VENEZIA - Scuole Grandi, scuole piccole e confraternite: realtà poco conosciute

VENEZIA - Scuole Grandi, scuole piccole e confraternite: realtà poco conosciute anche dai cittadini che aprono le porte al turismo sostenibile. Il 31 gennaio le guide turistiche dell'Associazione culturale Venezia Arte si smisteranno nelle diverse Scuole Grandi (che comprendono alcune chiese di Venezia) per accompagnare veneziani e visitatori alla scoperta delle eredità culturali, artistiche e architettoniche della città. Una giornata di itinerari tra il passato e il presente per cercare di promuovere un turismo alternativo a quello di massa. Ieri mattina l'iniziativa è stata presentata alla Scuola Grande di San Rocco davanti ai Guardian Grande e vicari delle varie scuole, che ancor oggi, come in passato, si occupano di preservare e restaurare gli edifici monumentali e di fare attività di beneficenza. "Scuole grandi, scuole piccole e confraternite: società, arte e devozione al tempo della Repubblica di Venezia". Questo il titolo dell'iniziativa che proporrà visite alla Scuola Grande di San Rocco, San Giovanni Evangelista, San Marco, Carmini, San Teodoro, Scuola Dalmata dei Ss. Giorgio e Trifone. E le scuole piccole oggi diventate "confraternite": San Giovanni Elemosinaro e San Giacomo di Rialto. Molti sponsor privati non ci sono più e le Scuole Grandi riescono ancora a fare beneficenza e rientrare delle spese (dipendenti e manutenzione) grazie all'attività concertistica, mentre quelle più decentrate sono penalizzate. «Abbiamo bisogno noi di beneficenza - ha spiegato Franco Campiutti, Guardian Grande della Scuola dei Carmini - per riuscire a far fronte alle varie spese». «Noi siamo i più poveri materialmente ma dentro ci sentiamo i più "ricchi" - ha detto Giuseppe Mazzariol, presidente dell'Arciconfraternita di San Cristoforo e della Misericordia - non abbiamo il patrimonio artistico delle altre Scuole, ma riusciamo a fare molta assistenza: negli ospedali, nelle carceri, alle famiglie sfortunate e con il volontariato di primo soccorso». All'interno della chiesa di San Giacomo, conosciuta anche come San Giacometto, vi sono tuttora gli altari dedicati a molte delle scuole piccole (confraternite) di Venezia. Una curiosità: a far visita all'archivio della Scuola Dalmata dei Ss. Giorgio e Trifone, anche i vip. «Pochi giorni fa abbiamo avuto la visita del cantante Simone Cristicchi che ci ha chiesto di poter consultare l'archivio - ha raccontato il vicario Piergiorgio Millich - e ha preso in prestito alcuni volumi». Il costo per partecipare alle visite guidate del 31 gennaio è 3 euro a biglietto. Gli orari delle visite sono presenti sul sito: www.venezia-arte.com.
Giorgia Pradolin

© riproduzione riservata

Mercoledì 28 Gennaio 2015, 05:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VENEZIA - Scuole Grandi, scuole piccole e confraternite: realtà poco conosciute
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER