wendy04

Commenti pubblicati:
Venerdì 28 Luglio 2017, 05:24
S√¨ per√≤ portarla in Sizzera ha costi molto alti, non √® detto che chiunque sia in grado di affrontare la cosa. √ą una vergogna che il nostro Stato non aiuti un padre in un caso cos√¨ drammatico dall'esito scontato.
Martedì 18 Luglio 2017, 20:37
Ma perchè ai veneti dovrebbero rodersi i suoi commenti strampalati? Se lei avesse solo un pizzico di autocritica capirebbe che è solo penosa.
Giovedì 6 Luglio 2017, 06:26
Lei è rimasta ferma alla storia dei governi italiani di parecchi anni fa. Si informi prima di dare giudizi a vanvera.
Sabato 24 Giugno 2017, 06:21
Volotea non √® nuova a disservizi di questo tipo. √ą una compagnia penosa che merita di chiudere i battenti se continua cos√¨,solo che ci sono sempre i beoti che abboccano e decidono di viaggiare con questi aerei.
Giovedì 22 Giugno 2017, 08:42
√ą ora che le istituzioni paghino. C'era una sentenza che non hanno voluto rispettare. Per la loro chiusura mentale questo povero padre √® stato messo in croce.
Giovedì 15 Giugno 2017, 05:30
Programma eccellente, come tutti quelli di Angela senior e Angela junior. L'unico appunto che faccio è che non ho trovato pertinente quel lungo dialogo con l'astronauta. Anche a Uto Ughi secondo me si è dedicato un po' troppo tempo. Entrambi con Venezia non c'entrano nulla.
Mercoledì 14 Giugno 2017, 07:07
Dai suoi commenti, nei quali cita spesso la legge Bossi-Fini si deduce che lei di politica italiana non ne sa assolutamente nulla. Potrebbe quindi risparmiarsi di fare considerazioni fuori luogo e fuori tema. Sprechi le sue energie per argomenti che conoscè così evita di fare figuracce.
Mercoledì 14 Giugno 2017, 06:58
GG CC Condivido in toto il suo pensiero. Vorrei solo aggiungere che se è vero, come dice il presidente dell'ordine degli avvocati, che i ricorsi vengono accolti nella misura del 50 % allora mi chiedo proprio chi cavolo sono queste commissioni prefettizie e come lavorano. Qui qualcuno sta lavorando male a spese di tutta la collettività, cioè tutti noi.
Giovedì 1 Giugno 2017, 06:30
Se un negozio non fa gli utili previsti e non copre i costi è ovvio che venga chiuso e i dipendenti perdono il posto. Probabile che abbiano proposto ai dipendenti di Mestre di trasferirsi nel nuovo punto vendita di Verona ma certamente avranno rifiutato.
Domenica 28 Maggio 2017, 07:14
Lei si sbaglia di grosso. Il tizio è caduto proprio dove c'è la pista ciclabile e lui era obbligato ad usarla. In questo caso il ciclista ha torto marcio.
Venerdì 19 Maggio 2017, 07:26
A parte che ci sono evidenti responsabilit√† di chi deve controllare che i mezzi siano efficienti in tutto ma a 10 e 11 anni li portano al museo egizio??? Sono fuori di testa questi insegnanti? Ma cosa volete che interessi ad un bambino cos√¨ piccolo la storia egiziana? E per di pi√Ļ con un viaggio cos√¨ lungo. Nelle nostre scuole manca tutto e poi si permettono gite cos√¨ inutili. Bah!
Lunedì 15 Maggio 2017, 08:04
Qualcuno, come me, penso che abbia qualcosadi meglio da fare nella vita piuttosto che "rodersi" per i suoi commenti bislacca. Invece lei evidentemente non ha nulla di meglio da fare, ha una vita molto povera se trova tanta soddisfazione in questo. Mi dispiace per lei, fa piuttosto pena.
Martedì 9 Maggio 2017, 07:11
Ma possibile che tutta sta gentaglia dell'est beve, beve, beve ed è solo fonte di guai?
Domenica 7 Maggio 2017, 06:41
Spesso i "super-vecchi" fanno delle cose assurde in auto perciò sarebbe auspicabile, dopo una certa età, anche un test psico-attitudinale. Però in questo incidente il fatto che alla guida ci fosse un anziano non è determinante. Dalla dinamica si capisce che ha assolutamente torto la mamma con i bambini, quindi poteva capitare a chiunque di investirla. Tutti sorpassiamo un bus fermo sulla sua area di sosta, è pure previsto dal codice della strada, se poi ci sbuca fuori qualcuno che non facciamo in tempo a vedere non è colpa nostra.
Domenica 30 Aprile 2017, 07:45
lucaA75 lei ha avuto questa esperienza negativa ma è cosa nota a tutti che la chemioterapia non salva TUTTE le vite. Per contro io le posso citare almeno 5 casi,nella mia famiglia e tra amici, TRA I QUALI LA SOTTOSCRITTA, che sono ancora vivi ed in buona salute dopo decine di anni proprio grazie alla chemioterapia. Non va bene fare del terrorismo stupido. Fanno bene a radiare questi medici perchè devono dare ai pazienti informazioni corrette basate su studi scientifici e non sulle loro idee personali.
Domenica 30 Aprile 2017, 07:37
Dicono che i giudici hanno le mani legate perchè le leggi impediscono provvedimenti seri. Se è così cosa si aspetta a cambiare queste leggi? In ogni caso il giudice deve interpretare la legge, non solo applicarla, ma chissà perché abbiamo troppo spesso la sensazione che la interpreti in maniera troppo favorevole ai delinquenti.
Martedì 25 Aprile 2017, 11:55
Le assicuro che conosco case molto sporche anche senza che ci viva un cane. Non è il cane che fa il letamaio ma le persone. Chi è pulito lo è anche con il cane ed è pulito pure il cane. Il suo, Diver21, è il commento di una persona ignorante che certamente odia i cani e di gente come lei è meglio diffidare e molto.
Martedì 25 Aprile 2017, 08:59
Ma chi è che fa stare il canesulle scale o nei luoghi comuni? Non diciamo stupidaggini! Se il cane vive in appartamento, e la legge lo consente, è ovvio che per uscire ed entrare deve passare per le scale! La legge che consente anche a chi vive in appartamento di avere un cane è giusta perchè il contrario sarebbe stato lesivo della libertà di ognuno di noi. Tutti devono essere liberi di avere un cane, non solo chi vive in una villa. Quando vivevo in appartamento c'era un vicino di casa che aveva la fobia dei cani e se non si è buttato dalle scale quando mi incrocia col mio cane poco ci mancava. Il quel caso il problema è suo, non mio. Tra l'altro gli stessi tiri isterici li faceva anche quando incrociava un cane sul marciapiede, si buttava in mezzo alla strada. Poichè è molto frequente incrociare persone con un cane per strada penso che il tizio avrebbe dovuto farsi curare.
Martedì 25 Aprile 2017, 08:05
Il Codacons pensi a difendere i consumatori, non si deve permettere di interferire su questioni scientifiche che solo chi ha competenze mediche può giudicare.
Giovedì 20 Aprile 2017, 07:23
E ha anche il coraggio di dire che alla cena + spettacolo pirotecnico lei era lì perchè rappresentava il CAV, ma ci crede tutti cretini? Ma un po' di pudore non ce l'hanno mai?
Giovedì 20 Aprile 2017, 07:15
Con delle previsioni così pessime era proprio indispensabile andare in Sicilia in barca a vela?
Mercoledì 19 Aprile 2017, 07:48
A me è capitato di salire a bordo di un aereo Alitalia diretto a Catania con una signora molto obesa, aveva 2 sedili e doppie cinture di sicurezza, insomma non ha infastidito nessuno. La compagnia Emirates si dà tante arie ed è peggio di Alitalia?
Martedì 18 Aprile 2017, 07:28
√ą ovvio che ai turisti la messa non interessa, non solo l√¨ ma ovunque. Non capisco che strane pretese ha questo prete. Se gli abitanti sono pochissimi e tutti anziani e acciaccati √® giusto che dica messa solo su richiesta.
Venerdì 14 Aprile 2017, 07:14
Ha ragionisssima!!!! Noi qui paghiamo le tasse da sempre e ci vediamo sorpassati da chi è appena arrivato. L'immigrazione deve essere ordinata e ragolamentata invece Roma ci sta imponendo una vera invasione di massa che dobbiamo subire con tutte le conseguenze negative. Siamo vittime dell'incapacità di chi ci governa. Zaia resisti!
Sabato 25 Marzo 2017, 07:17
La devono finire questi genitori di figli "particolari" di pensare che la scuola si debba sostituire a loro e che debba anche curare i loro figli. In una gita tutti hanno diritto di essere tranquilli e non esasperati da qualcuno che rompe le scatole. Già in classe, tutti i giorni, non è giusto che i ragazzi debbano subire angherie e interruzioni delle lezioni per colpa di chi ha problemi. Io ho insegnato per un periodo e so di cosa parlo. Inoltre gli insegnanti non possono prendersi responsabilità anche per ragazzini con problemi psichiatrici, non ne hanno le competenze e non è neanche giusto.
Martedì 14 Marzo 2017, 06:48
Purtroppo manca ancora 1 grado di giudizio: la corte di Cassazione. Spero vivamente che confermerà questa sentenza anche perché la Cassazione fa giurisprudenza.
Giovedì 9 Marzo 2017, 08:05
Perch√© uno dovrebbe comprare la seconda casa a Jesolo dove non c'√® pi√Ļ 1 metro di spiaggia dove poter stare comodi sotto un ombrellone? Le punte degli ombrelloni si toccano, non si pu√≤ girare il lettino perch√® si va addosso al vicino, insomma un carnaio. Se proprio si vuole la casa la mare in Veneto ci sono altre localit√† dove la spiaggia √® molto pi√Ļ ampia e vivibile, dove la distanza tra due ombrelloni √® pi√Ļ del doppio di quella di Jesolo. Per esempio a Bibione o a Caorle, dove lo spazio in spiaggia √® molto ampio, i prezzi degli appartamenti molto pi√Ļ accessibili e la cittadina √® molto curata. Forse perch√© in queste localit√† non hanno avuto idee di megalomania come a Jesolo e hanno pensato a fare urbanisticamente le cose con criterio senza volersi atteggiare a Miami d'Italia che, pensando a Jesolo, fa solo ridere i polli. Ma gli italiani hanno dimostrato di non essere pi√Ļ tanto polli e gli appartamenti glieli hanno lasciati invenduti.
Venerdì 3 Marzo 2017, 07:39
Ma le commissioni mediche per il rinnovo del patenti invece di richiedere tante visite specialistiche assurde anche a chi prende solo un farmaco per la prostata o per la pressione (che non influiscono per niente sulle capacità di guida) non potrebbero, dopo una certa età, predisporre dei test psico-attitudinali?
Lunedì 6 Febbraio 2017, 07:54
Concordo in assoluto con Anonymous Lady. Chi è sta vice sindaca per arrogarsi il diritto di decidere di una cosa così personale? Che decida per lei dove e con chi vuole essere sepolta ma non iterferisca nella vita e negli affetti degli altri.
Lunedì 6 Febbraio 2017, 07:47
Dato che in quel piccolo paese si conoscono tutti, il tizio che da un banco vicino ha visto la donna aprire la borsa di un'altra non poteva intervenire o almeno dare l'allarme? Viviamo in un mondo di ladri quindi dobbiamo aiutarci a vicenda quando vediamo qualcosa che non va.