Giustizia Veneta

Commenti pubblicati:
Venerdì 19 Ottobre 2018, 17:28
Conosco un calzolaio in Centro che non fa mai lo scontrino e a 100 metri dal suo negozio ci sono sia i Carabinieri che la GDF. Ed è ancora li beato!
Giovedì 18 Ottobre 2018, 13:00
Il Presidente Mattarella in questo caso ha ragione. Dalla manovra, è tagliato fuori chi non riesce a pagare. Altro problema del decreto, che sta creando fin da martedì una fortissima fibrillazione politica, è il fatto che dalla sanatoria sono rimasti fuori gli evasori per necessità, e non quelli più incalliti. Lo sconto sulle imposte da pagare si applica infatti alla maggior reddito dichiarato, e tenuto fino a quel momento nascosto al fisco. Dunque vale per chi ha omesso la dichiarazione, ma non per chi ha dichiarato tutto e poi ha semplicemente omesso il versamento delle imposte. E' pazzesco: chi è sempre stato invisibile al fisco può mettersi in regola, esempio abusivi del Sud o artigiani senza Partita IVA del Nord. Chi invece ha sempre pagato e per la crisi non riesce a pagare l'IVA viene come sempre sanzionato, multato, condannato, sequestrato dei propri beni. Quelli che hanno evaso per anni invece, con case e auto, basta una piccola sanzione! Vergognatevi leghisti e M5S!
Giovedì 18 Ottobre 2018, 10:19
E' vergognoso che chi evade veramente abbia sempre una possibilità, anzi 1000 possibilità, mentre le aziende serie, devono lottare per ottenere il pagamento dei lavori e contemporaneamente lottare con lo Stato che pretende il versamento dell'IVA sulle fatture non ancora pagate dai clienti. All'inizio sembrava che la Lega e Bitonci dovessero aiutare chi non aveva riscosso, invece stanno solo aiutando chi ha evaso e chi non ha pagato multe. E' onesto uno che sfreccia a 80-90 all'ora in Centro Storico, prende una multa, non la paga e poi intanto sa che la Lega di turno lo salva???? Poi però se lo fa un nero guai... Siate onesti ed equilibrati, chi ha evaso o ha preso multe non va premiato ma perseguito cambiando anche la legge. Chi ha delle multe per eccesso di velocità da pagare per esempio, quando compra una nuova auto la intesta ad un parente (vedi mogli e figli). Per cui va cambiata la legge e sequestrati i beni della famiglia o della compagna (oggi vi sono più coppie che famiglie per cui basta poco capire a chi hanno intestato la nuova auto).
Mercoledì 17 Ottobre 2018, 16:10
Giusta la compensazione tra debiti e crediti con la P.A. Dovevano però aiutare anche le aziende che non vengono pagate da altre aziende e sospendere il versamento di imposte e tasse, tra cui l'IVA.
Mercoledì 17 Ottobre 2018, 14:00
L'INPS dovrebbe avere un contatto diretto con le ASL invece che farci penare per qualsiasi cosa. Ma quando è ora di pagare l'INPS ti viene in casa...
Mercoledì 17 Ottobre 2018, 13:56
Finora io non ho visto le foto sui tagliandi esposti. Comunque a mio avviso dovrebbero quotidianamente controllarli e soprattutto alzare le sanzioni. In città, pagare una volta all'anno una multa di 150 euro per uno che ha un SUV o simile non è nulla se paragonato alle 8-10 euro che risparmia al giorno di parcheggio a pagamento. Quindi anche con un mancato guadagno da parte del Comune. Dato che la Polizia Municipale è un costo fisso per la collettività, dovrebbe 1 volta al mattino ed 1 al pomeriggio eseguire questi controlli al fine di ammortizzare gli stipendi ed avere un aumento di entrare dai parcheggi a pagamento ottenuti con questi "delinquenti". Rubare un posto ad un portare di handicap vero è da "delinquenti".
Mercoledì 17 Ottobre 2018, 13:50
Perché siamo pieni di Avvocati del Diavolo. Veda il film e capirà che almeno metà degli Avvocati italiani servono i delinquenti. Fortunatamente ci sono tanti Avvocati che, rinunciando ai soldi ed alla carriera, difendono persone che poi si rivelano innocenti. Questa causa dell'articolo è sempre stato chiaro chi era l'omicida. Nei Paesi Anglosassoni il diritto è diverso e se anche in appello o secondo grado risulti colpevoli non ti fanno nessun sconto. Va quindi anche cambiata la legge italiana oltre che chiedere a certi Avvocati di non difendere chi effettivamente uccide o ruba.
Mercoledì 17 Ottobre 2018, 13:42
Grande Franco. Il paragone cala a fagiuolo. Aggiungo: se Martina vuole cambiare verso ai voti che sta perdendo il PD, per impressionare doveva andare a Bruxelles sopra un asino; avrebbe almeno fermato il calo di voti del PD mantenendo gli attuali asini che credono che sia ancora un partito di SX!
Mercoledì 17 Ottobre 2018, 13:34
Mentre la leggo, ha ricevuto 4 voti contrari. Mi piacerebbe conoscere di persona questi che sono con PD e FI, due partiti che sono per i privilegi di pochi e per la fame del popolo. Forse sono 4 deputati del PD e FI o qualche loro parente.
dalla notizia: Festa 5S
Mercoledì 17 Ottobre 2018, 13:14
Caro kyfra lei e come tantissime altre persone si chiedono come vi siano ancora persone (e molte sono qui a mettere pollici versi) che votano PD e FI. Alcuni di questi riceveranno direttamente o un loro familiare i 780 euro: sono cerrrrrrrrrrrrrrrrto (alla Greggio) che se li terranno nonostante H24 fanno uscire dalla loro bocca e tastiera solo negatività nei confronti di chi prova a migliorare l'Italia. Da notare, che il PD del Martina è ha votato contro uscendo dal Senato perché il PD vuole i vitalizi.
dalla notizia: Festa 5S
Martedì 16 Ottobre 2018, 15:58
Attenzione: usate sempre la PEC o gestite di persona i rapporti con l'INPS. Se vi mandano a casa raccomandate possono arrivare da dipendenti infedeli che usano i moduli interni e mettono però l'IBAN personale. Per cui non accettate più le raccomandate ma andate di persona all'INPS e per chi c'è l'ha usi la PEC (se il Gazzettino mi permette posso confermare che farsi una PEC costa solo 5 euro all'anno su Aruba e siti simili, e ne mandi quante ne vuoi risparmiando decine di euro per qualsiasi raccomandata). Purtroppo, i dipendenti infedeli ormai esistono anche in aziende un tempo sicure come l'INPS.
Lunedì 15 Ottobre 2018, 15:07
Io ricordo bene. Prima fecero la Legge Fornero (intanto il popolo che votava in maggioranza PD e Forza Italia non poteva andare contro i propri partiti) e poi fece finta di tagliare le pensioni d'oro sapendo a priori che era incostituzionale. Per cui io ricordo benissimo il bluff del Monti salva Italia venuto invece solo per fare votare la Legge Fornero. Comunque, se siete amanti del Monti e della Fornero teneteveli, come pure la vostra dichiarata attitudine a votare i partiti che vi rubano direttamente in tasca (tra cui il PD). Che popolo che siamo, una gran parte degli italiani, anziché giudicare in base ai fatti, continua a seguire una bandiera (es. del PD) nonostante dall'avvento di Monti si sono venduti ai banchieri, ai faccendieri e a quelli che pezzo per pezzo hanno distrutto e distruggono l'Italia (vedi i ponti che cadono). Evviva questi italiani.
Lunedì 15 Ottobre 2018, 13:52
Dopo Renzi, Martina. Notate che a seconda di chi è segretario, nel PD si comportano come dice il kapo-kompagno di turno. Martina sta usando la seguente tattica: M5S-LEGA dicono bianco, Martina dice nero. M5S-LEGA dicono buono, Martina dice cattivo. Sempre il contrario. Cosa sta accadendo come fa notare più di un lettore? Che il PD con Martina va contro ciò che ha fatto il suo partito. Ogni volta che ascolterete Martina, con quella faccia da VEGAN-OK dirà il contrario ed in più dirà che lo farà lui ed il PD, quando sono stati anni al Governo, potevano farlo ma se ne sono fregati dei poveri, a loro interessava la fama, i salotti dei ricchi. Caro Salvini fai una prova: dì che il PD è un grande partito, vedrai che Martina da solo lo fa fuori con la prossima intervista!
Lunedì 15 Ottobre 2018, 13:44
Esatto. E questo Rotta (e i suoi amici del PD) è bravissimo quando si parla di Berlusconi ed altri che hanno soldi all'estero, o più in piccolo qualche nostro nostrano evasore che usufruisce gratuitamente dei beni scolastici, ma per chi arriva da fuori invece è tutto dovuto. Che mancanza di equilibrio.
Lunedì 15 Ottobre 2018, 12:44
Purtroppo il motore acceso lo lasciano tante persone. Capita spesso di vedere uno che aspetta la moglie che preleva al Bancomat con l'auto accesa o mentre uno va a prendere le sigarette o il pane. Oppure mentre aspetta i figli fuori da scuola e molti altri casi ancora. Non saranno questi la causa del cambiamento climatico, ma vedere che inquinano gratuitamente fa molta rabbia. Peggio ancora quando sono vicini alle scuole o fermate dei bus dove ragazzi e anziani devono respirare la loro "ignoranza ed inciviltà". Se non erro c'è anche una legge che multa, ma come fai a dimostrarlo? La battaglia è persa contro gli incivili. L'unica soluzione è attendere che vadano in pensione i motori a combustione... oppure usare i nostri telefoni, fare il video e mandarlo alla Polizia Municipale per una bella e civile multa il cui ricavato va per la manutenzione delle strade.
Lunedì 15 Ottobre 2018, 11:55
Il problema è che si costruisce coi soldi pubblici ma i caselli sono gestiti da privati (pochi e nominati). Se la Pedemontana e tutte le Autostrade fossero gratuite (al massimo previo il pagamento di un ticket annuale come all'estero) nessuno si lamenterebbe (a parte le persone che si trovano l'esproprio). Per cui, visto anche il fallimento dei Benetton, devono tornare tutte all'ANAS ed essere a pagamento solo per chi arriva da fuori Italia.
Lunedì 15 Ottobre 2018, 11:52
Se non ricordo male Monti è quello che ha proposto e fatto votare da PD e Forza Italia la Legge Fornero. E se non mi è venuto l'Alzheimer, hanno tolto ai poveri (vedi esodati) per mantenere le pensioni ricche... soprattutto del futuro Senatore Monti...
Venerdì 12 Ottobre 2018, 15:24
Vorrei sapere la percentuale di studenti scesi in piazza rispetto a questi delinquenti e fannulloni. Credo che questi in piazza siano una minima percentuale rispetto a chi deve ottimizzare il tempo, sia per studiare che magari anche per fare il cameriere o altro per pagarsi gli studi. Non sono tutti uguali gli studenti.
Venerdì 12 Ottobre 2018, 15:22
Esatto. Mi fa pensare che dietro ci sia lo zampino di PD e LeU. E poi tutti siamo stati studenti (chi alle superiori e chi all'università) e statisticamente quelli che scendevano in piazza avevano un po' meno voglia di studiare... E ora dove sono? Ognuno di voi ha almeno 2-3 conoscenti che ora vivono alla giornata...
Venerdì 12 Ottobre 2018, 15:18
D'accordo con lei. Ora sembra che qualsiasi problema sia dovuto a Salvini o Di Maio. Sinceramente le scuse dovrebbe darle l'Arma dei Carabinieri e Salvini al massimo la solidarietà ed il dispiacere della morte del fratello.
Venerdì 12 Ottobre 2018, 15:14
Caro Ahmed, il popolo italiano, come quello europeo, ovviamente cristiano (per cui cattolici, protestanti ed ortodossi) sono ancora in stand-by. Prega il tuo Maometto di non farci arrabbiare. Finora avete fatto solo danni in Europa e soprattutto nei vostri paesi di origine dove avete massacrato con le vostre esplosioni migliaia di vostri fratelli. Per me, se la mettete sul piano dello scontro è meglio che ve ne torniate a casa. A casa mia non comanda lo straniero, soprattutto se bellicoso e odia la mia terra.
Venerdì 12 Ottobre 2018, 12:27
Non sanno una parola di italiano (perché da bravi coranici ci disprezzano) ma le leggi per stare nelle case popolari a scrocco le conoscono bene.
Venerdì 12 Ottobre 2018, 11:17
Il reato è di tentato terrorismo! Nel dubbio, essendo un marocchino per cui credo musulmano, ho timore che stiano testando le nostre Forze dell'Ordine. Vogliono verificare le città dove siamo più deboli per colpire l'Italia, che per il momento è ancora cattolica.
Giovedì 11 Ottobre 2018, 12:35
Scusate ma mi trovo costretto a riscrivere il mio commento dato che forse ricevendone troppi non riuscite a pubblicarli tutti. A mio avviso, per aiutare l'Italia, bisogna puntare intanto solo sulle aziende senza le quali non ci sono stipendi e pensioni, compresi e comprese di quelli che parlano sempre male delle aziende etichettandole per "evasori". Le aziende italiane vanno aiutate soprattutto quando non vengono pagate: lo Stato deve affiancarle contro i clienti che non pagano i lavori. Se un dipendente non viene pagato entrano subito in gioco i sindacati, se un'azienda non viene pagata accade questo per un importo ad esempio di 5.000 euro quando va bene: - emette fatture, di cui il 22% di IVA; - paga intanto l'IVA sui 5.000 euro, pari a 1.100 euro; - attende che il cliente paghi; - lo Stato, se non hai ancora incassato ti chiede comunque IVA e tasse. Su 5.000 euro l'IVA è pari a 1.100 euro, pari ad uno stipendio. Per cui molti imprenditori si trovano a decidere tra: - pagare gli stipendi; - non pagare l'IVA (che non significa evadere). Lo Stato dovrebbe PERSEGUIRE i clienti che non pagano le fatture alle aziende, come avviene in tutto il mondo. Mentre qui lo Stato PERSEGUE l'azienda, chiedendo IVA e TASSE sul fatturato (dato che è formato anche dalle fatture non riscosse). Chiedo a tutti, quando parlate di aziende, di portare più rispetto, e di etichettare evasori solo quelle che non emettono regolare scontrino.
Giovedì 11 Ottobre 2018, 11:46
5 settembre... Oggi non siamo l'11 ottobre??? Mi sa che anche il giornalista che ha scritto questo articolo si è preso ferie a settembre... scherzo ovviamente. Ogni tanto bisogna sdrammatizzare...
Giovedì 11 Ottobre 2018, 11:23
Mi spiace contraddirla ma lei non legge bene e non approfondisce. Poiché le aziende italiane vantano crediti da clienti che non onorano i lavori fatti, Bitonci (che non è del mio movimento ma reputo intelligente in quanto ha ascoltato le imprese) farà in modo che questi mancati guadagni siano coperti da un bonus che va a chiudere le richieste dello Stato dell'IVA (che si deve pagare anche se non incassi) e delle altre tasse sul fatturato (composto anche dalle fatture non riscosse). Io non so che lavoro fa lei o se è in pensione, ma se le aziende italiane falliscono non ci sono i soldi per nessuno. Poi veda lei se regalare giudizi inutili a tutti.
Mercoledì 10 Ottobre 2018, 13:44
Una parte degli africani che vive da noi in maniera poco seria, quando li riprendi sanno già cosa dirti "tu razzista". A me è capitato in bus. Poiché credo che il bus sia un mezzo e non il divano di casa propria dove impartire telefonate a go go, un giorno sale una signora di colore (credo nigeriana dalla statura) ed inizia una bella telefonata. Va beh, se sottovoce chi se ne frega, è educata e telefona a bassa voce per non disturbare. Invece non appena fatto il numero comincia a parlare ad alta voce. In bus c'erano i vecchietti di turno che la guardavano male e nessuno aveva la voglia o il coraggio di dirle qualcosa. Ho fatto segno io alla signora di abbassare il tono, testuali parole "Signora per cortesia parli a voce bassa". La Signora che mi ha sentito, mette giù e mi dice "Tu sei uno sporco razzista". Si perché aggiungono anche certe parole per provocarti. Una persona un po' calda, avrebbe erroneamente usato la parola detta da lei "sporco" per rispondere per le rime. Io per evitare le ho detto: Signora è inutile che provochi, lei è una grande maleducata". E così è stata zitta, e lo consiglio a tutti di non farsi beffare dalle loro provocazioni. Se vi dicono razzisti, non cadete nel tranello: rimanete fermi ed impassibili, e puntate a farvi valere con civiltà e giustizia.
Mercoledì 10 Ottobre 2018, 12:08
D'accordo con Lei. Ma quanto stavamo meglio senza tutti questi stranieri che delinquono. Bisogna chiudere le frontiere come Francia ed Austria e tenere solo gli stranieri con famiglia + lavoro. Gli altri al confine, confino!
Mercoledì 10 Ottobre 2018, 12:05
E delle decine di pisciatine che lasciano quotidianamente i cagnolini dei "Signori" che abitano nei centri storici delle nostre città nessuno ne parla. Io adoro i cani, ma non i padroni che li lasciano tranquillamente fare i loro bisogni davanti alle case degli altri e peggio ancora davanti ai negozi del centro (ovviamente quando nessuno li vede).
Mercoledì 10 Ottobre 2018, 11:57
Riassumendo: il sostituto procuratore Massimo De Bortoli ha seguito per 3 anni e mezzo una strada sbagliata fin dall'inizio. E pure un deficiente come me capita che era appropriazione indebita viste le auto che ha comprato l'accusato. 3 anni e mezzo tra lo stipendio del sostituto procuratore Massimo De Bortoli e tutte le persone che hanno lavorato. Ora questi soldi, che lo Stato e la società ha speso, chi li paga?