gianni51.

Commenti pubblicati:
Domenica 10 Dicembre 2017, 17:46
Mi pare che i partiti si siano definitivamente posizionati, al di la di qualche Berlusconiana piazzata dell'ultimo minuto. Salvini non parla più di padania, ne di secessione, tanto meno di federalismo, nel suo comizio si vedevano cartelloni tipo " Catanzaro è con te" " la Sicilia ti ringrazia", quindi a destra ci sono solo due schieramenti uno ultra milionario berlusconiano, e uno di destra estrema con La Russa e Calderoli, Zaia e Meloni, perfettamente coincidenti, i grillini che non fanno prigionieri, si sono posizionati tra questo schieramento e Forza Italia, poi c'è il PD che copre il centrosinistra e D'Alema e Vendola a Sinistra. Insomma grandi strategie non se ne vedono, perchè reintrodurre art.18 o non fare ius soli non sposterà di una virgola la situazione, e tutte le ricette mi pare che si assomiglino di molto.
Domenica 10 Dicembre 2017, 17:25
Il fascismo, o meglio dire i fascismi, sono il male assoluto, essere convinti e credere che ci sono razze superiori e in base a questa fede sentirsi in dovere di eliminare anche fisicamente il diverso, così ci ha insegnato la storia, è semplicemente delirante. Ogni tentennamento o giustificazione nel condannare questi personaggi, teste pelate, o altro, contribuisce a rafforzare quella ideologia di ignoranza, miseria e morte.
Venerdì 8 Dicembre 2017, 19:11
Bisogna saper perdere, giusto, questa considerazione deve valere per tutti, chiamare in causa i brogli, o l'OCSE, fake news, significa in qualche modo non accettare il gioco democratico, che comunque garantisce un altra opportunità, una rivincita, perciò anche questa volta come tutte le altre volte, molti interverranno direttamente nella campagna elettorale. Non conosco a gli Americani, ma sono convinto che noi Italiani non ci facciamo influenzare dall'ultimo dibattito tv, o dalla sparata più grossa o dai certi interventi di paesi terzi, anche se la nostra democrazia ha solo 70 anni non scordiamoci che abbiamo sulle spalle l'esperienza di qualche millennio.
Venerdì 8 Dicembre 2017, 18:51
Il prossimo anno, magari, alla prima, che mi sono goduto alla tv, senza invidiare minimamente i fortunati che erano giustamente presenti in quanto nostri rappresentanti o personaggi illustri, dicevo , il prossimo anno probabile che vedremo alla prima la signora Taverna dei 5 stelle, oppure Salvini e compagna, e perchè no la Meloni, e spero non abbiano la necessità di passare per il retro.
Giovedì 7 Dicembre 2017, 12:16
Amburgo, Ha perfettamente ragione in trent'anni i partiti tradizionali hanno proposto sempre le stesse cose, mi chiedo cosa propone di nuovo Di Maio, si è recato in Usa per rassicurare lo zio Sam che non mete in discussione le alleanze e che non toccherà gli F35, poi ha chiamato il presidente francese dichiarando di essere più euperista di Renzi, non pago ha dichiarato che la rivoluzione liberale promessa da Berlusconi la faranno i grillini, che abolilrà l'articolo 18 solo per le ditte che superano i 15 dipendenti (sono il 2 % del totale), e ieri sera si è lanciato alla conquista del ceto medio dichiarando di abbassare le tasse a questa categoria, un po' come gli 80 euro di Renzi. Morale per essere rivoluzionario , il movimento m5s mi pare che sia andato a scuola da Marchionne più che da Che Guevara.
Giovedì 7 Dicembre 2017, 12:05
Onestamente la Gestione Brugnaro non è che abbia brillato in questi due anni di gestione, ne mancano ancora tre e per forza, considerato il dissesto trovato, bisogna dargli fiducia, ma quello che non si riesce a vedere è il disegno complessivo del rinnovamento, prendersela con i dipendenti va bene per un po', ma alla lunga se non ci sono innovazioni, sui trasporti, sulle municipalizzate, Actv in testa, sul casinò, sul traffico acqueo e perchè no sulla residenzialità, sul porto etc. , anche la scelta di cambiare eleggendo una giunta Lega-forza Italia guidata da un imprenditore sarà stata la riprova che gli slogan e le battute tanto efficaci in tv, alla fine si rivelano un boomerang, e come sempre a rimeterci sono i Veneziani.
Giovedì 7 Dicembre 2017, 11:46
Poi si dice dice non generalizzare, ma come si fa a dire il contrario? sono quasi convinto che se gli danno la casa e un posto fisso in comune questi continueranno comunque a delinquere, spero che si inaspriscano, per tutti le pene, e che l'espiazione sia garantita.
Mercoledì 6 Dicembre 2017, 18:25
finalmente la situazione si è definitivamente chiarita, un grande partito democratico che crede nel capitalismo , PD, e una sinistra ancora ancorata ad un ugualitarismo del tutto ideologico, inesistente nelle moderne società, e a mio avviso mai esistito, perciò camminiamo con i piedi per terra, e ripeto neanche Landini è tornato a saldare tubi ma preferisce un bel posto da dirigente vicino alla Camusso.
Mercoledì 6 Dicembre 2017, 17:04
Purtroppo per noi tale servizio non è annoverato alla stessa stregua di gas, luce e acqua, ma è ancora considerato un bene non indispensabile, per cui le compagnie telefoniche sono meno vincolate, anche se esistono protocolli d'intesa e regolamenti ufficiali, comunque meglio affidarsi a una grande Società e magari pagare qualche euro in più, e stare sempre attenti alle offerte.
Mercoledì 6 Dicembre 2017, 16:50
non me prenderei tanto con i dipendenti, in fondo hanno approfittato di una opportunità, e magari tante castronerie sono state scritte per ridicolizzare l'amministrazione, che ha dimostrato ancora una volta l'incapacità e la inadeguatezza nel trattare i propri dipendenti.
Mercoledì 6 Dicembre 2017, 16:43
Famosa la frase di Zaia, "vigileremo sui soldi dei Veneti e sulla loro salute" dopo 10 anni metà Veneto è stato truffato dalle proprie banche e l'altra metà ha il sangue innondato di Pfas.
Mercoledì 6 Dicembre 2017, 16:38
Per noi con pensioni da 20000 euro lordi annuali, e che comunque riusciamo a vivere più che dignitosamente, l'imposizione aggiuntiva di 1,38 sarebbe gravoso, però se andassero veramente a chi ha bisogno, vecchi, ultrasettantenni, malati, invalidi, etc. un pensierino si potrebbe fare, specie se a beneficiare fossero i nostri amati Veneti.
Martedì 5 Dicembre 2017, 13:18
fuori dal partito e galera.
Lunedì 4 Dicembre 2017, 18:56
Grande.
Lunedì 4 Dicembre 2017, 18:55
aspettando che si compi questa benedetta riforma dei medici di base, almeno si potrebbe superare il numero chiuso e la territorialità lasciando libero l'ammalato di andare da qualsiasi medico della provincia , il quale ad ogni visita prenderà una percentuale.
Sabato 2 Dicembre 2017, 18:41
Che io sappia per questo scopo è necessaria una coppia, maschio e femmina, sicchè la responsabilità è senz'altro divisa a metà. Poi inutile dare sempre la colpa a qualcos'altro, se non si mettono al mondo figli la causa è dovuta principalmente al salto culturale delle nostre generazioni, io che non ho più neanche 65 anni da un pezzo, pianificando con mia moglie avevamo deciso di mettere al mondo solo un paio di figli, e allora non c'erano i nidi, e neanche tutte le agevolazioni odierne. Certamente c'è carenza di infrastrutture, ma neanche le coppie ricche oggi figliano, i vecchi mettevano al mondo una molteplicità di bambini, buoni per i campi , o per fare la guerra, convinti soprattutto da una cultura che sponsorizzava un idea di uomo forte se maschio e una donna forte se feconda. Oggi i giovani sono consapevoli , e scelgono quello che pare meglio per la loro vita, a meno che non si dia un reddito mensile di 1000 euro per ogni figlio messo al mondo, questo accontenterebbe qualche ridicolizzatore di bonus a 80 euro, ma sono convinto che il giorno dopo scriverebbe che i figli non si comprano ma si desiderano. Naturalmente tutto è costoso, dalla salute, ai trasporti, dai vestiti al mangiare , anche convivere è un costo, eppure ciò non toglie che molte coppie si separino e se ne formino delle altre ,e anche questo è un costo, in questa logica anche i figli costano, ma non è questa la principale causa della bassa natalità, bensì la raggiunta consapevolezza da parte delle coppie di dedicare solo una parte delle loro vite a questo scopo, dedicando la restante parte alla realizzazione dei propri obiettivi. Non so se sia bene adesso o quando le donne erano costrette a mettere al mondo 5 o 6 o 7 e più figli, una cosa è certa , che non sarà più come prima.
Sabato 2 Dicembre 2017, 17:30
Beh a questo punto, aspettiamo tutti il reddito di cittadinanza.
Sabato 2 Dicembre 2017, 11:50
La mia è solo una battuta, ma fino ad un certo punto, secondo me bisognerebbe allargare ai comuni limitrofi, specie balneari , la possibilità di avere nei propri alberghi i casinò, ridistribuendo il personale e magari assumendone altro, superando questa struttura ottocentesca, che fa si lustro alla città, ma ormai è dimostrato non essere piu concorrenziale e all'altezza dei tempi.
Sabato 2 Dicembre 2017, 11:39
che sia colpa delle donne che non mettono al mondo figli? oppure perchè tutti i migliori cervelli sono andati all'estero, o magari perchè cominciare a costruirsi un futuro con soli 1200 euro netti al mese, dove di continuo si disprezzano gli 80, sembra una mission impossibol, o magari è colpa dei sindacati che smesso di difendere gli operai e si sono schierati con i padroni, vai a sapere dove sta la ragione principe, ma una cosa è certa, che a questo punto se Carraro prende una settantina di immigrati, magari neri, li forma e li assume , beh allora veramente dovremo solo ringraziare queste persone.
Venerdì 1 Dicembre 2017, 19:13
Tenimolo e ghe trasferimo el casinò
Venerdì 1 Dicembre 2017, 19:10
Dare a Cesare quello che è di Cesare, purtroppo con gli ospedali abbiamo avuto tutti a che fare, chi per poco chi, invece per tanto, ma bisogna spezzare una lancia a favore del sistema sanitario Veneto, per competenza e per assistenza al malato, nello specifico l'ospedale civile di Venezia ha le stesse eccellenze degli altri ospedali, non si può vedere sempre il malaffare, altro sono le prenotazioni e i tempi di attesa per visite specialistiche, che in qualche modo vanno risolti, ma certamente salvo gli ospedali e tutto il personale.
Venerdì 1 Dicembre 2017, 18:55
Strano, perdeva prima e perde ora, se neanche un imprenditore come Brugnaro riesce a fare profitti, lo si dia direttamente in gestione a Jesolo o Sottomarina.
Giovedì 30 Novembre 2017, 18:50
Le quasi giustidficazioni della Maloni e la nazionalizzazione della Lega che passa dallo slogan prima i Veneti a prima gli Italiani, fanno sponda alle farneticazioni di queste teste pelate, solo un grande e numerosissimo PD mette argine al rinascente fascismo che ricordo vuol dire , ignoranza , miseria e morte per tuti i cittadini democratici.
Giovedì 30 Novembre 2017, 17:23
Come sempre ci sono due verità, quelle giornalistiche e quelle giudiziarie, la frittata la si può rigirare come si vuole, ma fintanto che i procuratori smentiscono con i fatti , le fantasie dei giornalisti o dei politici, bisognerebbe che ad un dato momento si convincessero che hanno preso un grnchio, se invece continuano a fare insinuazioni di altro tipo allora è lecito pensare che hanno le prove, e allora le esibiscano, oppure sono in malafede, e in questo caso non gli fa certo onore.
Mercoledì 29 Novembre 2017, 16:29
Una bella iniziativa, ma una cosa ti chiedo in mezzo ai pastorelli mettici un angioletto nero.
Mercoledì 29 Novembre 2017, 16:24
Dittatura fascista, ignoranza, miseria, morte, ogni tanto bisogna ricordare la storia alle teste pelate, e anche a noi un ripasso non farebbe male.
Mercoledì 29 Novembre 2017, 16:18
Secondo me se un Parlamentare cambia casacca, e nessuno mi pare ne sia esente, vuol dire che ha le sue buone ragioni, ma cercherei di mettere in evidenza il cambio linea politica che un patito nell'arco di una legislatura mette in opera (altra cosa sono gli accordi politici, o i compromessi tra partiti) , e secondo me sono questi cambiamenti di linea politica che spingono molti a cambiare bandiera. La lega di Salvini, da Padanista è passata Nazionalista, Europeista pro Euro, decisa ad entrare nel PPE. M5S, i grillini, vanno dallo zio Sam a rinnovare le alleanze compresi gli F35, scrivono a Macron che sono più europeisti del PD, e Di Maio proclama di voler fare la rivoluzione librale al posto di Berlusconi. A questo punto anche io cambierei casacca, e da questo punto di vista più che uno scandalo dei Parlamentari, mi pare che sia una presa in giro per tanti elettori che hanno votato per un patito che non è più quello in cui cedevano.
Martedì 28 Novembre 2017, 16:07
sono d'accordo, pensi che l'altro giorno ho proposto di mettere qualche euro in più sulla tari per consentire di installare la lucetta anche a quelli che non se lo possono permettere, e mi hanno risposto se sono matto.
Martedì 28 Novembre 2017, 12:04
Ma se stiamo ancora pagando per le nefandezze fatte da suo nonno, provate a chiederlo a quelli che hanno parenti morti in Russia.
Lunedì 27 Novembre 2017, 11:37
poi quando si parla di scie chimiche o chip incastonati sul cervello o altro si pensa che stiamo denigrano i 5 stelle, in verità sono proprio così.