delia martini

Commenti pubblicati:
Lunedì 20 Febbraio 2017, 08:59
Quanti sono i veneziani che negli anni hanno scelto di trasferirsi in terraferma, preferendo affittare ai turisti (spesso in nero) ogni buco di proprieta', che si trattasse di un appartamento o di un sottoscala? Quanti veneziani non si sono fatti scrupoli a vendere o affittare negozi e magazzini agli stranieri che li usano per vendere paccottiglia ripugnante? Quanti sono i veneziani che si lamentano di continuo dei flussi sempre piu' invadenti di turisti ma sotto sotto ne sono felici perche,' gestendo attivita' commerciali, con il turismo spinto ci guadagnano alla grande? Basta ipocrisia per favore!
Lunedì 20 Febbraio 2017, 08:54
Ma perche' dobbiamo chiamarla "fuga"? Molte volte andare a lavorare fuori dal proprio Paese e' una precisa scelta, non un triste ripiego! Penso che immaginare come unica forma di realizzazione possibile nascere, vivere e morire nel raggio di 50 chilometri sia una visione miope e ottusa che sa di stantio.
Giovedì 16 Febbraio 2017, 12:45
Tutto sommato, un vero tordo. Poteva immaginare che la ragazza avrebbe sospettato subito di lui!
Giovedì 16 Febbraio 2017, 12:41
Insomma, questo aveva una famiglia, e neanche piccola. Come mai viveva per strada?
Giovedì 16 Febbraio 2017, 12:40
E comprare l'insalata in cespo, spezzettarla e lavarla in casa? Troppa fatica, eh?
Giovedì 9 Febbraio 2017, 12:50
Uau. Queste sono i provvedimenti che danno lustro ad un'amministrazione pubblica! Queste sono le iniziative che distinguono un paese civile! Queste sono le notizie che meritano un articolo sui giornali!
Giovedì 9 Febbraio 2017, 12:48
Nuova frontiera dei pusher? Trovo ridicolo meravigliarsi dei sempre piu' ingegnosi nascondigli che gli spacciatori usano per occultare la loro merce. Meravigliamoci invece del fatto che, nonostante vengano trovati in possesso di quantitativi anche ingenti di droga, questi sacchi di letame sono sempre in circolazione.
Giovedì 9 Febbraio 2017, 12:45
Questi signori non solo non hanno voglia di lavorare, ma non sanno fare niente. Avviarli ai lavori socialmente utili significa solamente obbligare chi gia' svolge quei lavori a perder tempo per istruirli e prepararli. Vanno rispediti tutti a casa, senza se e senza ma.
Mercoledì 8 Febbraio 2017, 12:02
Diomio che articolo...
Mercoledì 8 Febbraio 2017, 12:00
Parla proprio lei, che se non era la sorella di... non se la filava nessuno.
Mercoledì 8 Febbraio 2017, 11:59
No comment per rischio censura.
Mercoledì 8 Febbraio 2017, 11:58
Scusate, ma se e' pure recidivo cosa si aspetta a licenziarlo????
Mercoledì 8 Febbraio 2017, 11:00
Finalmente si e' capito perche' ci siamo dovuti sorbire mesi e mesi di lagne sulle foto sexy "rubate" a questa graziosa signorina. Era tutto un super spot pubblicitario per accompagnarla a condurre Sanremo.
Mercoledì 8 Febbraio 2017, 10:58
Che presa per i fondelli...
Mercoledì 8 Febbraio 2017, 10:58
Ma invece di andare a farsi spillare soldi dagli avvocati perche' non si e' rivolto al CORECOM, che gestisce queste controversie assolutamente gratis e quasi sempre con ottimi risultati per gli utenti? Ah, giusto... mai fidarsi del pubblico! Meglio pagare l'azzeccagarbugli di turno.
Mercoledì 8 Febbraio 2017, 10:55
Qualcuno credeva davvero che il ragazzo fosse stato vittima dei bulli? Con cotanto padre?
Mercoledì 8 Febbraio 2017, 10:55
Non c'e' MAI motivo di correre, ma purtroppo lo si fa ugualmente. Sono addolorata per la famiglia, ed e' comprensibile che non riescano ad accettare che la morte della giovane sia stata in parte anche per sua responsabilita', ma resta il fatto che la velocita' eccessiva e' sempre la causa principale degli incidenti stradali.
Mercoledì 8 Febbraio 2017, 10:52
In effetti bisogna proprio essere in ristrettezze per riuscire a rilevare uno dei ristoranti piu' rinomati di Cortina... Ma quando la smetteranno certi personaggi di piangere il morto?!?!
Mercoledì 8 Febbraio 2017, 10:50
Articolo fuorviante, senza dati oggettivi, basato su sentito dire, vox populi e informazioni raffazzonate. Ottima prova giornalistica, complimenti.
Mercoledì 8 Febbraio 2017, 10:49
Oh, ma come sono sorpresa.
Giovedì 2 Febbraio 2017, 13:09
Capirai che forza ci vuole a ordinare una sospensione! Sarebbe da forti chiedere a questo individuo inqualificabile i danni morali e materiali per il suo comportamento altamente lesivo dell'immagine della Chiesa.
Mercoledì 1 Febbraio 2017, 08:41
Una vicenda disgustosa, una sentenza aberrante e adesso addirittura i servizi sociali per un'assassina volgare che mentre scontava la pena per un omicidio si faceva fotografare in pose da sirenetta. Un insulto per la famiglia e per tutti i cittadini italiani. Ma io sono tranquilla: un essere del genere finira' in galera di nuovo, e molto presto.
Martedì 31 Gennaio 2017, 12:40
Povera creatura, oppressa da una madre narcisa che l'ha condannata alla sovraesposizione mediatica e al continuo confronto con lei. A me fa pena, nonostante la sua vita dorata.
Martedì 31 Gennaio 2017, 12:37
Axa è una compagnia assicurativa da cui stare ben lontani. Ho avuto anch'io una pessima esperienza con loro: se non vengono minacciati da un avvocato mastino neanche ti considerano. Si finisce regolarmente per andare in giudizio perche' loro sperano che il danneggiato si stufi e rinunci.
Martedì 31 Gennaio 2017, 08:38
Mi sa che bisogna soffrire di allucinazioni per dire che la piccola Ramazzotti assomiglia a sua madre
Martedì 31 Gennaio 2017, 08:36
Non servono altri vigili. Bisognerebbe rimuovere il loro capo.
Martedì 31 Gennaio 2017, 08:36
Ogni giorno purtroppo giovani ITALIANI si suicidano, per depressione, perche' lasciati dalla ragazza, perche' non trovano lavoro, perche' gli è morta una persona cara, perche' non intravvedono un futuro... Qualche riga sui giornali per mezza giornata, e poi tanti saluti. Qui invece ne stiamo facendo un caso internazionale, con tutti che si sgolano a blaterare di razzismo, di non accoglienza, di intolleranza, di discriminazione. Direi che sarebbe ora di finirla.
Martedì 24 Gennaio 2017, 12:59
Non ha ceduto al ricatto sessuale... ma le e' andato piu' che bene farsi fotografare nuda da un perfetto sconosciuto la prima volta che lo incontrava. Furba.
Martedì 24 Gennaio 2017, 10:00
Non faccio commenti sulla sofferenza di quest'uomo, che dev'essere stata devastante per averlo portato a una decisione cosi' estrema, pero' l'ultima telefonata alla fidanzata ha tanto il sapore della vendetta e della cattiveria, quasi avesse voluto condannarla ad un rimorso eterno.