chri15

Commenti pubblicati:
Martedì 23 Maggio 2017, 10:01
ma se un operaio riceve in regalo / eredita da uno zio una casetta anni 70 verde caco e una barchetta a caorle, per lo stato è per caso diventato miliardario? che 730 gli arriva? per caso paga le bollette con le tegole della casa o col timone della barchetta? #statoladro
Venerdì 19 Maggio 2017, 14:55
caro 257588 il problema invece sono proprio i social network. queste cose ai miei tempi non succedevano, la gente non chattava in macchina, non si beccava denunce per diffamazione. e perchè? perchè non c'erano i social network. purtroppo internet è come la dinamite. utilissima se usata correttamente, devastante se lasciata in mano a chi non sa maneggiarla. serve introdurre a scuola anche una lezione sul mondo internet per far si che gli adolescenti crescano consapevoli di ciò che può produrre la rete.
Sabato 15 Aprile 2017, 12:18
manco mi sono confessato...farei fare una lunga coda in chiesa...e domani è pasqua. auguri
Sabato 15 Aprile 2017, 10:21
dai red, guarda che lasciano il tempo per andare in bagno a fare bisognini e lavarsi i denti...sulla moka in effetti meglio avere anche la macchinetta con le capsule e farsi portare il caffè a letto rientra nei preliminari? ad ogni modo purtroppo non posso confutare il test in quanto la mia sveglia è già anticipata da mattia, 1 anno ahahahah aiutooooo. #buonapasquatestosterone
Venerdì 14 Aprile 2017, 17:37
piena solidarietà al prof. Nessuno che si è scandalizzato perchè gli alunni in prima superiore usavano il cellulare per navigare e guardare foto "erotiche". Non credo che gli alunni con quelle foto discutessero sul neo realismo post libertino. il commento del prof. che ha interagito con gli alunni senza sequestrare cellulari ha avuto il solo errore di non tenere conto che nelle foto c'era la sorella di uno studente. se uno mi taglia la strada col motorino e gli do del figlio di p.... non intendo dire che sua madrea sia una prostituta. quando vedo certe foto, a me viene in mente un letto e posizioni varie col soggetto, poi se dovevo notare l'ombra sulla parete, il diaframma usato per lo scatto, il gioiello che lega col costume allora scusate, starò più attento la prossima volta. buona pasqua
Lunedì 10 Aprile 2017, 18:57
ahahah redfoxy guarda che eccitarsi per l'erba appena tagliata non rientra nella sfera sessuale. diciamo che cose strane e zozze le pensi o le fai anche te, ma non vuoi dirle ;-)
Lunedì 27 Marzo 2017, 16:15
il fatto è che un killer costa meno di un appartamento...
Lunedì 27 Marzo 2017, 09:42
ma solo io ho visto il film "match point" di woody allen?
Mercoledì 15 Marzo 2017, 10:55
finalmente una notizia di adolescenti a giocare all'aria aperta e a socializzare invece di stare a casa con smartphone tablet e social network, e cosa facciamo? li multiamo. #poverinoi
Martedì 14 Marzo 2017, 17:12
questo è comunismo allo stato puro. io non devo essere obbligato ad abrire nessun conto corrente presso istituti di credito privati. i soldi legali posso tenerli dove voglio. in banca vuol dire che se domani lo stato vuol prendere 1000 euro da ciascun conto corrente lo fa senza preavviso o possibilità di scelta. se li ho sotto il materasso credo sia più difficile. è un pò come se ogni nucleo familiare debba avere una fiat come auto. assurdo. questa è polizia fiscale
Martedì 7 Marzo 2017, 15:17
si sono fatti male i calcoli in partenza. quando ero piccolo andare a jesolo sembrava il massimo, oggi coi voli low cost e super offerte spendi meno andando al sud, sulle isole o all'estero, spagna grecia malta. faccio inoltre notare come una stagione balneare al sud duri da maggio a settembre, mentre qui in veneto hai solo giugno luglio sicuri, spesso ad agosto il tempo cambia già a metà mese e a settembre jesolo mi mette nostalgia. quindi comprare un appartamento al mare al nord ha più costi che guadagni. in montagna un appartamento lo si paga di più ma rende comunque alla lunga molto ma molto di più.
Venerdì 3 Marzo 2017, 08:54
a me basta che lo scambio denaro-prestazione venga tassato
Mercoledì 1 Marzo 2017, 17:37
l'aborto è volenti o nolenti un omicidio. si interrompe una creatura che anche se nel suo stadio primitivo è pur sempre viva. infatti la donna al secondo mese abbondante cerca di correre per poter abortire perchè l'embrione mica aspetta la decisione della mamma, lui o lei cresce. in questi casi lo stato dovrebbe far si che la donna partorisca ugualmente sostenendola economicamente e poi trovi subito una coppia che si prenda cura del piccolo con tutto l'amore del mondo. piuttosto durante la gravidanza la madre avrà tempo per pensare se tenerlo insieme al compagno o da sola o darlo in adozione. risultato? una vita in più su questa terra. ma qui ormai va di moda tutelare l'aborto, il suicidio. voglia di vivere dove sei finita?
Martedì 28 Febbraio 2017, 18:47
per cambiare sesso si andava in marocco, per morire dolcemente ora si va in svizzera e da domani tutti in Usa a fabbricarsi un figlio da un depliant. proprio un mondo degno da ultimo di carnevale
Martedì 28 Febbraio 2017, 16:18
a leggere queste notizie sono sempre più fiero di essere veneto (trevigiano)
Martedì 28 Febbraio 2017, 14:59
@cipori. di anni ne ho 40 con compagna, figli e dipendenti sotto di me. se non mi esprimo come vorresti te non è un mio problema. se leggi bene (ma ho seri dubbi) io non ho citato nel mio post ne anima ne stato. non sono cattolico praticante e la religione a me frega poco, se lo fosse sarei sposato. io credo che il suicidio sia una sconfitta per il genere umano, e se è assistito cambia poco. credo che tutti debbano disporre della propria vita in modo positivo, e infatti se tuo figlio si droga cercherai di correggerlo. se uno è malato e soffre si cercherà di farlo soffrire il meno possibile. dare la possibilità di decidere al malato, vuol dire lasciare la decisione a uno che non sempre è lucido nella scelta e in secondo luogo a terzi, ovvero al medico che in base a dei parametri (vedi clinica svizzera) determina se il malato entra o no nel suicidio assistito. qui tutti a dire che ognuno della propria vita fa quello che vuole non capisce che nemmeno in questi casi di sofferenza è lui a decidere (tranne chi si spara) A questo punto fra 30 anni avremmo cause dove il medico ha deciso (sotto tangente) per il suicidio, un malato convinto da altri a farla finita per interessi personali. oppure malato terminale a causa di ferite da aggressione che decide di farla finita e l'assassino resta impunito quando magari potrebbe essere utile alle indagini. e ripeto la religione non c'entra un bel tubo. @cipori metta gli occhiali e rilegga se serve
Martedì 28 Febbraio 2017, 12:58
@enricosempresecondo, di disgustoso c'è solo chi bada a veder la gente morire bene invece di vivere bene. lei ha il karma nel nickname che si è scelto, mai concetti di primordine
Martedì 28 Febbraio 2017, 10:07
a me sta storia del morire in modo dignitoso ha stancato. tutti devono vivere in modo dignitoso, è questo che manca in italia. quando uno muore, muore. da che mondo e mondo si muore di vecchiaia, incidente o malattia, con o senza sofferenza. io personalmente preferirei vivere senza mai soffrire per poi morire soffrendo. ma la gente continua a mettere la morte prima della vita. diamo a tutti quelli che vogliono sto benedetto testamento biologico direttamente una pillola, cosi quando credono che stanno morendo in maniera poco dignitosa possono aprire il cassetto e prendersi sta cavolo di pastiglia. io nel mio testamento voglio che ogni giorno venga a trovarmi una persona che mi dica: "chri non mollare"
Martedì 28 Febbraio 2017, 09:55
qui mi sa che per voler sentirsi progressisti come svizzera ed altri paesi si sia perso il lume della ragione. il testamento biologico è la prima forma di forzatura sulle proprie decisioni, e come qualsiasi testamento può cambiare nel corso degli anni, visto che non conoscerò mai la reale situazione di salute che potrebbe capitarmi con relativi gradi di sofferenza. il suicidio assistito è un omicidio legalizzato, visto che ti offrono (anzi 12.000 euro) un bicchiere di veleno, anche se lo sai non ti offrono una birretta fresca, tanto vale che andiamo sulle tofane e un funzionario dello stato dopo che sei bendato, ti dice fai tre passi dove al terzo precipiti. costo 30 euro pranzo a cortina e 15 euro funivia (per i pignoli 500 euro elicottero per recupero salma). Di questo passo sarà legalizzato qualsiasi tipo di suicidio, se sei depresso e hai il male di vivere, basterà andare in farmacia dove ti daranno il solito bicchiere o una pastiglia. e si arriverà ad equiparare il dolore fisico cosciente al dolore interiore che secondo me spesso è più forte del primo. una vita non si spegne, anche la candela priù piccola se ti avvicini sa scaldare e non perde mai di dignità nemmeno davanti al più grande panevin
Lunedì 27 Febbraio 2017, 11:05
giri filmini hot, fai calendari hot, ha 100 foto col seno in esposizione e pretendi di fare la vittima? dai che fra poco ti chiama la D'Urso e il cerchio si chiude. ottima start up
Venerdì 24 Febbraio 2017, 17:57
a me quello che fanno col proprio corpo interessa poco. la cosa più importante è che tali cifre devono essere tassate...e siccome è tutto tracciabile (carta di credito) la cosa non è difficile da attuare. sveglia
Martedì 21 Febbraio 2017, 18:03
Ciao sabrina, quanto tempo che è passato, mi devi ancora una diottria ;-)
Giovedì 12 Gennaio 2017, 15:49
mi pare che i doni ci siano...e che doni. inizio già a scrivere la letterina ;-)
Giovedì 22 Dicembre 2016, 18:34
buon natale cara redfoxy
Sabato 17 Dicembre 2016, 12:13
la verità è che ormai per qualunque voto politico, premier o sindaco, serve che sul programma ci sia anche la squadra, coi vari ministri o assessori. cosi il cittadino può verificare e mettere già vedi su una o più persone qualora ci fossero indagini processi o false lauree. purtroppo si aspetta sempre di vincere le elezioni per poi comporre la squadra a seconda dei voti e dei regali e qui casca il palco. il M5S non è da meno, e una volta che entra nel palazzo, da movimento diventa per forza di cose partito, con oneri e dazi.
Venerdì 2 Dicembre 2016, 12:38
con l'avvento di internet il sommerso raggiunge cifre impensabili, c'è totale assenza di controlli sui nuovi profili professionali. l'unica soluzione è creare partita iva a tutti, privati e imprese e non solo il codice fiscale. tassare i siti internet e obbligarli a pubblicare solo figure professionali trasparenti e tracciabili.
Mercoledì 16 Novembre 2016, 17:21
grazie gazzettino, ora la giornata pesa meno
Martedì 15 Novembre 2016, 19:31
che risposta è? qui si parla di pesticidi usati a sproposito e di terreni coltivati a prosecco a ridosso di abitazioni. hai mai sentito parlare di problema merlot? oinot grigio? san giovese? amarone? no!!! solo del prosecco. un motivo ci sarà
Venerdì 11 Novembre 2016, 15:47
bella questa. manco la sapevo. senza parole. in teoria c'è un cambio d'uso del terreno quindi l'imu va pagata. ma si inventeranno le barbabietole elettriche prima o poi ahahahah
Venerdì 11 Novembre 2016, 10:31
la questione è semplice, e la chimica conta poco. il vino non è agricoltura. l'uva si. quando si trasforma in vino diventa industria, commercio e va tassata come tale. quindi il terreno per fare uva da tavolo non paga imu, il terreno che produce uva da vinificare paga l'imu come un qualsiasi capannone. se allevo bachi da seta in un capannone non sono un agricoltore, perchè non finiscono nei ristoranti, ma nella filiera della seta che produce capi costosi. sveglia