gazzettino159797
1 Gennaio 1917

Commenti pubblicati:
Martedì 20 Giugno 2017, 20:38
Evidentemente questo "signore" fa parte di quella schiera di individui che danno buoni consigli quando non possono più dare il cattivo esempio.
Martedì 20 Giugno 2017, 20:32
Benissimo, allora per non fare un torto a nessun criminale, lasciamoli tutti a piede libero. Anche questa potrebbe essere equità.
Lunedì 19 Giugno 2017, 23:25
Condivido in toto questa lettera. Troppe volte la giustizia italiana garantisce la tutela dei delinquenti, dimenticando spesso e volentieri la sete di giustizia delle vittime.
Lunedì 19 Giugno 2017, 22:55
Senza voler contestare qualche caso specifico, io sono convinto che la maggior parte delle persone che contestano gli autovelox siano proprio quelle persone che hanno il piede pesante sull'acceleratore. Poi tirano in ballo i casi più disparati per delegittimare un controllo che potrebbe sanzionarli. Parlano tanto di sicurezza e prevenzione, la quale deve farla sempre un altro ente, senza riconoscere che la miglior prevenzione la fa l'automobilista che guida con prudenza. Però è sempre più facile volersi giustificare scaricando le proprie responsabilità sugli altri, invece di farsi un esame di coscienza sul proprio modo di guidare.
Domenica 18 Giugno 2017, 18:54
In ogni caso, prendendo una multa superando allegramente i limiti di velocità, non dà in alcun modo diritto di essere dalla parte della ragione.
Domenica 18 Giugno 2017, 18:46
Quando non vedrò così tanti automobilisti correre più prudentemente, allora potrò dire che ci tengono alla propria ed altrui sicurezza.
Domenica 18 Giugno 2017, 18:42
Questo è uno dei tuoi migliori commenti. Purtroppo, per molti italiani è così facile versare le famose lacrime di coccodrillo.
Domenica 18 Giugno 2017, 18:34
Niente di scandaloso. Di quale democrazia parliamo, se neanche in casa mia posso assumere, dietro giusto compenso, le persone che mi ispirano più fiducia? In fin dei conti, le retribuisco con i miei soldi, e non con soldi pubblici.
Domenica 18 Giugno 2017, 18:27
Bella manfrina. Una cosa però hai dimenticato di precisare, il nostro amico Beppe non solo è cattolico, ma è pure un francescano.
Giovedì 15 Giugno 2017, 21:07
Trovo più intelligente la risposta di LETTRICE61.
Giovedì 15 Giugno 2017, 20:53
Si sà che lavorando ci si può anche sporcare le mani. Limitarsi a rimanere alla finestra per vantarsi di avere le mani pulite, non porta nessun risultato alla società, se non quello di sopravvivere vantandosi presso i propri estimatori di avere le mani più pulite degli altri.
Giovedì 15 Giugno 2017, 20:30
Niente di cui meravigliarsi. È abbastanza comprensibile trovare insensate le cose che non si arrivano a capire.
Mercoledì 14 Giugno 2017, 21:49
Come al solito, la risposta del direttore è sempre ben ragionata. Fintanto che i partiti tradizionali continuano a dividersi in personalismi, anzichè arrivare ad una mediazione che tenga presente quali siano le aspettative degli elettori, sono facilitati quei raggruppamenti che propongono di sfasciare tutto. Però gli italiani avrebbero bisogno di essere guidati verso proposte concrete, piuttosto che sentir gridare sfasciamo tutto per ricostruire d'accapo. Dopo aver sfasciato anche quel poco di positivo che ci ritroviamo, a pagare il prezzo più caro saranno sempre i soliti noti, al di là di ogni legittima aspirazione. Provare per credere.
Mercoledì 14 Giugno 2017, 21:29
Una domanda mi nasce spontanea, se il Berlusconi dà lavoro a centinaia di persone, che lo faccia per magnanimità oppure per proprio tornaconto?
Mercoledì 14 Giugno 2017, 00:55
Quando nel titolo ho letto che Berlusconi ha telefonato in diretta, ho voluto subito vedere di quale televisione si trattava, e guarda caso...
Martedì 13 Giugno 2017, 13:23
Posso capire la disperazione dei genitori, ma scaricare la responsabilità del figlio sulle compagnie che lo trascinano sulla cattiva strada, mi lascia un tantino perplesso.
Martedì 13 Giugno 2017, 13:17
Un pollice a favore!
Lunedì 12 Giugno 2017, 20:56
Precisazione del tutto inutile. Pensavi forse che qualcuno avesse ancora qualche dubbio sulla tua cieca fiducia in Beppe Grillo?
Lunedì 12 Giugno 2017, 06:44
Visto che hai la coda di paglia, vorrei rispondere che il dialogo con una persona prevenuta è sempre difficile. Io provo simpatia per quelle persone che hanno capito la situazione in cui si era occasionalmente andata a cacciare quella donna, ed hanno rimediato di tasca propria. Se per te basta questo per tacciare quegli agenti come persone corrotte e di parte, rimane ben poco da dialogare.
Venerdì 9 Giugno 2017, 19:27
Al di la dei commentatori schifati perchè sempre ligi ai propri doveri, senza mai prendersi alcun capriccio, io provo simpatia per quegli agenti. Almeno loro un po' di coscienza ce l'hanno avuta.
Giovedì 8 Giugno 2017, 20:56
Ineccepibile la risposta del direttore. Io direi che la tutela delle vittime viene assai prima della tutela dei carnefici.
Lunedì 5 Giugno 2017, 19:03
E tu come fai ad esserne così certo? Solidarietà tra veneti?
Lunedì 5 Giugno 2017, 18:57
Non ho mai votato ***** ma ti ho messo un pollice su.
Lunedì 5 Giugno 2017, 18:29
Quando si pensa che gli incidenti capitino solo agli altri...
Lunedì 5 Giugno 2017, 18:18
Certo che tutti hanno diritto ad una morte dignitosa, ma come altri mi hanno preceduto, alle sue vittime non è stata data la medesima opportunità. Davanti a questo fatto, non riterrei cosa sbagliata se prima di prendere qualunque decisione, i giudici sentissero anche il parere dei parenti delle sue vittime. Purtroppo la prassi vuole che in Italia vengono prima garantite le tutele dei delinquenti, rispetto a quelle delle loro vittime.
Venerdì 26 Maggio 2017, 16:59
Io penso che ogni persona sia libera di scegliere come disporre della propria vita. Però non giriamoci dall'altra parte, questo signore è stato beffardamente ingannato. Non penserai mica che lo abbiano fatto per il suo bene? (se non sbaglio, mi sa che solo un operatore fattura la bolletta ogni 28 giorni, e non una volta al mese).
Venerdì 26 Maggio 2017, 16:46
Direi che questo tizio, oltre ad essere un emerito delinquente, è a dir poco anche bel fessacchiotto. O forse pensava di muoversi in un ambiente sicuro? Non meno delinquenti sono innanzitutto i medici che gli hanno prescritto tale patologia. Se non si inizia a curare il male dalla radice, non se ne verrà mai a capo di questi sfruttatori del bene pubblico, quindi nostro. E chi ne ha veramente bisogno, si vede costretto a continui tagli.
Venerdì 26 Maggio 2017, 16:35
Ho letto con interesse sia la lettera inviata dal lettore che la risposta del direttore, nelle quali sostanzialmente mi ritrovo. Ma si sa che se qualcuno è poco incline al ragionamento, finisce per dare ragione a chi grida più forte.
Venerdì 26 Maggio 2017, 12:40
Siamo alle solite. Invece di condannare i pirati della strada, tu ti limiti ad inveire contro chi vuole punirli. Mi sembri un disco rotto.