gazzettino159797
1 Gennaio 1917

Commenti pubblicati:
Martedì 16 Ottobre 2018, 08:03
La norma "non è compito mio", molto diffusa in Italia, è il modo migliore per bloccare tante piccole o grandi necessità che riguardano tutti noi.
Martedì 16 Ottobre 2018, 00:27
Per chi è abituato a girarsi dall'altra parte, è facile far passare dalla parte del torto chi ci mette del suo, per cercare di far correggere certe prevaricazioni a certi cafoni.
Martedì 16 Ottobre 2018, 00:08
Oppure, i soliti noti andranno alla spasmodica ricerca di strani incroci tra gli antenati di questo Marchetto... P.S. Coraggio richetto, fatti pure avanti con la tua solita mania di dare del meridionale a chi ha la grave colpa di non condividere certe tue vedute prettamente nordiste.
Domenica 14 Ottobre 2018, 23:03
Cos'è, un tentativo di salvare in calcio d'angolo chi per abitudine dice no, a scapito di chi di quelle opere ne ha grande necessità?
Domenica 14 Ottobre 2018, 22:51
Mi associo gazzettinoo, anche se si trova sempre qualcuno che magari vuol capire a modo suo...
Domenica 14 Ottobre 2018, 22:45
L'unica ragione che io conosco è che se firmo un contratto, poi lo devo rispettare. Tu continua pure con i tuoi slogan.
Domenica 14 Ottobre 2018, 22:42
Inutile fare un lungo elenco di quello che secondo te sarebbe più urgente da fare in Veneto, se questo non è contemplato in maniera ufficiale dai programmi di governo. Un conto sono i desideri, altro conto è la realtà.
Domenica 14 Ottobre 2018, 22:29
Non occorre che tu lo ribadisca, lo abbiamo capito benissimo che a te non cala un piffero quando un problema non intacca te, ma un'altra persona.
Sabato 13 Ottobre 2018, 23:44
E visto che il cittadino è un portatore di diritti e doveri, non sarà mai che tra i suoi doveri comprenda pure il rispetto dei limiti di velocità?
Sabato 13 Ottobre 2018, 23:21
Certo pignate, per te nessun problema. Evidentemente ben più grave è la cosa per l'anziana signora, costretta a fare dei versamenti non dovuti, prelevati dalla sua misera pensione.
Sabato 13 Ottobre 2018, 22:49
Ed il blog delle stelle cosa dice in merito? Coraggio Amburgo, delucidaci tu. No grandi opere, no Tav, no a tutto ciò che potrebbe creare lavoro, ma si al reddito di cittadinanza, il quale metterà le ali ai piedi ai beneficianti di questo, per cercarsi una nuova occupazione.
Sabato 13 Ottobre 2018, 22:26
Un caso più unico che raro, colui che pensa che la banca esista per soddisfare il cliente capriccioso ed inaffidabile.
Venerdì 12 Ottobre 2018, 22:34
Bella, anche se ho un vago sospetto che non proprio tutti la vogliano capire. A volte è preferibile vivere nell'illusione, almeno fino che non arriva la dura realtà a svegliarci.
Venerdì 12 Ottobre 2018, 22:22
A me pare un folclore teatrale.
Venerdì 12 Ottobre 2018, 22:16
Ed a proposito del fare quel piffero che vuole, forse quella donna delle pulizie era autorizzata da qualcuno, a prendere a male parole quella mamma che, cosa del tutto naturale, stava allattando la sua bimba?
Venerdì 12 Ottobre 2018, 21:56
Questa è una bella domanda. Il prezzo che si paga quando non si riconosce il merito del lavoro, come nelle pubbliche amministrazioni.
Venerdì 12 Ottobre 2018, 21:51
Non per mettere a tutti i costi in dubbio ciò che si legge, ma forse non sarebbe male sentire anche l'altra campana.
Giovedì 11 Ottobre 2018, 23:02
Se bastasse essere eletti dal popolo per smentire dei conti matematici, povero quel popolo.
Giovedì 11 Ottobre 2018, 22:48
Credo che solo in Italia sia così facile che le parti si invertano, i delinquenti diventano i poliziotti mentre sono impegnati nell'adempimento del loro dovere.
Giovedì 11 Ottobre 2018, 22:24
Premesso che non è mia abitudine gioire sulle disgrazie altrui, però ad una certa età credere ancora che qualcuno ti regali qualcosa...
Giovedì 11 Ottobre 2018, 21:40
Purtroppo quando uno non ci arriva, non ci arriva!
Mercoledì 10 Ottobre 2018, 23:29
Uno su mille ce la fa...
Mercoledì 10 Ottobre 2018, 23:10
La solita italia, indagini sempre a senso unico. Hanno fatto più danni le parole pronunciate dal barista, oppure l'auto di quel gentiluomo che è piombata nel bar? Io direi che sarebbe giusto procedere dando la priorità a chi ha avuto il danno maggiore, poi si valutino altri particolari. Purtroppo però, in italia non funziona così, di solito le vittime sono meno tutelate dei loro carnefici.
Martedì 9 Ottobre 2018, 23:20
Probabilmente qualcuno scrive per far notare che esiste pure lui.
Martedì 9 Ottobre 2018, 23:08
Tanto di cappello a questo sindaco, il quale ha impartito alla incivile signora una lezione di educazione civica.
Martedì 9 Ottobre 2018, 23:03
E forse non mi sono ben spiegato pure io. Della reale importanza che hanno le piccole cose che possediamo, ci possiamo totalmente rendere conto solo quando queste ci vengono a mancare. È più facile scivolare verso il basso, che arrancare verso l'alto. In parole povere, dopo aver perso dei benefici, chi ci potrebbe garantire che sia solo temporaneamente? Sul secondo discorso che tu fai, posso benissimo capirti, ma mi sembra che andiamo verso un problema diverso, cioè non attinente al precedente ragionamento. Andare verso il fondo, non vuol dire che automaticamente i delinquenti paghino. Citando un paradosso, sarebbe come tagliarsi i gingilli per far dispetto alla moglie. Buona notte.
Martedì 9 Ottobre 2018, 22:34
Guarda che conosco molto bene quelle rotonde, visto che non ci abito molto distante. Ti posso assicurare che in tutte quelle volte che le ho percorse, non ho mai avuto problemi di vederle, nè di giorno e nè di notte, visto tra l'altro che non si trovano al buio in mezzo ai campi. Vedo però che sei costante, dimentichi sempre di tirare in ballo la velocità a cui andavano i veicoli. Ma secondo te, quell'americano che ha semidistrutto il locale volando sopra la rotonda, andava a 50 Km/h? Troppo comodo dare sempre e solo la colpa alla strada.
Lunedì 8 Ottobre 2018, 23:35
Se mi permetti Amburgo, più che riconoscere la buona volontà e l’impegno profuso finora da questo Governo che c’è la sta mettendo tutta per rendere migliore questo Paese, la mia impressione è che questi ce la stiano mettendo tutta per poter realizzare delle promesse fatte in campagna elettorale, le quali migliorerebbero solo la condizione di una parte di elettori, a scapito di chi si sta impegnando a produrre.
Lunedì 8 Ottobre 2018, 23:15
Smemorati? Ma certamente, fino a che si può viaggiare tranquilli senza la paura di un controllo...
Lunedì 8 Ottobre 2018, 23:10
Non posso che votare senza riserve la frase che conclude questo articolo. Ora che sono cambiati i suonatori, spererei vivamente che cambi anche questa musica pietosa.