Venerdì 21 Aprile 2017, 00:00

Mose, così veniva favorito il Consorzio

Mose, così veniva favorito il Consorzio
Il 14 ottobre del 2004 fu l'allora ministro all'Ambiente, Altero Matteoli, a mettere a disposizione i 91 milioni della transazione con Montedison stabilendo che i lavori di disinquinamento di Porto Marghera potevano essere affidati direttamente, senza alcuna gara d'appalto, al Consorzio Venezia Nuova (Cvn), come proposto nei mesi precedenti dall'allora presidente del Magistrato alle acque (Mav), Maria Giovanna Piva, che più volte aveva scritto a Roma per avere il via libera all'affidamento diretto. FAVORI - È quanto emerge da una serie di...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Mose, così veniva favorito il Consorzio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER