me-stesso

Commenti pubblicati:
Venerdì 17 Agosto 2018, 08:43
"dopo aver sbandato per evitare un'altra automobile che non si era fermata allo stop"...Si puo' perdere un figlio cosi' per la negligenza di altri? Speriamo che qualcuno paghi pesantemente
Giovedì 16 Agosto 2018, 10:57
Si sbaglia. Grillo non ha deciso da nessuna parte che l'Omeopatia sia cattiva. Anzi ha specificamente detto che a riguardo non si esprime definitivamente. Ha semplicemente ribadito quello che le autorità scientifiche e sanitarie affermano già. Gli scienziati i biologi, etc. hanno già espresso e sollevato l'inefficacia della Omeopatia, ma nessuno ha sollevato il problema che -di conseguenza- vanno tolti dagli scaffali delle farmacie. Altrimenti potrebbero diventare pericolosi, nel momento in cui qualcuno sceglie questo tipo di medicina al posto della medicina ufficiale che ti prescrive il medico di famiglia. Grillo non ha detto che l'omeopatia è sbagliata o che la cioccolata fa venire il tumore, ha solo ribadito cio' che gia' ora gli scienziati ribadiscono. Non ha aggiunto niente di nuovo che possa influenzare alcunche'. Purtroppo e' da tanti anni che viene ribadito che l'omeopatia non serve a niente, ma il problema non e' stato sollevato da gruppi di scienziati biologi o farmacologi. No, invece hanno continuato a farci guadagni, facendo finta di nulla
Giovedì 16 Agosto 2018, 10:48
Non ha nessun senso cio' che sta dicendo. Io non ho detto che le medicine le devono poter vendere le farmacie e i supermercati no, oppure le erboristerie e le farmacie no, etc, affinchè sia una guerra di competenze tra poveri. La questione non e': quello e' mio, quello e' tuo. La questione e' che una farmacia che rientra tra le entità sanitarie ufficiali non puo' consigliare (e quindi vendere) prodotti anti-scientifici. Poi non so se vadano vietati in assoluto (io non lo vorrei) ma di sicuro vanno tolti dalle competenze delle farmacie.
Giovedì 16 Agosto 2018, 10:41
Non sono d'accordo che i no-vax siano frutto dell'involuzione culturale. Sono frutto di un analisi discordante proveniente da medici e ricercatori che la pensano diversamente in base a quanto questi ultimi hanno rilevato. L'omeopatia non la conosco e non la giudico. E' la scienza ufficiale che giudica male entrambe le 2 cose, solo che con l'omeopatia gli va bene di fare i guadagni (2 pesi 2 misure)
Martedì 14 Agosto 2018, 16:20
Io non ho mai utilizzato l'omeopatia e non mi sono mai espresso contrario, ne ho mai condannato questa medicina che personalmente non conosco e non ho mai approfondito. Ho detto solamente che Grillo ha esposto l'incongurenza delle istituzioni medico/scientifiche che un giorno si e l'altro pure vengono a insegnare e a imporre la loro visione di scienza agli altri (radiando medici che la pensano diversamente o imponendo coercizioni come quella vaccinale), ma quando c'è da aiutare i loro amici (casta delle Farmacie) a fare incassi chiudono un' occhio su cio che essi stessi definiscono anti-scientifico. Grillo in ogni caso non ha detto che vuole 'abolire' l'omeopatia. Ha detto che, per coerenza, i prodotti omeopatici dovrebbero sparire dagli scaffali delle Farmacie, visto che i farmacisti non potrebbero mai consigliare l'utilizzo anti-scientifico di quello che la scienza considera acqua-fresca. Quindi lei cosa ha da criticare a Grillo?
Martedì 14 Agosto 2018, 16:11
Via la detraibilita' e via dai profitti delle scientifiche farmacie
Martedì 14 Agosto 2018, 16:09
Non lo sapevo che si potessero detrarre anche i medicinali omeopatici. Bene, visto che sono prodotti anti-scientifici togliamoli dalla dichiarazione dei redditi ma togliamoli anche dai guadagni delle 'scientifiche' farmacie
Martedì 14 Agosto 2018, 14:18
Esatto, visto che sono acqua fresca e che non possono essere consigliate ne da medici ne da farmacisti, facciamole vendere agli erboristi. Cmq non mi risulta che questi medicinali sono a carico del SSN, la spesa cade interamente sul consumatore chi ne usufruisce
Martedì 14 Agosto 2018, 14:15
Certo, ognuno con i suoi soldi si cura come si pare. Ma siccome il medico non ti prescrivera' il preparato omeopatico e siccome il farmacista si guardera' bene dal consigliartelo, allora serve un po' di coerenza e non sono quindi le farmacie a doverci guadagnare sopra. Evidentemente questi prodotti vanno venduti presso le erboristerie facendo guadagnare quelli che non sono la scienza.
Martedì 14 Agosto 2018, 12:21
In realta' Grillo ha espressamente detto che non si esprime in una maniera definitiva sulla Omeopatia. Ha solamente messo il luce l'assurda incongruenza per cui se le cose anti-scientifiche fanno guadagnare soldi agli amici degli amici (la casta dei farmacisti) allora tutto va bene e il problema non se lo pone nessuno.
Martedì 14 Agosto 2018, 12:16
Giah. Mentre tutte le autorita' sanitarie sono impegnate a imporre la vera scienza (vedi discorso vaccinazioni) deve essere Grillo a sensibilizzare sull'assurda incongruenza che permette alle Farmacia di guadagnare vendendo prodotti anti-scienza. Avrebbero dovuto pensarci altri. Invece per far quadagnare gli amici degli amici, li il problema non se l'hanno posto
Martedì 14 Agosto 2018, 08:32
Lei apre bocca solo per fiatare? Forse che Grillo si e' espresso su una formula chimica di un preparato medicinale? Ha solamente detto che essendo l'omeopatia una medicina ufficialmente rifiutata (e lo sa tutto il mondo che la scienza ufficiale nega l'efficacia dell'omeopatia), deve essere eliminata dagli scaffali delle farmacie, perche' tenere quei preparati omeopatici induce le persone ad affidarsi a cure ritenute inutili, invece che ad affidarsi alle cure necessarie. Lei su cosa dissente esattamente? Perche' si agita tanto?
Martedì 14 Agosto 2018, 08:27
Leggendo finora i commenti vedo soltanto ingiurie gratuite, ma nessuno che si esprime nel merito anche quando Grillo fa affermazioni che dovrebbero trovare il consenso della moltitudine. A me non piace affatto questa uscita di Grillo sull'Omeopatica, medicina sulla quale non mi sono mai fatto una idea e che non ho mai approfondito. Pero' bisogna dire che Grillo ha proprio fatto SCACCO MATTO! E' da piu' di un anno che le autorita' sanitarie martellano su come i no-vax siano delle persone ignoranti, retrograde, somari e i medici critici alle vaccinazioni vengono radiati, perche' le loro conclusioni non sono in linea con le evidenze ufficiali della scienza e della medicina (e benche' molte delle visioni contrarie o critiche alle vaccinazioni siano basate su studi fatti secondo il modello scientificio). Allora il modello scientifico e ufficiale non deve andare bene solamente quando lo si fa per promuovere i vaccini, pero' poi quando c'e' da fare guadagni/soldi allora vanno bene anche le teorie ufficialmente non accettate (omeopatia). Quindi ben venga che Burioni si sia espresso amichevolmente riguardo alla posizione di Grillo sull'omeopatia, ma ora bisogna passare ai fatti e togliere il privilegio del guadagno alle farmacie (e anche allo Stato per via delle imposte guadagnate) su prodotti che la scienza ufficiale ci insegna essere inutili. Il ragionamento non fa una piega. Lo avete voluto voi
Martedì 14 Agosto 2018, 08:12
Ah si? E in questi ultimi 10 anni di mancate coperture vaccinali causate dalla mancanza dell'obbligo, specie nella nostra regione (Veneto) chi non ha vaccinato i figli di cosa sarebbe morto esattamente? E' tornata la Polio? La Difterite? Cmq le faccio notare che oggi i vaccini raccomandati e non obbligatori per la fascia 0-16 anni (es. Pneumococco, Meningite, Rotavirus) sono gratuiti e li passa il SSN. Se si vuole si puo'. Perche' parlate a vanvera?
Lunedì 13 Agosto 2018, 16:52
Ah si? E in questi ultimi 10 anni di mancate coperture vaccinali causate dalla mancanza dell'obbligo, specie nella nostra regione (Veneto) chi non ha vaccinato i figli di cosa sarebbe morto esattamente? E' tornata la Polio? La Difterite? Cmq le faccio notare che oggi i vaccini raccomandati e non obbligatori per la fascia 0-16 anni (es. Pneumococco, Meningite, Rotavirus) sono gratuiti e li passa il SSN. Se si vuole si puo'. Perche' parlate a vanvera?
Lunedì 13 Agosto 2018, 16:48
IlNonno, il thiemeorsal in alcuni paesi e' stato eliminato 20 anni fa, non Italia che utilizzava vaccini contenenti sale di mercurio fino a circa 10 anni fa. La Germania e la Svezia ad esempio hanno abolito l'uso delle amalgame dentarie (contenenti mercurio) da molti decennni, mentre in Italia sono ancora accettate (eccetto recentemente per i bambini e donne in gravidanza). Quindi allora visto che sa che i vaccini contengono quelle sostanze, perche' mi fa domande provocatorie? Certo che l'alluminio e' contenuto in tantissimi cibi e in quantita' superiori, ma c'e' un piccolo problema, quello che si ingerisce viene piu facilmente espulso dagli organi emuntori, via renale o intestinale. Mentre quello che viene iniettato intramuscolo, permane per tempi lunghissimi e puo' in quel modo fare danni. L'alluminio dei vaccini viene smaltito molto piu' lentamente tramite il sistema linfatico (che a sua volta e' piu' lento rispetto a quello arterioso). E, RIPETO, le quantita' utilizzate nell'esavalente sono superiori rispetto ai limiti indicati dall'OMS per peso corporeo del bambino. Ci sara' un motivo se l'OMS ha inserito quei limiti, no? Lo squalene e' una sostanza che produciamo noi stessi e serve alle cartilagini, ma se la inietti in un posto dove le cartilagini non ci sono, il corpo avverte quella sostanza come estranea e tenta di aggredirla e combatterla: ecco che possono inizire le malattie autoimmuni e infiammatorie rivolte alle articolazioni. Certo mi riferivo alla vaccinazione anti-influenzale: ogni anno muoiono migliaia di anziani per le conseguenze secondarie dell'influenza. Non 4 casi come quelli del morbillo, ma migliaia. Non a caso si espresso con rammarico Burioni stesso e recentemente ha fatto delle affermazioni di biasimo in tal senso anche il professore Umberto Tirelli, ex direttore del dipartimento di oncologia del CRO di Aviano, criticando il comportamento della categoria (medici). La spiegazione secondo cui i medici sono immuni alle influenze è una argomentazione che non sta ne in cielo ne in terra. Ed infine riguardo le altre malattie che lei definisce piu importanti, certo i medici avranno fatto le 4 vaccinazioni che erano obbligatorie alla loro epoca, ma le vaccinazioni non sono eterne, vanno fatti i richiami che nessuno fa (non conosco nessuno che fa i richiami e sono pronto a scommettere che anche lei stesso non ha fatto mai i richiami, al max il tetano) ed inoltre oggi ci si vaccina per 10 malattie e non solo per 4 e non tutti da piccoli hanno fatto morbillo, aemophilo B, parotite, pertosse, rosolia, varicella, senza contare quelli non obbligatori come meningite, pneumococco, rotavirus, etc. I dati del 15% sono stati diffusi dall'Istituto Superiore della Sanita e sono precisi. Io, per quanto mi riguarda, ho eliminato delle cose che reputo dannose, come le otturazioni in amalgama che ho sostituito con quelle in composito, non cucino in pentole di alluminio. Cosa vuole che le dica, l'elenco sarebbe lunghissimo, ma di sicuro non ritengo che le mie scelte mi stiano portando all'eta' della pietra, anzi il contrario.
Lunedì 13 Agosto 2018, 14:40
Ed in ogni caso domando anche a lei sig. IlNonno: posto anche che le vaccinazioni non contengono nessun carico tossico (purissime come l'acqua), perche' i medici non si vogliono vaccinare? Perche ai medici piace solo sbraitare, accusare e denunciare gli altri (come l'anenstesista della lettera), ma loro poi no, loro non se li fanno i vaccini? Adesso chiedono anche che vengano fatti in gravidanza, quando in gravidanza ad una mamma non si fa nemmeno mangiare il prezzemolo. Ma loro no, solo il 15% si fa il vaccino. Secondo lei chi e' piu' negligente: una persona che ha un timore (magari infondato) e non vaccina il figlio oppure una persona che crede nel vaccino e nella sua utilita' sociale verso i piu' deboli ma poi (per pigrizia?) non li fa? Chi sarebbe maggiormente da sanzionare?
Lunedì 13 Agosto 2018, 13:37
Facciamo cosi, ve la faccio come domanda: voi cosa ne pensate di questo fatto che i medici non si vogliono vaccinare? Grazie
Lunedì 13 Agosto 2018, 13:34
Sali di Alluminio!!! L'esavalente in quantita' superiore al limite stabilito dall'OMS per peso corporeo (considerati i bambini). Fino a 10 anni fa c'era anche il thiemeorsal che è un sale del mercurio, poi per fortuna almeno su quello si sono ravveduti un attimino. E poi formaldeide, squalene, frammenti di DNA eterologo, etc. Solamente il vaccino singolo della Polio e il trivalente MPR non hanno sali di alluminio. Lei in base a cosa dice che non e' vero? Apre la bocca solo per parlare? Si inforni meglio. Semplice, non dia retta a me: prenda il bugiardino di un vaccino e verifichi lei stesso.
Lunedì 13 Agosto 2018, 11:58
Il paese e' condannato da medici come la anestesista della lettera che accusa di irresponsabilita' i genitori che sono prudenti verso le sostanze tossiche certamente presenti nei vaccini, medici che essi stessi non si vaccinano. Se hanno il coraggio chiedano una legge o si impongano essi stessi la vaccinazione, pena il licenziamento
Lunedì 13 Agosto 2018, 08:51
Trovo il comportamento della signora veramente stupido. E' giusto indignarsi. Tuttavia devo anche far notare che tutte le volte che raccontavo che l'obbligo della vaccinazione anti-epatite-B e' stato istituito perche' l'allora ministro De Lorenzo prese una tangente dalla casa farmaceutica produttrice, non mi sembra che nessuno si sia scandalizzato e indignato di questo comportamento scorretto e disonesto. I comportamenti illegali vanno bene se sono pro-vaccini?
Lunedì 13 Agosto 2018, 08:35
Questa anestesista scrive cose senza senso. Proibiamo allora la chirurgia, dice l'anestesista? Proibiamo allora i vari progressi scientifici, dice l'anestesista? Ma che significa? I free-vax non vogliono proibire niente a nessuno. Per te i vaccini sono sicuri ed efficaci? Fatteli, chi te lo vuole proibire? I bambini che muoiono di morbillo non li vedete, dice l'anestesista. E perchè i bambini che hanno subito danni da vaccinazione chi è che invece se ne è occupato? Anni e anni a chiedere almeno un riscarcimento per poter affrontare le costose cure da parte di famiglie con figli danneggiati dai vaccini, ma tutti che si girano dall'altra parte perche' il dogma dei vaccini perfetti non si puo' mettere in discussione in nessun modo. Di cosa stiamo parlando? Qualcuno ricordi a questa signora anestesista, che la maggior parte dei suoi colleghi (i medici), se non lei stessa, i vaccini proprio non li vuole fare. Soltanto il 15% dei medici ha fatto la vaccinazione anti-influenzale durante l'inverno 2017/2018 (dato dell'Istituto Superiore della Sanita'). Medici che incontrano giornalmente decine di persone debilitate, con la salute fragile e precaria, immunodepressi, malati oncologici. Dovrebbero essere i primi a vaccinarsi per la valenza sociale che ha il vaccino nel difendere gli indifesi. QUESTO E' IL VERO SCANDALO!!!! Non una manciata di genitori, che vogliono scegliere di rinunciare alla vaccinazione unicamente per paura di danneggiare i propri figli per via delle sostanze tossiche contenuti nei vaccini. Sono sicuro al 100% che se guardassimo il libretto vaccinale di quei medici nessuno di essi ha fatto i richiami decennali, sicche' sono diventati nuovamente degli untori. Loro sono il vero scandalo, che un giorno si e l'altro pure si mettono a pontificare di quanto i genitori che temono il vaccino siano degli irresponsabili, ma loro le vaccinazioni non se le fanno. E qualcuno mi deve spiegare perche' non se le fanno: 1) hanno parura del vaccino --> quindi sono delle persone false che non hanno il coraggio di mettersi contro le direttive sanitarie che ricevono dall'alto 2) sono persone pigre --> allora se non gli interessa il bene del prossimo e' meglio che vengano licenziati e che vadano a fare un altro lavoro. La legge sull'obbligo vaccinale deve essere istituita per i medici prima ancora che per i minori, in quanto statisticamente e matematicamente parlando i medici vengono a contatto con persone fragili praticamente SEMPRE, mentre un bambino difficilmente verra' a contatto con bambini immunodepressi a meno di non avere un compagno in classe, e' sicuramente piu raro.
Venerdì 10 Agosto 2018, 20:33
C'e' un gran casino, perche' si vuole imporre obbligatoriamente per legge, la vaccinazione (contente sostanze tossiche come l'alluminio) anche a genitori che per prudenza non si vogliono far carico delle conseguenze di quelle sostanze tossiche. Il tutto per tutelare i bambini che non si possono vaccinare, cioe' i bambini immunodepressi, poiche' gli altri bambini invece, potendosi vaccinare, non corrono quasi nessun pericolo essendosi appunto vaccinati. OK. Ma quanti sono questi bambini immunodepressi? Ci sono ma sono molto pochi complessivamente. Invece un Medico, in ospedale come anche nel suo studio, incontra molte piu' persone debilitate e cagionevoli di salute, molti molti di piu' di quanti bambini immunodepressi possa incontrare un bambino non vaccinato. Allora se obbligo era necessario, ragione avrebbe voluto che andasse imposto per prima ai medici. Medici che notoriamente non amano le vaccinazioni, visto che quest'anno (inverno 2017/2018) hanno aderito al vaccino influenzale solamente il 15% dei Medici (fonte Istituto Superiore della Sanita'). Non oso immaginare per le altre varie malattie, la cui vaccinazione anni fa nemmeno era prevista. Allora, ve la prendente con i genitori no-vax, ma non dovreste prendervela maggiormente con i Medici e pretenderne il licenziamento per chi non si vaccina? Quegli stessi medici che un giorno si e l'altro pure ci raccomandano quanto importante ed innoqui siano i vaccini, ma poi non li fanno? Allora chi e' che sta combattendo una partita ideologica qui?
Venerdì 10 Agosto 2018, 15:50
ma perche scusate l'obbligo non è gia flessibile adesso con la legge Lorenzin? All'asilo NO, mentre alle Elementari/Medie/Superiori SI. Se paghi la multa hai estinto l'obbligo. Se non e' flessibilita' questa...
Venerdì 10 Agosto 2018, 15:31
Questo è un contributo molto importante e con una quantita' di ragionevolezza ed equilibrio da vendere, grazie
Venerdì 10 Agosto 2018, 15:26
Non e' vero che di qualsiasi cosa che mi viene proposta, siccome tutti i meidicinali possono avere effetti collaterali, li prendo lo stesso. Anzitutto io personalmente non faccio assiduo uso di antibiotici, anzi quasi sempre quando esco dallo studio della mia dottoressa per farmi dare qualche gg di malattia strappo la ricetta per l'antibiotico che mi da sempre quando ho mal di gola (meno male che bisognava ridurre la resistenza antibiotica, eppure li prescrivono sempre come caramelle), mai preso una tachiprina (conoscendo la funzione importante della febbre). Mai mi farei mettere in bocca una otturazione in amalgama (contenente mercurio) benché ad oggi ci sono ancora dentisti che ti dicono che non c'e' nessuno studio che abbia provato faccia male. Certo, come no? Tanti medici/ricercatori/biologi/tossicologi affermano che sono altamente tossiche. In effetti non c'e' nessuno studio scientifico che dica che stamattina mi sono fermato a prendere un caffe' al bar, eppure ti posso assicurare che e' cosi.
Venerdì 10 Agosto 2018, 12:31
Trovo odiose queste cose, sia da parte di chi e' favorevole all'obbligo vaccinale e si esalta se una gelateria dice che non danno il gelato ai bambini no-vax , dicendo che non sono i benvenuti, sia nel caso dell'articolo, da parte dei no-vax. Come trovo odioso che un medico come Burioni si permetta di usare toni arroganti e termini spregiativi nei confronti di persone che per motivi di prudenza non vogliono vaccinare i loro figlio
Venerdì 10 Agosto 2018, 12:24
Sembra che le auto-certificazioni in ambito medico non siano legali e quello che afferma Binarciuto credo sia corretto. Ad esempio io non posso autocertificare che la mia salute e' OK per iscrivermi in palestra. La cosa pero' assura e' che l'anno precedente questo sistema l'hanno gia' utilizzato sotto richiesta della Lorenzin. Per accedere a scuola potevi, o presentare il libretto delle vaccinazioni, o autocertificare (previo poi dimostrare al 10 marzo 2018) le vaccinazioni effettuate. Oppure autocertificare l'esonero o la richiesta di appuntamente. Cioe' prima (nel 2017) e perche' venisse attuato l'obbligo questo sistema andava bene ai presidi. Oggi invece -stranamente- questa autocertificazione non piace piu
Venerdì 10 Agosto 2018, 12:09
Non intendo fare una prevenzione, se questa prevenzione e' contemporaneamente tossica e se la possibilita' che dichiara di farmi evitare la malattia e' una bufala chiamata immunita di gregge, che non tiene nemmeno conto degli adulti e quindi si contraddice. Che le aziende farmaceutiche fabbrichino prima vaccini privi di sostanze tossiche (costi quel che costi in termine di spesa pubblica), a misura di bambino, e solo dopo mi si venga a chiedere di partecipare! Lei si preoccupa dei bambini immunodepressi, ma si dovrebbe sensibilizzare anche per quei bambini che hanno subito dei danni dalla vaccinazione. Non a caso esistono leggi che indennizzano le persone che hanno ricevuto un danno. Io non voglio leggi che mi risarciscono il danno (magari dopo 20 anni di cause legali): io pretendo vaccini puliti e sicuri! E non mi venite a raccontare che i vaccini sono i medicinali piu sicuri e controllati del mondo. Perche' non e' questo cio' che affermano i tossicologi. Il presidente dell'ordine dei Biologi D'Anna, sta sensibilizzando ripetutamente su questo aspetto. Allora, anch'io voglio partecipare all'opera di prevenzione data dai vaccini, anche per aiutare chi non si puo' vaccinare (benche' io creda poco o niente nell'immunita' di gregge). Ma se mi vuoi costringere mi dai prima un prodotto veramente SICURO!! Fino ad alcuni anni fa nei vaccini c'era il sale di mercurio, poi l'hanno sostituito con l'alluminio. Devono togliere anche il neuro-tossico sale di alluminio! Perche' e' un veleno ed e' neuro-tossico! E non mi venite a raccontare che quella tossicita' e' poca roba. Anzitutto per un neonato non e' per niente poca roba e la vaccinazione esavalente supera i limiti accettati dall'OMS. Secondo c'e' una differenza abissale tra quello le sostanze tossiche che ingeriamo con il cibo (che sono in quantita' molto maggiore rispetto ai vaccini) e quello che viene iniettato direttamente in via intramuscolare, perch' quello che viene ingerito con il cibo viene espulso piu facilmente. E non mi venite a raccontare nemmeno che io mi sarei laureato all'universita' di google, perche' queste cose le hanno espresse già molti medici, se li volete andare ad ascoltare. Se poi non li volete ascoltare, non mi venite a raccontare che la questione e' per me ideologica.
Venerdì 10 Agosto 2018, 08:29
i bambini immmunodepressi potranno stare sicuri in una classe di soli bambini vaccinati, anche se di alcune vaccinazioni non si puo stare mai sicuri visto che sono solamente facoltative, come ad esempio Pneumococco, Meningite, etc? E cosa dire del fatto che questi bambini potrebbero entrare in contatto con un altro bambino malato ad esempio di HIV o epatite, i quali (giustamente) hanno diritto a stare in classe? Ah vero, l'epatite e l'HIV si contagiano solamente per via ematica o rapporti sessuali. Ma allora perchè obbligano i bambini a vaccinarsi per epatite, tetano se queste malattie non sono contagiose? C'è tanto assurdità nella legge dell'obbligo vaccinale. Tutta questa assurdita' io potrei accettarla unicamente se mi proponessero un vaccino privo di sostanze tossiche (es. alluminio) o se mi trovassi davanti ad una vera e pericolosa epidemia. Alle condizioni attuali non e' per me accettabile tutto questo.