RedFoxy
1 Gennaio 1916

Commenti pubblicati:
Mercoledì 22 Novembre 2017, 12:46
Splendido. Una rarità.
Mercoledì 22 Novembre 2017, 12:18
Certo sì, siamo tutte deficienti e false per lei immagino. Da un lato è un bene, così certa gente con certa mentalità se ne sta alla larga. Glielo dice una deficiente: uno che stila una lista di come vuole l'anima gemella è uno da scartare. E non è il solo a quanto pare. Fortuna che esistono anche Uomini Veri..
Mercoledì 22 Novembre 2017, 12:16
Ti lascio qui un consiglio e lo faccio gratis: se ingaggi qualcuno perché ti trovi l'anima gemella perché non hai il tempo tu, perdonami ma parti malissimo. Se questo è il tempo che dedichi alla cosa significa che non ti interessa abbastanza. In bocca al lupo!
Mercoledì 22 Novembre 2017, 11:39
Palle. Vanno stanati tutti che siano bianchi neri italiani musulmani russi o pakistani. Tutti. Non esiste che si perda tempo a guardare dentro casa nostra lasciando che intanto facciano lo stesso questi ok? Inoltre da noi viene perseguito lo schifo , laggiù è norma. La vede la differenza????
Mercoledì 22 Novembre 2017, 08:23
Quanti anni aveva la bambina che sposò maometto che non ricordo? Proposta: interrogazione parlamentare (!! sì lo so) del Presidente del Vaticano Bergoglio. Egli lanciava l'allarme qualche settimana fa sugli stupri che le migranti subiscono. Interpellatelo, vediamo se una bimba di nove anni lo scombussola quanto quelle migranti (anch'esse vittime sia chiaro) che devono sbarcare qui gravide (ed ecco la ragione degli stupri papuccio)?
Lunedì 20 Novembre 2017, 19:57
No, serve a fare un distinguo fra quelli che ci arrivano subito e quelli che manco col disegnino, come in questo caso. La violenza è fisica perchè sta accoltellando una figura femminile rannicchiata. Ed è mentale quando accoltella il cervello. Adesso sa perchè noi donne, con o senza omicidio di genere che tanto vi turba, vantiamo il 24% di neuroni in più. Ci piace vincere facile, come può constatare adesso.
Lunedì 20 Novembre 2017, 15:19
Dimenticavo, mi piace il suo sunto sull'induzione. Mi piacciono le persone che vedono al di là. Le chiedo allora: si guardi intorno e mi dica cosa NON è induzione di pensiero. Solo che il mondo così come lo conosciamo è autorizzato. Saluti e grazie dello scambio. Ah...lo cerchi se le va il libricino, parla proprio della debolezza umana come ha giustamente detto lei, si chiama "i vostri bambini".
Lunedì 20 Novembre 2017, 15:17
Manson sparò due colpi ad uno spacciatore, che sopravvisse. Non ha mai detto "uccidete questo o quello" ha espresso pareri (eufemismo) molto forti nei confronti dei rappresentati di uno modus vivendi che lui stesso indicava come il male assoluto. Cosa abbia indotto quella gente a cercare di compiacerlo prostituendosi, rubando, uccidendo? Lui non ha scritto un libro ma lo hanno scritto al suo posto traendolo dalla deposizione spontanea rilasciata dallo stesso al suo processo. Ne hanno fatto un libricino. Lì è contenuta la risposta alla domanda che ho posto. Italianoduro non sto innalzando chi ha agito in un certo modo. Sto affossando i deboli che si mangiano la sbobba pronta. Esattamente come accade ad ognuno di noi solo che i mandanti dei nostri pensieri sono autorizzati e protetti. Si chiamano "politicamente corretto". Legga al contrario e scoprirà perché Manson dava fastidio.
Lunedì 20 Novembre 2017, 13:36
Non avessero compiuto la strage di Cielo Drive di Manson oggi si direbbe che era un manipolatore ma che a compiere omicidi erano gli adepti. Il libero arbitrio è stato scalzato dal nome eccellente delle vittime.
Lunedì 20 Novembre 2017, 13:34
esattamente. Non lo è stato.
Lunedì 20 Novembre 2017, 13:33
riprovo? Tecnicamente non ha ucciso nessuno. Ha esercitato sui suoi adepti un controllo a mezzo induzione comportamentale. Potere del quale egli stesso non era perfettamente a conoscenza. Tecnicamente quest'uomo ha terrorizzato la massa perchè ha sbattuto loro in faccia la debolezza insita nell'essere umano lasciato a se stesso. Ovvero a quella piccola folla di persone che non si riconoscevano più nello status sociale degli anni della guerra in Vietnam, dell'assassinio Kennedy e dei sessantottini allo sbaraglio. Ha terrorizzato sì. I deboli.
Lunedì 20 Novembre 2017, 10:09
melody50, vero. Ce l'ho col clero che non perde occasione per fare la morale quando buona parte della loro risulta lercia. Questione di coerenza. Me la piglierei anche con i mini pony se risultassero incoerenti, fuorvianti, fasulli, anacronistici quanto il clero. dice che sia un male?
Domenica 19 Novembre 2017, 22:47
Caro Gomez sempre un piacere ritrovarti! Hai ragione sul tuo sunto, guarda aggiungo solo una cosa, la lettera c) ovvero "coloro che cavalcano la notizia" . Non mi riferisco ai media, questo è il loro lavoro, mi riferisco alla ragazza e ora al prete. Perché dinnanzi a fatti di una certa rilevanza arriva sempre l'allocco che ti dice "momento di riflessione per gli errori di tutti"? In nome di cosa dovrei io riflettere su una scelta come quella di tenere o meno un bambino, o una scelta conseguente come quella di cercare insistentemente una madre? Quale dovrebbe essere la considerazione utile a me che ne potrei trarre? E, soprattutto, in nome di cosa devo mettermi da sola sotto processo come genitore? In virtù di una storia personale io dovrei rivedere i miei credo in merito? Ma anche no. Ero entrata in questa storia, dal Gazzettino, in punta dei piedi per rispetto. Ora vedo che a mancare di rispetto sono proprio i protagonisti quindi me ne vado sbattendo la porta. Hanno rotto Gomez, ora basta. Il prete si interroghi su cose sensate e lasci stare quei milioni di genitori, uomini o donne, e quei milioni di figli al mondo che non meritano di venir processati per la scelta di una donna e quella della figlia. Mi spiace solo che un fatto del genere intenda fondare il suo perché sul pietismo. Detesto il pietismo, il piangersi addosso e sopra ogni cosa provo repulsione verso chi svende i dolori che spaccia per veri pur di avere un riflettore puntato. La gente nella sua meschinità usa le piccole grandi tragedie personale per innalzarsi dalla massa, come a dire " guardate tutti... io ho vissuto questo e subìto quello, sono una persona con un senso logico". Ah... su Bossetti ci giochiamo una pizza io e te sai? Prendo sempre la margherita io quindi non ti peserò troppo ;-)) un abbraccio a te.
Domenica 19 Novembre 2017, 13:04
E' un fatto umano che fa pensare, ma io dovrei pensare come vuole lei melody? Io nei panni della ragazza ci sono. Serve altro?
Domenica 19 Novembre 2017, 10:22
Sconfitti tutti? E perché, di grazia? Si può provare empatia, compassione, dispiacere o fastidio dinnanzi ad una storia del genere ma abbia pazienza, sconfitti tutti proprio non ci sta. Una donna ha compiuto una scelta sulla quale disquisire è irrispettoso; la figlia vuol cambiare il corso degli eventi e la donna che l'ha messa al mondo non lo vuol fare. Mi spiega che c'entra una sconfitta globale per favore? Al mondo ci sono milioni di donne che compiono scelte diverse, giuste o sbagliate non conta adesso, ma le compiono e ci son milioni di donne siano esse madri o figlie che si barcamenano in situazioni difficilissime o meno. Perché le pene come gli insuccessi devono ricadere sempre sul sociale? Queste due donne hanno compiuto due scelte diverse. Fine della storia. O il patriarca vuol prendersi la pena anche delle scelte che ho compiuto io, la signora verdi, la signora bianchi, ecc ecc ? Dai basta fatele scendere dalla giostra mediatica che sta sporcando una storia.
Sabato 18 Novembre 2017, 19:47
Altro aggiornamento di 6/7 ore fa su altra testata. Si parlano via giornali.
Sabato 18 Novembre 2017, 14:07
Copppertone non t'allargà. Ho dato ragione ad acqua non ai tuoi post.
Sabato 18 Novembre 2017, 11:41
Ah ah ah malafede maxlaber? Oltre un tot di parole non carica e lei lo sa. Infatti indicai dove trovare il seguito. Ci riprovi doc!
Sabato 18 Novembre 2017, 11:10
Acqua, ieri ci siamo scambiati post in merito. Oggi devo darti pienamente ragione. Hai visto giusto tu e ho sbagliato io nel voler vedere qualcosa che non c'è. Se non ci fosse stato questo nuovo articolo restavo nella mia idea buonista e positivista. Quindi vengo a dirti che ha rotto pure me adesso. Segna ;-)
Sabato 18 Novembre 2017, 09:20
A me da fastidio ciò che rappresenta e le posizioni politiche che prende, però se devo essere sincera un siparietto del genere non mi da nessun fastidio, non ci vedo nulla di più di una serie di battute e pure un pò simpatiche dai...
Venerdì 17 Novembre 2017, 18:34
Non c'è nessuna nuova piaga. E' un lurido fenomeno vecchio, sepolto nelle pieghe delle cose da non dire e da pubblicare con riserva. E' così vecchio e conosciuto che quando scompaiono minori, da un certo punto in poi, gli inquirenti cercano anche fra queste pellicole. Il vero nome del fenomeno non lo scrivo o non mi pubblicano, come accade ormai da ben 6 anni consecutivi. E lo capisco pure, evitiamo suggerimenti.
Venerdì 17 Novembre 2017, 17:54
Gentile Maxalber, lei prima ha postato un copia incolla dal sito epicentro ISS. Ritengo di farle cosa gradita se faccio lo stesso per lei. Legga, questo è preso dallo stesso che ha consultato lei: "" Da quando negli Stati Uniti è stata introdotta la vaccinazione universale infantile contro la varicella, l’incidenza della malattia sia negli adulti che nei bambini è considerevolmente diminuita. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) di Atlanta, tra il 1995 e il 1999 questa riduzione è stata pari al 75-83%. Sono diminuiti anche i ricoveri, le visite ambulatoriali, la mortalità e le spese del sistema sanitario legate alla varicella. Tuttavia, numerosi casi di varicella si verificano in persone che hanno ricevuto il vaccino (breakthrough varicella). Negli Stati Uniti si sono verificati almeno 18 focolai di varicella dal 1997 e numerosi altri potrebbero non essere stati registrati. Come spiegato in un editoriale sul Journal of Infectious Disease da Eugene Shapiro, epidemiologo presso la Yale University, le manifestazioni cliniche della varicella nei vaccinati sono generalmente lievi e possono essere confuse con altre cause di rash cutanei. È importante ottenere dati per chiarire se i casi di varicella in soggetti vaccinati siano legati ad un fallimento vaccinale primario, definito come l’incapacità di sviluppare una risposta immunitaria protettiva dopo una dose di vaccino, o a un fallimento vaccinale secondario, definito come la graduale perdita di immunità nell’arco di anni dalla vaccinazione dopo una risposta immunitaria iniziale dimostrata. Una nuova ricerca, pubblicata sul Journal of Infectious Disease, suggerisce che l’immunogenicità di una dose di vaccino contro la varicella (cioè la capacità del vaccino di indurre una risposta anticorpale) potrebbe essere stata sovrastimata. Gli anticorpi contro il virus della varicella indotti dalla vaccinazione vengono misurati con diversi metodi. Il metodo gpElisa è stato adottato in molti trial clinici precedenti all’autorizzazione in commercio del vaccino. Utilizzando questo metodo, dopo una dose di vaccino antivaricella più del 95% dei bambini vaccinati mostra una riposta anticorpale (sieroconversione). In contrasto con questi dati, i risultati ottenuti in uno studio multicentrico su 148 bambini sani di età media di 12,5 mesi da David Michalik del Columbia University Medical Center e dai suoi colleghi indicano un tasso di sieroconversione dopo una dose di vaccino pari al 76%, calcolato in media a quattro mesi dal vaccino. Per determinare il tasso di sieroconversione i ricercatori hanno utilizzato un esame diverso rispetto al gpElisa. Si tratta del test FAMA (Fluorescent Antibody to Membrane Antigen), altamente sensibile e specifico per gli anticorpi del virus Varicella zoster, ma più complicato da eseguire. Dalla ricerca, è emerso un tasso di mancata risposta anticorpale alla vaccinazione pari al 24%. La maggior parte dei casi di varicella in bambini vaccinati con una sola dose potrebbe quindi essere attribuita a un fallimento primario della vaccinazione.MI FERMO QUI, CHI VOLESSE CERCHI LO STESSO SITO CUI ATTINGE ANCHE L'UTENTE MAXALBER. Grazie e buonanotte a tutti.
Venerdì 17 Novembre 2017, 17:43
settima riga maxalber. Anche lei poteva venirne a conoscenza se avesse letto l'articolo prima di commentarlo.
Venerdì 17 Novembre 2017, 17:39
Acqua: sul fattore legato a Fb sono d'accordo, anche se concedo il beneficio del dubbio legato alla considerazione che potrebbe aver cercato tutti i canali, ma non lo sappiamo, quindi è ipotesi. Perciò concordo con te. Sui genitori la penso diversamente, nel senso che se un genitore adottivo dovesse esprimere un tale dubbio (sia su fb che fuori) dovrebbe evitare di crescere figli d'altri, essendo incapace a sentirli suoi. Ma soprattutto penso ad una cosa: metti che questa ricerca possa invece aver unito di più ancora la famiglia? Metti che, supponendo ne abbiano discusso in famiglia, accompagnare la ragazza in questo percorso abbia cementato ancor di più? Sai cosa è certo Acqua? Che ora a consolarla c'è la mamma di sempre.
Venerdì 17 Novembre 2017, 14:54
Non hai il coraggio vino? Dillo.
Venerdì 17 Novembre 2017, 14:52
Secondo me è un caso che va affrontato "in punta dei piedi". Madre biologica e figlia sono state vittime della stessa ingiustizia. Capisco profondamente la figlia e il bisogno atavico di quel filo che davvero ti basterebbe anche solo sapere che c'è, che esiste. Ma capisco anche la donna davvero. Io sono contraria all'aborto senza se e senza ma, però non si può mettere bocca in caso di violenza sessuale. Non si può davvero. E' qualcosa che viaggia in altri binari rispetto a quelli del quotidiano. Chissà? Forse colta di sorpresa la madre biologica ha avuto questa reazione, forse col tempo... Senza volerlo la ragazza ha riaperto una ferita, magari quando rimargina... Auguro a entrambe la serenità che meritano.
Venerdì 17 Novembre 2017, 14:28
Anton, segna. Ti devo un caffè. Se l'avessi scritto io avrei dovuto portare la fonte OMS a dimostrazione di quanto hai appena scritto tu. Perciò grazie. Segna.
Venerdì 17 Novembre 2017, 13:09
vino ma tu lo sai come si fanno le statistiche? Per esempio, sapevi che nel bollettino esposto annualmente (indovina da chi dai) non sono compresi i casi in cui la malattia insorge in seguito alla stessa vaccinazione? Ecco che solo veicolata rientra nelle statistiche ma se tu te la becchi non rientri nelle statistiche. Ti chiedo altro: come avviene il contagio fra un bimbo vaccinato per la varicella e un bimbo che la sviluppa dopo essere stato a contatto con il vaccinato? Pre stretta di mano? E come dimostri al medico che ieri, l'altro ieri, due giorni fa il tuo bimbo ha toccato il siero della pustolina dell'amichetto? O forse vuoi passare al dunque e stabilire che anche i medici vaccinatori mentono quando ti indicano come evitare l'eventuale e raro contagio? Balle anche quelli che vaccinano? Sei confuso amico mio te lo dico.
Venerdì 17 Novembre 2017, 12:49
Se avesse letto tutto l'articolo e non solo il titolo avrebbe evitato di palesarsi. Erano TUTTI vaccinati. Ci siamo? Bene, altro dato: mandavano ALCUNI richiami. Ecco ci siamo. Riprovi.
Venerdì 17 Novembre 2017, 12:48
Vino. 049816811, lo ripeto. Telefona al distretto sanitario per le vaccinazioni. Vai, ti aspetto. Chiedi e riporta cosa ti dicono. O stai mettendo in dubbio la professionalità di coloro che sono preposti a dare informazioni nei distretti vaccinali? No dillo se non credi a quei dottori...