gianni51.

Commenti pubblicati:
Martedì 19 Giugno 2018, 02:11
Neri, Rom, ( non è che sotto sotto Rom sta per Romani), ma noi aspettiamo risultati sulla mafia , ndrangheta, camorra, sacra corona unita, non si parla più dei forestali Siciliani, degli asili nido, e il malessere delle periferie che fine ha fatto? e la legge Fornero? centinaia di creduloni stanno aspettando di andare in pensione, e altrettanti 3-4 milioni invece di darsi da fare, anche raccogliendo pomodori, aspettano il sussidio di cittadinanza, e gli 80 euro di Renzi li togliamo o no, e l'articolo 18, lo reintroduciamo? e la tav, il mose,........ meglio distogliere megafonando "Rom" aquarius, sveglia che il tempo delle fragole valeva solo per i quindicenni.
Martedì 19 Giugno 2018, 01:58
Bei tempi quelli della cortina di ferro, tutti se ne stavano a casina loro, ma per fortuna abbiamo vinto noi che siamo convinti che il capitalismo è l'unica soluzione, beh in fondo qualche effetto collaterale mi pare sia il minimo da sopportare.
Martedì 19 Giugno 2018, 01:55
il populismo non è affatto irrilevante, anzi, il non voler rendersi effettivamente conto della realtà quotidiana da parte del 60 % dei nostri concittadini ipnotizzati da slogan risolutori di tutti i problemi e la facile risoluzione da parte dei nostri eroi, come se tutti quelli che hanno governato prima di salvini e Di Maio fossero dei mentitori seriali buoni solo a fare affari con le cooperative , rigorosamente rosse, sulla pelle di centinaia di migliaia di neri. Intanto siamo costretti a tenerci i Rom Italiani, e questa è una prima sconfitta o ammissione di impotenza, nonostante le deliranti affermazioni del nostro eroe, e nonostante tutte le promesse continuano a spedire i neri a Cona, sempre in attesa che il salvatore della ex padania si rechi in Libia e convinta quel civilissimo paese a trattenere le invasioni almeno fino a quando Lui sarà ministro dell'interno. Giustamente però lasciamoli lavorare, e chi li ferma, ma se alle parole seguissero fatti concreti saremmo tutti più felici, ma nonostante che i comuni, province, regioni e il governo siano in mano alle destre, dicevo fin'ora a 100 giorni dalle elezioni solo chiacchere e distintivo, in fondo al nostro popolo piace così, e così sia.
Sabato 16 Giugno 2018, 11:26
Sto godendo, non tanto per quei cittadini che stanno riponendo tante speranza sul nuovo, sul cambiamento ampiamente annunciato, ma nel vedere i sorrisini di Travaglio, perennemente in tv, che giustifica, minimizza, si attacca ancora alla Boschi, per insabbiare quello che è evidente e che viene da lontano, altro che contratto tra Lega e Di Maio, in fondo non bisogna mai dimenticare che è stato l'allievo preferito di un certo Montanelli, che più di destra non si può.
Sabato 16 Giugno 2018, 11:16
Come può uno scoglio arginare il mare……Salvini e Di Maio rifiutano l’accoglienza a 650 disperati, spalleggiati da FI, la Meloni propone addirittura il blocco totale della Libia, non riusciamo neanche a controllare la Calabria, e poi chiusa una porta se ne aprirà subito un'altra, dall’Egitto o dalla Tunisia, adesso salvini ha chiesto alla Nato di intervenire , e ultima notizia, Conte il primo ministro ombra, spinge per fare i campi di accoglienza in Libia, sapendo benissimo che il 90 % dei migranti vuole arrivare in Europa. Risultato le organizzazioni che lucrano sui migranti cambieranno strategia, ma sempre in Italia arriveranno, quindi l’unica strada percorribile è quelle di convincere Orban, Polonia, Cecoslovacchia e compagnia cantante e cambiare Dublino, lasciare che i paesi Africani si sviluppino economicamente, il che vuol dire non continuare a sfruttarli, riequilibrando la ricchezza riducendo il nostro tenore di benessere, o se volete concedendo loro il reddito di cittadinanza, come si vede tutte cose complicate e a lunga scadenza che anche la destra più razzista sa benissimo essere l’unica soluzione, ma per arrivare al potere nasconde la realtà con facili slogan, “aiutiamoli a casa loro” è finita la pacchia, la crociera dell’Aquarius, etc. si potrebbe rispondere con altrttanti slogan, ma comunque sarebbero inefficaci , visto l’aria che tira, perciò resistere, resistere, resistere……una mattina mi son svegliato……. Bella ciao……Bella ciao……….
Mercoledì 13 Giugno 2018, 14:46
Non so come fanno a lavorare prima considerato che i nostri eroi dicono che non c'è lavoro specie per i giovani, rimane sempre il terrore che questi bontemponi ci prosughino i libretti postali, tanto non sono soldi loro.
Mercoledì 13 Giugno 2018, 14:42
Sapete che quasi quasi mi sta convincendo....
Mercoledì 13 Giugno 2018, 14:40
Ai tempi di Renzi lo slogan molto efficace era "portateveli a casa vostra" beh adesso non mi meraviglierei se gli stessi dicessero che se li portino a casa loro Salvini e Di Maio.
Mercoledì 13 Giugno 2018, 14:35
Se aspettiamo che l'Europa dell'ungherese Orban, o della Polonia o della Le Pen, e perchè no dello stesso salvini, facciano qualche cosa per spartirsi i migranti, mi sa che dovremo cambiare i governi, questi nostri eroi chiedono all'Europa di intervenire senza voler cedere un minimo di sovranità, questa mi pare la contraddizione più evidente, come fanno a dire "padroni a casa nostra" per poi invocare una autorità superiore, per l'appunto l'Europa che è prevalentemente una unità monetaria, troppo facile volere la botte piena e la moglie ubriaca.
Martedì 12 Giugno 2018, 18:45
Il problema vero è la miseria e fino a che il resto del mondo non sarà sazio, non smetteranno mai di invaderci, ecco proporrei un bel reddito di cittadinanza, i soldi li prendiamo dagli emolumenti dei Senatori, e Deputati e ministri, così fermeremo le migrazioni.
Martedì 12 Giugno 2018, 18:39
Il primo ministro ombra.
Martedì 12 Giugno 2018, 18:38
Adesso dovrebbe rimpatriare anche quei 900 che la Marina sta sbarcando a Catania, cioè se prima il lavoro sporco lo facevano le onlus, adesso quando Roma riceverà un sos sarà costretta a mandare le motovedette, cosa farà Salvini? ecco gli do un consiglio , faccia spegnere tutte le ricetrasmittenti e anche i telefoni satellitari, ma per piacere non nomini più ne il presepe ne il crocifisso.
Lunedì 11 Giugno 2018, 11:57
Come dire se non è zuppa è pan bagnato, non è che i partiti non sanno quali sono ibisogni dei cittadini, è che ogni singola "categoria" di cittadini ha dei bisogni diversi e quasi sempre conflittuali, prendiamo ad esempio i vaccini, il PD ha le idee molto chiare sull'obbligatorietà infatti ha appoggiato senza se e senza ma la ministra della salute, e naturalmente ha scontentato sia i no-vax, sia quelli che pensano di renderli facoltativi, bene adesso al governo ci sono quest'ultimi e dopo i convegni, riunioni, manifestazioni , adesso devono prendere una decisione politica conseguente, poi staremo a vedere quale sarà l'effettiva ricaduta su tutto il nostro popolo. Una cosa è certa , che la verità non ce l'ha in tasca nessuno, e come si assiste in questi giorni, neanche i bisogni più elementari di salvarsi la vita, e avere un pasto, vengono anteposti al mero interesse di parte, il chè la dice lunga.
Lunedì 11 Giugno 2018, 11:42
Spero che la campagna elettorale non si trascini fino alle Europee, non mi meraviglierei se ciò accadesse, comunque una cosa bisogna ammetterla, che finalmente sono bene delineate le politiche di centrosinistra fatte dal PD e quelle di estrema destra che cominciano a essere attuate dal governo Salvini- Di Maio, ( non vale dire siamo diversi, il contratto lo hanno firmato sia la lega che i grillini) alla faccia dello slogan non c’è ne più destra ne sinistra, ecco noi di centrosinistra, salviamo e accogliamo i profughi, la destra chiude i porti, e fa la voce grossa con Malta, emulando quello che fa il branco contro il più debole, tipico delle destre, altra cosa sarebbe stata ad esempio se avesse chiuso i nostri porti obbligando la nave ong acquarius di dirigersi verso la Corsica, o verso Valencia, o magari Spalato o in Tunisia, mostrando i muscoli alla le Pen, e a Macron, esenza fare una figura barbina accusando la piccolissima Malta, sarebbe come dirottare tutti i migranti a Bergamo. Staremo a vedere, intanto spero che tanti Cristiani e persone di Sinistra , compreso Gino Strada, si siano fatti una semplice idea di ciò che di sinistra può essere realizzato nel nostro paese , che con tutti i limiti ha proposto il PD e l’alternativa secca delle quattro destre Lega, M5S, Meloni, e FI stanno mettendo in atto nel Mediterraneo.
Sabato 9 Giugno 2018, 20:46
Fin'ora hanno raccontato un sacco di balle sulle esportazioni alla Russia, in verità si aggirano aqualche centinaia di milioni, e non miliardi di euro, che sia esere comunque una perdita, ma le importazioni dalla Russia sono in larga misura superiori, comunque la di là delle tanto minacciate rivendicazioni il buon Conte ha prontamente baciato la pantofola alla Merkel e a Macron allineandosi contro Trump.
Sabato 9 Giugno 2018, 20:42
Per me questi pensano di essere a ballarò.
Sabato 9 Giugno 2018, 20:40
Se il buon giorno si vede dal mattino, i primi provvedimenti messi in campo dal governo Salvini-DiMaio, sono esattamente sotto il segno non del cambiamento ma della continuazione della legge Fornero, con l’età di pensionamento obbligatoria a 64 anni con un minimo di 36 anni di contributi, in molti casi è più conveniente la fornero, specie per quelli che hanno cominciato a lavorare a 18 anni, se non prima, e per quanto riguarda gli sbarchi dei neri, il nostro salvatore della patria ha firmato il primo decreto di accoglienza e sbarco per 250 miogranti,seguiti da altri 500, dopo che una onlus tedesca li aveva soccorsi in mare vicino alla Libia, e contraddicendo a tutte le promesse fatte invece di respingere la nave onlus impedendo di attraccare in un porto italiano o di rispedirli in Libia li ha fatti sbarcare in Calabria, adesso aspettiamo che anche in Veneto il buon Salvini apra un centro di accoglienza, come ha detto di voler fare. Nel frattempo servono due miliardi per riformare i centri del lavoro, prima di varare il reddito di cittadinanza e il nostro premier , partito lancia in resta, ha subito baciato la pantofola della Merkel e di Macron firmando tutto .
Giovedì 7 Giugno 2018, 17:46
In effetti l'accordo del Nazareno prevedeva innanzitutto di non toccare l'equilibrio televisivo, la legge Gasparri, e Berlusconi avrebbe concesso a una parte del suo partito di sostenere un governo a guida PD, mi piacerebbe sapere se lo stesso accordo sia stato fatto da Berlusconi e Grillo per permettere al suo fedelissimo alleato Salvini di formare un governo giallo-verde. Lo scopriremo solo vivendo, aspettimo con ansia di vedere se privatizzeranno qualche rete Rai, o se magari ci toglieranno il canone tv.
Giovedì 7 Giugno 2018, 17:40
E' giusto fare lavorare il governo, ma è altrettanto giusto fare lavorare l'opposizione.
Giovedì 7 Giugno 2018, 17:37
Amico mio, si chiama democrazia, e hanno tutto il diritto di opporsi in Parlamento, quando tireranno fuori i cappi o andranno sui tetti , allora si che avrà ragione lei, intanto deve dire ai lavoratori Veneti che con la riforma pensionistica Salvini-DiMaio, un lavoratore che ha cominciato a lavorare a 18 anni invece di andare in pensione con 42 anni di contributi, dovrà lavorare fino a 64 anni di età cioè ben 4 anni in più. Auguri.
Giovedì 7 Giugno 2018, 17:25
E' un classico, molti elettori che prima votavano PD, delusi, non si sa da che cosa, adesso hanno preferito Salvini e Grillo, convinti che passando con le destre, questi facessero giustizia sociale introducendo qualche elemento di socialismo, tipo fare pagare di più ai ricchi, ridurre il numero dei parlamentari, eliminare i vitalizzi, cercare di salvare le vite in mare, etc. in un mondo dove Di Maio dichiara che non c'è più ne destra ne sinistra ,senza spiegare ai propri sostenitori che anche senza ideologie i ricchi continueranno a essere più ricchi e i poveri sempre più poveri.
Giovedì 7 Giugno 2018, 17:02
Fin'ora abbiamo sentito solo parole condivisibili, si sono sbilanciati sulla ex Fornero, e la nuova riforma Salvini-DiMaio elimina i lavori usuranti e chi ha cominciato a lavorare a 18 anni invece di andare in pensione con 42 anni di lavoro dovrà lavorarne altri 4 in più, cioè 46 anni di lavoro e 64 di età, e ci costerà solo 5 miliardi, questo dice la riforma Salvini-Di Maio, adesso aspettiamo come manterranno le altre promesse, intanto lasciamoli lavorare.
Giovedì 7 Giugno 2018, 16:55
Mi pare che il paese reale stia lentamente prendendo il posto del paese dei sogni, è ovvio che l'ultima parola la detiene la politica, il potere massimo comunque ce l'ha il governo, e se decide di nazionalizzare la Telecom, o l'Alitalia, o la Fiat nessuno lo può impedire, ma sarebbe deleterio per l'Italia e certamente non sarebbe colpa dei mercati ma delle scelte politiche messe in campo. Quindi mi pare logico che se si vuole restare in questo sistema e in questa parte del mondo, le politiche devono necessariamente tenere conto del mercato, delle alleanze, e dei trattati, l'alternativa è certamente l'isolamento e la catastrofe totale.
Giovedì 7 Giugno 2018, 12:19
Tradotto vuol dire, facciamo come fece Berlusconi con Gheddafi, ponti d'oro, amazzoni e tende presidenziali al centro della Capitale, poi a malincuore, lo abbiamo bombardato, solo che Gheddafi non è Putin e in politica non ci sono scorciatoie, o si resta nella Nato o chiaramente si appoggia la Russia, si chiamo politica estera e bisogna essere chiari.
Giovedì 7 Giugno 2018, 11:54
Proviamoli, lasciamoli lavorare, certamente non faranno peggio della Fornero. Ieri sera in tv, il responsabile per l'abolizione della Fornero (Brambrilla), che come si è visto non si abolisce più, ha illustrato la riforma pensionistica Salvini-Di Maio. Prima di tutto dicono che costerà solo 5 miliardi di euro, e noi gli crediamo, e questi miliardi in parte saranno recuperati dalla'abolizione delle agevoilazioni previste da Renzi, per i lavori usuranti, dicono che non esistono in natura lavori usuranti, poi facendo hanno messo quota 100, con la clausola fissa che prima dei 64 anni di età non si accede alla pensione. Mi dispiace per un mio parente grillino, che ha cominciato a lavorare a 18 anni ( una ragione diceva è che doveva lavorare per 42 anni colpa di Renzi) e facendo i dovuti calcoli, ripeto, mi dispiace ma dovrà lavorarne ben 46 di anni, solo 4 in più, si fa per dire. questo è il nuovo che abbiamo mandato a governarci questa è la riforma Salvini-Di Maio.
Mercoledì 6 Giugno 2018, 18:50
Tutte balle, le grandi multinazionale se ne fanno una pippa della burocrazia, che invece costringe i piccoli a ricorrere a commercialisti, avvocati, notai, architetti e quant'altro, che sono i veri sostenitori della burocrazia, sia pubblica che privata. L'importante è che la Fiat lasci in Italia gli stabilimenti, la sede può spostarla anche al polo nord, a noi interessano i posti di lavoro, comunque lasciamoli "lavorare2, parola strana per chi non ha mai contribuito fattivamente a generare ricchezza per il nostro paese.
Mercoledì 6 Giugno 2018, 18:38
Una mia carissima amica, parrucchiera, mi diceva sempre che piuttosto di pagare una lira di tasse chiudeva il negozio, ma forse era solo un'eccezione.
Mercoledì 6 Giugno 2018, 18:30
Come si evince le baggianate cominciano a farsi sentire e vedere , e anche coloro che sono ciecamente convinti di cambiare gli Italiani ( strano che non comincino mai da se stessi, ma pretendono che siano gli altri a modificare il loro stile di vita) a bocce ferme, e rimettendo i piedi per terra, cominciano a fare quattro conticini ci accorgiamo che i ricchi diventeranno ancora più ricchi , e legalmente con la flat tax, mentre i poveri che sicuramente hanno votato in massa Salvini e Grillo, convinti da fantasiose promesse resteranno ancora una volta al palo, anzi a leggere le notizie di oggi, pare che la sanità privata sia arrivata a 5 miliardi di introiti, cioè si continua con il processo di privatizzazione e si sa che chi non ha soldi non si cura.
Mercoledì 6 Giugno 2018, 13:38
Non avevo dubbi che le lega nazionale fosse dalla parte dei ricchi, mi pare che sia il nuovo che arretra. Ecco magari proponga di dare il reddito di cittadinanza a tutti i neri dell'Africa, vedrà che così fermerà lì'invasione.
Mercoledì 6 Giugno 2018, 12:12
Non conosco i termini di questo accordo, ma se le cose stanno come sono vuol dire che i migranti dobbiamo tenerceli, non capisco cosa abbia da esultare Salvini.