!
Venerdì 16 Marzo 2018, 23:17
Ridicoli e menzonieri. Cosa c'entra il voto italiano, forse si può leggere come una conferma senz'altro non come una scossa, a meno che non siano così ottusi poco lungimiranti nell'analisi delle ultime elezioni delle nazioni componenti l'unione. Dall'austia, allolanda, dallolanda al Belgio passando per la Francia lungheria, la slovacchi, la Polonia. Tutte queste tornate di elezioni hanno portato al governo o ci sono andati molto vicini populisti, euro scettici, destrosio, nazionalisti....e loro cosa fanno invece di parlare di Europa dell'integrazione dei popoli oltre che dell'unione monetaria dei banchieri e del dumping sociale stilizzato ancora con Letter e letterine il 0,001 di scostamento, la non riduzione dei debiti, il non ompletamento delle riforme che devono rendere i lavoratori nuovi schiavi a basso prezzo. Ora tutto d'un tratto le elezioni italiane hanno segnato la sveglia, mentito ipocriti bugiardi anche a voi serve un capro espiatorio cosa volete riformare in giugno un nuovo fiscale compact, un nuovo rientro più veloce dei debiti, una nuova guerra tra le ex nazioni comuniste sui costi del lavoro, oppure volete aprire la porta ai falchi, più che falchi avvoltoi che si nutrono delle carcasse di quei stati che non sono alla vostra altezza per acquistare a prezzo irrisorio di un prestito porti, aeroporti, fabbriche, ecc. ecc. O forse volete conservare le foste figure in quanto sapete già che tra cinque anni alle prossime elezioni l'unione europea non esisterà più grazie alle vostre miopi visino rivolte solo al soldo al mercato affogato i popoli, volete prepararvi a questo per poter dire non è colpa nostra noi l'avevamo detto e vero non abbiamo fatto nulla perché questo non accadesse ma lo abbiamo detto, la nostra cowcenza è salva.
Venerdì 16 Marzo 2018, 10:55
Ha ragione sig. appalla, dovrebbe essere così i chiarimenti dovrebbero essere questi esattamente quello che lei sostieni, ovvero, a prescindere dalla volontà di vincere il referendum dovrebbero spiegarci, e non lo faranno MAI! quali sono i vantaggi sottoforma di entrate uscite, esattamete cosa resterebbe al comune di Venezia e nell'eventualità in quello di Mestre. Non credo che in questa era di globalizzazione piccolo sia bello tutt'altro. Però i nostri cari politici, vecchi enuovi non si interessano di questo ma di cosa amministrano e quali possono essere i loro interessi, doppia giunta, doppio sindaco, doppie aziende consociate con consigli di amministrazione e altro. Su questo nessuno dirà nulla tutti cercheranno di appropriarsi politicamente del comune promettendo ora una cosa ora l'altra. I soli che faranno charezza dopo anni e anni saranno i tribunali e avranno un bel da farsi con i loro tempi s'intande intanto noi paghiamo sempre e comunque. Sarebbe bello potersi confronate con i dati alla mano ma lei pensa che lo faranno? Ci soffocheranno di di promesse e noi ubriachi ci sveglieremo al mattino del giorno dopo con nuovamnete la mano sul portafogli.
Mercoledì 14 Marzo 2018, 12:38
Irritante supponente, arrogante. Sono così no, no, no! Abbiamo sempre ragione noi noi i migliori, noi i più bravi, il il secondo unto del signore. Dove vuoi andare con questo atteggiamento? Giocano così perché sotto sotto loro sono dei dittatori democratici vogliono assolutamente il 51%. Ora tentano di tutto e stanno già riaprendo la campagna elettorale He vedrà come battaglia:-Non possiamo dare il reddito di cittadinanza perché non ci lasciano governare da soli. Leggo che ai caff di treviso hanno chiesto già i moduli per la richiesta e qualche 5s ha già detto che non è colpa loro se non glielo fanno fare.
Martedì 13 Marzo 2018, 11:20
Cosa vuol dire essere un politico serio un candidato al governo. Per essere questo bisogna soprattutto avere un’intelligenza politica lungimirante, capire che un conto sono le promesse elettorali un conto è la campagna elettorale e un conto è governare il paese. Un po’ come il Principe di Machiavelli che prima conquista il potere poi in tutti i modi cerca di governare con quello che la democrazia mette a disposizione. L’arte della mediazione delle cose possibili e dell’interesse dei più. Due cose possono osteggiare in modo assoluto questa possibilità, l’incompatibilità democratica il populismo assoluto, l’estremismo puro, la democrazia di facciata di una partito o coalizione. Per tutto il resto ci vuole un po’ di pelo sullo stomaco ed essere reali. Dove si sbaglia allora? Una volta passata la scarica adrenalinica del vincitore e i proclami più roboanti le ubriacature non è possibile continuare a dire siamo noi i vincitori senza di noi non si governa tutti devono fare i conti con noi! Cercare di far passare tutti per il giogo romano, perché in questa maniera si ampliano le frustrazioni le prese di posizione e si hanno ulteriori difficoltà a trovare quello che lo stato democratico la repubblica chiede, il bene comune. Perciò caro, si fa per dire di majos scendi da cavallo, smetti quel sorrisetto ironico beffardo inizia il confronto con proposte serie percorribili e che non siano puri slogan. I cittadini che ti hanno votato ti hanno dato fiducia sulle parole, quelli che non ti hanno votato ti pesano sui fatti, quelli che non ti sopportano aspettano le tue mosse. Quello che è certo non puoi dare la colpa agli altri se non riesci a fare un governo la colpa è solo tua e delle truppe che ti sei scelto, come dicevi, qui non siamo in un talk show. Ci vediamo in streaming, in assemblee pubbliche dove come avete sempre detto alla luce del sole farete le vostre proposte percorribili e realizzabili. Il difficile comincia ora. Tutti il resto è fuffa.