Fenoldi

Commenti pubblicati:
Venerdì 28 Luglio 2017, 15:02
Chi è che "... ha fomentato un clima pessimo..?" E con ciò è da biasimare chi agisce con azioni intimidatorie rappresentanti istituzionali (non eletti). Al di là dell'accaduto quindi, non possono essere certo due o tre manifestanti un po' esagitati a cambiare il corso di questa sciagurata iniziativa di legge (vaccini obbligatori) dettata da poteri forti e interessi economici ben precisi, bensì una corale partecipazione di popolo con manifestazioni estese a tutta Italia, non violente ma con la determinazione di mandare segnali molto chiari a quella classe di politici che sta occupando da troppo tempo le poltrone istituzionali e senza alcun mandato elettorale.
Venerdì 28 Luglio 2017, 13:05
Caro Donald "mi consenta".. un suggerimento: lasci perdere tutto; torni alla sua attività perché lì le cose si son messe veramente male da almeno sedici anni a sta parte... Chi comanda realmente da voi è dentro tutti gli apparati nevralgici, dalla C.I.A. al Pentagono e F.B.I. compresa e senza tralasciare poi organismi minori, ma non meno influenti.. dentro il Congresso. Pensi alla salute.. agli affari; non come il "veterano" McCain che non ostante i suoi (almeno l'altro giorno) dichiarati problemi piuttosto gravi di salute, continua pervicace nella sua politica di destabilizzazione mondiale (vedi Russia) insieme ai Neo-Con - il veleno del vostro popolo e del mondo.
Venerdì 28 Luglio 2017, 11:54
bac42 ... perfettamente legittima la Sua domanda nonché le considerazioni esposte. Ora, se ci affidiamo solo alle notizie propagate dai media, poco e niente.. anzi nulla dietro tutta questa faccenda dei cosiddetti "profughi" possiamo realmente sapere. E' una questione che va fatta risalire a strategie molto in alto, a livelli di potere geo-politico mondiale che hanno deciso secondo un calendario datato parecchie decadi. La destabilizzazione e conseguente disgregazione e sostituzione graduale dei popoli europei e l'Italia è in prima fila. Purtroppo larga parte dell'opinione pubblica dis-informata, si sofferma soltanto sugli effetti di questo piano criminale, senza considerare effettivamente ciò che muove la DEPORTAZIONE in atto (non forzata come nei secoli passati) ma i cui effetti si fanno già notare. Adesso interviene l'esercito e così la militarizzazione del territorio è assicurata.. . Un controllo maggiore: proprio come - tra le altre cose - gli artefici di tali strategie auspicano su tutto e tutti..
Giovedì 27 Luglio 2017, 18:18
Eh sì, proprio il "gregge" è il caso di dire... come vuole il sistema. Da auspicare nel frattempo una mobilitazione incisiva dei genitori; mandare segnali molto forti oggi dovrebbe essere un obbligo ed un dovere per tutti, anche per chi non è genitore.
Mercoledì 26 Luglio 2017, 22:31
Anche qui è doveroso ricordare chi ha ridotto lo Yemen in questo stato; ovvero l'Arabia Saudita con continui bombardamenti e conseguente distruzione delle infrastrutture e sterminio della popolazione civile. L'Arabia Saudita è stata armata dagli U.S.A. e non solo (anche l'Italia ha contribuito con la produzione di armi) ma pare che questa Oxfam tralasci il dettaglio non del tutto trascurabile: "Le armi tedesche, ma fabbricate in Italia da RWM, partono dall'aeroporto di Cagliari verso l’Araba Saudita, per poi essere sganciate in Yemen".
Mercoledì 26 Luglio 2017, 12:44
Pensierino del giorno: "Come vivere in questo Paese senza morire di rabbia"... In effetti pare che a remare contro questa situazione di disastro che forse è solo all'inizio, ci si mettano anche gli organi giudiziari. L'ordine costituito in questo Paese non esiste più, la sua sovranità scippata da settantadue anni, con la resa ai "benefattori" dell'umanità.. e ora grazie al loro establishment di massoni quotati, l'Italia e l'Europa subiscono la bomba demografica della DEPORTAZIONE. Gli sgovernanti del bel Paesielle (non eletti da nessuno se non auto perpetuatisi da oltre cinque anni) si inchinano ai voleri europoidi e mondiali, che attraverso logiche criminali portano avanti la destabilizzazione dell'ordine sociale (così si comanda e controlla meglio) e il progressivo meticciamento dei popoli originali. Ma pare che allo stato attuale, il pubblico sentito comune sia concentrato più sui nefasti risultati e gli esiti raccontati dalla cronaca come questo (uno dei tanti) che non invece sulle reali cause di questo crimine organizzato dai vertici di potere mondiali.. .
Mercoledì 26 Luglio 2017, 11:02
Ecco il Deep State... chi detta le regole, promuove le guerre, finanzia i terroristi e rappresenta il maggiore pericolo per tutta l'umanità.. Trump è li per figura. Altro che sanzioni alla Russia. ..
Domenica 23 Luglio 2017, 11:45
..Chaos.. degrado e paura, mix perfetto del Nuovo Ordine Mondiale. Le "nuove risorse" deportate e non immigrate con lo scopo di destabilizzare l'ordine sociale, sostituire gradualmente le culture e la civiltà di un popolo (italiano) in un progetto pianificato da sistemi transnazionali, massonici e assecondato da governanti indegni di occupare gli scranni del Parlamento. In altra epoca questo sarebbe stato tradimento di una Nazione e attentato all'integrità dello Stato e del popolo; i responsabili processati e mandati dritti dritti in galera (per ben che fosse andato..).
Domenica 23 Luglio 2017, 10:02
«La politica estera e la diplomazia vanno fatte a porte chiuse»... Chiaro! Così la questione dell'immigrazione resta circoscritta negli ambiti di quelle strategie (reali) da non far sapere alla gente... La sa lunga anche questo cancelliere austriaco, a quanto pare.. .
Domenica 23 Luglio 2017, 00:32
..ehnn sì, effettivamente.. chi può dubitare che "173 terroristi Isis sono pronti ad attaccare l'Europa". Uno speciale e doveroso ringraziamento va quindi a chi li ha formati, armati in questi anni con addestratori giunti dagli States e dall'occidente (magari anche dalla Gran Bretagna)... L'Isis non è nata così per caso, bensì è la continuazione di Al-Qāʿida, che ormai divenuta obsoleta per la C.I.A., quindi senza più ragione di esistere dopo l'uccisione (romanzata) del suo capo il giorno 2 maggio 2011, si è adesso trasformata in un reale pericolo (ma calcolato) per tutta Europa. All'erta dunque.. .
Sabato 22 Luglio 2017, 16:51
"Non aver portato aiuto, non aver dato l’allarme, in Florida non sono reati.." Quanta arretratezza... Altro che faro di civiltà e modello per il mondo.. Quanto ai responsabili è difficile poterli classificare se non dei non-umani allo stato puro, magari ancora più pericolosi tra qualche anno.
Venerdì 21 Luglio 2017, 18:35
..In effetti.. I black bloc sono regolarmente infiltrati per creare disordine e devastazioni e il G8 di Genova ne è stato l'esempio nel 2001.. Non venivano mai regolarmente caricati dalle Forze dell'Ordine che stranamente si concentravano invece su altri manifestanti, per poi concludere trionfalmente con l'assalto alla scuola Diaz, la caserma di Bolzaneto e i vergognosi fatti che ne seguirono, stigmatizzati e denunciati persino dalla Chiesa per la loro brutalità estrema. Per restare in tema all'articolo, In Venezuela il Presidente Maduro deve tenere a bada le bande organizzate di facinorosi e violenti (armati di tutto punto e non solo di molotov) che distruggono sistematicamente anche i magazzini delle derrate alimentari per la distribuzione ai supermercati e rappresentano le classe abbienti di una destra ricca che in America Latina ha una storia molto lunga. Basti pensare cosa fu l'Argentina (24 marzo 1976) e ancor prima il Cile nel 1973.. . E' storia scritta del resto e la mano di Washington, anche adesso (come in Europa.. in Ucraina) si fa sempre riconoscere.. . ora anche in Venezuela appunto.
Venerdì 21 Luglio 2017, 17:50
Alcuni commenti qui giù risaltano solo per certa superficialità di moralismo e perbenismo (old fashion). Pasolini era omosessuale e Giuseppe Pelosi - credo - non fosse inconsapevole degli orientamenti dello scrittore, accettando così (secondo la vulgata ufficiale) di appartarsi presso l'idroscalo di Ostia con lui, dopo la cena al ristorante "Biondo Tevere"; immaginando quindi le eventuali profferte sessuali che ne sarebbero derivate. Piuttosto Pasolini fu un anticipatore degli anni che viviamo oggi, con una visione profetica e lucida che forse nessun altro ha manifestato in maniera cruda ma schietta, denunciando già da allora le trame e gli intrallazzi di poteri trasversali che minavano la democrazia... "Io so".. Qui sta forse la sua condanna e "Pino la rana" non è l'unico responsabile materiale della sua morte.
Venerdì 21 Luglio 2017, 17:15
Viktor Orbán sollecita pertanto l'Italia a misure adeguate atte a fronteggiare questa situazione (pianificata). Oltre alla chiusura dei porti però c'è anche il discorso dei prelievi diretti in loco anche con navi della M.M. - Cosa c'è dietro tutta la brutta storia lo sanno i governanti, poiché quanto all'informazione (ufficiale) non ci si può affidare e così bisogna diventare "complottisti" cercando un'altra verità più aderente ai fatti. Fatti che parlano di un'invasione (meglio deportazione) africana, alimentata da organizzazioni straniere e della complicità di potentati finanziari internazionali (da George Soros al Fondo Monetario Internazionale e soci). "L’Italia come Costantinopoli nella sua ultima fase di caduta".. provate a leggerlo.. .
Giovedì 20 Luglio 2017, 19:52
Allora: parlare di "odio e intolleranza" eccede a mio avviso il senso di "insofferenza" (mi pare più appropriato) che si manifesta in ogni essere quando vede il proprio territorio invaso ogni giorno che passa di altre persone, ingranaggi a loro volta di logiche mondialiste preparate accuratamente in ogni dettaglio. Basterebbe informarsi meglio per capire la strategia portata avanti in questi anni da élite che hanno deciso la sostituzione dei popoli europei mediante la dissoluzione in aree geo-strategiche dell'Africa e del Medio Oriente. Quanto all'islamofobia non dimentichiamo le parole di un certo presidente americano, G. W. Bush all'indomani dell'11 Settembre (16 anni trascorsi quest'anno). .. La data dell'11 Settembre è essenziale per capire tutti gli sviluppi (odio incluso) in una sapiente miscela creata da loro (U.S.A.) con il pretesto di invadere e distruggere gli stati (Iraq.. Libia) che rappresentavano in qualche maniera un argine al fondamentalismo più intransigente. Ora ci provano da tre anni con la Siria, ma fino ad ora si tratta di un osso duro per il provvidenziale intervento della Russia di Putin. L'Italia (governo) è corresponsabile di queste logiche con l'appoggio sia militare dato a suo tempo, che politico. Non ci piove. ..
Giovedì 20 Luglio 2017, 19:29
...ma il caso resta comunque irrisolto, anche dopo i tentativi di riaprire uno dei tanti capitoli bui della storia italiana e che ha coinvolto un personaggio controverso e scomodo per molti, com'è stato Pasolini.
Giovedì 20 Luglio 2017, 19:19
Il ministro degli esteri austriaco Kurz è stato molto esauriente nelle sue affermazioni. Ora l'Italia dovrebbe sottrarsi a questo "traffico" di esseri umani allineandosi e rivedendo gli accordi presi con quelle organizzazioni europee (e mondiali) che hanno concepito le deportazioni di massa fatte a discapito dei popoli autoctoni.
Mercoledì 19 Luglio 2017, 19:40
.. si scrive Macron, ma si legge ...Maçon (ma senza cazzuola, secchi e arnesi vari). .."l'appartenance maçonnique d'Emmanuel Macron révélé par.." Dunque: bon soire a tout quant.. (anche alla spett. Redazione.. paziente..)
Mercoledì 19 Luglio 2017, 19:10
.. chissà, forse... magari le carceri oggi scoppiano per sovraffollamento.. Dovranno costruirne di nuove indubbiamente; ma per fare fronte alle persone perbene, miti cittadini e remissivi, che non hanno mai dato problemi né avrebbero mai azzardato un gesto di violenza (anche nel bisogno più disperato) contro chicchessia e tanto meno verso una persona in divisa nell'espletamento delle sue funzioni .. Chiediamoci allora "Cui bono?"; perché tutto sto capovolgimento di realtà e di situazioni oggi paradossali che insultano solo quel po' di buon senso rimasto (si spera) nella gente. Provocazioni a lungo termine forse..?? Strategie poste in atto dall'ingegneria sociale a servizio dei manovratori del vapore per controllare i comportamenti della collettività?.. e per qualche fine, s'intende.?!
Mercoledì 19 Luglio 2017, 15:02
«Il governo degli Stati Uniti chiede al governo del Venezuela di abbandonare la proposta costituente..». L'establishment U.S.A. è avvezzo a questo tipo di faccende (la Siria ne è un fulgido esempio). Fa bene Maduro a respingere al mittente i "consigli" di Uasinton... perché Uosinton dovrebbe invece smetterla di ficcare il naso in casa degli altri e riportare invece a più miti consigli i sedicenti oppositori del Presidente venezuelano (rappresentati dalla destra dei possidenti e delle classi abbienti) che creano caos distruggendo persino i magazzini alimentari destinati alla distribuzione dei viveri di prima necessità alla gente. Informarsi bene.. è informarsi meglio!
Martedì 18 Luglio 2017, 20:36
Non c'è alcun bisogno di conoscere l'evoluzione di fratture (maxillofacciali) ma in questo caso specifico almeno com'è stato riportato nell'articolo, la persona è stata dimessa con noncuranza per poi trascorrere 'a nuttata a casa con "cefalea e senso di ottundimento con tumefazione dolente"; sintomi che potevano evolvere in peggio. Il medico deve esercitare la sua nobile arte: "primum non nocere" secundum prevedere complicanze (almeno fin dove gli è concesso).. Episodi come questi sono purtroppo ricorrenti negli ultimi anni e gli esiti fatali li leggiamo poi sulla cronaca quotidiana. Questi sono fatti concreti.
Martedì 18 Luglio 2017, 18:01
Questi personaggi di sedicente deleteria "sinistra" non combinano nulla se non guai e arrancano soltanto sulle cause perse come quella dello "Ius Soli". L'Austria (come l'Ungheria) sanno bene che l'immigrazione (dicasi "deportazione") senza regole, come quella imposta all'Italia, costituisce una vera e propria minaccia demografica all'integrità di una Nazione e alle regole fondamentali della sicurezza sociale. I loro capi non sono sconsiderati e conniventi con le logiche mondiali di potere che dettano regole alle quali governanti (oltretutto non eletti dal popolo) - come questi - devono obbedire. Tutto qua. ..
Domenica 16 Luglio 2017, 19:09
E' decisamente sconfortante leggere notizie ricorrenti di malasanità, dove prevalgono leggerezza.. noncuranza verso la persona da parte degli operatori (medici). Non ci sono giustificanti data la gravità del tipo di fratture. Se la signora avesse, a scopo cautelare, deciso di rimanere le avrebbero obiettato che stava in piedi e questo era per loro sufficiente. Allora credo che in situazioni del genere valga la pena opporre resistenza con un solo mezzo: non alzarsi dalla barella o schiodarsi dalla carrozzina, lamentando dolore. Non penso possano forzare la dimissione in una situazione così; unica maniera per metterli con le spalle al muro.
Domenica 16 Luglio 2017, 15:07
RedFoxy ha completato... In effetti se la gente (non è una critica sia chiaro) cercasse meglio le informazioni per conto proprio, verrebbe a conoscenza di queste "segrete cose"... da auspicare solo che le manifestazioni contro la "dittatura terapeutica" con la raccolta delle firme per fermare l'obbrobrio, continuino senza tregua. Buona Domenica RedFoxy.. .
Sabato 15 Luglio 2017, 20:03
Non esiste ALCUNA epidemia in Veneto e nel restante (adorato, vituperato) Stivale che possa giustificare un provvedimento alle soglie del Trattamento Sanitario Obbligatorio. Certo, Presidente Luca.. Ma provi solo a sfiorare i megagalattici interessi di Big Pharma (cartello che riunisce in se tutte le più grandi multinazionali del farmaco..) nonché GlaxoSmithKline.. & Co. varia.. Lo sa mica Ella, che il 29 settembre 2014 alla Uaitaus di Uosinton l'Italia è divenuta capofila "per le strategie vaccinali a livello mondiale".. per i prossimi cinque anni? Ma che vuole, mandare gambe all'aria un progetto simile.? Il prossimo passo (siamone certi) sarà l'impianto (prima su base volontaria come già accade in Svezia) di un bel microchip sottocutaneo, così il "gregge" non dovrà temere più nulla.. proprio niente - Che tempi.. che tempi!...
Sabato 15 Luglio 2017, 17:53
Condivido l'opinione delle 16:36:58. Purtroppo la situazione attuale vede un incremento delle "deportazioni" a ritmo serrato. Sono impegnate navi militari e altre imbarcazioni per la traduzione di centinaia se non migliaia di esseri umani che non "fuggono" - se non una minima parte da teatri di guerra. Il governo attuale (italiano) è ormai ostaggio di logiche geo-politiche europoidi e internazionali. Questo piano è sostanzialmente mirato alla progressiva sostituzione etnica dei popoli autoctoni nei vari Paesi d'Europa e l'Italia è capofila, nel breve o medio-lungo termine. Pertanto l'iniziativa del Sindaco di Castel Umberto non è da biasimare, poiché qui nello specifico come per altre iniziative di primi cittadini in Italia e anche in Veneto, non posso pensare si mettano in discussione i principi universali della solidarietà verso altri esseri umani (ma probabilmente i capoccia delle élite giocano anche su questo aspetto) bensì si tratta di una tutela futura a fronte di un autentico attacco demografico alla civiltà, ai suoi valori, alla sicurezza sociale non di meno, di un popolo... e alla sua IDENTITÀ' originaria in altre parole.
Venerdì 14 Luglio 2017, 17:33
L'ho detto.. l'ho scritto più volte su questo argomento e lo ripeto: l'immigrazione non c'entra per nulla; bensì è solo un programma a breve medio termine di svuotamento del continente africano (o per lo meno contenuto) mirato alla sostituzione dei popoli autoctoni europei ma l'Italia è in primis, viste ora le dichiarazioni dell'ennesimo massone all'Eliseo di concerto con l'UE, per cui l'Italia deve tenersi i deportati. Ora che emergono anche abusi su minori la faccenda assume contorni preoccupanti. Per la cronaca: l’ultimo rapporto ministeriale attesta la scomparsa al 28 febbraio 2017, di ben 5.252 minori dai centri di accoglienza (una bella accoglienza indubbiamente) in Italia. Ce n'è da riflettere quanto basta, credo.
Giovedì 13 Luglio 2017, 23:14
Monsignur Nunzio Galantino.. ha letto per caso questa notizia?: "in povertà assoluta 4,7 milioni di persone in Italia (fonte Istat)" - Ritengo (con estrema modestia) non dover aggiungere altro (nonché spremermi le meningi per scrivere qualcos'altro). .. p.s.) Non parli di "migranti".. bensì di DEPORTATI!
Giovedì 13 Luglio 2017, 20:09
Benh non è che un'ammissione della loro condotta (gli U.S.A.) esperti come sono e sanno essere a "tirar giù dalle spese" chi non garba al loro establishment. Lo hanno già fatto oltre cinquant'anni fa a Dallas con un loro Presidente per poi proseguire negli anni a venire e negli scenari dell'America Latina (Che-Guevara.. docet, basta e avanza). I loro intrighi, il loro Deep State ancora oggi e dopo l'11 Settembre di sedici anni or sono non dorme la notte, proprio come il Diavolo che mai riposa. Anche mr. Trump deve temere da questi figuri; per adesso solo minacce e le accuse di connivenza con Putin.. domani chissà. ora Kim Jong-un sarà furioso (dalle risate) ... e penserà nella sua fervida fantasia alla fine che vorrebbe riservare ai lestofanti (militari e funzionari dell'intelligence Usa) che rappresentano la vera e autentica sciagura incombente non solo per lui e il taglio dei suoi capelli, bensì per il pianeta tutto...
Mercoledì 12 Luglio 2017, 18:18
Chi è la "Banca d'Italia"?? Ecco un elenco parziale ma eloquente degli azionisti di questa insigne istituzione: - GRUPPO INTESA 27,2 % - GRUPPO SAN PAOLO 17,23 % - GRUPPO CAPITALIA 11,15 % - GRUPPO UNICREDITO 10,97 % - ASSICURAZIONI GENERALI 6,33 % - INPS 5,0 % - BANCA CARIGE 3,96 % - BNL 2,83 % - MONTE DEI PASCHI DI SIENA 2,50 % - CASSA DI RISPARMIO DI FIRENZE 1,85 % - RAS 1,33 % - GRUPPO LA FONDIARIA 2,0 % - GRUPPO PREMAFIN 2,0 % . .. Come si può notare, tre banche da sole "controllano" la Banca d’Italia (da R & S, Ricerche & Studi di Mediobanca, 2003, pag. 1.149).