RedFoxy
1 Gennaio 1918

Commenti pubblicati:
Martedì 14 Agosto 2018, 19:29
El diablo sembro agitata? Guardi, a me i suoi commenti fanno sempre sorridere (nel senso buono dico) e già glielo dissi che mi fa questo effetto, ma mi conceda una cosa: forse lei sarà felice di non annoverare fra la sua parentela di primo e secondo e anche terso grado "quei tipi" come li chiama lei ma vorrei ascoltare anche il parere deimparenti circa un congiunto che non perde occasione per lasciarsi andare a battute a sfondo sessuale e che (cosa che scrisse lei stesso a me qui dentro) il preservativo non sinusa manco morto. Vede? Tutto è relativo e il pu to di vista cambia la prospettiva.per lei insopportabili "quei tipi" magari per altri insopportabile chi scrive contanti apprezzamenti alle foto o si offre costantemente co battute. Ripeto che a me fanno sorridere ma....
Martedì 14 Agosto 2018, 19:24
Erikpd giusta osservazione. Son due cose diverse. Purtroppo però, sempre a mio parere,mi pare di capire che le reazioni sono perfettamente identiche. Grazie per la correzione.
Martedì 14 Agosto 2018, 13:28
Faccia come crede el diablo, non mi resta che augurarle che nessuno fra i suoi figli e nipoti si scopra omosessuale, ma non per loro, quanto per lei.
Martedì 14 Agosto 2018, 12:59
Ma quando il lettore cita l'Ilva sa di cosa sta parlando? Sta dicendo che si deve accettare determinate nefandezze proni, consenzienti, confusi e felici? Si accomodi lui.
Martedì 14 Agosto 2018, 11:15
Fossi in te pregherei per il contrario. Dare un sostegno quando una persona ha cominciato il suo percorso non significa aver indotto quel cambiamento ma essere dalla parte di chi cerca la sua felicità. Che un insegnante, in un parco docenti frustrati e castiganti, dimostri un'empatìa e una delicatezza che il mondo grezzo dei machi non ha, ritengo sia un valore aggiunto. Rispettare un omosessuale non significa essere omosessuale. Non temere per il tuo orientamento sessuale el diablo, le scelte altrui non intaccano la tua convinzione personale.
Domenica 12 Agosto 2018, 13:33
Si penso abbia valutato male. Vede, il potenziale della mente umana è qualcosa di meraviglioso, sempre e comunque. Pensi come posso ritenere io un genio se non qualcuno con un potenziale inaudito. Non era una forzatura, per me sono miracoli viventi. Saluti. ah, un aneddoto: l'ultimo genio che ho avuto l'onore di conoscere era un bimbo siriano. una cosa spettacolare mi deve credere, il solo fatto che nel volgere di pochissimi mesi questo bambino avesse imparato a scrivere e a parlare PERFETTAMENTE una lingua a lui straniera mi lasciò davvero senza parole. Parliamo di 3 mesi ok? Pazzesco. E tralascio tutte le altre cose che con quel diamante che si ritrova nella teca cranica riusciva a fare.
Domenica 12 Agosto 2018, 11:32
Semplicemente pessima. Speriamo che il figlio impari come si devono affrontare i problemi e le riservi lo stesso trattamento quando ci saranno.
Domenica 12 Agosto 2018, 11:24
Dalmagold, mi sono riletta entrambi i commenti che ho scritto in cerca di un' esposizione errata che lasciasse spazio alla sua deduzione. Mi perdoni ma non l' ho trovata. Non capisco dove esattamente a suo parere è sembrato che prendessi in giro un genio. Entrambi i miei commenti piuttosto sono volti a esaltare la magnificenza di questi piccoli capolavori. Ciò che io ho invece inserito come considerazione è il percorso psicologico inopportuno a mio avviso e le spiego perché, anche se mi sembra superfluo: molto semplicemente la psicologia appartenendo alla medicina parte dal presupposto che tu abbia un problema. Non vai dallo psicologo perché stai troppo bene, mi capisce? L'approccio della psicologia anche a mezzo di terapia cognitivo comportamentale è quello di accompagnare il paziente alla presa di coscienza di un suo problema che, in questo caso, posso immaginare si riferisca ad un settore interelazionale. Ora, vogliamo essere consapevoli che alcune persone possono trovarsi dinnanzi a stati che creano disagio? Vuoi un lutto, vuoi il superamento di separazione, di dipendenze...insomma ci metta tutte le difficoltà che crede. In tutti i casi la psicologia accosta il soggetto partendo dal concetto che vai rieducato anche fosse solo alla percezione di te stesso. In un contesto come questo, dinnanzi cioè all'eccellenza di un cervello le cui capacità esulano da quelle della maggioranza, approcciare come fosse un problema significa, stringi stringi, insegnare a omologarsi. Perché il concetto basico è vedersi con gli occhi degli altri e se gli occhi degli altri appartengono ai mediocri... quale sarà il risultato di un cervello di questa portata costretto a leggersi come lo vedono i mediocri? L'appiattimento. A mio avviso inserire in percorsi psicologici un capolavoro significa sostanzialmente castrarlo. Se poi andiamo a vedere la qualifica o la preparazione o l'esperienza nel campo dell'operatore potremmo anche pensare di peggio. Mi spiega dove il mio ragionamento risulta un'offesa al genio? Non ci arrivo proprio.
Sabato 11 Agosto 2018, 19:58
Esatto bravissimo Binariciuto, questi sono ragazzini la cui mente ha un potere inaudito e come si può pensare di accostarli a qualcuno di mediocre che , attenzione!, ha la pretesa di saper lavorare proprio con la testa del genio? Per me andrebbero assecondati in tutto e lasciati liberi di seguire la loro straordinarietà. Certo che non ha vita facile un ragazzino così speciale, però non penso che uno psicologo possa essere utile ma che tutto dipenda dalla famiglia e dal tessuto sociale circostante.
Sabato 11 Agosto 2018, 19:30
Oh...fato aseo eh? :-D
Sabato 11 Agosto 2018, 16:04
Che mondo storto, i bambini intelligenti li mandano dallo psicologo; quelli cretini li lasciano a fare i bulli a scuola. Boh...
Sabato 11 Agosto 2018, 16:02
Per sapere se stavano tutti bene.
Sabato 11 Agosto 2018, 15:58
Eccerto no? Lo so che hai scritto questo commento perché vuoi provocarmi e vuoi che scriva che ci siamo accontentati di un ministro della salute maturanda e che quindi non dovrebbe stupire un'insegnate con la sola cresima! Lo so e infatti lo scrivo perché questa donna andrà a lavorare nelle scuole e se continua così nelle scuole non ci saranno i fondi per gli insegnanti perchè serviranno per le camere sterili sentendo te eh? E ora che te l'ho scritto sei felice? Stai meglio? Vai in vacanza tranquillo? Ovvio! Certo che puoi perchè tu andrai solo nei b&b per vaccinati perchè sia mai che entri in un luogo chiuso con gli untori e se sono però immigrati cambia la solfa vero? Quelli possono anche non vaccinarsi anzi bisogna che si vaccinino tutti i bambini e i pesci rossi d'italia pure per favorire loro vero? Questo hai scritto nel tuo commento qui sopra e ora dimmi dove sono gli articoli dei vaccini e nessuno si farà male. DEVO SCRIVERE SU LOREZON SUBITO!!!! Dove sono oggi tutti i provax??? Stago gnente ben...;-)
Sabato 11 Agosto 2018, 15:37
Beh appena ti prendono i tossicologici e l esame delle urine li fanno per questo. Purtroppo dico di sì lili. Sconsolante. Buon ferragosto a te lili.
Sabato 11 Agosto 2018, 11:53
Temporanea incapacità di intendere e volere, quindi un'attenuante lili. Italia...
Venerdì 10 Agosto 2018, 14:02
Non so da cosa sia affetto tuo figlio ma il percorso è perfettamente identico al mio da quel che mi permetto di dedurre leggendoti, specie quando parli di oncoematologia e immunoglobuline. Ti ripeto che non so quale sia la patologia ma ti racconto una cosa breve:un bimbo piccolo con la mia stessa patologia. Al primo vaccino per meningite ha emorragia cerebrale. Si fermano? No. Al secondo stessa cosa. (Non entro troppo in merito perchè non riguarda me ed è un bambino). Ora mi chiedo, quelli come te e tuo figlio o il figlio del commentatore di ieri, dove le troviamo le garanzie lettrice? Ho due figli a scuola, evitano di invitare compagni se non stanno bene, evitano di sedersi accanto se non stanno bene, le insegnanti i danno appuntamenti individuali e non con gli altri. Le recite? Me le scordo se in periodo influenzale. E so che saprai di cosa parlo purtroppo per tuo figlio. Ma il pericolo maggiore noi lo corriamo in ospedale Lettrice, perché luogo dove si recano malati e perché 7 medici su 10 non sono vaccinati. Lo scorso settembre ero lì e sono arrivati 3 uomini di colore, tutti e tre con il morbillo. Mi hanno spedita in parcheggio ad attendere il mio turno. Io l'ho sempre scritto che più si vaccinano meglio sto io ma una domanda me la devo porre per forza: una mamma come me che teme i vaccini che ha paura per suo figlio è giusto che venga costretta da me a vaccinarlo lo stesso per poi espormi a pericolo grazie agli adulti? Posso io volermi sentire sicura a spese di un bambino accettando che magari a contagiarmi siano poi gli adulti? Tu da madre che mi risponderesti?
Venerdì 10 Agosto 2018, 13:07
Sì me stesso ma io parlo di autocertificazioni di vaccinazioni eseguite al momento dell'iscrizione alla scuola d'obbligo. Non ti venivano chieste le documentazioni che gli ambulatori vaccinali rilasciano. Ti veniva chiesta una croce e una firma. Iscrizione effettuata negli anni che ho menzionato. Chiaro che io non posso autocertificare uno stato di salute ma per iscriversi a scuola bastava una croce e una firma. Senza contare ció che dici tu sull'anno scorso e quindi di che parla Binariciuto?.
Venerdì 10 Agosto 2018, 11:51
Lettrice parli di debellare alcune malattie e di prevenzione, ti chiedo: vaccinare a tappeto solo una parte esigua di popolazione è prevenzione? Come si può debellare la malattia vaccinando solo una fetta di popolazione? Forse il morbillo o la varicella prima di incubarsi in un vettore controllano età e professione? Tu dirai che proteggere i piccoli è l'obiettivo primario, bene, ci sto. Ma se uno di quei piccoli è impossibilitato a vaccinarsi o è immunodepresso come lo proteggi se i medici, i genitori, gli insegnanti, il personale ata, le baby sitter e i nonni non sono vaccinati? E se nella sua classe sono tutti vaccinati ma un elemento perde l'immunità o risulta no responder tu come lo hai protetto? Quando vaccini un bambino contro il morbillo, per esempio, lo stai proteggendo da complicazioni gravi, giusto? Ovvero, se anche proprio per sfighissima venisse a contatto con il virus svilupperà una forma di malattia molto blanda e non pericolosa. Giusto? Bene, è o non è comunque contagioso per gli altri? E a quel punto come lo hai protetto un immunodepresso? Ti indico una cosa, la scorsa stagione invernale ha visto un allarme rosso per l' influenza stagionale particolarmente aggressiva. Ogni giorno il bollettivo riportava di allettati in numero crescente. Ottimo, il via alla corsa dei vaccini. Nel mese di febbraio/marzo uscì la notizia che l'epidemia influenzale quest'anno la dobbiamo ad un .... vaccino sbagliato. Proprio così Lettrice. Misero in commercio un vaccino sbagliato che non combatteva il ceppo circolante. Ora, vero che per un immunodepresso anche l influenza stessa può rappresentare un problema molto molto serio? E in tutto questo dove esattamente si parla di salute dei nostri figli, come indichi tu?
Venerdì 10 Agosto 2018, 11:33
Passo falso Binariciuto. Ho due figli. 18 e 13 anni. All atto dell iscrizione alle scuole primarie nella segreteria del plesso cui facevano riferimento gli istituti mi viene richiesta documentazione. Fra questi compare un modulo fornito dal plesso da compilare. Il modulo recava un trafiletto che richiedeva di autocertificare l'avvenuta profilassi vaccinale caro il mio Binariciuto. Ricordo che nell'occasione di iscrivere il primo figlio mi soffermai e commentai con la signora dietro il bancone "scusi, ma se metto la crocetta e firmo come lo controllano poi?" Risposta : "perchè dovrebbero controllare? Funziona così". Barrai che fosse vaccinato secondo calendario e firmai. Chi è disinformato adesso? Quando in tema di sanità sono vietate le autocertificazioni? Che sta dicendo Binariciuto? L'iscrizione avvenne nell'anno 2004/2005. Di che parla?
Giovedì 9 Agosto 2018, 18:48
No vino, un bambino è a rischio per un suo coetaneo quanto per un adulto. Un bimbo immunodepresso è a rischio a scuola quanto (se non di più in ospedale). Perché 7 medici su 10 non sono vaccinati? Perché?. Un bimho con problemi (purtroppo) passa quasi più tempo in ospedale che al parco giochi. Dove troverà il maggior pericolo? E ancora: se infili quel bimbo in una classe di tutti vaccinati sei certo che non vi siano no responder? Come fai a saperlo? Obblighi chi si è vaccinato a controllare a sue spese con esami di 2 livello? Quelli suggeriti da Gava per intenderci, quelli che lo portarono a radiazione.
Giovedì 9 Agosto 2018, 18:44
E se il trauma da contenimento ti mette in un letto a vita e tutti dicono che non è colpa delle cinture e che se non le metti sei un deficiente untore pericoloso e vai multato e il tuo governo non ti riconosce nemmeno il danno? Si continua ti prego...
Giovedì 9 Agosto 2018, 17:59
No vino ti sei incartato. Riepologhiamo io e te: il decreto Lorenzin trova accoglimento coatto la scorsa estate. In assenza di epidemie. E ancora in assenza di epidemie si trascorrono i mesi scolastici. Il decreto Lorenzi viene messo in discussione a meno di un anno dalla sua comparsa e, a metterlo in discussione è il nuovo ministro della Salute. Che,attento bene vinello, non dice "stop a tutti i vaccini" attento ok? Semplicemente dice "non ci vedo questa impellenza nel regolarizzare le posizioni". Ora, se io un anno fa dovevo mangiarmela ora tocca a te a mangiartela e se per il tempo di un parto travagliato abniano subito un ministro maturando ora vi ciucciate voi un ministro medico. Ma non siete voi a sostenere che sono i medici a doversi esprimere? Ecco fatto. Si è espressa. E non ha mai detto di essere contraria ai vaccini bensì di voler rivedere le modalità e in me trova tutto l'accoglimento possibile immaginabile concepibile. Ho sempre sostenuto un si ai vaccini grande come una casa ma un no alla modalità infame di un anno fa. Ecco. Ora è tutto più chiaro vero? Ti senti meglio? Sì? ;-)
Giovedì 9 Agosto 2018, 16:06
Ma perchè non ha le palle di citare questi nikname e resta sul vago?
Giovedì 9 Agosto 2018, 16:01
Esempio calzante. Come quando negli incidenti si rilevano traumi da contenimento no? E i medici ti dicono "no no no impossibile! Le cinture no mai! Fanno benissimo e salvano milioni di vittime!) Tu fai notare che qualcuno rimane secco proprio per la cintura ma si incazzano tutti se lo fai e...ti chiedi "ma perchè allora se fanno tanto bene è obbligatorio avere in auto le cesoie?". Forse sanno che possono anche ledere ma non puoi dirlo? Ma soprattutto : quali sono le controindicazioni e le reazioni avverse alle cinture? Me ne racconti un'altra vino? Mi piacciono!
Giovedì 9 Agosto 2018, 15:51
Quindirima del luglio 2017 tutti i presidi d italia non avevano onore e coraggio?
Giovedì 9 Agosto 2018, 13:23
Che quanto ha appena scritto non lo riescono a capire. Meno male che qualcuno chenusa la testa c'è ancora.
Giovedì 9 Agosto 2018, 13:20
Ma come? Non rispettate una legge o un decreto sulla salute pubblica? Immediato licenziamento di tutti i presidi reticenti con sanzioni pecuniare che arrivino ai 7.500 euro e interdizione dai pubblici uffici a vita! In materia di salute deve decidere un medico e la Grillo oltre ad essere medico è anche il nostro ministro della Sanità non che un qualsiasi preside stabilisca cosa fare. Sanzionate quegli istituti che non si attengono alle regole e che risarciscano le famiglie che hanno voluto ghettizzare.
Giovedì 9 Agosto 2018, 13:11
Si legga l'articolo di stamattina sulla Grillo, lo trova più sù. E cominci ad attenersi a quello.
Giovedì 9 Agosto 2018, 13:10
Non dimenticare il caso Petrillo. Dovremmo avere una pandemia grazie a lei. Eppure, nonostante sia deplorevole non vaccinare se i genitori hanno scelto di farlo non mi pare proorio che sia accaduto nulla. Ma il caso Petrillo deve cadere nel dimenticatoio perchè dimostra proprio ciò che non vogliono si sappia.