gazzettino159797
1 Gennaio 1917

Commenti pubblicati:
Lunedì 18 Giugno 2018, 16:58
Sulla frecciatina a Giletti, nonostante la mia simpatia per lui, condivido in toto le parole della Lucarelli!
Lunedì 18 Giugno 2018, 16:47
Hai ragione. A volte per farsi belli si ricorre al "tacon pexo del buso"...
Lunedì 18 Giugno 2018, 16:41
É perfino troppo facile essere d'accordo con Trump, fin quando i figli siano quelli degli altri, e non i miei.
Lunedì 18 Giugno 2018, 16:26
Si distinguono le cose. Si condanna l'ignobile atto del professore, senza portarlo come esempio per giustificare il bullismo degli studenti.
Lunedì 18 Giugno 2018, 16:19
Non lo so perchè, ma un simile dubbio si è insinuato pure in me, che di diabete ne so qualcosa...
Domenica 17 Giugno 2018, 23:30
Siccome non è la prima volta che succede, mi chiedo cosa vorrebbe dimostrare il giornalista scrivendo la somma degli anni di carcere inflitti al gruppo?
Domenica 17 Giugno 2018, 23:22
A volte, a causa dell'ignoranza si riesce a complicare anche le cose semplici.
Domenica 17 Giugno 2018, 23:14
Credo che solo in Italia si possa propagandare la messa in affitto di un locale abusivo destinato ad essere abbattuto.
Domenica 17 Giugno 2018, 23:08
Bravo prof tieni duro, che in un momento in cui si è abituati a lasciar correre tutto, abbiamo bisogno di insegnanti con le xalle.
Domenica 17 Giugno 2018, 12:49
Pizzicato diverse volte al volante dell’auto senza patente: non l’ha mai conseguita. No mi sembra che ci sia molto altro da aggiungere...
Sabato 16 Giugno 2018, 01:40
Invece dei soliti slogan, affidabilità, serietà, onestà e via dicendo, vedo che stai già passando alle risposte di riserva. Magari crescendo, potrai anche renderti conto che procedendo dritto con lancia in resta, si corre il rischio di poter anche andare a sbattere contro un muro...
Sabato 16 Giugno 2018, 01:24
D'accordo con te.
Sabato 16 Giugno 2018, 01:12
Per non parlare del padre, che cuore di mamma...
Sabato 16 Giugno 2018, 01:04
E che vento avrebbero seminato questi? Visto che cè scritto che non hanno mai creato problemi e non ci sono mai state lamentele da parte dei vicini o della comunità locale...
Venerdì 15 Giugno 2018, 12:25
Ridurre un fatto così delicato solo ad una mera questione di pecunia, mi sembra una cosa inumana. I rapporti tra genitori e figli meritano qualcosa di più.
Giovedì 14 Giugno 2018, 21:00
@ nolgirra: credo che sia difficile una seria contraddizione al tuo ragionamento. Altrettanto credo che i paesi ospitanti non debbano farsi carico di una immigrazione incontrollata. Il discorso sarebbe più lungo, ma per farla breve, dico che non possiamo farci carico di tutti, e men che meno di delinquenti che non rispettano le nostre regole, leggi, e delinquono a casa di chi li ospita con tutti i riguardi. Assurdo dover sopportare nel nostro territorio delinquenti, per il solo fatto che questi abbiano il lasciapassare di rifugiato. Poi sul tipo di rifugiato il discorso si allarga. Ben vengano gli stranieri che intendono rendersi utili sul nostro suolo, mentre prepotenti e delinquenti pretendo che vengano allontanati senza lungaggini burocratiche, o messi subito nella condizione di non nuocere a chi gli apre le porte.
Giovedì 14 Giugno 2018, 20:34
Una domanda che dovresti fare a chi ormai non può più risponderti, a meno che non vogliamo istituire un processo...
Mercoledì 13 Giugno 2018, 17:56
Coraggio dai, che in Italia un "piede libero" non si nega a nessuno".
Mercoledì 13 Giugno 2018, 17:49
Da un certo punto di vista, lo si potrebbe considerare un signore...
Mercoledì 13 Giugno 2018, 17:46
E qui penso di doverti dar ragione. Troppo facile fissare lo sguardo sempre su un punto fisso.
Mercoledì 13 Giugno 2018, 17:37
Purtroppo tu non fai testo. Ben altri sono interessati a pagare in contanti...
Mercoledì 13 Giugno 2018, 17:17
Concordo in tutto e per tutto.
Mercoledì 13 Giugno 2018, 17:11
Invece a me dispiace che una madre volesse cambiare le sorti scolastiche del figlio, intimorendo l'insegnante con l'uso delle mani. Poi se uno dev'essere per forza promosso a scuola per il solo fatto che sia un bravo atleta, allora ragioniamo con un altro metro di misura.
Mercoledì 13 Giugno 2018, 13:23
Una regola incontrovertibile: anche invertendo i fattori, il risultato, o prodotto, non cambia. Inserire prima o dopo dell'impreparazione il mal di testa, non fa certamente promuovere l'allievo. Poi se i genitori si vogliono rivolgere al TAR, e questi da giudici si vogliano trasformare in esaminatori, e dopo l'esame decidano di promuovere il cocco di mamma sua, allora avevano ragione i genitori.
Mercoledì 13 Giugno 2018, 12:58
Che tristezza, nel vedere come ci sia qualcuno che intende fomentare una guerra di religione, in un semplice ed innocente incontro conviviale tra giovani amici.
Martedì 12 Giugno 2018, 23:03
Parole sante!!!!!!!!!!!!!!!!!
Martedì 12 Giugno 2018, 23:00
Che parole grosse. Io non ci vedo niente di male se quei giovani hanno pensato di spostare l'orario della cena per poter avere anche la compagnia di un loro amico. Poi se si vuole trovare ogni pretesto per malignare...
Martedì 12 Giugno 2018, 22:41
Infatti, come giustizia italica insegna, bisogna cogliere tutte le attenuanti solo per i malviventi. Le ragioni delle vittime vengono dopo.