chri15
1 Gennaio 1917

Commenti pubblicati:
Venerdì 22 Dicembre 2017, 18:16
leggi bene l'articolo. lei si lamenta di quando viene fermata con suo figlio. che da mamma è diverso rispetto a prima. tutto qua. mica ha denunciato qualcuno. sul fatto che senza gossip sarebbe sotto un ponte cosa ne sa? è una che sfrutta l'immagine come altri milioni di belle donne. fine
Venerdì 22 Dicembre 2017, 11:07
mamma mia quanto odio per una persona che manco si conosce. e che triste natale che passa se questo è il suo stato d'animo
Venerdì 15 Dicembre 2017, 11:35
questa gente, basterebbe richiuderla dentro una discarica. troppo bello e comodo il carcere
Venerdì 15 Dicembre 2017, 11:31
il problema sono solo le tasse. bisogna regolamentare la prostituzione come si va dall'estetista. poi se non registri l'affitto, non dichiari le prestazioni tramite ricevuta fiscale sei un evasore al pari di tutti gli altri lavori. basterebbe regolamentare orari, luoghi, obblighi igienico sanitari. il pil dello stato italiano si alzerebbe, e non solo qualcos'altro
Giovedì 7 Dicembre 2017, 14:28
ma è mai possibile che si possa fare polemica su tutto? la diga del vajont resterà sempre il simbola di una tragedia annunciata per mano dell'uomo edella sua avidità, ma se può essere motivo di riscatto, e luogo anche per manifestazioni che possono portare visitatori, sportivi, pubblicità e turismo perchè no? io ad esempio la userei per realizzare il più grande murales d'europa coi i migliori writers, ovviamente scegliendo un tema consono alla storia e alle radici di quei posti rivisitato in chiave moderna
Martedì 5 Dicembre 2017, 14:55
senza ombra di dubbio c'è un irregolarità nella valutazione e concessione del mutuo. se il valore era di 500 mila e la signora ha versato anni di rate da 500 euro, le va restituito quanto pagato oltre il valore di 290 mila. altrimenti la banca incassa due volte
Lunedì 4 Dicembre 2017, 17:12
post privo di significato. tipo rispondere senza dare una risposta. se uno argomenta cosi l'articolo fa parte di quelli da lasciare a casa come dice lei. Il problema non è la domanda, se uno è scarso non si realizza ne con un mercato prospero ne in tempi di crisi. il problema è l'offerta. in italia non c'è, assumere è un incognita, le produzioni tutte programmate nel breve periodo. concorrenza assurda con mercati dell'est e/o cina. natalità sottozero, per cui anche figure umaniste o similari serviranno sempre meno. dobbiamo tornare ad aumentare di numero, solo cosi aumenteranno bisogni consumi produzione e posti di lavoro...sempre per chi è in gamba
Lunedì 4 Dicembre 2017, 14:41
Luc111 in che senso non ti capaciti? guarda che cosi ce ne sono centinaia e più. nella società attuale non c'è lavoro per tutti in italia. le aziende delocalizzano e i posti da operai tecnici e impiegati spariscono. si parla di bamboccioni, ma con un lavoro a tempo determinato a 1200 al massimo vivi in affitto in 3. nessuna banca ti concede un mutuo e sposti in là il progetto famiglia, da qui il crollo delle nascite. purtroppo ci siamo avvitati in una spirale senza fine
Venerdì 1 Dicembre 2017, 18:12
bella la tazza per il caffelatte...
Sabato 25 Novembre 2017, 10:27
concordo, da tuo cliente saltuario quando può permetterselo ;-)
Venerdì 24 Novembre 2017, 16:40
questo è lo schifo italiano. zero tasse su vigneti che valgono tanto. valore catasto agrigolo zero, valore commerciale milioni. tasse? zero. italia ridicola
Venerdì 24 Novembre 2017, 16:04
vedo che non ha capito nulla dell'articolo. purtroppo il black friday è diventato costume anche da noi e quindi oggi la gente pensa (a torto) che in qualunque negozio si pratichi questa americanata. ferracin ha comunicato di non aderire non al gazzettino, ma immagino tramite mail ai clienti, o tramite social. altrimenti sono sicuro che molta gente sarebbe andata nel negozio convinta di avere gli sconti del black friday
Lunedì 20 Novembre 2017, 18:50
prassi vuole che iban e beneficiario coincidano altrimenti l'operazione è nulla. ci sono banche che però guardano solo l'iban. se esiste accreditano la somma e tanti saluti se hai sbagliato a scrivere l'iban
Venerdì 17 Novembre 2017, 17:33
la rivoluzione avverrà intorno al 2030 ossia quando la generazione dei millennians si troverà senza nonni e genitori che possono mantenerli o aiutarli ad arrotondare. situazione che troviamo oggi, dove i giovani vivono con genitori che hanno pensione e un pò di ricchezza. i 40enni di oggi una volta anziani non saranno in grado di mantenere figli senza un lavoro o con occupazioni saltuarie e non potranno firmare garanzie per i figli che vorranno aprire un mutuo. segnatevi...rivoluzione intorno al 2030 #italiadefault
Lunedì 13 Novembre 2017, 16:49
nel pubblico non vieni licenziato nemmeno se dai fuoco al municipio
Lunedì 13 Novembre 2017, 15:04
alla fine c'è sempre qualcosa di anomalo se ho accettato di pagare un bigletto A/R per Bruxelles 19,90 euro nel 2003...e già allora mi chiesi se avevo letto bene
Venerdì 10 Novembre 2017, 18:03
dipende, in ambito bancario si parla di ricevute bancarie al dopo incasso. cioè le hai sul conto dopo che le hanno veramente pagate. nel gergo si dice vai a incassare l'assegno dando per scontato che i soldi li lasci sul conto, altrimenti si usa dire vai a cambiare l'assegno. poi in questo caso erano assegni da 20mila euro, dove al massimo ti lasciano prelevare 3mila in contanti.
Giovedì 9 Novembre 2017, 15:59
incassare vuol dire versare sul conto, non riscuotere denaro contante. gli assegni circolari se non sono falsi devono essere incassati da qualunque istituto italiano, altrimenti cade il sistema.
Giovedì 9 Novembre 2017, 15:56
se gli assegni non sono falsi, la banca è tenuta ad incassarli comunque. che siano di unipol o di altro istituto. l'assegno circolare è un titolo pari al contante poichè emesso dietro scambio di liquidità.
Martedì 31 Ottobre 2017, 10:34
e poi ci chiediamo perchè la natalità in italia è sotto zero. lo stato non deve parlare di legalità, io la mia famiglia la difendo in tutti i modi, nel bene e nel male, facendo l'onesto e il disonesto se serve. io per lo stato italiano non muoio
Lunedì 30 Ottobre 2017, 15:37
quando una posta una foto con scritto 16 ottobre 23 grad, canotta; che non voglia metter su famiglia penso sia chiaro a tutti. Aspettare ok, ma 12 anni caro mio non è attesa, è essere masochisti
Giovedì 26 Ottobre 2017, 12:33
bel post, condivido tutto. credo che ci siano vari aspetti del post partum, un senso di impotenza-inadeguatezza di fronte al neonato e alla sfida di mamma oppure un senso di libertà perduta, non sei più donna (nel breve periodo) ma solo mamma. ed è difficile da accettare. credo che una parte di disagio sia innato e che la parte più grande del problema-soluzione sia la figura del marito-compagno-papà (oltre a genitori). più è forte quella presenza più è facile superare il periodo che non è eterno (tot mesi dopo il parto). un abbraccio al piccolo
Mercoledì 25 Ottobre 2017, 17:13
finchè non si puniscono o si regolamentano i siti on line ci saranno sempre queste truffe. i siti devono verificare le inserzioni, se non possono farlo, non le pubblicano. stop. inoltre per i veicoli, divieto di nascondere la targa. in questo modo il cliente da casa può fare verifiche approfondite. i siti on line sono i nuovi mercati, come quelli nei vari paesi di provincia, che però sono regolamentati dai vigili urbani, altrimenti senza il loro ok non apri la bancarella...
Mercoledì 25 Ottobre 2017, 14:51
e quelli che votano le primarie del pd pagando 2 euro cosa sono?
Martedì 24 Ottobre 2017, 12:12
piccolo inconveniente che può capitare quando ci si fidanza con una donna molto più giovane.
Giovedì 19 Ottobre 2017, 15:37
se il sistema bancario italiano ha fallito, è giusto che il capo paghi per questo e faccia il suo tempo. grazie
Venerdì 13 Ottobre 2017, 12:35
se ti sporchi le mani al lavoro impari qualcosa. nella vecchia ragioneria ti insegnavano a fare le fatture e a fare un bilancio. e lo studente usciva pensando che tutte le fatture da lui fatte venissero virtualmente saldate. di prendere la cornetta e chiamare il cliente per farsi pagare invece lo si impara solo sul campo di battaglia. la differenza sta nel fare le ore di lavoro/studio con la voglia di imparare, di scoprire "trucchi" che a scuola non insegnano. nessuno viene mandato a pulire i bagni al posto di redigere un bilancio, altro che codice etico...
Venerdì 13 Ottobre 2017, 10:57
le nuove generazioni pretendono benefit senza far fatica. se durante l'orario scolastico fai delle ore presso le aziende in base ai tuoi studi, questo non è sfruttamento ma esperienza, cognizione di causa, "svegliare il cervello". Un tempo questo binomio scuola-lavoro non c'era e sarebbe stato molto utile. perchè continuo a vedere studenti freschi di diploma che sanno costruirmi un quadrato sull'ipotenusa, ma se gli chiedi di fare una fotocopia fronte-retro si perdono...
Mercoledì 11 Ottobre 2017, 10:45
assessore alla sicurezza con revisione scaduta. il top!!!
Sabato 7 Ottobre 2017, 11:54
generazioni future fondate sul nulla, sul virtuale, sul nulla l'ho già detto?