siorintento

Commenti pubblicati:
Giovedì 14 Febbraio 2019, 21:45
Con queste premesse presumo che sarà un carnevale da brividi.
Lunedì 4 Febbraio 2019, 10:42
"Molto rumore per nulla."Come se pochi euro pagati a persona potessero risolvere il sovraffollamento e insegnare l'educazione.Altro modo per coprire le castronerie compiute in passato dalle varie amministrazioni sorde e miopi.Nel frattempo altri "bed and breakfast" sono stati aperti.
Domenica 3 Febbraio 2019, 13:23
Meno male che a volte il buonsenso trionfa.
Venerdì 1 Febbraio 2019, 11:46
Manovre e manovrine non hanno mai avuto efficacia in questo paese così legato dai vincoli europei, di certo, i pessimi governi che si sono succeduti in passato non hanno mai fatto scelte coraggiose anzi, al contrario, hanno fatto solo danni irreparabili.
Giovedì 31 Gennaio 2019, 23:44
Non sono assolutamente d'accordo con il lettore,Venezia non è cara per il turista, ne più ne meno di una qualsiasi altra città, i numeri snocciolati da questo signore non possono essere assolutamente presi in considerazione come parametro per avvalorare la sua tesi. In una qualsiasi città italiana o europea un giornaliero in bus turistico costa 35 euro a persona, la pipì costa come in qualsiasi altra città e la scelta di visitare un qualsiasi museo è opzionale."VENEZIA E' CARA PER CHI CI VIVE" e spiego perché,prendo come esempio Firenze che conta circa 388.000 abitanti che comprano che spendono che usano i mezzi e pagano per i servizi,a Venezia non succede questo, 50.000 abitanti comprese le isole, 60.000 lavoratori pendolari che arrivano ogni giorno che non spendono che non comprano che usano i servizi ma non contribuiscono, tolgono risorse alla città e i denari li spendono altrove.
Martedì 29 Gennaio 2019, 21:53
Credo che il cane sia stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, la colpa non è del cane.
Martedì 29 Gennaio 2019, 21:47
Fragili e con il desiderio di conoscere il mondo, affamati di nuove conoscenze, ai miei tempi capelli lunghi, barba e con i miei diciotto anni ho girato l'europa, si fa per dire.Mi auguro sia così anche per lei.
Martedì 29 Gennaio 2019, 21:33
Credo che la risposta del Direttore e il commento del buon ruzante abbiano totalmente espresso il mio pensiero.Un fenomeno epocale che l'unione europea continua ad ignorare.
Lunedì 28 Gennaio 2019, 14:52
Purtroppo ignorare o voler ignorare certe regole e pensare che valgano solo per gli altri è un dato di fatto, quello che invece salta subito all'occhio e questo da molto fastidio, aver voluto controllare se il trasporto era autorizzato mentre la gran parte dei loro colleghi in piazza San Marco, in situazioni di abusivismo, si girano dall'altra parte. Questo strano modo di applicare le leggi di certo non li fanno apparire molto simpatici
Domenica 27 Gennaio 2019, 14:19
Lodevole da parte loro aver intrapreso una missione così pericolosa, rischiavano pure di bagnarsi il cappottino.Sarebbe stato invece più opportuno manifestare davanti al parlamento europeo contro la barbarie libica e i finanziamenti da parte dei paesi UE alle dittature africane.
Domenica 27 Gennaio 2019, 11:09
Non si parla all'autista e non si distrae, poteva causare un'incidente oltretutto lo ha criticato con un tono indisponente dandogli del razzista perchè ha replicato con lo stesso tono usato da lei.
Sabato 26 Gennaio 2019, 13:05
Ehi Europa dove sei, c'è un problema serio da risolvere, qui c'è gente che muore ogni giorno!! ah ho capito siete a Davos a parlare di finanza.Mezza Africa sta cercando di entrare in Europa e voi li a parlare di soldi.
Sabato 26 Gennaio 2019, 11:49
Piccola ma ci deve essere per tutti, specialmente i veneti se tengono alla loro città devono contribuire, per la pulizia per i servizi e l'ordine pubblico.
Sabato 26 Gennaio 2019, 11:21
Chi lascia Venezia lo fa per sempre,più vivibile vivere in terraferma. Chi farà residenza o domicilio invece saranno i nuovi cittadini e basta guardarci attorno per capire chi saranno. Comunque molta acqua ancora dovrà scorrere sotto i ponti.
Venerdì 25 Gennaio 2019, 11:10
La chiamano "rivoluzione" a me sembra buonsenso.
Domenica 20 Gennaio 2019, 16:53
Pure nelle cucine dei ristoranti cinesi e non, ci lavorano senza nessun diploma e li chiamano "chef",senza libretto sanitario,senza vaccinazioni e senza pulizia, vanno e vengono dai loro paesi, non a caso la tubercolosi in Italia è in aumento.
Domenica 20 Gennaio 2019, 14:47
IO no,la liberalizzazione delle licenze ha fatto diventare Venezia un "Suk" arabo, prima c'era un piano regolatore esami da superare e libretti sanitari per i ristoratori,ora no, vengono da paesi dove la tubercolosi e l'aids sono di casa, credo di essere meno democratico di lei.IL subaffitto è il male minore, da contratto tra locatario è locatore può essere vietato, pena la risoluzione di quest'ultimo.Non si preoccupi non credo lei smacchi leopardi solo alcuni "dei" della politica possono farlo, a noi non è concesso.
Domenica 20 Gennaio 2019, 13:09
Poi più avanti si scoprirà che chi ha fiutato l'affare delle edicole ne possiede anche venti e nulla vieta a loro di subaffitare, un'unica società che gestisce più punti vendita come supermercati,paninoteche e via dicendo.Quello che invece salta all'occhio è la gran massa cingalesi e bengalesi che si riversano ogni giorno e le occupano grazie a quei mediocri politicanti che negli anni passati hanno condotto l'Italia e Venezia allo sfascio.
Domenica 20 Gennaio 2019, 12:15
Non c'è più nulla da fare,la liberalizzazione delle licenze voluta da un grande genio della politica, quello che smacchiava i leopardi per intenderci,ha creato il far west e questi sono i risultati.
Venerdì 18 Gennaio 2019, 16:25
Peccato che il turismo in questo periodo è quasi inesistente e gli abusivi sono in ferie.
Giovedì 17 Gennaio 2019, 14:28
Non solo taxi,le alte concentrazioni di biossido d'azoto di questi mesi invernali sono dovute alle caldaie che riscaldano le nostre abitazioni. I taxi e le imbarcazioni turistiche sono responsabili di ben altro.
Martedì 15 Gennaio 2019, 13:16
Non è che puoi chiudere un occhio perchè sono piccolini, la criminalità non ha età e deve essere punita.
Lunedì 14 Gennaio 2019, 16:52
La cosa mi può solo che preoccupare ulteriormente.
Sabato 12 Gennaio 2019, 14:17
Certo che siamo nel 2019 ma un minimo di rispetto ci vuole,nessuno vuole i taxi a remi anzi se fosse per me non li vorrei proprio, mi danno proprio fastidio.
Giovedì 10 Gennaio 2019, 18:05
Di che ti mando io, concorsi truccati, falsi diplomi, patenti comprate e chi più ne ha più ne metta, tutto questo esiste da sempre,si sa.Ogni tanto una sforbiciatina qua e là ma l'amaro in bocca resta specialmente per quelle persone che si son viste soffiare il posto da altri immeritatamente.
Giovedì 10 Gennaio 2019, 10:13
Disincentivare e incrementare sono due iniziative che a Venezia sono sempre state usate al contrario. Nessuna amministrazione in passato si è mai posta il problema. In special modo questa che ha distribuito cambi e d'uso e licenze a destra e a manca disincentivando la popolazione veneziana, schei,schei servono schei per riempire le casse comunali.L'attuale tassa di sbarco non fermerà i flussi turistici giornalieri ma riempirà di soldi questa amministrazione che con le prossime elezioni si proporrà nuovamente sbandierando l'attivo comunale come impresa riuscita.
Mercoledì 9 Gennaio 2019, 12:47
Faranno come in Croazia, ti appiccicheranno il francobollo sulla fronte, anzi il venetobollo....e via, avanti un'altro.
Mercoledì 9 Gennaio 2019, 11:39
Signor Alzetta per carità non lo faccia,un negozio sotto i 40 mq. e con un affitto medio di €2500 aperto tutti i giorni minimo otto ore costa circa novantamila euro all'anno, 250 euro al giorno.trentamila di affitto, trentamila di personale in regola, trentamila di utenze, inps,commercialista tasse varie e altri costi di gestione. A tale cifra si dovrà aggiungere il costo della merce da vendere sperando che la selezione da lei fatta sia vendibile.questo è il costo minimo per un italiano. Per uno straniero invece le cose cambiano, i costi del personale si dimezzano e chi ha orecchie per intendere intenda e anche quelle di gestione.Per loro è più facile eludere il fisco e non hanno nessun tipo di controllo sul personale,in più se va male possono giocarsi il jolly,non pagando l'affitto le utenze e acquistando merce in nero intascando un bel pò di soldini.Lasci questa attività a loro che hanno capito come fare.
Venerdì 4 Gennaio 2019, 13:23
Il traffico acqueo è diventato insostenibile tanto quanto il turismo di massa e non causa solo erosione alle rive ma anche al delicato ecosistema lagunare.Non si può ogni giorno rischiare la vita per colpa di chi poco sa navigare con scafi incompatibili con la laguna e con patenti nautiche comprate chissà dove.Ogni anno con l'inizio dell'estate e non solo,la la laguna viene martoriata da queste imbarcazioni turistiche e non.
Venerdì 4 Gennaio 2019, 12:35
Esatto ruzante, mi auguro che l'amministrazione non si limiti solo a far cassa ma che dia vita anche a una regolamentazione e un'educazione dei flussi turistici.Oltre alle calli anche la laguna è diventata impraticabile per le piccole imbarcazioni tradizionali messe in difficoltà dalle onde causate da imbarcazioni con carene d'alto mare.