maurizzzio

Commenti pubblicati:
Giovedì 19 Luglio 2018, 17:13
Storia molto italiana, almeno da quello che si puo' leggere sulla stampa. Il poveretto, con problemi psichici doveva (poteva ?) essere sottoposto a un trattamento sanitario per comportamenti violenti. I Carabinieri, accompagnando l'ambulanza hanno cercato di immobilizzarlo ma e' scappato. Inseguito da uno dei militi, mentre questo cercava di bloccarlo e ammanettarlo (visto che i taser sono strumenti di tortura) si e' divincolato e ha cominciato a picchiare il Carabiniere con le manette. Il collega sopraggiunto di fronte alla sua furia ha prima sparato in aria e poi gli ha sparato, per salvare l'altro Carabiniere. Assassino ? in italia, probabilmente si. Se poi capita che il "matto" di turno ammazza qualcuna tutti a chiedersi perche' NESSUNO lo ha fermato prima.
Giovedì 19 Luglio 2018, 17:05
Il presidio ambulatoriale PER DEFINIZIONE non gestisce emergenze. Offre lo stesso livello di "pronto soccorso" che puo' offrire lo studio di un medico di famiglia. Questa e' la sanita' "risanata" nei conti grazie ai TAGLI di strutture e personale. Sanita' risanata, pazienti morti.
Giovedì 19 Luglio 2018, 17:00
Raccontata cosi' e' una bella storia. Intanto per l'anomalia della patologia. Aneurisma cerebrale a 10 mesi ? Piu' facile essere colpiti da un fulmine. Anomalia congenita ? Trauma ? Altre cause strane ? E poi l'intervento. Lo stent e' praticamente un "manicotto di rete" che si fa scivolare dentro un vaso per allargare un restringimento (placca di ateroma, trombo) o nel caso per tappare un buco. Ma 0,7 mm e' poco piu' di un capello. Per altro impiegando uno strumento "sperimentale" (i "dispositivi medici" hanno una precisa data di inizio impiego dopo approvazione ministeriale). Se va tutto bene un miracolo, se il capello si rompe il titolo diventa "Neonata usata come cavia per terapie sperimentali" ... italia
Giovedì 19 Luglio 2018, 16:54
Teoricamente hai "ragione" ma in italia finisce (finirebbe) per passare piu' guai chi ha causato un incidente che chi ha ammazzato volontariamente la fidanzata (rito abbrevito 30 anni invece dell'argastolo; secondo grado 20 anni cancellate le aggravanti; buona condotta e sconti vari in meno di 10 anni libero)
Giovedì 19 Luglio 2018, 16:50
Molto italico. Il fiore all'occhiello se fa SOLO 500 parti/anno NON puo' PER DEFINIZIONE essere tale. Ovvero il suo personale, se non ruota periodicamente da centri maggiori, NON puo' avere l'esperienza e la competenza necessarie per affrontare correttamente TUTTE le possibili, anche se rare, complicazioni al parto. Che possono manifestarsi, nella madre o nel bambino, in pochissimi minuti, anche durante la gravidanza "piu' fisiologica" del mondo. Finche' si continuera' per motivi di campanile a lavorare cosi' NON meravigliamoci poi dei casi di "malasanita' " che rappresentano il rovescio della medaglia.
Giovedì 19 Luglio 2018, 16:36
Gli utenti del servizio vorrebbero conoscere due dati. Le 11369 sanzioni del 2017 a chi sono state effettuate ? Italici o graditi ospiti ? Di queste sanzioni QUANTE sono state effettivamente pagate e da chi ? Perche' il "ridicolo" di questa storia e' che il "vigilante" disarmato e SENZA le funzioni di un pubblico ufficiale, potra' multare a piacere vecchini e studenti distratti senza pericolo. Potra' tentare di multare preziose risorse e graditi ospiti senza sostanziale pericolo (tanto con il pezzo di carta della multa faranno coriandoli) mentre rischiera' la rissa o peggio con altri soggetti abitualmente NON paganti. Il tutto a spese dei clienti onesti (perche' il suo servizio costa)
Giovedì 19 Luglio 2018, 16:13
Un attimo. Vanno visti i dettagli dell'incidente. Se vai a 130, l'auto fa 50 metri al secondo. Se ti distrai UN secondo e qualcuno ti taglia la strada (iniziando un sorpasso senza guardare) o frena di botto, lo prendi ma NON e' (tutta) colpa tua. Per altro l'auto e' danneggiata dietro ma la cellula e' intatta con l'airbag esploso. Le passeggere avevano la cintura allacciata ?
Giovedì 19 Luglio 2018, 16:09
Oddio. Manderei avanti quelli che hanno CONCESSO loro (per voto di scambio) questi privilegi. Senza dimenticare che TUTTO il sistema pensionistico adesso si basa sul "niente". In un sistema sano i contributi versati vengono ACCUMULATI e fatti fruttare (come fanno i fondi pensione privati) con rendimenti anche MOLTO elevati a tutto vantaggio dei lavoratori futuri pensionati. Adesso c'e' il gioco di scambio tra contributi versati dai lavoratori che "vanno" ai pensioniati attuali. Per questo motivo Boeri "invoca" la necessita' di avere sempre piu' risorse.
Giovedì 19 Luglio 2018, 16:02
Leggevo che nella "caccia" ai vitalizi, ricalcolando coNtributi e cifre versati/percepite in alcuni (rari) casi il vitalizio era INFERIORE al "dovuto", ma il decreto attuale prevedeva solo tagli e non aumenti ... alla faccia dell'equita'. Il problema e' che nella jungla deelle pensioni italiche (ricordatevi che il 31 dicembrE 2018 vanno in PRESCRIZIONE i versamenti NON versati da amministrazioni pubbliche) ci sono innumerevoli varianti. Dai contributi figurativi ai riscatti di militare e laurea/specializzazione. Se fai i conti sui numeri bruti senza tener conto delle variabili si apre la strada a innumerevoli contenziosi. Ma la cosa piu' importante e' che MILIONI di persone percepiscono pensioni (minime, ma pensioni) a fronte di versamenti ZERO. A questi leviamo tutti ? Per equita' fiscale/contributiva riconosciamo un bonus equivalente a chi comunque ha versato qualcosa ?
Giovedì 19 Luglio 2018, 13:32
Oddio. Gli scandali sanita' sono trasversali, anzi verticali, da Nord a Sud. La questione e' che puoi avere un manager o un assessore che ruba ma almeno il servizio funziona. In ogni caso se "risani i conti" tagliando la spesa ovvero i servizi offerti, non ci vuole un commissario, basta una guardia (e neanche scelta)
Giovedì 19 Luglio 2018, 13:21
Non e' proprio cosi'. C'e' stata un'evoluzione dalla nazione Padania di Bossi alla nazione Italia di Salvini
Giovedì 19 Luglio 2018, 13:19
Come dire sono migliaia di anni che l'umanita' si avvelena con i derivati del latte ? "Declinandoli" in migliaia di tipologie di formaggi e latticini diversi e non ci siamo ancora estinti ? Un miracolo.
Giovedì 19 Luglio 2018, 08:55
Ma quale liberalizzazioe delle armi. A me fa piu' paura chi dice di acquistare una pistola per difesa e la tiene sul comodino (per altro vietato dalla legge) che un appassionato ed espero con tre armadi blindati pieni di fucili. Quello che la nuova legge DEVE fare e' TUTELARE chi si difende impedendo che chi commette un crimine possa essere risarcito per eventuali "incidentisul lavoro" o, peggio, che la sua vittima possa ricevere una pena maggiore del criminale SOLO perche' si e' difeso
Giovedì 19 Luglio 2018, 08:52
Ulteriore conferma dell'inutilita' di certe organizzazioni "sovranazionali"
Giovedì 19 Luglio 2018, 07:43
Ma il disabile VERO c'era o non c'era ? Ovvero questa persona veniva assistita dalla famiglia 365 giorni l'anno, 24 ore su 24 ? La 104 e' fatta in modo che SENZA preavviso uno puo' assentarsi, lasciando il servizio scoperto. C'e' chi lo fa (creando disagi a colleghi e utenza) e c'e' chi si organizza, usufruendo dei 3 giorni mensili di congedo (con cui lo stato si "lava" gran parte della coscienza nell'assistenza ai disabili) in maniera concordata, per non creare disagi agli altri. Dato che una persona ha anche una vita sua, magari in quel giorno si ritaglia due ore per "attivita' ludiche" (perche' COMUNQUE il resto della giornata lo passi al chiodo) e vieni esposto al pubblico ludibrio (oltre al resto) da uno zelante funzionario che preferisce dare la caccia a questi pericolosi eversivi invece di occuparsi chesso' di spacciatori e rapinatori.
Giovedì 19 Luglio 2018, 07:35
Magari irrompessero dai Direttori ... invece scatta subito la caccia al capro espiatorio
Giovedì 19 Luglio 2018, 07:34
So0no pochi in rapporto al fabbisogno. Si presentano in migliaia perche' quelli sono i SOLI contratti a tempo indeterminato. La maggior parte dei "giovani" (under 40 ...) lavora con contratti precari o peggio "sotto cooperativa". Ma d'estate si chiudono i reparti perche' non c'e' il personale (medico, infermieristico e ausiliario) per mandarli avanti. Perche alcuni riescono a prendersi le ferie avanzate DELL'ANNO PRECEDENTE
Mercoledì 18 Luglio 2018, 19:59
Sempre nel rispetto del contratto, in intramoenia o in extra. Pagandoci (tutte)le tasse e balzelli (fino al 60% del lordo)
Mercoledì 18 Luglio 2018, 19:19
Forse. Benissimo se fossero stati licenziati mentre "timbrati" in ospedale lavoravano altrove. Ma c'e' un contratto di lavoro a rapporto esclusivo da rispettare. Giusto. Ma un medico, oltre l'orario contrattuale, puo' svolgere "libera professione" in intramoenia o extramoenia. Basta dichiararla. Agli infermieri e' vietato. Gli infermieri sono pochi. Quelli con voglia di lavorare "extra" ancor meno (anche perche' il lavoro non lascia tante ore e forze libere). Ma tanti "arrotondano" in nero con piccole prestazioni (iniezioni, terapie, bendaggi, medicazioni, assistenza a disabili) fatte a domicilio (in nero, ovviamente) spesso a persone anziane e che non possono muoversi. Prestazioni che la sanita' pubblica NON garantisce. Quei tre sono stati (giustamente) licenziati. Altri, "ammoniti" si atterranno strettamente al contratto. E qualcuno NON trovera' piu' un infermiere "disponibile" quando ne ha bisogno. Per altro all'amministrazione "serve" avere gli infermieri "disponibili" (ovvero non impegnati in altro) per tappare buchi e coprire turni scoperti a richiesta. Se sei stanco per un doppio lavoro POI quando servi al padrone non vieni ...
Mercoledì 18 Luglio 2018, 19:03
La "regola" sulla distanza di sicurezza e' quella dei 3 secondi, il tempo medio per reagire a un pericolo frenando e sterzando efficacemente. Ma 3 secondi a 130 km/h sono 120 metri. Quanti li rispettano ?
Mercoledì 18 Luglio 2018, 18:18
I commissari ad acta avevano il compito di "risanare i conti della sanita'. Lo hanno fatto (forse) tagliando le SPESE (i costi "inutili"). Hanno tagliato posti letto, reparti specialistici, personale e apparecchiature. QUESTI sono i risultati. Sarebbe il caso di indagare, una volta tanto, i mandanti politici
Mercoledì 18 Luglio 2018, 12:55
Oddio. Ha i suoi costi, che inevitabilmente finiranno scaricati sul conducente. Stato e assicurazioni ci guadagnano in termini di minori sinistri e meno beghe legali. Rimane aperta la questione "grande fratello" ...
Mercoledì 18 Luglio 2018, 12:53
Giusto. E' stato pero' dimostrato che conversare al telefono, anche in viva voce distrae comunque dalla guida, rallentando i tempi di reazione. Se a velocita' autostradale uno ti sbuca improvvisamente davanti per sorpassare e senza mettere la freccia se perdi anche solo un secondo lo tamponi ...
Mercoledì 18 Luglio 2018, 10:49
Oddio. A velocita' autostradale (130) una macchina pesante come una Volvo ha una notevole energia cinetica. L'auto investita era una 500, ma quale ? La scatoletta prima serie che pesa la meta' di quella attuale ? Se poi sei in corsia di sorpasso e ti si spostano improvvisamente davanti a 130 fai quasi 40 metri al secondo ...
Mercoledì 18 Luglio 2018, 09:58
Gia'. Non li fanno perche' sottopagati. Ma se sottopaghi uno che vive in una baracca per raccogliere pomodori, all'INPS versa ZERO
Mercoledì 18 Luglio 2018, 09:43
Sperando che l'avvocato della preziosa risorsa non lo faccia incrimanare per violenza aggravata da odio razziale.
Mercoledì 18 Luglio 2018, 08:35
Vecchia storia che si presta a innumerevoli polemiche buoniste. Intanto "l'obbligo" di mensa ovvero la possibilita' o meno di portarsi un pasto da casa (in genere piu' sano e meno costoso). Ma poi c'e' la questione dell'inadempienza del pagamento: in alcuni casi per poverta' vera (e in alcuni contesti non sono pochi i casi in cui i bambini consumano un vero pasto SOLO a scuola). Ma molti sono semplicemente "furbetti" che scaricano sulla collettivita' costi che NON VOGLIONO sostenere. Giusto "costringerli" a pagare rifacendosi sui bambini ? No di certo, tanto che in molti casi ai bambini e' stato comunque garantito un pasto base con latte, frutta e biscotti. Ma se ci sono delle regole vanno fatte rispettare, in un modo o n un altro.
Mercoledì 18 Luglio 2018, 08:22
SE degli anziani NON si occupa la famiglia, i "buoni samaritani" che se ne prendono cura inevitabilmente se ne approfittano. Chi piu' chi meno.
Mercoledì 18 Luglio 2018, 08:20
Il "valore" e' legato al pacchetto azionario. In italia puoi possedere tutta la Fiat e NON pagare un cent di tasse, se non il 26% su eventuali dividendi distribuiti.
Mercoledì 18 Luglio 2018, 08:17
Appero' pugno di ferro ... per ascolto abusivo di musica ... ma i brani almenio erano piratati ? Per altro alla multa potevano aggiungere almeno un paio di zero, tanto il multato paghera' SOLO quelli