Vaccini, il decreto in aula al Senato: multa ai genitori inadempienti

PER APPROFONDIRE: decreto, vaccini
Vaccini, il decreto in aula al Senato:  multa ai genitori inadempienti
La commissione Bilancio del Senato ha espresso parere «non ostativo» all'emendamento sul decreto vaccini che estende l'obbligo vaccinale anche ai minori stranieri non accompagnati. Cade così il rischio di perdere la potestà genitoriale per i genitori che non vaccinano i figli. L'emendamento in questione, della commissione Sanità, sopprime infatti il comma 5 dell'art. 1 contenuto nel decreto vaccini che prevedeva, una volta decorso il termine per la vaccinazione, che la Asl provvedesse «a segnalare l'inadempimento dell'obbligo vaccinale alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni per gli eventuali adempimenti di competenza». Multe al ribasso per i genitori che non rispettano l'obbligo di vaccinazione che pagheranno una sanzione di 500 euro. Lo ha deciso l'aula del Senato approvando un emendamento di Fi. In origine la sanzione prevista era fissata da un minimo di 500 a un massimo di 7500 euro.

I genitori, i tutori o chi esercita la responsabilità genitoriale verranno convocati dalla Asl di competenza territoriale, per fornire spiegazioni nel caso non abbiano osservato l'obbligo di vaccinare i figli o i minori affidati. È il contenuto di un emendamento approvato all'unanimità dall'aula del Senato con 251 voti a favore, che prevede la 'sollecitazionè della Asl a genitori e tutori di effettuare la vaccinazione.

L'Aula del Senato ha poi sospeso l'esame del decreto Vaccini. In Aula, poco prima delle 14 ora in cui era prevista la conclusione dei lavori, è mancato il numero legale e il presidente Grasso ha dato la parola ai senatori per gli interventi di fine seduta. L'esame riprenderà martedì prossimo.


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gioved├Č 13 Luglio 2017, 15:46






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Vaccini, il decreto in aula al Senato: multa ai genitori inadempienti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti