claudio pros
1 Gennaio 1915

Commenti pubblicati:
Domenica 17 Dicembre 2017, 19:50
Mi sembra di averle già spiegato che il termine "venet-" è un'attribuzione antico-romana; come ancora di stampo recente, ma sempre romano,, è l'istituzione da parte della DC e del PCI dell'attuale "Veneto" (1970), imponendo la sostituzione del precedente nome di VENEZIA EUGANEA. "Venet-" sia in antico che nel moderno è un "brand" romano. VENEZIA EUGANEA era invece la denominazione su base scientifica che divideva la realtà di Venezia, da quella della Euganea. Imspiegabilmente ma certamente per precisi interessi, è stato cancellato il termine ben più scientifico e storico di EUGANEo al territorio. È per questo motivo che tutti i comuni bellunesi, gli euganei, i retoveronesi, i cimbri, i friulani del portogruarese, il ladini, ecc, pressano per passare in Friuli, Trentino, Emilia.Romagna e cresce d'altro canto la domanda democratica di abolire tutte le Regioni istituite nel 1970
Domenica 17 Dicembre 2017, 19:29
Continua la buffonata denominata "brexit", che altro non è che il vecchio giocchino dei tre barattoli… Come volevasi dimostrare: non escono, non entrano e sopratutto non pagano un penny… Lo si sapeva fin dall'inizio, naturalmente, la volpe fa finta di perdere il pelo ma mantiene il vizietto…
Domenica 17 Dicembre 2017, 19:25
Non resta che una cosa di tutto buon senso da fare urgentemente e molto democraticamente: abolire tutte le Regioni, istituite dall'accordo DC-PCI nel 1970 (ordinarie, speciali e autonome), senza SE e senza MA. Sezione euganea di Padova
Sabato 16 Dicembre 2017, 08:17
Sì, sig, Enricosecondo, lei ha perfettamente ragione, furono proprio gli antichi romani ad attribuire d’impero il nome di "Venetia" a Venezia e laguna, quando colonizzarono il territorio. [Il termine Venet- (-wenet) , veniva utilizzato dagli antichi romani imperiali semplicemente per indicare varie tribù di palafitticoli che loro pensavano fossero provenienti dall’est extracomunitario (quindi non solo a Venetia ma ad es. nella Bretagna (si veda il De Bello gallico di Giulio Cesare); o popolazioni laziali; antichissimi abitanti delle sponde dell’attuale lago di Ginevra; o ceppi tribali limitrofi alla Vistola, ecc. ecc.); mentre con l’altro termine ellenico, utilizzato da storici di regime ellenico-romani di (henetos), aveva grosso modo il senso di: suddito, subordinato. In ambedue i casi si intendeva, appunto, semplicemente d’un nome comune e senza alcuna specificità a tribù di palafitticoli distinte per parlate, origini, territori di popolamento, costumi, ecc. in maniera del tutto generica e priva di alcun carattere fondato. Ben diverso per storia economia e cultura è il territorio della terra ferma che era appunto EUGANEO. Ed è infatti così che venne chiamato (VENEZIA EUGANEA), nel 1860, dopo il pesante, decadente ed oppressivo sessantennio asburgolorenese, in maniera scientifica, il territorio a Nord Est dell'Italia: VENEZIA (per quanto riguarda la città lagunare) e EUGANEA la terraferma attigua. Venezia e Euganea sono due realtà distinte e non sovrapponibili, come fecero invece arbitrariamente DC e PCI nel 1970, cancellando inspiegabilmente la VENEZIA EUGANEA senza alcuna consultazione, imponendo il nomignolo venezianocentrico di "Veneto", con addirittura il simbolo della città di Venezia del leone alato di origine assiro-accadico-babilonese! Il termine “Veneto”, utilizzato nel 1970, non ha alcun carattere scientifico ma semplicemente di comodo, nell’ambito delle istituzioni delle attuali 20 Regioni, e fruibile pro domo loro per suddividere il territorio spartendosi poltrone, com’è ben noto a tutti. È per questo motivo che assistiamo da tempo alla pressante richiesta dei comuni bellunesi, euganei, friulani, ladini, polesani, cimbri, retoveronesi, e che ovviamente “veneti” non si sono mai sentiti e che cercano di passare in Trentino, Emilia-Romagna e Friuli.
Sabato 16 Dicembre 2017, 06:52
Dal paesetto austroslavo si susseguono notizie di caos
Venerdì 15 Dicembre 2017, 16:45
Gentile Elise, glielo ripeto per la milardesima volta: Busiago, Padova, ecc. ecc. non sono mai stati e non sono "Veneto", bensì EUGANEO. "Veneto" è solamente la Regione istituita nel 1970 dall'accordo spartitorio DC-PCI, sostituendo inspiegabilmente la precedente dicitura di VENEZIA EUGANEA
Venerdì 15 Dicembre 2017, 00:16
Signor conoscitore delle favole, in che data gli " antichi veneti" sterminarono gli euganei? Quali battaglie condussero e dove? Qual era il loro condottiero? Erano gli stessi che scrivevano in etrusco? Esistevano i “veneti”? Di quanto sono “antichi” questi cosiddetti “veneti”, e soprattutto chi sono? Chi le racconta tutte queste favole e perché a sua volta le vuole raccontare anche a noi? Ci illumini. O erano forse i componenti delle segreterie romane della Dc e del Pci (non così tanto “antichi” ma risalenti agli anni Sessanta del secolo scorso) che "sterminarono" (uso il termine che ha utilizzato lei saccentemente) la VENEZIA EUGANEA e misero al loro posto il loro inventato "Veneto"?
Giovedì 14 Dicembre 2017, 09:25
Ma di quale "Veneto" si parla? Quel nomignolo imposto dalle segreterie romane della DC e del PCI, nel 1970, al posto della VENEZIA EUGANEA? Quale "storia" si finanzia? Quella dell'accordo spartitorio che istituì l'attuale Regione? Perché si continuano a buttare all'aria i soldi pubblici, senza controllo? Comitato per l'abolizione di tutte le Regioni istituite nel 1970 dall'accordo DC-PCI (ordinarie, autonome e speciali), senza SE e senza MA. Sezione euganea di Padova.
Giovedì 14 Dicembre 2017, 09:16
Pfas? L'acqua (bene primario di assoluta necessità), è persa! Aboliamo le Regioni (autonome, ordinarie, speciali), senza SE e senza MA.
Lunedì 11 Dicembre 2017, 16:18
Togliamo la sanità alle Regioni. Comitato per l'abolizione di tutte le Regioni istituite nel 1970 dall'accordo DC-PCI (ordinarie, autonome, speciali), senza SE e senza MA. Sezione euganea di Padova
Domenica 10 Dicembre 2017, 15:21
Abano Terme euganee, non è e non è mai stato "Veneto", bensì EUGANEO. Si prega di prendere atto di questa realtà
Venerdì 8 Dicembre 2017, 14:08
Certo che nel paesetto austroslavo c'è sempre tanto kaos
Giovedì 7 Dicembre 2017, 09:20
Ripeto per la miliardesima volta: Padova non è e non è mai stata "veneta", ma EUGANEA. Si prega di prendere finalmente atto della realtà
Mercoledì 6 Dicembre 2017, 12:43
Togliamo la sanità alle Regioni. Comitato per l'abolizione di tutte le Regioni istituite le 1970 dall'accordo DC-PCI (ordinarie, autonome, speciali), senza SE e senza MA. Sezione euganea di Padova
Mercoledì 6 Dicembre 2017, 12:41
A quando l'abolizione completa di tutte le Regioni (ordinarie, autoneme, speciali) e tutti gli altri enti inutili (Province e piccoli comuni inferiori ai 30mila abitanti)? Comitato per l'abolizione delle Regioni, istituite nel 1970 dall'accordo DC-PCI (ordinarie, autoneme, speciali), senza SE e senza MA. Sezione euganea di Padova
Sabato 2 Dicembre 2017, 15:53
È solo l'inizio della cordata, ora, a cascata seguirà tutto il bellunese, i polesani, i cimbri, gli euganei, i friulani, ecc. ognuno dei quali è da decenni che chiede di cambiare Regione (verso Friuli, Trentino, Emilia Romagna)
Venerdì 1 Dicembre 2017, 20:30
Sig. Voltigene, lei forse non conosce la storia. Prima degli anni Sessanta non esisteva nessun "Veneto" o "Friuli", ma c'era solo la VENEZIA EUGANEA. Le segreterie romane della DC e PCI dell'epoca, "smembrarono" – come dice lei – la VENEZIA EUGANEA e s’inventarono loro i nomi delle attuali Regioni (senza alcuna consultazione popolare). È per questo motivo che i bellunesi, i cimbri, gli euganei, i polesani, i friulani, i ladini, ecc. hanno sempre chiesto (il più delle volte con apposite consultazione vinte con maggioranze “bulgare”) di passare al Trentino, al Friuli e all’Emilia Romagna; proprio perché la scelta che è stata fatta in quegli anni istituendo le Regioni, è risultata loro una imposizione sbagliata. E quando la stragrande maggioranza dei cittadini chiede di trasferirsi, stia pur sicuro che dando tempo al tempo alla fine ci riusciranno.
Venerdì 1 Dicembre 2017, 13:25
Sappada è in Friuli, ed il resto del bellnunese – sono già più di un decennio che lo chiedono – tempo al tempo, passerà inesorabilmente al Friuli e al Trentino. Idem per Asiago e tutta la Cimbria
Giovedì 30 Novembre 2017, 13:33
Altri soldi pubblici sprecati per devastare l'ambiente! Comitato per l'abolizione di tutte le Regioni istituite le 1970 dall'accordo DC-PCI (ordinarie, autonome, speciali), senza SE e senza MA. Sezione euganea di Padova
Mercoledì 29 Novembre 2017, 13:46
Le solite stucchevoli e decadenti reclam depressiv-asburgolorenesi d'an tant. Ottime per i vegliardi affetti da "teresina"
Mercoledì 29 Novembre 2017, 13:36
Condivido appieno le sue lungimiranti riflessioni, dettate, come vedo, da una conoscenza dettagliata della realtà euganea e dalla altrettanta esperienza dell'insidiosità delle speculazioni regionalistiche. Gli euganei non devono concedere terreni per un "tozzo di pane", di cui lei, per l'appunto, sa essere l'ennesima mera chimera. Comitato per l'abolizione di tutte le Regioni istituite nel 1970 dall'accordo DC-PCI (ordinarie, autonome e speciali) – Sezione euganea di Padova
Mercoledì 29 Novembre 2017, 12:58
Di tradizionale i panevin non hanno niente, sono stati introdotti in tempi recentissimi dagli assessorati panprovincial-regionalistici. Oltrtutto i fuochi aperti inquinanano e sono pericolosi
Mercoledì 29 Novembre 2017, 11:02
No, Giordani, non concedere il territorio euganeo-padovano ai regionalisti, in cambio di un ipotetico piattino di fave. Comitato per l'abolizione di tutte le Regioni istituite nel 1970 dall'accordo DC-PCI (ordinarie, autonome e speciali) – Sezione euganea di Padova
Mercoledì 29 Novembre 2017, 10:55
Assalto all'Istruzione da parte dei regionalisti utilizzando al solito i soldi pubblici Comitato per l'abolizione di tutte le Regioni istituite nel 1970 dall'accordo DC-PCI (ordinarie, autonome e speciali), senza SE e senza MA – Sezione euganea di Padova
Martedì 28 Novembre 2017, 09:11
È senz'altro un alias di "Bud Spencer", figura fiction inventata, appunto, per motivi manipolatori, al pari dei vari Andrea Hofer, ecc. ecc. Autentiche favole senza alcun fondamento
Martedì 28 Novembre 2017, 08:32
Tutto questo nella università euganea di Padova! E magari ancora molto resta da scoprire. Comitato per l'abolizione di tutte le Regioni, istituite nel 1970 con l'accordo DC-PCI (ordinarie, speciali e autonome), senza SE e senza MA. Sezione euganea di Padova
Martedì 28 Novembre 2017, 07:30
La sua, Equità, è una posizione ponderata e analitica di tutto euganeo buon senso; sono infatti in atto grosse speculazioni regionalistiche, è del tutto evidente. La sua lettura di quanto sta avvenendo sotto i nostri occhi, è davvero corretta. Comitato per l'abolizione di tutte le Regioni, istituite nel 1970 con l'accordo DC-PCI (ordinarie, autonome, speciali), senza SE e senza MA. – Sezione euganea di Padova.
Lunedì 27 Novembre 2017, 13:33
Da 10 e più anni tutto il bellunese è in lista d'attesa per passare al Friuli e a Trentino. Speriamo che il 2018 porti bene, finalmente… Comitato per l'abolizione di tutte le Regioni (ordinarie, speciali aututonome), senza SE e senza MA. Sezione Euganea
Lunedì 27 Novembre 2017, 13:15
Bravo Giordsni. l'EUGANEA e la città di Padova ti appoggiano in pieno. Comitato per l'abolizione delle Regioni (ordinarie, speciali, autonome( senza SE e senza MA) - SEZIONE EUGANEA di PADOVA
Domenica 26 Novembre 2017, 08:48
Bravo Giordani, Padova e l'Euganea tutta è con te