Pimproper

Commenti pubblicati:
Giovedì 17 Agosto 2017, 19:50
Taccio attonito di fronte all'ulteriore esternazione di cultura e sapienza giuridica e legale. (Per caso ha fatto la Scuola Radio Elettra per corrispondenza o fa il copia-incolla da un po' di siti diversi?). Vede che bellezza le vacanze, il caldo e la libertà, senza bisogno di andare a farsi male in discoteca..
Giovedì 17 Agosto 2017, 13:21
Perchè c'è anche il tentato omicidio involontario?
Giovedì 17 Agosto 2017, 13:15
Alle 03:30 di notte i bravi bambini fanno la nanna a casa loro, così la mattina si svegliano presto e vanno al mare a nuotare, a giocare a tennis o a calcetto, o a leggere un bel libro sulla spiaggia. Andare in posti dove la gente si ubriaca di rumore, alcool e droghe comporta qualche rischio , non solo culturale
Mercoledì 16 Agosto 2017, 13:11
Bene, le auguro di non essere aggredito da un orso e , se mai lo fosse, di conservare la coerenza di addossarsene le colpa senza lagnarsi nè chiedere risarcimenti
Mercoledì 16 Agosto 2017, 13:07
Per ogni turista che boicotta per l'orso ucciso ce ne sarà almeno uno che lo fa perchè l'orso non lo vuole incontrare ed ha legittima aspettativa di andare per passeggiate turistiche senza essere aggredito. Chissà che gli animalisti vogliano ripoplalre di zanzare le paludi malariche, astenersi dagli antibiotici per non uccidere i batteri e tenersi in casa topio e scarafaggi perchè sono creature di dio di cui abbiamo modificato e invaso l'habitat
Sabato 12 Agosto 2017, 14:39
Se la notizia è riportata correttamente, il medico si è espresso scorrettamente ed è meglio che - al di là del policamente corretto - cambi modi.Anche i parenti e la gente in generale, è meglio che capisca quali sono i limiti dei propri diritti e della propria cultura, compresi quelli di non aspirare alla immortialità e a decidere quello che devono fare i medici o i tecnici. La nutrizione artificiale non è come dare da bere a una pianta ma comporta effetti collaterali e rischi che possonon non essere di vantaggio per un malato che il diritto di morire come uno che ha sonno ha diritto di dormire.
Martedì 8 Agosto 2017, 22:55
Coltellate, inseguimenti, spray urticante, auto devastate da drogati. La cosa migliore è che il gazzettino definisce tutto questo "situazioni al limite". Questa è la cultura della rassegnazione, dell'abdicazione del buon senso prima che delle leggi, a cui ci ha portato la politica alla Boldrini.
Domenica 25 Giugno 2017, 19:17
Assolutamente corretto quanto lei dice: mi riferivo, impropriamente, ai corsi che non seguono la laurea in medicina ( dopo la quale è ben nota la specializzazione in Microbiologia e Virologia). IN verità, come lei dice, anche in caso di scienza non mediche non si tratta di laurea , ma di corsi di specializzazione per Biologi e Farmacisti. Ciò conferma comunque che Hastalavictoriasiempre il titolo, in ogni caso, lo vede in cartolina.
Domenica 25 Giugno 2017, 14:24
No, guardi, se è per questo esiste: è la specialistica dopo Biologia ; Biotecnologie mediche veterinarie e farmaceutiche; Farmacia – Farmacia industriale.Ciò non toglie che il signore predetto l'ha vista probabiente nei suoi sogni.
Domenica 25 Giugno 2017, 11:54
Tomasino, se io mi vaccino sono coperto dalle malattie, ma non dal dovere pagare cure, assenze per malattia e pensioni di invalidità a quelli che si ammalano e , quando non aguariscono, restano scemi, monchi e invalidi.
Domenica 25 Giugno 2017, 11:48
Dubito che lei abbia esposto le sue teorie agli esami e discussione finale del corso della laurea specialistica in microbiologia che dice di avere conseguito, perchè l'avrebbero bocciata. Dubito che lei esponga tale idee col nome vero, pena sanzioni ordinistiche. Dubito soprattutto che lei sia laureato
Domenica 25 Giugno 2017, 10:50
A me sono sembrati dei frustrati che hanno fatto per la strada con le trombette e itamburi il chiasso che gli sarebbe proibito a casa. Liberissimi di non vaccinarsi, salvo pagarsi le spese e i danni quando contraggono una malattia prevenibile con i vaccini.
Venerdì 2 Giugno 2017, 09:40
All'ospedale di Padova non ci sono solo i trapianti che fruttano gli onori delle cronache, ma anche attese eterne in P.S., per gli esami e le visite, letti in corridoio e personale scontento e demotivato che scarica la propria frustrazione e impotenza sui malati che si lamentano
Giovedì 11 Maggio 2017, 11:51
Ce n'è uno al giorno e si sta fermi anche più di due ore, sequestrati, con appuntamenti lavoro e quant'altro che salta. Si dovrebbe potere segnalare e tirare diritto. Gli altri rallentano finchè si fanno i rilievi sul posto e quelli del locomotore la sera in deposito. Poi scopa, paletta e mandare il conto agli eredi.
Giovedì 11 Maggio 2017, 11:44
Phoenix, no discuto che tu abbia anche buone ragioni, ma - se non lo vendeva a loro - probabilmente a un altro non riusciva a darlo. Io non so, magari era anche un Mercedes, ma di solito le carcasse euro zero o anche meno che spediamo in Bulgaria per 2 o 300 euro da noi lo sfasciacarrozze vuole soldi per prenderle...
Mercoledì 26 Aprile 2017, 22:53
La pietà l'hanno ammazzata i buonisti, i clericali relativisti, i politici che fanno leggi a favore dei delinquenti e i giudici che le interpretano in modo ancora più contro la gente per bene
Mercoledì 26 Aprile 2017, 15:56
Si guadagna di più e si fa meno fatica a fare l'omeopata, l'aiurvedico , il pranoterapeuta o il mago piuttosto che praticare la medicina scientifica. E se la gente vuole affidarsi - in base alla propria culrtra ed educazione - a Vanna Marchi, a Otelma, o buttare i soldi al casinò è libera di farlo. Purchè pagasse di persona , senza gravare sulla società che aveva offerto gratuitamente i vaccini, quando si ammala resta invalida o muore per le malattie che il rifiuto di farli ha provocato. l problema maggiore è la tutela dei minori innocenti , che muoiono di meningite o di morbillo perché hanno genitori che danno retta a certi medici o ai propri studi personali su internet
Mercoledì 26 Aprile 2017, 15:46
Lo scaldacollo e i guanti erano per le basse temperature di questi giorni. Le targhe e la matricola abrasa erano per la legittima privacy di onesti lavoratori. Se non possono pagarsi un avvocato che sostenga queste ovvie ragioni lo forniremo noi con le nostre tasse, una tesa che la giustizia trionfi a difesa dei deboli.
Martedì 25 Aprile 2017, 19:08
La Lorenzin non è neanche laureata, cosa vuoi scriverle… la sanità pubblica è stata afflitta dalle nomine politiche con creazione di primari e cattedre per amici, dall'appiattimento della carriera con inerenti "incentivi" a pioggia (todos caballeros, anzi todos dirigentes) e dalla mediocrità dei capi e di quelli di cui si circondano. Nel privato che funziona si è tornati ad assistente junior/assistente/ aiuto/ aiuto senior/ direttore. E funziona..
Martedì 25 Aprile 2017, 18:40
Esatto. Ma sai quanto soldi di più chiedi in casa di cura se scrivi "Prof Dott. Primario, invece che assistente?" Chissà come mai tanti "Missionari della salute per il bene del prossimo" la propria eccellenza ( talora certificata dai politici amici e non dalla comunità scientifica) non la fanno valere h24 nel pubblico che li stipendia e dove si fanno le code che si saltano a pagamento.
Martedì 25 Aprile 2017, 18:33
Per fare bene il medico non occorre essere primario. C'è già un direttore per ciascuna clinica. Il resto sono parrocchiette per aumentare la parcella delle visite private che tanti "luminari con la vocazione per il bene altrui" fanno a pagamento nelle case di cura.
Martedì 25 Aprile 2017, 01:05
Speriamo che sia finito il tempo il tempo dei primarifici e dei reparti con due letti, o senza letti, solo per moltiplicare cattedre e stipendi.
Giovedì 20 Aprile 2017, 00:10
Le piste ciclabili sono occupate da auto in sosta o camion ( " stiamo lavorando") che aprono lo sportello senza guardare; un tombino e una buca ogni dieci metri; auto che escono da passi carrabili e posteggi senza guardare; dissuasori ( per le mucche?) e continui cambi di lato con attraversamento di carreggiata ( a Feriole non si capisce neanche dove andare); auto che superano a sfioro; percorsi comuni con quelli pedonali, dove la gente va col cane al guinzaglio da dieci metri; fermate dell'autobus sulle ciclabili. E' un guerra. Altro che fanalino e campanello!!
Giovedì 20 Aprile 2017, 00:01
A bastaaa! migliaia di persone bloccate perché uno si butta sotto al treno. ha ottenuto quel che voleva: paletta scopa secchiello e buon per lui che non poaga per interruzione di pubblico servizio
Mercoledì 29 Marzo 2017, 23:31
Il codice della strada dovrebbe valere per tutti. Le ciclabili sono invase da auto in sosta, costellate da passi carrabili e posteggi da dove le auto escono senza guardare , commiste a tratti pedonali e fermate dell'autobus, interrotte da dissuasori e rotonde che obbligano a continui rallentamenti ed allungamenti del percorso. Le auto ( e corriere) che superano a sfioro sono criminali.
Mercoledì 25 Gennaio 2017, 13:19
A me invece un pochetto me ne frega, perché adesso tocca anche pagargli il funerale e il rimpatrio della salma; poi magari i danni ai familiari amici e conoscenti, l'onorario all'avvocato d'ufficio che gli patrocinerà la causa e lo stipendio ai preti e ai politici che ci portano qui quelli come lui
Mercoledì 4 Gennaio 2017, 15:24
Bastava che stessero a casa loro e non prendevano freddo.
Domenica 27 Novembre 2016, 19:00
Poveretta
Giovedì 10 Novembre 2016, 14:23
I veneziani hanno poco da lamentarsi. Sono loro che hanno trasformato le proprie case in bed & breakfast, i loro negozi in vendite di kebab e cineserie, le loro attività di navigatori in quella di camerieri…Venezia è un turistificio di basso livello per scelta di chi ha pensato di guadagnare di più in questo modo.
Lunedì 31 Ottobre 2016, 01:07
Cominciassero a chiamare e valorizzare i cervelli che ci sono qui, invece che annichilirli con la burocrazia