Superenalotto, "tassa della fortuna" da 15 milioni di euro

PER APPROFONDIRE: superenalotto, tassa
Superenalotto, "tassa della fortuna" da 15 milioni di euro
Non solo una vincita record, ma anche una « tassa della fortuna» super: i 130 milioni del jackpot vinti questa sera a Caltanissetta, infatti, sono il primo grande montepremi ad essere sottoposto alla nuova tassazione delle vincite eccedenti i 500 euro, entrata in vigore dal primo ottobre 2017, che ha raddoppiato il prelievo fiscale dal 6% al 12%. Pertanto, la tassa della fortuna che dovrà essere trattenuta dalla vincita sarà di oltre 15 milioni di euro.

LEGGI ANCHE ---->  Centrato il sei a Caltanissetta

«Ai premi reclamati a decorrere dal primo ottobre 2017 - spiega il sito del Superenalotto - è applicato un diritto del 12% sulla parte di vincita eccedente l'importo di 500,00 euro, in attuazione delle disposizioni contenute nell'articolo 6, comma 4, del decreto legge 24 aprile 2017, n.50, convertito nella legge 21 giugno 2017, n.96, in materia di giochi pubblici».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 17 Aprile 2018, 21:54






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Superenalotto, "tassa della fortuna" da 15 milioni di euro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-04-18 08:47:48
Il governo renzi le ha pensate tutte,pur di avere soldi, che in realta' le tassa per il gioco esiste alla fonte