Gnampolo
Venezia / 1 Gennaio 1918

Commenti pubblicati:
Giovedì 17 Gennaio 2019, 10:43
Ma prima dovranno applicar loro una targa in fronte, in modo da essere identificabili dai cacciatori di taglie sguinzagliati per la citta'...
Martedì 15 Gennaio 2019, 18:16
Anni fa fui sottoposto all'etilometro in una fredda serata invernale: sullo schermo della macchinetta apparve la scritta :"Attendere prego". Attendemmo impavidi, i Carabinieri ed io. Dopo alcuni minuti il capo-pattuglia chiamo' il Comando: gli chiesero dettagli sulla temperatura. "Tre sottozero". Risposta :"Sottozero l'etilometro non funziona". Grazie e arrivederci.
Lunedì 14 Gennaio 2019, 21:07
quando mi imbatto ne "il Meteo.it" giro subito pagina
Sabato 12 Gennaio 2019, 12:50
Il "contratto" di comodo fra due forze politiche dilettantistiche e chiacchierate - il dito dietro il quale i loro rappresentanti corrono continuamente a nascondersi - non deve diventare il cappio al collo dell'Italia! La Nazione non vuole essere ne' fermata ne' rallentata da personaggi nutriti di ideologia e palesemente incapaci di gestire nemneno un condominio! Si faccia il referendum e si rimandino nell'angolo i dilettanti fancazzisti oggi al potere!
Giovedì 10 Gennaio 2019, 11:23
Per chi non lo sapesse, il 1 gennaio a Resia si festeggiano i coscritti. Per i nati nel 1999 - tutti adulti quindi - si tratta di una forma di entrata in societa', di presentazione alla Comunita' che li ha visti nascere e crescere. Ragazze e ragazzi erano eleganti e tirati perche' la loro festa comincia col rituale della messa ma prosegue per tutto il giorno e per tutti i paesi della valle. E la valle e' fierissima di loro! Se il prete aveva qualcosa da ridire sull'abbigliamento, doveva dirlo subito davanti a loro e non DIETRO a loro! Soprattutto evitando il volgare, assurdo paragone che ha fatto, con una caduta di stile inconcepibile che ha offeso profondamente l'intera Comunita'.
Mercoledì 9 Gennaio 2019, 21:03
le resiane hanno un epiteto, nella pianura: le chiamano le vipere di Resia. Il prete che dice messa in latino non lo sapeva.
Mercoledì 9 Gennaio 2019, 04:28
Questo e' un prete ambizioso e integralista da poco inserito in una Comunita' tollerante, dove in passato gli uomini - tradizionalmente arrotini - partivano per mesi o per anni ed erano le donne a mandare avanti la famiglia. Con il volantino il prete ha probabilmente espresso il proprio recondito pensiero (donne=maiale); ma ancora piu' probabilmente - a mio parere - si tratta di un clamore voluto: un'esca per il proprio trasferimento presso corti a lui piu' consone.
Lunedì 7 Gennaio 2019, 18:54
I "nuovi" si stanno scavando la fossa da soli, riposizionandosi all'estrema sinistra dello schieramento politico: quella dei fancazzisi, dei no-a-tutto, dei black bloks. Quelli bravissimi a distruggere ma incapaci di costruire qualsiasi cosa, meno che mai di governare un Paese moderno e complesso verso un futuro condivisibile e sostenibile.
Domenica 6 Gennaio 2019, 20:34
Mi auguro non sia grave e risorga a breve. Ma le bambine di otto/nove anni meglio tenerle a casa quest anno....
Domenica 6 Gennaio 2019, 19:14
Ho controllato carte, allineamenti e fotografie: fra il Cristallo e Venezia c'e' il Sorapis... E' possibile che dal Cristallo si scorga il mare (o la Laguna), attraverso qualche avallamento di cresta del Sorapis: anche se non fosse Venezia potrebbe essere qualcosa nei pressi...😊
Sabato 5 Gennaio 2019, 12:26
I signori dai pollici versi possono spiegare cosa vedano dal campanile di S.Marco di piu' lontano del Pelmo, in direzione Cortina?
Venerdì 4 Gennaio 2019, 14:51
Ho francamente dei dubbi.... da quella parte - osservando dal campanile di S.Marco - si vede l'unghia sommitale del Pelmo e niente altro di piu' lontano
Venerdì 4 Gennaio 2019, 14:31
Evento legato alle condizioni meteo: sempre spettacolare e tutt'altro che raro. Il primo a riprodurlo con stuperacente fedelta' fu Jacopo de' Barbari, di sfondo alla sua celebre veduta di Venezia a volo d'uccello.
Giovedì 3 Gennaio 2019, 19:37
grazie allo scenziato nazista Von Braun gli americani sono andati sulla Luna....meglio non fare un fascio di tutta l'erba.
Giovedì 3 Gennaio 2019, 08:35
Un vaporetto Actv e' 4000 volte piu' piccolo di una crociera ma inquina quasi quanto essa: con la differenza che la crociera passa due volte alla settimana mentre il vaporetto fa decine di viaggi al giorno (dati scientifici consultabili cliccando "NABU +Comune+Venezia"). Oltre ai vaporetti si muove in citta' un migliaio di taxi, barche, barconi e barcacce da lavoro che sfuggono a qualsiasi rilevazione e non hanno alcun obbligo di certificare le proprie emissioni, per quanto ne sappia io.
Martedì 1 Gennaio 2019, 17:08
Perche' mai non dovrebbe? Rappresenta il popolo italiano o la ditta casaleggio & c., secondo lei?
Martedì 1 Gennaio 2019, 17:00
Onesta'??? Di chi verso chi, di grazia?
Martedì 1 Gennaio 2019, 15:10
Serve per mandar via quelli che si rivelano cialtroni incompetenti
Martedì 1 Gennaio 2019, 13:33
Tradimento della ditta casaleggio &c? Ridicolo usare parole importanti per simili boiate
Martedì 1 Gennaio 2019, 11:40
All' epoca mancava in quel settore un sistema di controllo del traffico marittimo (temo manchi tuttora, vista la collisione "da manuale" avvenuta pochi mesi fa tra la Corsica e Capraia), per cui presso l'Autorita' Marittima venivano depositate unicamente indicazioni di massima circa rotta e destinazione delle navi in partenza. Ne' all'epoca esistevano vincoli di avvicinamento alla costa, introdotti solo dopo il disatro.
Martedì 1 Gennaio 2019, 01:35
Quindi secondo lei a cosa serve il Parlamento?
Martedì 1 Gennaio 2019, 01:28
Spiacente ma non e' la stessa cosa: un eletto al parlamento rappresenta il popolo italiano, non la ditta casaleggio & c. Come tale e' richiesto di pensare con la propria testa, non con quella dei guru della casaleggio & c, in nome e per conto del popolo italiano. Il quale popolo italiano - non la casaleggio &c - per tale impegno lo paga piu che lautamente, mi pare.
Lunedì 31 Dicembre 2018, 19:09
I giacobini al potere durano poco... piu' che mai se dimostrano di non saper governare, di irridere alla Democrazia e di mettere le mani nelle tasche degli Italiani esattamente - se non di piu' - come i tanto disprezzati governi che li hanno preceduti, stavolta non per salvare la Patria ma in nome delle loro utopie a debito.
Domenica 30 Dicembre 2018, 14:28
Francamente arduo definire "sonno" l'incapacita' di intendere e volere indotta da droghe o narcosi!!!
Domenica 30 Dicembre 2018, 09:09
Pero' non sono furbi: perche' i pensionati votano, eccome se votano! Voglio proprio vedere chi sosterra' ancora alle prossime elezioni le utopie a debito imposte dai "nuovi", oltre ai beneficiari delle elemosine, a quelli dei centri sociali, a quelli del fanatismo ambientalista e ai fancazzisti/arrivisti di ogni ordine e grado, naturalmente!
Sabato 29 Dicembre 2018, 22:31
Problema antico come l'uomo: chi controlla i controllori? Piu' si inaspriscono le contravvenzioni, piu' potere si concede ai singoli agenti - spesso chiacchierati di suo - ....che lo gestiranno come loro aggrada.
Sabato 29 Dicembre 2018, 22:16
Massimo rispetto... ma tutti hanno avuto uno zio Icio... che non e' mai finito sui giornali...
Sabato 29 Dicembre 2018, 07:53
Gia' che ci sono, indaghino anche sulla provenienza di tanti soldini....
Giovedì 27 Dicembre 2018, 10:39
Il prossimo passo sara' la comparsa delle guide turistiche "primule rosse" abili a portare i turisti in citta' per vie traverse o poco controllate oppure in immersione; e il passo successivo sara' la recinzione della citta'.