CANIS LUPUS

Commenti pubblicati:
Giovedì 19 Ottobre 2017, 12:55
Lo ripeto: l' Italia non è un paese serio e civile.
Venerdì 6 Ottobre 2017, 16:45
Come si dice da noi: una simpatica canaglia
Martedì 3 Ottobre 2017, 16:41
Da Wikipedia:L'Oleodotto Transalpino e' un oleodotto che collega il porto di Trieste ad Ingolstadt. Viene gestito dal Gruppo TAL, che a sua volta gestisce tre società che amministrano i vari tratti in Italia (Società Italiana per l'Oleodotto Transalpino S.p.A. - SIOT), Austria (Transalpine Oelleitung in Österreich GmbH) e Germania (Deutsche Transalpine Oelleitung GmbH). Il giornalista forse potra' spiegarci perché parla di ''gasolio'' e cosa c'entra la ditta ''Q8'', grazie.
Giovedì 28 Settembre 2017, 15:07
Dato questo scandaloso disservizio mi chiedevo: 1. perché il buffone Sig. O' Leary non viene mandato a casa 2. perche' non viene revocata la licenza alla Ryan 3. quante tasse paga in Italia Ryanair ogni anno e quanti contributi regionali percepisce (soldi dei contribuenti) per questo (dis)servizio
Giovedì 28 Settembre 2017, 09:53
Dal punto di vista umanitario e' scandaloso che debbano lasciare il loro paese perché nessuno (ONU) li protegge. Ma la cosa sconcertante e' che l'Italia non si e' ancora accorta che da 6 mesi i flussi di migranti arrivano con i camion dai balcani e non piu' dal mare. Germania ed Austria invece lo sanno ed infatti hanno rafforzato da mesi i controlli ai loro confini, monitorando tutti i furgoni e camion in entrata con degli strumenti tecnici appositi ...
Mercoledì 27 Settembre 2017, 13:25
Il VERO CANE e' il suo padrone!
Martedì 26 Settembre 2017, 15:35
Venerdi' 22/09 il politico berlinese della CDU Bernd Kroemer aveva un appuntamento importante: il gia' segretario di stato degli interni (dal 2011 als 2016) doveva presentarsi davanti alla commissione d'inchiesta nella camera dei deputati berlinese per rispondere alle domande sull' attentato al mercato natalizio 2016 effettuato con un camion che causo' la morte di 12 persone e il ferimento di altre 60. Il tema principale era: la politica di sicurezza di Berlino nel 2016. La commissione dovra' fare luce sull' attivita' investigativa e sul comportamenti delle autorita' di sicurezza di Berlino prima e dopo l'attentato del terrorista marocchino Anis Amri (ucciso poi a Milano). I sei partiti rappresentati nel parlamento tedesco si sono accordati su un catalogo di 11 pagine con 105 domande alle quali rispondere. Ma il politico 61enne berlinese aveva presentato un certificato medico e non si presento' alla commissione, ma solo due giorni dopo corse la maratona di Berlino (articolo dal DIE WELT). Questi sono i politici tedeschi del partito della Sig.a Merkel, la quale ha purtroppo vinto le elezioni per affrontare il suo 4. mandato, e poi c'e' chi si meraviglia perche' 13 per cento dei tedeschi hanno dato il voto al partito di estrema destra: sono quelli che non volevano votarla e nemmeno l'altro anziano politico Schulz. Sicuramente populisti, ma non nazisti.
Martedì 26 Settembre 2017, 14:38
Ecco cosa direbbe Trump: Good bye Italy !
Domenica 24 Settembre 2017, 11:09
Dalle informazioni sul MV sembra che il padre del omicida sia quello che è' stato condannato anni fa a 20 anni per omicidio e occultamento di cadavere nell' Isontino. La mafia nel Nord Est c'e' e si vede, ma i giornali non ne parlano!
Domenica 24 Settembre 2017, 09:08
In Italia viene esposta sempre anche la bandiera europea, vorrei sapere quante sono le direttive EU che l' Italia non rispetta ed è anche sanzionata per il mancato rispetto di tali normative, iniziando dal funzionamento della giustizia... pertanto non prendiamoci in giro con quale bandiera esporre o meno. Diciamolo che non siamo un paese che conta e diamoci da fare, a partire dai palazzi romani.
Venerdì 22 Settembre 2017, 12:04
La causa va ricercata nell'alto gradimento di cui godono i politici odierni...
Martedì 19 Settembre 2017, 12:01
...'' CACCIA A 20ENNE BIANCO''? Per cortesia evitate questi riferimenti, non siamo un paese razzista, vero ?
Lunedì 18 Settembre 2017, 10:56
Il 22/08/17 a Bruxelles sono arrivate le dimissioni di Joanne Kellerman, direttrice del Single Resolution Board, l’autorità europea che si occupa della risoluzione delle banche nei paesi Ue. L'olandese era responsabile per la pianificazione e le decisioni delle risoluzioni bancarie ed era al timone dell’organo dal 2015, data della sua creazione. Proprio le frizioni nate in seno al Board sul caso di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca avrebbero spinto la Kellerman a lasciare. Si era infatti parlato nelle ultime settimane di ''pressioni'' che il Board avrebbe ricevuto dalla parte della politica e del governo italiano per dichiarare le due banche venete ''di rilevanza non sistemica''. Questo allo scopo di consentire l'avvio del piano di liquidazione coatta amministrativa di BpVi e Veneto Banca secondo le regole interne, evitando cioè il passaggio critico del bail-in che avrebbe gravato ulteriormente sugli azionisti, gli obbligazionisti senior e i correntisti con depositi superiori ai 100 mila euro.
Sabato 16 Settembre 2017, 15:40
... inclusi anche i furbetti del cartellino ?
Venerdì 15 Settembre 2017, 16:37
Il MOSE e' la Saleno-Reggio Calabria del Nord, inoltre e' un progetto inutile, in vista del futuro innalzamento del livello del mare causato dai cambiamenti climatici.
Venerdì 15 Settembre 2017, 14:49
Temevo gia' che mettessero la Carra, Baudo, Albano o vecchiume simile ... meno male !
Venerdì 8 Settembre 2017, 15:39
Già' chiamare il Prosecco ''vino'' e' un insulto!
Venerdì 8 Settembre 2017, 11:40
Effetto dovuto probabilmente alla dieta vegetariana...
Martedì 5 Settembre 2017, 07:32
Imprenditori italiani abbandonati a se stessi nei momenti di difficoltà, stato italiano che salva con i soldi pubblici aziende (Alitalia) o banche PopVi, PopVeneta, MPS), anche se sistemicamente irrilevanti e contro le norme del bail-in. Il conto si presenterà alle prossime elezioni. fallite
Giovedì 24 Agosto 2017, 12:08
L'ex Presidente USA ha recentemente citato una frase di Nelson Mandela: ''Nessuno nasce odiando un'altra persona per il colore della sua pelle, per la sua storia o per la sua religione. Le persone devono imparare ad odiare e, se possono imparare ad odiare, gli puo' essere insegnato l'amore, anche perche' l'amore arriva piu' facilmente al cuore umano che il suo contrario.'' Forse dobbiamo meditare su certi nostri comportamenti razzisti.
Mercoledì 23 Agosto 2017, 22:00
Visto che e' ancora ministro almeno stia zitto !
Martedì 22 Agosto 2017, 21:29
@oraziococlite: esatto !
Giovedì 17 Agosto 2017, 14:44
@comico + Carlo Goldoni2: probabilmente non avete figli e Regeni aveva sicuramente piu' dignita' di voi con quello che ha sopportato prima di morire da innocente, come Alpi e Hrovatin in Somalia, delitto mai chiarito. Fare chiarezza ed emergere la verita' e' un diritto in un paese civile, altrimenti saremmo come la Turchia e Venezuela.
Sabato 12 Agosto 2017, 22:21
Certo che c'è, è lo Stato che non la vede o diciamo non la vuole vedere perché c'è ormai troppa corruzione e intrecci. Il Nordest si sta meridionalizzando e dimentica il grande passato sotto l' Austria quando tutto funzionava come dovrebbe essere la normalità in un paese civile.
Giovedì 10 Agosto 2017, 14:59
Quindi c'erano due persone coinvolte e nessun testimone e il Gazzettino conosce esattamente la dinamica, su base di che cosa ?
Martedì 8 Agosto 2017, 15:01
@cieffe: ha ragione. Ma dopo la fine della guerra fredda, quasi tutti i paesi dell' Est (ex-Jugoslavia ecc.)sono stati accolti nella UE a braccia aperte. Nella lungimiranza italica pero' non si era tenuto conto che stava per riversarsi un ondata di TIR immane nelle nostre regioni del Nordest (analogia a quanto accade oggi con i richiedenti asilo) e quindi ecco dove siamo arrivati. Chieda pure all'ufficio di Autovie Venete quanto alta e' la percentuale e l' importo non riscosso da questi TIR provenienti dall'Est che transitano sulla A4 e si ricredera'.
Martedì 8 Agosto 2017, 11:36
''Autovie Venete, sulla sicurezza, investe moltissimo. Manutenzione accurata, utilizzo di materiali di ultima generazione, tecnologie sempre più sofisticate sono determinanti per mantenere la rete autostradale in condizioni di massima sicurezza. '' Questa frase la trovate sul sito di Autovie Venete e con questa frase loro si asciugano le mani chiedendovi il pedaggio.
Martedì 8 Agosto 2017, 10:41
E' veramente incredibile: ogni giorno incidenti, alcuni con vittime e fanno anche pagare il pedaggio. Il presidente di Autovie dovrebbe dimettersi, ma qui in Italia a nessuno importa piu' delle vittime
Venerdì 4 Agosto 2017, 19:27
E' evidente che chi ha commentato non è a conoscenza che a Gradisca davanti al Cara non ci sono marciapiedi e quindi i richiedenti asilo sono costretti a camminare al lato della strada come nel loro paese.
Lunedì 31 Luglio 2017, 12:30
@Agner: dopo la lettura di ''aspro e dolce'' mi ero chiesto come Corona era riuscito a sopravvivere dopo aver bevuto quelle quantita' industriale di alcoolici, si vede che ha un fisico bestiale. Comunque umanamente Corona e' un puro perché non fa tanti giri di parole e ti dice in faccia quello che deve dire e poi ha talento nella scrittura, altrimenti non sarebbe spiegabile il suo indiscusso successo !