bilfab74

Commenti pubblicati:
Sabato 1 Aprile 2017, 19:17
L'Islam è una religione di pace (cit.).
Sabato 1 Aprile 2017, 07:26
Imparate dai razzisti, ossia coloro che danno del razzista agli altri: fate causa e trascinateli nei tribunali. Chiedete risarcimento danni anche per offese a scopo religioso/razziale. Loro lo farebbero. Peccato che risultano quasi sempre essere finti nullatenenti.
Venerdì 24 Marzo 2017, 10:46
Riposa in pace, Irina ! Dumnezeu sa-l odihneasca in pace.
Domenica 19 Marzo 2017, 14:26
Tanto clamore per nulla. Non hanno chiuso l'hub di Mineo quando ci fu l'omicidio dei due vecchietti da parte di un profugo. Cosa vi fa pensare che chiuderanno quello di Bagnoli per un fatto del genere ? Per gli interessati al business, questi sono piccoli effetti collaterali. Il loro goal è quello di mandare via tutti i residenti di Bagnoli dalle loro case e farle occupare dai profughi, così da dare spazio ai neri e farne arrivare altri.
Giovedì 16 Marzo 2017, 08:53
Divieto levato per attirare lavoratrici islamiche, che sono tra le più inaffidabili, irascibili e approssimative che potete trovare sul mercato del lavoro, sempre pronte a farti causa per un nonnulla.... Ti permetto di venire a lavoro col velo, tanto poi ti pago la metà di un'italiana. Contente loro ! Gli imprenditori italiani ringraziano.
Mercoledì 15 Marzo 2017, 08:38
Contrariamente al popolo italiano, uno dei più disuniti ed individualisti del mondo, che gira la testa quando suo fratello o il suo vicino di casa ha problemi o viene aggredito -godendoci pure-, gli zingari si fanno beffe delle leggi italiane perché possono contare sulla solidarietà materiale e morale della propria gente. Quale tutore dell'ordine sano di mente si avvicinerebbe da solo in un campo nomadi per intimare questa ordinanza soft ?!? Sarebbe aggredito da una cinquantina di personaggi, donne e bambini inclusi. Quando penso agli zingari penso ai napoletani, che molti odiano, ma che io considero gli ultimi veri italiani rimasti in Italia. Uniti, compatti e contro il sistema. Detto questo, per non cadere in equivoci, gli zingari vanno trattati con le loro leggi (efficientissime) o con quelle di chi proviene dalla Bulgaria, dalla Romania, dalla Moldavia, ecc. Tolleranza zero, sequestro di tutti i loro beni, galera, affidamento dei bambini ai servizi sociali e messi sullo stesso piano degli altri cittadini, senza aiuti da parte dello stato, giacché loro si sentono dei perseguitati e trattati diversamente dagli altri. Ripeto, gli zingari di origine bulgara, romena e moldava non godono di nessun beneficio in quelle nazioni, perché da quelle parti non esiste assistenzialismo per nessuno. Perciò, che tornino a vivere onestamente o quantomeno a fare lavori che hanno sempre fatto: commercio degli animali, lavorazione dei metalli e intrattenimento nei parchi con spettacoli da circo, perché abbiamo capito - seppur loro negano con faccia invetriata - che i sacchi di soldi sotterrati, le auto di lusso e le ville, si fanno con lo spaccio di droga, le rapine e non col lavoro onesto.
Mercoledì 15 Marzo 2017, 08:25
Si deve fare prevenzione. Buttare fuori - anche con la forza - gli indesiderati non italiani, costruire nuove carceri e ristrutturare quelli vecchi e buttarci dentro i nostri che sbagliano, ripristino dei lavori forzati ed eventualmente pena di morte per i reati più gravi. I due milioni di euro, briciole per combattere questo problema, finiranno nelle tasche dei soliti. Viviamo in un'epoca di totale smarrimento morale. Che sia ben chiaro: fin quando il lavoro di una persona onesta non verrà riconsiderato e messo tra i valori più importanti della società, si continuerà a chiudere gli occhi, a tollerare e ad odiarsi gli uni contro gli altri per discutere sulle attenuanti del criminale e sulle aggravanti di chi si è difeso. Quando un popolo soffre di confusione, chi ha le idee chiare (politici e criminali), c'hanno tutto da guadagnare.
Martedì 14 Marzo 2017, 08:31
Ogni popolo ha i giudici che si merita. Provate a farla in Moldavia una bravata del genere, che la gente vi aspetta sotto casa e vi fa il servizio. I giudici moldavi sono come i nostri: dormono e pigliano mazzette, ma almeno non si intromettono e non adducono sentenze ribaltanti/capestro, perché sanno che si ritroverebbero le famiglie delle vittime sotto casa. Infine vorrei spendere due parole a favore della legge della reciprocità: perché se un criminale entra in una proprietà, uccide e viene preso non viene condannato al risarcimento danni, mentre se avviene il contrario si ?!? Non hanno soldi ? Che li mettessero ai lavori forzati vita natural durante. Se la vita di un essere umano è preziosa, anche quella del criminale, che vengano condannati pure loro al risarcimento coatto.
Lunedì 13 Marzo 2017, 07:45
Quando si parla di immigrazione e questo vale per qualsiasi altro argomento, molto dipende da chi rilascia dichiarazioni. Se è il politico o l'imprenditore che ha peso e va' di moda, nessuno osa contraddirlo. Se le stessa dichiarazione viene rilasciata da un'altra persona, sono capaci di farti la pelle. E' così che oggi l'immigrazione clandestina va' di moda perché deve assolvere gli interessi di molte persone importanti o meno, ma che hanno l'influenza dei mezzi di comunicazione e quindi il controllo della volontà delle masse. Quando domani non sarà più necessaria l'immigrazione selvaggia, saranno loro stessi ad affermare che è illegale, blasfema, ribaltando completamente idee e modelli comportamentali. In altre parole, non esiste più l'onestà intellettuale e soprattutto la responsabilità delle proprie dichiarazioni.
Domenica 12 Marzo 2017, 22:01
Mi fanno ridere i buonisti che schifano le azioni di quelli come il sig. Cattaneo, poiché sproporzionate ed ingiustificate. Gli stessi che hanno le case ultra blindate e se gli rubi una bic usata ti fanno eliminare dalle loro guardie del corpo. Ma se non hanno paura dei ladri e condannano chi si difende, perché allora vivono in case trasformate in bunker ? Solidarietà totale al sig. Cattaneo.
Domenica 12 Marzo 2017, 17:44
Schettino deve ringraziare Dio di vivere in una nazione corrotta e che se ne frega dei suoi cittadini. In più l'italiano medio è pauroso e non si vendica. Meglio di così. Viceversa, in una nazione seria a quest'ora era in carcere da 5 anni e in una nazione incivile ci avrebbero pensato le famiglie dei morti a fargli il servizio.
Sabato 11 Marzo 2017, 15:08
Nel far west che tanto disprezziamo, esisteva la legge della reciprocità: tu mi aggredisci con ogni mezzo e io mi difendo con ogni mezzo. Senza contare il fatto che i criminali venivano processati e giustiziati. Perciò è molto peggio la società italiana attuale che il vecchio far west americano.
Sabato 11 Marzo 2017, 15:06
Se l'italiano fosse stato nullatenente, il romeno non si sarebbe presentato. P.S.: In Romania nemmeno avrebbe avuto il coraggio di presentarsi. Da quelle parti non sanno nemmeno cosa sia buonismo o pietismo.
Martedì 7 Marzo 2017, 11:01
Non è solo Jesolo. Tranne rari casi, principalmente quartieri ricchi e protetti, tutta l'Italia è messa così. Il settore immobiliare è al ribasso dal 2009 e non accenna a risalire. Migliaia di appartamenti nuovi invenduti che trainano verso il ribasso quelli usati, tasse elevate, rischi altissimi quando si affitta di non essere pagati, criminalità. E' normale che chi ha 100.000€ da spendere ci pensa due volte prima di investire in Italia. Io stesso se potessi tornare indietro, non comprerei più un appartamento che quando li rivenderò, ci rimetterò del 40-50%.
Venerdì 24 Febbraio 2017, 07:57
Non mi è sfuggito. Gli italiani andavano a lavorare e a delinquere nelle nazioni serie. Chi lavorava veniva premiato, chi faceva il delinquente veniva punito. Non è colpa dello straniero se l'Italia è una repubblica delle banane e gli italiani sono deboli e falsi.
Giovedì 23 Febbraio 2017, 11:17
Finitela col considerarvi migliori di loro perché non avete il coraggio di risolvere i problemi con le mani. Gli italiani erano fino a pochi decenni fa come loro, solo che per comodità l'abbiamo rimosso, grazie al lavaggio del cervello di politica, stampa e clero fatto di buonismo, pietismo e ogni falso artificio possibile ed immaginabile. Oppure tacete e godetevi la società italiana falsa e marcia fino al midollo fatta di denunce, cause trentennali costose e rancori inenarrabili.
Mercoledì 22 Febbraio 2017, 11:44
La filosofia dell'accontentarsi e' suicida, in particolare in una nazione come l'Italia, dove i titoli di studio sono a pagamento e il lavoro pure. La filosofia dell'accontentarsi e' come una strada a senso unico, in discesa e senza uscita; quando la imbocchi non tornerai più indietro. La filosofia dell'accontentarsi è tipica del debole e non ha nulla a che vedere con la ricchezza o con la povertà.
Martedì 21 Febbraio 2017, 10:45
Transiat per le nazioni africane in guerra, ma fidatevi che in Nord Africa e in medio Oriente se un uomo - peggio se occidentale - si accovaccia e defeca in un posto pubblico, lo mettono in galera. Gli incivili siamo noi che non ci facciamo rispettare. Nelle nazioni di questi signori non hai neanche diritto di parlare se prima non paghi chi ti sta di fronte.
Martedì 21 Febbraio 2017, 09:38
Se li liberano così in fretta viene da pensare passano una tantum al giudice che li scarcera. La mia sarà blasfemia, ma le bestemmie spesso arrivano molto vicine alla verità. Sarei molto contento se costoro rubassero ad un albanese o a un marocchino di prima generazione, i quali non sono ammalati di buonismo e non hanno paura come gli italiani, così farebbero un servizio di pubblica utilità.
Domenica 19 Febbraio 2017, 19:07
I metodi drastici e pratici usati durante la seconda guerra mondiale dai tedeschi naturalmente sono inammissibili ed innominabili nella nostra stupida e pingue società. Loro ridono, noi paghiamo. Fanno bene !
Venerdì 17 Febbraio 2017, 09:37
Il problema non esisterebbe se non ci fosse l'assistenzialismo. Ma poi i furbi italici e stranieri che farebbero ? Non vogliamo un modello statunitense né un modello ex sovietico, giacché si inneggia al comunismo senza nemmeno sapere lontanamente cosa sia. Quando ero più giovane e sognavo di più, mi sarebbe piaciuto un mondo dove la gente si ama e dove tutti sono uguali, con pari diritti e doveri. Ma la realtà almeno in Italia è ben diversa. La ricetta perfetta non esiste, ma se dipendesse da me toglierei l'assistenzialismo ripristinando l'Italia pre seconda guerra mondiale, anche perché andando avanti di questo ci arriveremo da soli. Non è possibile che il sistema vada avanti sempre con quei quattro deficienti che pagano per tutti; anche perché i quattro deficienti diventeranno tre, poi due, poi uno....
Mercoledì 15 Febbraio 2017, 12:38
Condivido in toto. La soluzione non la scrivo qui, ma tanto la sappiamo tutti. Meno internet e facebook e più....
Mercoledì 15 Febbraio 2017, 11:47
Io sono libero di circolare quando voglio. Questo ragionamento giustifica e legittima la microcriminalità.
Mercoledì 15 Febbraio 2017, 11:46
Per chi comanda dobbiamo andare avanti così. Il degrado, la violenza, l'insicurezza sono poca cosa di fronte ai miliardi che lo stato italiano fa grazie a questi "cosi". I cittadini italiani che non si ribellano sono equiparati a pecore e non verranno mai presi in considerazione se non si ribelleranno compatti, uniti e con la forza di fronte in primis a questi personaggi e poi di fronte al governo. Prendere esempio dalla Romania !
Lunedì 13 Febbraio 2017, 14:21
Per il risarcimento ci vogliono anni. Comunque , se venissi condannato a risarcire piuttosto preleverei tutti i soldi dal mio conto, li nasconderei, venderei casa e se non potessi farlo la brucerei. Non accetterei mai di risarcire un criminale, anche se fosse protetto dallo stato perché prima di tutto sono un essere umano, non uno schiavo !
Sabato 28 Gennaio 2017, 19:09
"Quando si spara, si spara. Non si parla." Tuco Benedicto Pacifico Juan Maria Ramirez.... Fate come Tuco: poche parole e tanti fatt.
Giovedì 26 Gennaio 2017, 07:32
Caro ministro degli interni, non siete voi che dovete decidere come dove e quando. E' il popolo che deve decidere. Si fa un referendum con la semplice domanda: "Volete voi italiani l'importazione di cittadini africani e/o mediorientali apolidi che graveranno sui conti pubblici ? Si o no ?" Altrimenti le vostre dichiarazioni sono totalitarie e fumose, perche' costringete chi non e' d'accordo a sorbirsi immigrati illegali con tassazione diretta dai conti pubblici. Piantatela con la colossale bugia che i soldi sono di provenienza europea. Bruxelles paga per chi presenta la richiesta di asilo con documentazione alla mano. Le dichiarazioni verbali non sono valide. Lo sa Bruxelles e lo sapete pure voi, ma non ve ne importa niente perche' dovete fare cassa e accontentare i mercanti di carne umana che il politicamente corretto ha trasformato in onlus e cooperative varie. Dei 4 miliardi di euro spesi nell'anno 2016 solo una piccola parte proviene dai fondi comunitari, perche' e' profugo vero solo una piccola percentuale della moltitudine che state facendo entrare. Concludo riallacciandomi alla tesi del ministro degli interni riguardo ai rimpatri e agli accordi con la Libia che fino a ieri sembravano impossibili. Ma quando partiranno questi rimpatri ? Quale sara' la spesa per i rimpatri ? Che senso ha fare uscire 10 per farne arrivare 1000 ? E il blocco navale ? Ieri Bruxelles lo ha proposto e tutti hanno esclamato "Geniali, siiiii, bisogna faaaarlo..." Sono anni che la corrente di destra italiana lo proponeva, ma li avete tacciati di razzismo, fascismo, nazismo, aridità di cuore, ecc. Ora che lo propone Bruxelles, applausi da scorticare le mani. Come politici valete meno della tasca del mio jeans stravissuto di 20 anni comprato per poche lire al mercato delle pulci.
Mercoledì 25 Gennaio 2017, 10:57
Uno: se fosse stato uno del sud Italia, zero polemiche. Due: dubito altamente che chi è pro clandestino immigrazionista si sarebbe buttato a pesce in una delle acque più sporche d'Italia e con 2 gradi sopra lo zero. Pace all'anima sua e chi contesta indignandosi, è il primo che si sarebbe girato verso le gioiellerie del Ponte Rialto.
Mercoledì 25 Gennaio 2017, 10:26
L'ex sindaco sig. Bitonci è stato tolto di mezzo per continuare l'opera di "sinistrazione" della città patavina. Di materiale Bitonci fece poco, ma il solo essere contrario a parole verso l'apparato governativo vigente è ragione sufficiente per venir eliminati. D'altro canto, la dittatura democratica attuale che si reputa anti-fascista, applica tutti gli strumenti usati dal regime fascista a suo tempo. Non auguro il ritorno del sig. Bitonci, ma nemmeno la venuta della sinistra.
Mercoledì 25 Gennaio 2017, 10:21
Per quanto mi riguarda, la sig.ra Serracchiani potrebbe benissimo essersi inventata tutto, per apparire una vittima. Chi garantisce sulla veridicità del fatto ? Lei ? Allora siamo freschi....