pinopin

Commenti pubblicati:
Martedì 16 Ottobre 2018, 15:38
Che strano!! Il prete ha fatto solo la promessa di non sposarsi e nessun ''voto'' di castita' e poverta'. Questo prete quindi ha fatto sesso con una donna senza nessun tabu', come di recente ha detto Papa Francesco, con pieno diritto. Inoltre ha seguito la costante esortazione della Chiesa a fare figli, a non abortire per nessun notivo e l'affermazione che dare la vita e' un dono voluto dal Signore. Perche' questa crudele punizione? Chi ne patira' le conseguenze sara' la creatura che nascera'.
Domenica 14 Ottobre 2018, 16:40
Ma sono carceri o delle bettole? Povera Italia come sei ridotta!!!
Venerdì 12 Ottobre 2018, 22:22
Caro Fiocchi, correggo e ci riprovo. Il mondo progredisce nel bene in certi settori, nel male in tantissimi altri, tutto ha una spiegazione. Questa vita e' il frutto dell'evoluzione e l'uomo e' sempre stato imperfetto: si nasce con certe qualita' e con certi difetti, in poverta' o in ricchezza, fotunato o sfortunato, dove sei obbligato a rispettare leggi assurde e disumane che in altri posti sono condannate e combattute . . ., non serve che vada avanti. La vita e' il risultato di un atto sessuale a volte fatto per il desiderio di avere un figlio (e i motivi sono tanti e non tutti eticamente condivisibili), altre volte perche' le precauzioni prese non sono state sufficienti. Allora io le chiedo: se una donna, sposata o meno, rimane incinta e quel figlio non lo vuole assolutamente per uno degli innumerevoli motivi collegati alla sua esistenza, e viene ''COSTRETTA'' a farlo nascere, e' giusto dire che non intendendeva fare nessuno DONO? Se invece la vita e' un dono di Dio, che razza di dono quel Dio ha fatto alla mia bambina che e' vissuta meno di due mesi in una incubatrice senza poter mai essere allattata perche' non in grado di succhiare il seno di sua madre? Forse se il fatto fosse accaduto oggi il progresso scientifico, e solo quello, non avrebbe permesso al quel Dio di togliere la ''vita'' alla mia innocente creatura che non aveva mai chiesto il ''dono''. Io sono rimasto perplesso dalle durissime parole del Papa, un uomo che ha deciso di non donare nessuna vita impedendo a tante altre vite di ''esserci'', esattamente come dice lei quando scrive: ''Noi non ci saremo se quella madre avesse deciso di abortire....''. Saluti.
Venerdì 12 Ottobre 2018, 20:56
Caro Fiocchi, il mondo progredisce nel bene in certi settori, nel male in tantissimi altri, tutto ha una spiegazione. Questa vita e' il frutto dell'evoluzione e l'uomo e' sempre stato imperfetto: si nasce con certe qualita' e con certi difetti, in poverta' o in ricchezza, fotunato o sfortunato, dove sei obbligato a rispettare leggi assurde e disumane che in altri posti sono condannate e combattute . . ., non serve che vada avanti. La vita e' il risultato di un atto sessuale a volte fatto per il desiderio di avere un figlio (e i motivi sono tanti e non tutti eticamente condivisibili), altre volte perche' le precauzioni prese non sono state sufficienti. Allora io le chiedo: se una donna, sposata o meno, rimane incinta e quel figlio non lo vuole assolutamente per uno degli innumerevoli motivi collegati alla sua esistenza, e viene ''COSTRETTA'' a farlo nascere, e' giusto dire che non intendendeva fare nessuno DONO? Se invece la vita e' un dono di Dio, che razza di dono quel Dio ha fatto alla mia bambina che e' vissuta meno di due mesi in una incubatrice senza poter mai essere allattata perche' non in grado di succhiare il seno di sua madre? Forse se il fatto fosse accaduto oggi il progresso scientifico, e solo quello, non avrebbe permesso al quel Dio di togliere la ''vita'' ad una innocente creatura che non aveva mai chiesto il ''dono''. Io sono rimasto disgustato dalle parole di ''un uomo'' che ha deciso di non donare nessuna vita impedendo a tante altre vite di ''esserci'', esattamente come dice lei quando scrive: ''Noi non ci saremo se quella madre avesse deciso di abortire....''.
Venerdì 12 Ottobre 2018, 15:31
Caro Fiocchi, io mi sono sempre chiesto: ''La vita e' veramente un dono?'' Leggendo la storia dell'umanita' mi sono sorti tanti dubbi. Pensando alla mia vita che si avvia alla strada del tramonto mi convinco senpre di piu' che si tratta di un dono pieno di lati negativi e che tanti, se avessero potuto farlo, il ''dono'' lo avrebbero rimandato al mittente. Oggi ho scritto su ''cerca'' di Google la frase: ''La vita e' un dono?'' e su internet ho travato tante risposte, quasi tutte scontate , ma una dal titolo: ''''Questione della decisione: La vita e' un dono?'' si e' rivelata diversa. Puo' leggerla anche lei, non costa niente. Per me la vita deve essere data, donata se preferisce, solo un ''modo responsabile'', quindi ci sono tanti casi e tanti tanti motivi che rendono l'aborto il ''male'' minore. La Chiesa accetta come mezzo contraccettico l'uso di un termometro o . . . di apparecchiature computerizzate , ma i rapporti sessuali, nella loro stragarnte maggioranza sono finalizzati al solo piacere fisico da persone sposate o meno, persone che non vanno, di solito, ''in giro'' con tali strumenti. Inoltre quando si sceglie di donare una VITA ci deve essere una vera, sincera e convinta motivazione e la consapevolezza di poter assicurare un minimo ragionevole di GARANZIE al tipo di vita da ''donare''. Saluti.
Mercoledì 10 Ottobre 2018, 17:06
Largo ai . . ''vecchi''!!!!
Mercoledì 10 Ottobre 2018, 16:59
Il Papa ha detto cose giuste con riferimento al dovere della Societa' di aiutare le famiglie che accettono di crescere i figli nati con gravi e gravissimi deficit. Io pero' mi chiedo se Lui si e' mai messo nei panni di un bambino nato con quei gravi e gravissimi deficit con i quali dovra' convivere per tutta la vita, vita che gli e' stata donata (in realta imposta) e che lui, anche se non e' disposto ad accerttarla, deve in ogni caso tenersela fino alla morte ''naturale'', perche' e' Sacra, e' un ''bel'' Dono di Dio!!!! Come e' facile pontificare sugli altrui . . . !!!
Mercoledì 10 Ottobre 2018, 16:19
I figli creano problemi ma e' aberrante cercare di evitarli anche nel caso di feti portatori di gravi disabilita'. I figli vanno accettati sempre, in ogni caso. Quindi mi rivolgo a quei preti cattolici dell' articolo: ''Lettera degli ex preti sposati: fateci tornare in parrocchia'' e dico loro: ''Facevate parte della classe sociale prediletta dal Creatore, quella che aveva il privilegio di poter restare celibi, di non dover avere a che fare con certi problemi che sono di esclusica competenza dei ''comuni credenti'' la cui fede e' soggetta a vacillare di fronte a certi problemi come la mancanza del lavoro, di una decente abitazione, il dover mantenere una famiglia e crescere figli sani o malsani che siano. Perche' siete venuti meno alla vostra ''promessa''? Perche' non avete chiesto aiuto al vostro Padre in terra che di queste cose e' l'esperto supremo? Forse perche' un Dio disse: ''andate e moltiplicatevi'', senza porre eccezioni? Io non so darvi una risposta.
Sabato 6 Ottobre 2018, 10:20
Se la multa non venisse pagato sara' trasformata in un altro periodo da passare in carcere o . . . ???
Giovedì 4 Ottobre 2018, 15:26
Salviamo l'Italia da Moscovici.
Lunedì 1 Ottobre 2018, 15:06
Ho riletto due volte la parte finale dell'articolo e per me il problema e' facilmente risolvibile: al voto di laurea basta aggiungere il voto che di anno in anno una Commissione di esperti dara' all'Universita' dove l'interessato si e' laureato, in modo da creare e aumentare la concorrenza tra gli Atenei. I fondi per la Commissione si troveranno abbassando gli stipendi nelle Universita' che non raggiungono . . . la sufficienza stabilita dalla legge.
Lunedì 1 Ottobre 2018, 14:43
@Lele Depascalis - Ci riprovo. La notizia e' stata pubblicata da ''il Fatto Quotidiano'' in data venerdì 03/08/2018 - autori Luigi Franco e Thomas Mackinson. Tutti possono documentarsi su internet e leggere le notizie riportate da varie testate, non solo da quelle di un colore prestabilito. Quello che io penso e' che con tante linee aere forse si spenderebbe meno a noleggiare un aereo . . ., oppure, meglio ancora, seguire la procedura di certi personaggi (da il Messaggero - Mercoledì 26 Aprile 2017 di Franca Giansoldati). Mi stia bene.
Lunedì 1 Ottobre 2018, 13:02
@ Binaricciuto - Potrebbero anche venderlo e trovare un modo piu' economico per i viaggi missionari, pardon, per i viaggi necessari per le missioni politiche e diplomatiche dei Rappresentanti del popolo italiano.
Domenica 30 Settembre 2018, 15:14
L’Air Force Renzi ha volato ''88 volte'' e il Quirinale ha confermato che Sergio Mattarella lo ha utilizzato in due occasioni ''soltanto'': a maggio 2017 per una missione istituzionale in Argentina e Uruguay, il mese successivo per recarsi in Canada. Da notizia letta su internet.
Domenica 30 Settembre 2018, 14:51
Si riferisce per caso al passo: ''Così giunsero a Gerusalemme. E Gesù, entrato nel tempio, cominciò a scacciare quelli che nel tempio vendevano e compravano e *rovesciò le tavole* dei cambiamonete e le sedie dei venditori di colombi. . . . .'' ? Certamente sono pochi ragazzi di oggi che leggono i Vangeli . . . troppe versioni!!!. I Giudici penso che invece ne abbiano una perfetta conoscenza e troppo, troppo spesso ne tengono conto seguendo l'esempio del Papa e della sua misericordia. Il Gesu' del passo da me ricordato all'inizio e' lo stesso Gesu' che chiede agli altri come debbono comportarsi? A me e' semrato incavolato e prepotente. Comunque anch'io preferisco la modalità rovescia tavoli e vorrei che fosse applicata sempre, ove necessaria. Saluti.
Sabato 29 Settembre 2018, 18:14
Dal Vangelo secondo Matteo 5,38-42 - ''In quel tempo, Gesu' disse ai suoi discepoli: "Avete inteso che fu detto: Occhio per occhio e dente per dente; ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi se uno ti percuote la guancia destra, tu porgigli anche l'altra; e a chi ti vuol chiamare in giudizio per toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello. E se uno ti costringera' a fare un miglio, tu fanne con lui due. Da' a chi ti domanda e a chi desidera da te un prestito non volgere le spalle". . . . E' poi ci meravigliamo se le pene sono irrisorie e se i giudici sono buonisti!!! Provo tanta pena per il povero giovane vigliaccamente massacrato di botte . . . per un telefonino.
Domenica 23 Settembre 2018, 18:43
Gradìrei un commento del nostro Presidente della Repubblica che giustamente manifesta delle perplessita' sul decreto legge che domani Salvini portera' al Consiglio dei ministri . Ha qualcosa da dire ai due sventurati? Pensa che a loro una bella scorta acca 24 non avrebbe fatto comodo, come a tutte le oneste famiglie italiane? Sara' lo Stato a risarcirli almeno con una medaglia per non aver reagito con la forza alla brutale ed inconcepibile aggressione, una delle tante che un Paese che si dichiara ''civile'' non e' stato in grado di impedire?
Venerdì 21 Settembre 2018, 19:29
Se fosse stato un prete, probabilmente, le cose sarebbero finite . . . in altro modo!!!
Venerdì 21 Settembre 2018, 19:15
Un solo dubbio: se la dottoressa si e' allontanata abbandonando i ''suoi'' pazienti per un periodo pare non breve a godersi il loro proprio dolore, come potevano questi sapere che c'era un'urgenza riguardante una persona non bianca? Chi li aveva messi al corrente? Non bastava dire loro che semplicemente di li lasciava (o che li aveva lasciati, se la motivazione e' stata riferita da terza persona) per un'urgenza piu' importante della loro. Strano inoltre che il lavoro della dottoressa relativo alle cure paliative non potesse essere eseguito dal personale infermieristico. Carenze di personale specializzato?
Venerdì 21 Settembre 2018, 15:15
I razzisti, in questo caso, sono gli Albanesi o i Pakistani. Sono molto curioso sapere, penso come tantissimi altri, i motivi che hanno addotto per richiedere "l'asilo politico"!!! Misteri questa volta non della Fede, ma della Politica. Ho sentito che tanti pensionati italiani sono andati a vivere in Albania. Lo hanno fatto per reciprocita' chiedendo l'asilo politico?
Giovedì 20 Settembre 2018, 16:35
L'Educazione civica non e' stata completamente tolta se e' vero cio' ho letto su wikipedia: ''. . Dall'anno scolastico 2010/2011 si e' cambiato nome all'insegnamento di educazione civica, passando al nome "Cittadinanza e Costituzione". Esso comprende cinque argomenti: educazione ambientale, educazione stradale (Codice della Strada), educazione sanitaria (regole basilari di pronto soccorso), educazione alimentare e Costituzione italiana. Si e' arrivati ad introdurre di nuovo l'educazione civica, come descritta sopra, dopo un periodo di due anni scolastici di sperimentazione (2008/2009 e 2009/2010). L'insegnamento e' presente per tutti gli istituti di ogni ordine e grado nella misura di un'ora settimanale all'interno delle materie di storia e geografia''. Tuttavia io sono a favore di coloro che oggi cercano di reintrodurla come disclipina autonoma. Sul perche' in Italia l'Educazione sessuale e' materia facoltativa per le scuole e non esiste un programma ministeriale, io ho letto vari articoli su internet tra i quali: ''Educazione sessuale a scuola: come funziona in Europa e perche' in Italia e' tabu' ''. Saluti.
Mercoledì 19 Settembre 2018, 18:42
Ho letto con interesse i suoi commenti e quelli della cara Red, pero' mi chiedo: perche' in Italia non esiste una materia chiamata ''Educazione sessuale'', mentre, con tutte le chiese e i preti che sono a disposizione dei credenti dalla loro nascita alla loro morte per ogni dubbio sulla religione, i testi sacri, la morale, l'aldila' e l'aldiqua' e via dicendo, esiste, nelle scuole italiane, la materia chiamata religione cattolica?
Mercoledì 19 Settembre 2018, 16:33
Fiocchi, cio' che faceva e fa da sempre l'essere umano in campo sessuale lo hanno fatto e lo fanno tante specie di esseri non umani. Si ricorda qualcosa della Grecia antica, dei romani ai tempi di Giulio Cesare. Poi arrivano Paolo e Pietro e con essa la voce del Figlio che pone limiti, ma stranamente d quella voce la chiesa ''maschera'' coloro che ''amano'' gli infanti. Per me tutto cio' non e' reato in questo mio Stato e' lecito, tutto cio' che e' reato va punito. Il suo Papa parla di natura, di comportamenti naturali ed anche di cadute, di peccati, di degenarazione, ogni tanto chiede perdono per le degenarazione che avvengono in casa propria ma non fa nulla per rimuoverle radicalemente. Fine della storia. Per aggiornarsi non occorre spendere molto, basta alndare su intermet, per esempio cercando l'articolo: ''Gli animali provano piacere sessuale? | Moebius''. Secondo lei no, lo fanno solo per riprodursi!!!!. Saluti.
Mercoledì 19 Settembre 2018, 15:46
Concordo, ma se c'e' anche l'amore reciproco e' meglio. Ciao.
Mercoledì 19 Settembre 2018, 12:40
Fiocchi, lei dice che lo ha aggiunto? Ho riletto l'articolo non ho trovato niente, pero' puo' essere dovuto alla mia vecchiaia che avanza. Gesu' e Paolo hanno . . . ma qui stiamo parlando della Chiesa che ha sterminato i catari, i valdesi, gli albigesi e . . . mezza umanita' in nome di quel Gesu' e quel Paolo. Gli atei, lei dice, impongono. Mi faccia capire con qualche esempio cosa ''impongono'' gli atei ai credenti di ogni ordine e grado ed anche agli atei stessi. E' la chiesa che, facendo leva sui politici fideisti, cerca di imporre, per esempio, i suoi cosiddetti principi e valori irrinunciabili e ghettizzare chi a quei valori credono ma non in ''modo assoluto''. Sono, per esempio, i medici cattolici che fecendo leva sull'obiezione di coscienza influisco e cambiano la vita di tante donne e famiglie. Non dimentichi la chiesa dell'inchino che continua con i suoi rituali nonostante che lo stesso Papa sia sia opposto a ''parole'' (altro non poteva fare). Lei vede le societa' atee del nord Europa e le ritiene piene di difetti, io vedo le societa' religiose dei paesi afracani che si combattono l'un l'altra, che fanno nascere bambini che non sono in grado di nutrire e curare . . . e di certi fanatismi che erano gli stessi della sua chiesa, ma nei lontani tempi ''bui''. Lei ha dimenticato l'America, crogiolo di credenze dove i ceti poveri vivono lo stesso tipo esistenza che lei attubisce alle societa' ''atee'' del nord Europa. Saluti.
Martedì 18 Settembre 2018, 22:31
Caro Fiocchi, ha ragione quando afferma che l'ano non e' un organo sessuale. Neanche la bocca lo e', ma quando si fa sesso tra un uomo ed una donna pare, ma non ne sono affatto certo, che a ''qualche'' coppia fatta come Dio comanda piace coinvolgere tali organi per . . . ''vivere il sesso senza tatu''. Sara' vero? Ma!!! Saluti
Martedì 18 Settembre 2018, 22:16
Caro Fiocchi, ci riprovo. Lei scrive che ''il rapporto sessuale in natura e' solo finalizzato alla riproduzione''. Mica vero: io ed altre persone che passavano per la stessa calle abbiamo visto, tempo fa, due cani ''maschi'' che lo facevano senza scopi procreativi. Legga su come vivono le scimmie bonobo (trovera' tanti articoli su internet): capira' che la natura e' varia anche nel campo sessuale, checche' ne dicano le sue SACRE SCRITTURE e gli ''innumerevoli personaggi, scienziati, pensatori, intellettuali che (non solo) credono che le stesse sono state ispirate da Dio'' ma che, naturalmente, sanno leggerle ed interpretarle . . come Dio comanda. Saluti
Martedì 18 Settembre 2018, 20:31
Caro Fiocchi, lei scrive che ''il rapporto sessuale in natura e' solo finalizzato alla riproduzione''. Mica vero: io ed altre persone che passavano per la stessa calle abbiamo visto due cani ''maschi'' che lo facevano senza scopi procreativi. Legga della societa' delle scimmie bonobo (trovera' tanti articoli su internet): capira' che la natura e' varia anche nel campo sessuale, checche' ne dicano le sue SACRE SCRITTURE e i ''luminari'' che ad esse credono. Saluti.
Martedì 18 Settembre 2018, 20:12
Paolo di Tarso, il vero fondatore della chiesa di Pietro ha detto e scritto di tutto, ma penso che sono pochi i credenti attuali che sentano il bisogno di ''leggerlo''. A me, se fossi nato o ''diventato'' ( come dicono eminenti ecclesiastici) , dopo aver letto l'articolo mi verrebbe in mente la parola ''razzismo'' perche' si invita i ''ben pensanti'' a ritenere che ''certe'' persone costituiscono una razza a parte. Perche' non ha aggiunto: ''. . . e mai, mai, mai fra adulto e bambino''? Cosa propone a quei congenti peccattori? La famosa cintura di castita', l'uso di medicine o addirittuta la volontaria castarzione? Ma che dico mai: la chiesa propone la CASTITA'. La propanga a quella categoria di preti pedofili e a quelli che fanno tanta fatica a rispettare la ''promessa'' di celibatto e commettono tanti tanti atti impuri e non solo con donne. Mi ha fatto anche ridere il riferimento al peccato di ''gola'', ma tralascio l'argomento, per bonta' di. . .vino.
Martedì 18 Settembre 2018, 17:56
Se, come dice, il sesso e' un dono del suo Dio, perche' lui vi ha rinunnciato non facendo felice una donna e non facendo figli come lo stesso suo Dio ha COMANDATO?