debalibari

Commenti pubblicati:
Sabato 11 Agosto 2018, 10:00
Barba Blu libri di qualita' fino ad un certo punto. E' una casa editrice che ha sempre pubblicato con un'attenzione minima alla qualita' e massima al profitto.
Venerdì 10 Agosto 2018, 18:44
Diciamo che non lascia molto a Venezia. Anzi si puo' dire che non sia mai stato un editore veneziano. Di Venezia non si è mai interessato. Quanto alla sua generosita' diciamo che è ben nota in città. Credo nessuno l'abbia mai visto dentro un negozio. Neanche dentro una libreria. Perché i libri se li faceva regalare. Chiedendoli direttamente agli editori. Quanto ai suoi dipendenti diciamo che non sono persone molto gioiose. E nemmeno troppo ben pagate. Fa parte della generazione che ha avuto Venezia tra le mani quando era ancora una citta' straordinaria. E con un misto di preospopea, socialismo comunismi vari, e profondissima incompetenza per non parlare del provincialismo, sono felici di lasciare ai loro figli una città distrutta. Da loro, non dagli alieni.
Giovedì 9 Agosto 2018, 10:44
quindi è sufficiente essere licenziati e andarsi a fare un giro in barca per finire sui giornali? Ma non capisco se sia un esempio positivo o negativo. Oppure se non rappresenti nulla di rilevante. Sono scelte sue e non mi sembra neanche una scelta così dirompente. Si sta facendo un giro in barca. Non è che ha aperto un centro di missionari a Calcutta.
Mercoledì 18 Luglio 2018, 17:06
Il problema e' che i figli dovrebbero usare il buonsenso. Non applicare pedissequamente le norme. Certo questo implicherebbe un livello minimo di QI.
Sabato 14 Luglio 2018, 05:40
Giustizia Veneta taxisti e gondolieri non hanno l'obbligo di emissione della ricevuta fiscale. Purtroppo questa e' la legge.
Domenica 1 Luglio 2018, 08:10
Si, sara' anche vero. Ma per la maggior parte sono comitive di orientali di infimo livello abbastanza sguaiate e notevolmente antiestetiche che ingorgano le calli adiacenti San Bortolo. Come se non avessimo gia' abbastanza problemi.
Venerdì 29 Giugno 2018, 07:56
Me ne rendo conto. Infatti non credo che uno nella vita debba in ogni caso evitare i rischi. Altrimenti nessuno andrebbe più nello spazio o scalerebbe l'Everest. Pero' e' giusto informare sui rischi. E allora magari un padre di famiglia ci pensa su. Oppure uno se deve andare tutti i giorni al lavoro piuttosto che in scooter se proprio non ha soldi per una bella auto ci va in Panda. Dico per non correre rischi inutili. Poi se uno gode a lanciarsi con la moto a 180 io pure lo capisco. Anche perche' almeno se muore muore per qualcosa.
Giovedì 28 Giugno 2018, 18:24
n moto ci sono 89 morti per miliardo di km percorsi, contro i 9 dell'auto. Tradotto: in moto si muore 10 volte più che in auto a parità di km percorsi. Tutti sono liberi di mettersi su una strada su due ruote con il corpo interamente esposto alle lamiere degli altri mezzi e alla durezza dell'asfalto. Ma sarebbe positivo conoscere l'entità' del rischio che si corre. E' estremamente rischioso.
Sabato 23 Giugno 2018, 18:06
I suoi occhi sono tristi e in mezzo alle sopracciglia c'è una ruga di sofferenza. Non deve essere facile la sua vita.
Domenica 10 Giugno 2018, 17:47
Lapasoa Brugnaro c'entra poco o nulla. E' tipico dei miei concittadini scaricare la responsabilita' sull'ultimo sindaco. Sono decenni che i veneziani fanno più schifo che piu' non si puo'. Un popolo di portieri d'albergo estorsori, vetrai che credono di essere furbi e hanno devastato un businnes che era una miniera d'oro, intromettitori, e migliaia di giostrai (qui li chiamiamo Gondolieri e tassisti) con le loro assurde serenate che fanno girare la macchina infernale e grottesca.
Domenica 10 Giugno 2018, 15:13
Ma a Venezia il turismo consapevole lo vogliono in pochi purtroppo. Chi credete che venda che i tour alle migliaia di pellegrini che ogni giorno ci invadono in cerca di un selfie? I commercianti della strada nuova si sono immediatamente lamentati appena spostati i flussi della massa perché lamentavano un calo nei loro grotteschi commerci. A Venezia ci sono 500 Gondolieri, 500 motoscafisti, un paio di migliaia tra sostituti a vario titolo che gongola o più aumenta l'invasione e più basso è il livello. Etc. Etc. Questa è Venezia. Quella di quelli che vendono 5000 tours al giorno, intasano il canal grande di Taxi che ormai non fanno più i taxi, e ti dicono che si vende quello e quindi non si può farci niente. Maledetti. Maledetti tutti con i loro business miserabili e rapaci che rubano la nostra città a noi e al mondo intero. Poi, oltretutto abbiamo questi nullafacenti che manifestano senza sapere neanche di cosa parlano.
Sabato 2 Giugno 2018, 12:27
Bisogna cambiare l'atteggiamento permissivo che a Venezia si è storicamente tenuto verso questi parassiti della società. E poi veramente trovo molto stupido il loro modo di protestare. Sarebbe meglio facessero delle proposte.
Venerdì 25 Maggio 2018, 14:42
Secondo me, per un certo dopo di persone, a determinate speciali circostanziate condizioni, sarebbe il caso di mutuare alcuni tipi di trattamento che andavano di moda in Germania nei primi anni '40.
Martedì 22 Maggio 2018, 07:21
Mio dio. Ma cosa significa questa roba? Ma c'e' gente veramente che pensa che abbia un qualche senso? E magari e' anche gente che va a votare??
Sabato 19 Maggio 2018, 08:45
Livelli di qualita' sempre piu' bassi. Sfruttamento dei padroncini, il prezzi stracciati. E multinazionali che fanno utili milionari. Flixbus possiede un solo autobus (uno solo, si, per avere la licenza di trasporto persone). E sfrutta la difficoltà di migliaia di padroncini costretti a guidare con turni spaventosi per mantenere gente che sta seduta ad una scrivania in Germania.
Giovedì 17 Maggio 2018, 13:50
Il problema dell'illegalità' a Venezia e' gravissimo e affonda le radici lontano nel tempo. E' un degrado lentamente assorbito dalla popolazione, che in larga parte partecipa in qualche modo al banchetto. Tutta un'accozzaglia di gentucola, portieri, ristoratori (soprattutto della vecchia guardia), gondolieri, operatori del vetro, taxisti. Un esercito di ometti col Rolex e lo spritz in mano che tirano a campare in una miseria culturale pressoché' totale.
Lunedì 14 Maggio 2018, 15:11
Tanto per fugare i dubbi di molti commentatori le banche ti danno tutto il contante che vuoi (Ammesso che tu ne abbia la disponibilità' nel cc) non c'e' limite di ammontare di contante sulle transazioni tra privati e intermediari finanziari. Se tu hai un milione nel conto e vuoi ritirarlo te lo devono dare tutto cash. Salvo fare un'apposita segnalazione all'amministrazione finanziaria. E ovviamente con apposita prenotazione contante.
Venerdì 11 Maggio 2018, 07:57
In che senso incredibile?
Giovedì 10 Maggio 2018, 15:51
piereto purtropp lei ha descritto esattamente,ente il dramma in cui viviamo e l'assurdità' di vendere la città' per quattro soldi (che gente tipo gondolieri e motoscafiscti o venditore di cianfrusaglie considerano un gran patrimonio) quando potremmo venderla carissima. Ma, appunto, a venderla non ci dovrebbero essere degli energumeni in maglietta a strisce o degli autisti di taxi che credono di essere dei top manager.
Martedì 8 Maggio 2018, 12:18
Ma non avete ancora capito che e' finita? Stanno giocando a chi resta col cerino in mano.
Domenica 6 Maggio 2018, 10:37
Vircingetorige Venezia e' di gran lunga la citta' piu' turistica del mondo, purtroppo. Non vorra' confrontare i numeri di Parigi a quelli di Venezia senza considerare che quest'ultima e' grande cinquantesimo? Inoltre spero che non sia serio quando parla di Burano. Che e' gia' sufficientemente asfaltata. E soprattutto quando parla di San Francesco spero non si auguri che anche qull'oasi di meraviglia venga lambita da questa massa ignorante di selfisti.
Venerdì 4 Maggio 2018, 12:01
beh con tutto quello che già pagano di imposte mi sembra giusto... una vergogna allucinante.
Lunedì 30 Aprile 2018, 18:11
Durante. Ma tutto proprio. Questa invasione è un vero e proprio dramma. È un piccolo business di disperati.
Lunedì 30 Aprile 2018, 12:47
Ammazzadori il problema e' proprio la diffusione del concetto che esprime lei. E' ovvio che se per proteggere un popolo si utilizza un protocollo che ha 2 reazioni avverse ogni milione di individui il prezzo si deve pagare. Ci arriva anche un analfabeta.
Lunedì 30 Aprile 2018, 11:19
E' cosi' e basta. Il problema non ha altre soluzioni. Il turismo mondiale aumenta del 3 - 4% all'anno. Tra 20 anni avremo più del doppio di turisti. Ormai e' un'emergenza. I giornalieri, escursionisti etc vanno fermati. Contingentati drasticamente. La citta' va chiusa. Purtroppo.
Lunedì 23 Aprile 2018, 11:13
beh e di chi dovrebbe essere la colpa se noi dei genitori? siamo noi genitori ad essere responsabili della società del futuro.
Venerdì 20 Aprile 2018, 05:07
Charlie Firpo mi perdoni ma i dati che lei cita sono talmente surreali che credo lei non abbia mai letto in vita sua un giornale finanziario. Il lusso e' in crisi? Il segmento premium automotive è in crisi? Forse su Marte...
Venerdì 20 Aprile 2018, 05:01
Cuorebuono, mi spiace ma e' maleinformato. Difatti anche sotto le procuratore nuove, se ha la bonta' di farci una passeggiata vedra' che oltre a botteghe storiche come Nardi, negli ultimi 10 anni hanno aperto almeno tre gioiellerie che non mi sembra che vendano souvenir a un euro.
Giovedì 19 Aprile 2018, 16:23
Ma a me sembra veramente che queste notizie vengano dall'altro mondo. Vorrei far notare ai pregiati commentatori e alla redazione che negli ultimi 5 anni hanno aperto a Venezia centinaia (cioè multipli di 100) botteghe del lusso e che i prezzi delle locazioni sono ai massimi storici di sempre. Quindi non capisco cosa si vuol significare dicendo "anche i negozi extra lusso cedono le armi". Due negozi hanno chiuso e forse 200 hanno aperto. Vi sembra un dato negativo?
Giovedì 19 Aprile 2018, 07:23
Purtroppo questo genere di mostre, incluso il puntuale spot sul presunto svenimento che i gestori comunicano prontamente alla stampa, non e' il gerente di cose che nobilita l'immagine di Venezia nel mondo.