Regione Friuli Venezia Giulia

Vigili del fuoco: Fedriga-Candiani, impegno governo per organico Fvg

Vigili del fuoco: Fedriga-Candiani, impegno governo per organico Fvg

Trieste, 12 luglio - Con lo stanziamento di risorse previsto per il prossimo autunno il Comando dei Vigili del fuoco del Friuli Venezia Giulia beneficerà di un aumento di organico necessario a colmare le attuali carenze e, conseguentemente, a favorire la piena operatività di tutte le sedi della regione, con la prospettiva di rendere permanenti i distaccamenti di Grado, Latisana e Sacile.

Così il sottosegretario all'Interno, Stefano Candiani, oggi a Trieste nel corso della sua visita in Friuli Venezia Giulia, accompagnato dal comandante del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, Gioacchino Giomi.

Assieme al governatore Massimiliano Fedriga, il sottosegretario ha dapprima incontrato le rappresentanze sindacali che hanno esposto le criticità relative principalmente al fabbisogno di circa 130 unità operative tra i vari Comandi della regione; successivamente, Candiani e Fedriga si sono recati alla caserma di via d'Alviano, sede del Comando provinciale di Trieste, dove hanno preso visione dell'operatività della sala crisi e visitato alcuni reparti.

Sia il governatore che il sottosegretario hanno condiviso l'esigenza di superare il problema dei trasferimenti volontari che di fatto hanno ridotto gli organici in regione. "Per questo - ha ribadito Fedriga - c'è la necessità che in futuro venga assegnato personale residente in Friuli Venezia Giulia, altrimenti si rischia di replicare la stessa dinamica che ha portato all'attuale situazione di crisi".

Ringraziando il governo per l'attenzione, il governatore ha sottolineato l'urgenza di dare piena operatività ai Vigili del fuoco attraverso il rimpinguamento degli organici anche per alleggerire da un carico di lavoro straordinario chi oggi si trova a operare in un regime di oggettiva difficoltà.

Nell'occasione, Fedriga ha anche annunciato la prossima convenzione tra Regione e Comando dei Vigili del Fuoco per la formalizzazione della collaborazione all'interno del servizio del Numero unico per le emergenze (Nue). Un rapporto che, nella sua forma sperimentale avviata in questi mesi, ha consentito di intervenire in maniera decisiva in diverse occasioni, ottenendo il riconoscimento dello stesso sottosegretario, che l'ha definito "un modello di collaborazione da esportare nelle altre Regioni d'Italia", e che il governatore ha dichiarato di voler estendere anche alle altre Forze di sicurezza "per affrontare alcune criticità ereditate dal passato e che vogliamo risolvere con provvedimenti concreti".

Da parte sua Candiani, rimarcando come questo confronto con la Regione sia nato da un dialogo diretto con il territorio, ha attribuito al Friuli Venezia Giulia una speciale peculiarità in ragione delle emergenze che ha dovuto affrontare nella sua storia. "Ecco perché - secondo l'esponente di governo - si rende ancor più necessaria un'adeguata operatività dei Vigili del fuoco, iniziando dall'organico e dal rinnovo del parco mezzi".

Per questi motivi, Candiani e Fedriga hanno convenuto sull'istituzione di un tavolo tecnico che favorisca e acceleri, attraverso un confronto permanente, le soluzioni alle criticità a cui il governo e la Regione vogliono dare soluzione. ARC/GG/ep
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 12 Luglio 2018, 15:45




Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Vigili del fuoco: Fedriga-Candiani, impegno governo per organico Fvg
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti