Barba Blu.
1 Gennaio 1917

Commenti pubblicati:
Domenica 22 Ottobre 2017, 20:04
Bravo, così alla gogna va anche la figlia, che invece ha diritto all'anonimato. Complimenti per la richiesta.
Sabato 21 Ottobre 2017, 19:22
Conegliano (TV) Veneto
Giovedì 19 Ottobre 2017, 17:17
Ho semplicemente voluto riportare la esatta tua frase (avrei dovuta metterla tra virgolette), quindi non parlare a me di congiuntivi e condizionali, hai sbagliato bersaglio professor goldon. Comunque non hai risposto: cosa centra lo ius soli?
Giovedì 19 Ottobre 2017, 12:39
Anche oggi non si scommette?
Giovedì 19 Ottobre 2017, 12:28
quindi ovviamente hai letto anche gli insulti e le minacce fatte dai due accusati. Sarà il giudice a stabilire se sono o no colpevoli. Se a te piacerebbe avere maggiori informazioni, perchè non te le cerchi? magari nel giornale cartaceo o in rete. Poi cosa centra lo ius soli? caro goldon
Giovedì 19 Ottobre 2017, 11:22
"A fare giustizia, seppur dopo il decesso, è il giudice Carmen Bifano che ieri, con sentenza 8641/2017 del Tribunale di Roma, ha condannato il Ministero della Salute a riconoscere un risarcimento per il danno subito quasi 45 anni prima". «La sentenza tiene conto solo dell’invalidità del paziente» spiega l’avvocato di Latina Renato Mattarelli, «e non anche del successivo danno da cirrosi epatica e del danno da morte successiva. Per questo gli eredi dell’uomo, che si era illuso di aver superato la malattia, stanno per iniziare una nuova causa contro il Ministero della Salute per ottenere giustizia per la morte del loro congiunto e dei successivi danni». Come vedi le fonti sono le stesse. Si tratta di una nuova causa, stavolta riguarda la morte come conseguenza della malattia. Quindi abbiamo ragione entrambi. Io, a differenza tua, mi auguro che gli eredi vincano la causa.
Giovedì 19 Ottobre 2017, 10:36
Non è proprio così. Intanto il processo non è ancora iniziato, quindi è errato parlare di giudici razzisti che non lasciano libertà di espressione. La libertà di espressione non deve tramutarsi in offese e minacce, come sembra abbiano fatto i due accusati, ed è di questo che sono, appunto, accusati. Si legga l'intero articolo prima di fare certi commenti.
Mercoledì 18 Ottobre 2017, 15:13
La causa l'hanno già vinta a maggio di quest'anno, ma notificata solo adesso all'avvocato. Imparare a leggere no eh.
Mercoledì 18 Ottobre 2017, 15:01
Esperto di diritto successorio? Guarda che, in assenza di testamento, gli eventuali risarcimenti vanno divisi tra gli eredi per legge e lo Stato, nella figura del Ministero della Sanità, è già stato condannato a risarcire gli eredi.
Mercoledì 18 Ottobre 2017, 14:12
Se ti informassi meglio sapresti che in Georgia è in vigore la pena di morte. Quindi dimmi: serve a qualcosa? Diminuiscono i reati per i quali è prevista? O non serve a niente, anzi, molte volte sono stati mandati a morte degli innocenti: dopo non c'è nessun rimedio.
Martedì 17 Ottobre 2017, 18:10
ovviamente anche i libri messi al bando...
Domenica 15 Ottobre 2017, 19:02
scusa, ma ha lo stesso tuo pensiero. perdonami
Sabato 14 Ottobre 2017, 10:24
perchè ti interessa? lo conoscevi? se no, lascia stare la tua curiosità
Giovedì 12 Ottobre 2017, 19:21
Hai ragione: nei conventi dei trappisti. Ah no: lì fanno anche la birra
Giovedì 12 Ottobre 2017, 19:08
Vai a Padova all'Ipsia Bernardi di via Manzoni e chiedi la lista degli iscritti, così soddisferai la tua curiosità. Mi sembra semplice
Giovedì 12 Ottobre 2017, 19:00
buon riposo
Giovedì 12 Ottobre 2017, 16:46
e quindi tu sei sopra ogni critica? complimenti, donna con 8001 difetti
Giovedì 12 Ottobre 2017, 16:44
uno, nessuno, centomila
Giovedì 12 Ottobre 2017, 15:40
Leggi tu l'intero articolo e poi forse capirai. E non criticare e condannare gli altri senza conoscerli. Nel frattempo continua ad annusare.
Giovedì 12 Ottobre 2017, 14:23
bei posti te frequentavi...
Giovedì 12 Ottobre 2017, 14:16
sei copppertone sotto falso nome?
Giovedì 12 Ottobre 2017, 13:14
perchè non leggi l'intero articolo?
Giovedì 12 Ottobre 2017, 13:11
La "donna nubile, piacente e pure nel suo campo "in carriera" nel pubblico impiego" aveva 17 anni o di più, viveva in un piccolo paese o ina città più grande. Ti faccio presente che a quel tempo la maggiore età si raggiungeva a 21 anni (prima praticamente non si aveva quasi nessun diritto) e che la "donna nubile, piacente" ha avuto il suo bambino dopo sposata, quindi tutto in regola per la mentalità di quei tempi, specialmente in certe zone d'Italia, anche del Nord. Credo che definire la signora una "non donna", senza conoscerla e senza aver letto l'intero artolo, sia l'indice di un animo particolarmente arido.
Mercoledì 11 Ottobre 2017, 21:24
Vedo gran parte dei commenti che condannano la signora (e siamo nel 2017), ora provate ad immaginare la gente di un piccolo paese del 1974 come si sarebbe comportata nei confronti di una ragazza di 17 anni sedotta ed abbandonata: non vedo nessuna differenza con le condanne di adesso. Tanti criticano il fatto che "si sia svegliata dopo 43 anni": chi vi assicura che le ricerche non le abbia già fatte prima e che solo ora la sua azione sia stata resa pubblica. Mi ricordo che negli anni '60 la cantante Mina e l'attrice Sandrelli ebbero due figli fuori dal matrimonio: ebbene, nonostante fossero due persone famose e lavorassero in un ambiente considerato più libero, dovettero lo stesso affrontare l'ostracismo da parte dei cosiddetti "benpensanti". Quindi, ripeto, immaginatevi una ragazza incinta di 17 anni in un piccolo paese della bassa friulana nel 1974...
Mercoledì 11 Ottobre 2017, 21:01
lascia che sia il figlio a decidere
Mercoledì 11 Ottobre 2017, 12:44
Tieni presente il momento storico (1974 non 2017), l'età di allora della signora (17 anni, quindi minorenne), il contesto ambientale (Zoppola allora era un piccolo centro) e dopo non criticare per partito preso, ma sopratutto leggi tutto l'articolo, magari acquistanto il giornale in edicola o abbonandoti a quello digitale. Poi, come ha scritto Levriera, del padre non dici niente?
Mercoledì 11 Ottobre 2017, 09:44
Hai ragione, non è italiana, è veronese, di Sanguinetto. Se cerchi in rete trovi nome, cognome, età, foto segnaletica dei Carabinieri.
Martedì 10 Ottobre 2017, 17:54
solo se lo chiede ne ha diritto, non è automatico, guardati il C.C.
Martedì 10 Ottobre 2017, 15:42
Perchè, lo preferivi da fare arrosto?