Marco van Beethoven

Commenti pubblicati:
Lunedì 16 Ottobre 2017, 08:41
Cara lili1, mi sono limitato a commentare la notizia. Sono d'accordo con lei che esistono uomini che importunano donne sposate, ma non ne volevo fare argomento di discussione. Ci sono anche donne che fanno le stalker, che sono ossessionate da qualche cosa e che diventano aggressive. Ma se iniziamo a sindacare su tutto, i miei commenti sarebbero chilometrici e noiosi.
Sabato 14 Ottobre 2017, 07:51
È una storia d'amore finita male. Da una parte una donna che non si capisce se si sia innamorata di uomo o di un medico, con un lavoro solido. Però sposato. Dall'altra un uomo che si innamora di una sua sottoposta, con la quale ha una storia d'amore, ma che non trova il coraggio di lasciare la moglie, visto che un tradimento nasconde sempre un problema. E i suoi figli purtroppo saranno le vere vittime. Cosa dedurre: donne, lasciate stare gli uomini sposati. Possibile che non siate capaci di innamorarvi di un idraulico? Uomini, siate seri. Una laurea non fa di vuoi persone migliore di altre. E poi, caro dottore, trasformarsi in stalker? È un reato gravissimo. Trasformarsi in un uomo aggressivo? Non lo ha imparato nei libri universitari? Non ha ancora imparato come si vive, caro dottore! Mi piacerebbe che venisse pubblicato il suo nome e la sua foto.
Giovedì 12 Ottobre 2017, 11:21
Quindi per lei, Roberto-Km, è normale questo?
Giovedì 5 Ottobre 2017, 16:40
A prescindere dal mio sentimento politico, ho voluto leggermi la legge Scelba, quella che parlava di apologia del Fascismo e ho scoperto che essa "puniva" chiunque pubblicamente avesse esaltato esponenti, princìpi, fatti o metodi del fascismo. Onestamente leggere "manganello sui denti" prima di entrare in spiaggia, con la gigantografia di nonno Benito sullo sfondo, non la considererei una espressione esente da macchie di apologia. Non ho scritto questo commento per giudicare il signor Scarpa, ma per porre un'attenzione particolare alla richiesta di archiviazione della Procura, poiché non ho capito così chiaramente il perché quello che ha fatto Scarpa non è apologia. Forse perché lo sarebbe altrettanto anche svoltolare bandiere con falce e martello al concerto del primo maggio?
Lunedì 25 Settembre 2017, 20:25
Battere duro. E poi battere anche Zip.
Lunedì 25 Settembre 2017, 13:48
Spero tanto che questa povera donna si recuperi e che la riabilitazione possa farla ritornare la ragazza spensierata che era prima. Però, qualcosa non torna, sia nel titolo che nell’articolo. Nel novembre dell’anno scorso, infatti, si diceva che la donna-poliziotto aveva preso un ascensore e si era sparata un colpo in testa. Quindi, suicidio (che vuol dire disprezzo per la vita). Oggi si legge che è stata trovata in un ascensore con la testa devastata da un colpo di pistola (il che è una mezza verità, poiché lascia intendere che potrebbe non trattarsi di suicidio) e che da allora sta combattendo una battaglia per la vita, la stessa vita che ha voluto spegnere. Anche i rappresentanti sindacali della Polizia sciorinarono, allora, una serie di dati legati ai suicidi di agenti del Corpo di Polizia dicendosi sgomenti per questi fatti (i suicidi) e oggi, leggo, gli stessi sembrano ritrattare, dicendo che sperano che la povera ragazza possa recuperare la memoria per ricordare che cosa è accaduto in quell’ascensore. Insomma, a novembre si scrisse una cosa, oggi se ne legge un’altra. Che vogliano farne un caso? Mi auguro di no. Non ce n’è bisogno.
Mercoledì 13 Settembre 2017, 16:48
Ma bravo il nostro Luca Masett. Anch'io sono parzialmente d'accordo con chi sostiene che il corpo umano può guarire spontaneamente, ma non sempre. Guardi, purtroppo alcune malattie sono così subdole che il corpo umano non ce l'ha fa da solo e nemmeno la scienza è riuscita a trovare delle soluzioni importanti, come invece ci riuscì con la TBC o la polio; e poi, non mi dica la Sanità Pubblica o tutto il mondo della P.A. sia inutile. Ora le chiedo, se un bambino si ammala di poliomielite o epatite B o difterite o tetano o morbillo o rosolia o pertosse o, cadendo si frattura una gamba od un braccio, da chi va a farsi curare? Vengono da lei?
Mercoledì 13 Settembre 2017, 16:03
Siamo alle solite. La manutenzione degli edifici scolastici, non è vero che non si fa; anzi, viene fatta, ma i soldi che ci sono non bastano e gli Enti danno la precedenza alle urgenze. Come risolvere questa annosa e noiosa questione? Io sostengo che se tutti pagassero le tasse, i soldi per far manutenzione e per, in generale, far funzionare meglio questo Paese, ci sarebbero! Gli evasori ci danneggiano, o meglio, danneggiano i cittadini onesti ed inoltre, le tasse sarebbero decisamente più basse se tutti le pagassero. Le prospettive di crescita della nostra società si misurano anche sul grado di manutenzione di scuole e strade e per fortuna qui in Veneto la situazione è veramente migliore che in quasi tutte le altre regioni. Spero la signora si riprenda, perché anche di bidelle c'è bisogno e perderne una il primo giorno di scuola non è buona cosa.
Sabato 9 Settembre 2017, 20:35
Mettere una foto? Nomi e cognomi? Perché solo le iniziali? Il Gazzettino lo ha già fatto tante volte! In ogni caso con la giustizia che abbiano oggi sono certo, anzi certissimo, che questi ragazzi se mai verranno condannati, tra meno di tre mesi saranno liberi di fare quello che vogliono.
Domenica 27 Agosto 2017, 08:04
Sono contento che lo abbiano preso. Ora mi aspetto una giusta condanna. Sul fatto che sia laureato la cosa non mi stupisce. Le università sfornano uomini e donne che non sanno nemmeno scrivere o costruire un discorso elementare: basta che paghino le tasse e via. Oggi giorno una laurea non la si nega a nessuno! Questi laureati non sono degni nemmeno di farsi chiamare dottori e questo in particolare è l'esempio che laureato moderno non vuol dire uomo intelligente. Ma ... si può sapere il nome? Pubblicare una foto?
Martedì 22 Agosto 2017, 14:34
Chi parcheggia in un posto riservato ai disabili senza averne diritto è in torto. Chi deve far rispettare il codice della strada, ha il dovere di sanzionare queste persone. Io aggiungo che si dovrebbe severamente punire queste persone, elevando la multa ad esempio. Alcuni commenti che leggo, in particolare quello di un tale che si fa chiamare "Phoenix the real one", sono così distanti dalla notizia, così beceri, così insulsi che mi fanno riflettere sulla reale capacità di intendere dell'italiano medio, lasciato libero di esprimere falsi sillogismi prodotti da una mente illanguidita di stupide e superate ideologie.
Venerdì 18 Agosto 2017, 08:08
Ora il giudice, ovviamente di sinistra (altrimenti non lavorerebbero), gli darà il solito buffetto paterno e gli raccomanderà di non farlo più. Nessuno però ha detto che il marocchino viaggiava di frodo nel vaporetto! Provate a farlo voi! Credete che tutto finisca con un semplice buffetto? Agli comunitari tutto è concesso.
Domenica 6 Agosto 2017, 20:46
@nolgirra, si ripigli! E' l'unica persona che ha una buona parola per le banche! In ogni caso le banche falliscono ma i loro dipendenti non mi sembra siano alla fame! Falliscono dopo aver mangiato con intollerabile ingordigia i risparmi di giovani e vecchi, di imprenditori e gente comune. Suvvia, @nolgirra, si goda Morandi su RAI1 e si ripigli.
Venerdì 4 Agosto 2017, 13:02
Nolgirra, mediti lei. Le banche non prestano soldi a cani e porci, oggigiorno. Semmai lo facevano in passato. Rimane un dato di fondo importante: le banche sono diventate delle associazioni ben tutelate dal governo e dai governi; sono associazioni poste al centro del nostro sistema finanziario se non addirittura sociale. Sono inattaccabili, intoccabili. Se vanno in crisi non è colpa della gente che non sostituisce i prestiti. Ma dove vive, Nolgirra?
Giovedì 3 Agosto 2017, 17:50
Carissimo ed illuminatissimo macsimo, lei sa di che cosa si occupano le Provincie? Evidentemente no. Si informi prima, poi ne parliamo.
Mercoledì 2 Agosto 2017, 18:40
Per i genitori dell'assassino: se mai leggerete i commenti dei lettori e leggerete anche il mio, badate bene: a volte è meglio tacere.
Martedì 1 Agosto 2017, 16:52
Concordo con quel che scrive, caro @el diablo. Mi chiedo: se a dormire lungo il Sile ci fosse stato un uomo di etnia Rom, o un nullafacente profugo o un uomo dell'est Europa senza permesso di soggiorno, i vari buonisti che puntualmente scrivono commenti alle notizie de Il Gazzettino, avrebbero reagito allo stesso modo? Non mi venite a dire che stare vicino alla fidanzata in ospedale è una ragione sacrosanta! Non lo è forse di più quella di trovarsi senza un futuro dignitoso o senza una fissa dimora ma serbando nel cuore la voglia di darsi da fare per un futuro migliore che spesso è propria di profughi che scappano da paesi in guerra? Qui quello che si discute è semplice: c'è un divieto? Sì. Il ragazzo se ne è infischiato? Sì. Dare la multa è sacrosanto e non discrezionale. Ma che mondo sarebbe altrimenti! Poi, chi ve lo dice che il campeggiatore di turno non sia realmente un immigrato senza fissa dimora? Lo sapete che gli ospedali sono pieni di immigrati che godono delle cure della nostra Sanità Pubblica?
Martedì 1 Agosto 2017, 08:17
I vigili non devono usare la testa, ma applicare la legge. Se non è consentito campeggiare lungo il Sile non è consentito per nessuno. La legge non è applicabile a discrezione - come nel medioevo - e gli agenti non sono pagati (con nostro denaro, per giunta) per usare la testa!
Lunedì 31 Luglio 2017, 20:16
"Non c'è sembrato il caso di fargli la multa?" Sono esterrefatto. Qualche mese fa un'autovettura non ha rispettato uno STOP prendendo in pieno me e mia figlia che correvamo tranquilli in bicicletta. L'investitore ha procurato una duplice frattura di tibia e perone a mia figlia e altri guai al sottoscritto. Tuttora ne abbiamo da vendere tra dolori e terapie. Sapete cosa hanno fatto i vigili? Zelanti nella loro professione, hanno multato me e mia figlia perché in quel momento, secondo loro, noi eravamo in banchina, cosa assolutamente vietata dal codice della strada. Già prendere una multa in bicicletta è raro ma prenderla addirittura così ... beh, questi due pesi e due misure è iniquo. I vigili, che hanno come unica missione della loro grama professione quella di far cassa per la loro UNIONE DEI COMUNI (leggasi CARROZZONI MAGNA SCHEI), non dovrebbero chiudere un occhio con nessuno. Il povero ragazzo doveva essere multato. La legge è uguale per tutti.
Lunedì 31 Luglio 2017, 13:56
Caro Copppertone, lei che sventola tanto il fatto che ha avuto una fior di educazione, noto che sua madre forse non le ha insegnato cosa vuol dire "rispetto" per le disgrazie altrui. Se vuole glielo insegno io: ai piedi del suo letto scriva un cartello: IL MIGLIOR TACER NON FU MAI SCRITTO.
Lunedì 31 Luglio 2017, 13:48
A chi spaccia morte, propongo la pena di morte. Promuoviamo un referendum che abbia senso.
Lunedì 31 Luglio 2017, 13:40
Mi dispiace molto per questa bella ragazza. R.I.P. Sono d'accordo con @trigun. Non capisco perché la censura abbia oscurato anche me tantissime volte, avendo scritto commenti garbati e pertinenti e non Copppertone o Agner ad esempio, tanto prolissi quanto inopportuni e talvolta offensivi.
Domenica 30 Luglio 2017, 13:41
Sono solidale con i ragazzi ma con la giustizia che abbiamo in Italia penso che l'aggressore la faccia franca e magari vi chieda i danni.
Venerdì 21 Luglio 2017, 17:31
Ahi ahi. Che brutta cosa leggere queste notizie. All'Angelo ho quasi sempre trovato dei bravi dottori.
Sabato 15 Luglio 2017, 18:11
Di questi casi in ospedale (per esempio all'Angelo) ce ne sono parecchi ma talmente tanti che non capisco bene cosa si voglia dire con questa notizia. P. S. Concordo con Itaietta
Martedì 11 Luglio 2017, 09:39
Io, da fumatore, trovo più giusto portarmi in posacenere da casa in spiaggia per non gettare il mozzicone della cicca in spiaggia. Le foto di Benito Mussolini davanti alla spiaggia, però, mi fanno credere che un modesto riferimento al fascismo ci sia. Eddai!
Lunedì 10 Luglio 2017, 13:44
In ogni caso il Fascismo è stata realtà così dura e iniqua che chi lo ha vissuto non lo rimpiange.
Lunedì 10 Luglio 2017, 13:34
Sono anch'io incredulo. Sembra un fatto surreale eppure è successo vicino a dove abito. Leggendo i commenti dei lettori però, concordo sul fatto che quando sventolano le bandiere rosse con la falce ed il martello nessuno prende provvedimenti. Quando vado a votare e vedo nei simboli dei vari partitini la falce ed il martello rimango sgomento anch'io ma nessuno fa niente
Sabato 8 Luglio 2017, 20:40
Dipendenti vergognosi. Vergogna
Giovedì 22 Giugno 2017, 20:04
Voglio la foto in cui Freddy (questo è il nomignolo dell'amicone) succhia un succulento ghiacciolo all'amarena. Che combriccola di allegre persone