verdino

Commenti pubblicati:
Martedì 12 Marzo 2019, 12:03
Il pellet non inquina..... , quanto a particolato immesso nell'aria dopo il riscaldamento a legna è il piu' inquinante.In quartiere sono circondato da abitazioni che usano il pellet, quando c'è bassa pressione i miasmi che aleggiano e la fuliggine che si deposita su tutto sono insopportabili. L'auto, bianca, se sta parcheggiata due giorni, col dito ci puoi scrivere "lavami" sulla fuliggine.
Mercoledì 27 Febbraio 2019, 15:47
Riconoscere un risarcimento alla famiglia del ladro significa legittimarne e riconoscerne l'attivita'. Stabiliscano le regole comportamentali allora ......: e visto che trattasi di attivita', le regole, di come si deve rubare per non incorrere in qualche non conformita'.
Giovedì 21 Febbraio 2019, 11:32
Concordo, per non parlare dell' azione legale e le spese di tribunale e gran dispiego di forza pubblica su questo "scandalo" da 370 mila euro complessivi divisi in 24 appaltini, che alla fine costeranno alla comunita' piu' dell'importo complessivo di tutti i lavoretti, magari fatti in economia, magari per far fronte a qualche emergenza o rottura di impianti.
Martedì 19 Febbraio 2019, 15:03
Dispiace per l'autista ferito , dispiace per il danno ambientale, dispiace per i danni ai mezzi e per il disagio alla viabilita'. Ma la domanda sorge spontanea....: "Che ci fa un autoarticolato di quelle dimensioni sulla SP 90 larga 5 metri che quando metti le ruote in banchina, cedevole come in tutte le strade di queste caratteristiche, sei gia' ribaltato, in una giornata di nebbia con visibilita' molto ridotta ????.....Buon senso, agli autotrasportatori, specie quelli che trasportano merci pericolose; una dote che vale molto piu' di una Superpatente con annessi CQC ADR Cronotachigrafi Licenze ecc. ecc.
Martedì 19 Febbraio 2019, 08:59
Mi meraviglio che a queste persone Taylor Mega, Ferragni , Fedez, vengano dedicati spazi sui Networks, in fondo è il loro obbiettivo e per riuscirci giocano a chi la spara piu' grossa. Articolo pubblicato....obbiettivo raggiunto.
Martedì 19 Febbraio 2019, 08:51
24 appalti per un valore complessivo di 370 mila euro, appalto del valore medio di euro 15.000......16 tra dirigenti e tecnici. Evidente competizione interna di sedie dirigenziali, appalti..... miseri..... sono il mero strumento di guerra interna. E magari qualche piccolo artigiano va nelle grane per aver offerto un pranzo. Come siamo poveri, cosa si arriva a fare per una sedia da dirigente.
Martedì 12 Febbraio 2019, 09:44
Leggo sempre i commenti alle notizie, la vera notizia sta qui come tante verita', tranne quando si commenta un risultato elettorale. Duole riscontrare quanto male siamo messi e la politica che ci rappresenta è quella che meritiamo. Se i politici, fatto un mandato, non fossero piu' rieleggibili, avemmo risolto buona parte dei nostri mali.
Martedì 5 Febbraio 2019, 08:49
"Noi bloccati 6 ore al passo" che da sprovveduti siete andati in posti difficili da raggiungere con un mezzo tutt'altro che adeguato alle circostanze vi lamentate. E chi invece, dotato di mezzo idoneo agile ed attrezzato, si è dovuto subire il blocco stradale causato da voi perchè avete paralizzato la viabilita', cosa dovrebbe dire.......????? Sapete vero quanti insulti e maledizioni ai vivi e ai morti vi siete presi, non potete neanche immaginare quanti.
Lunedì 4 Febbraio 2019, 11:08
Facile dare la colpa a chi gestisce le strade. Ostinarsi ad andare in zone impervie, con mezzi pesanti e ingombranti con tanto di rimorchio, catene o no, vuol dire proprio andarsele a cercare. Qualche volta bisogna valutare bene le circostanze e dire NO. E non lamentatevi, che fate piu' bella figura.
Mercoledì 16 Gennaio 2019, 13:09
Scorso anno a Battaglia Terme le profughe ospitate dalle suore stessa cosa...... nascondevano nella sede ecclesiastica 15 Kg di droga.... sai è piu' difficile che vadano a controllare le donne, dalle suore poi figuriamoci...e poi passavano la droga ai maschietti che provvedevano allo spaccio. Tutti a casa perchè di lavorare questi non gli passa neanche per l'anticamera del cervello, altro che risorse.
Martedì 15 Gennaio 2019, 13:49
Il Riscaldamento a pellet e a legna, combustioni senza nessun filtro libere di emettere in atmosfera fuliggine puzze di vario tipo, in media bruciano 40 q.li a stagione di materia prima per un appartamento di 100 mq, e ormai la loro diffusione è alta, molto alta, e nessuno controlla, anzi meglio fer finta che non esistono, meglio fermare i diesel, anche nuovi che quanto a particolato emettono un decimo di una stufa a pellet. Quanto ad anidride carbonica e monossido di carbonio poi, i motori diesel hanno meta'emissioni rispetto ad un motore a benzina di pari cilindrata.Siccome qualcuno bisogna fermare per far vedere che si fa qualcosa, l'aria è inquinata, meglio fermare la categoria che protesta di meno l'utenza del diesel. Figuriamoci a fermare le stufe a pellet o a legna o le migliaia di utilitarie vecchie di 20-25 anni che transitano in citta' prima dell'orario dei controlli, il diesel è il motore politicamente meno impattante .
Venerdì 11 Gennaio 2019, 14:47
Sempre a dare la colpa al Diesel. Nel mio quartiere non si respira se apri la finestra di sera quando tutti si riscaldano col PELLET inquini la casa, hanno tutti la macchina in strada perchè nel garage ci tengono bancali di PELLET, in media 30 q.li a famiglia e i discorsi piu' ricorrenti di quartiere sono dove trovi il PELLET a minor costo oppure, comperiamo assieme che ci fanno il prezzo piu' basso. A giudicare dall'odore che gira e dal pulviscolo che si deposita ovunque, queste sono le fonti di inquinamento da normare !!!!!!!!!! Inutile accanirsi sui diesel di 4 o 5 anni.le macchine a benzina che ancora girano e che hanno 20 anni e piu', il riscaldamento a PELLET e a Legna sono da mettere al bando.!!!
Giovedì 13 Dicembre 2018, 18:33
Bene, creato un precedente, ora giurisprudenza insegna che si puo' fare.........andiamo proprio bene!!!!
Lunedì 10 Dicembre 2018, 15:45
IN nome di Dio, quanta "IPOCRISIA" e quanta "DEMAGOGIA" è stata fatta e ancora continua piu' che mai a essere fatta.
Mercoledì 28 Novembre 2018, 15:16
Io sto col Gommista. Me li sono trovati in camera di notte in due mentre dormivo con moglie e figli nella stanza accanto so cosa vuol dire. Se sai che prima o poi tornano li aspetti e ti prepari. Le forze dell'ordine dovrebbero fare il loro lavoro. I magistrati dovrebbero lasciar operare le forze dell'ordine. Le forze dell'ordine dovrebbero essere piu' attivi su questa gente, come avviene in Inghilterra, Spagna, Germania ecc. invece di andare a centinaia a vigilare sulle partite di calcio di serie B-C-D, per quelle manifestazioni l'organico c'è ed è ben nutrito. I prefetti dovrebbero vigilare sull'operato delle forze dell'ordine.
Martedì 27 Novembre 2018, 15:28
Un convoglio di km e km e km di autotreni che viaggiano l'uno a pochi metri dall'altro, i primi due giorni della settimana che viene dall'est e gli ultimi due giorni della settimana per ritornarci, fuori controllo perchè come si fa a controllarli tutti su ore di viaggio, soste e regolarita', efficienza dei mezzi, pesi...ecc.... il risultato è questo. Se solo si mettessero a distanza di sicurezza triplicherebbero il loro ingombro. Perchè non transitano attraverso Austria Svizzera e Germania ????? e preferiscono transitare attraverso l' Italia anche allungando il tragitto ?????
Mercoledì 21 Novembre 2018, 18:28
No, il tagliamento divide il Friuli Venezia Giulia dal Veneto nella parte finale del suo corso .
Mercoledì 17 Ottobre 2018, 16:00
Ordinanza delle limitazioni dalle ore 8.30 alle 18.30. Gli inquinatori dell'aria alle 8.30 sono gia' transitati, provate ad entrare in citta'a Padova alle 7.30 e stare ai semafori in mezzo alle utilitarie anni '80 e '90, è come stare in una camera a gas. La motorizzazione dovrebbe ritirare la carta di circolazione al momento della revisione, ci sono certi catorci che girano all'alba.... fermateli !!!!
Venerdì 24 Agosto 2018, 17:26
Difendete i confini Italiani, così mio nonno, ragazzo del "99 che ha fatto il Montello e il Piave, possa almeno riposare in pace.
Giovedì 16 Agosto 2018, 14:50
Una volta c'era l'IRI, era stato creato in epoca fascista ma la sua attivita' prese vigore dopo il secondo conflitto mondiale con lo scopo di far ripartire l' economia specialmente dei settori primari, era statale e come tutti gli enti statali creo' dei debiti enormi all' Italia. Romano Prodi, quello che tutti conosciamo, ne divenne presidente dell'IRI e sotto la sua presidenza raggiunse il suo apice negativo. Quando poi divento' Presidente del Consiglio smembro' l'IRI regalando praticamente le sue aziende a privati, e quel che è peggio, tutte aziende di settore primario senza concorrenza e pochi controlli da parte dello stato. Autostrade per l'Italia è una di queste societa' ex gruppo IRI che gestisce infrastrutture dello stato italiano con lo scopo di fare dividendo per gli azionisti. Quanto reinvestono in manutenzione e rifacimento delle infrastrutture: meno possibile naturalmente, finchè non succede quello che abbiamo visto, magari succedeva lo stesso, speriamo questo serva per far si che lo stato, in nome del Popolo Italiano,si faccia garante e controllore dell'operato di tutti questi enti.
Giovedì 9 Agosto 2018, 14:25
Prefetti, giudici, preti, cooperative, onlus, caritas, Ong, ....ne manca qualcuno ?????.....
Giovedì 9 Agosto 2018, 14:04
In effetti....in passato l'imperatore Romano aveva i Pretoriani che controllavano i prefetti e le varie cariche istituzionali e riferivano direttamente a lui, idem faceva Hitler con la Gestapo che controllava l'operato delle SS e riferivano a lui, è proprio vero, senza controllori dei controllori la democrazia è fuori controllo.
Giovedì 9 Agosto 2018, 12:15
Allora l'ex Sindaco di Abano Terme qualcosa di giusto lo diceva quando sbottava contro i prefetti. Guardacaso la foto di Aversa è stata scattata davanti al Comune di Abano Terme.........
Venerdì 3 Agosto 2018, 15:31
Prendiamo per esempio le aziende che lavorano per l'ente pubblico, dove per tutte le norme antimafia, anticorruzione, rotazione, sorteggio, dove vincere un appalto è come vincere al lotto. Per tutte queste norme, senza certezza del domani, fare programmazione investimenti e assunzioni e formazione è impossibile, lo capisce anche un bambino, chi fa le leggi non lo capisce altrimenti non le avrebbe fatte.
Venerdì 3 Agosto 2018, 13:55
L'azienda non è l'ente pubblico, deve poter assumere e licenziare i propri dipendenti quando reputa opportuno, altrimenti l'azienda chiude. Se non si puo' fare questo in Italia o si chiude o si va dove le leggi lo consentono, triste ma vero, sono le spietate leggi del mercato, se il tuo competitor lo fa ti devi adeguare. Chi è del giro capisce, chi non fa parte del giro puo' solo commentare senza cognizioni in materia. Ogni qual volta il legislatore si muove per andare contro alle leggi del mercato, se non è un professionista, fa dei danni enormi, e a pagare sono i contribuenti. Trump ha lavorato nella sua vita, molto, e si vede, fa le giuste mosse al momento opportuno e i risultati gli daranno ragione.
Mercoledì 4 Luglio 2018, 16:26
Sono nato e vissuto in campagna tanti anni.... i pomodori se non li pompi fanno il cancaro, le patate se le mangiano le marie o dorifere, l'insalata le limeghe, i pomi fanno il bao e così i peri, i fichi li mangiano le vespe prima che maturino, le brombe cadono per terra prima di maturare, i perseghi idem, l'uva resta tutta imbaina'. Se vedi la roba veramente bio nel cesto non fa per niente voglia, ti vien da buttarla nel letamaio. L'unica roba che vien ben bio Xe' i amoi, ma nessuno li vuole........
Lunedì 2 Luglio 2018, 12:12
In Trentino Alto Adige un agricoltore con 5 mucche, due vigne e un maso vive da Re. In Veneto il pari agricoltore è bravo se riesce a campare. Italia.....con le sue contraddizioni ......
Giovedì 24 Maggio 2018, 18:12
Bravo, di sicuro il tanto bistrattato e inquinante GASOLIO non provocava l'esplosione .
Lunedì 21 Maggio 2018, 08:05
Firebird 3, sono d'accordo con te, anche per me le pizzerie potrebbero chiudere, possibile che 9 su 10, quando si mangia una pizza, la notte si deve bere il Brenta e stare gonfio come una mongolfiera per tre giorni ???..... C'è qualcosa che non va o sul processo di lavorazione o sulle farine o sulla lievitazione, e sono in tanti a lamentare gli stessi effetti collaterali.
Mercoledì 16 Maggio 2018, 16:15
Solita dinamica.....auto che svolta a sinistra e motociclo che proviene da direzione opposta, tale e quale all' incidente di Domenica scorsa in prov. di Rovigo SS 16 . Da motociclista appassionato ...... lasciamo le nostre moto in garage, troppi autisti distratti in giro, loro al massimo rischiano l'auto, noi rischiamo LA VITA !!!!