Mercoledì 17 Ottobre 2018, 00:00

L'ora di Pompei è scattata due mesi dopo

LA SCOPERTADue righe vergate con un carboncino fanno riscrivere la storia e spostare al 24 ottobre del 79 dopo Cristo la data dell'eruzione che distrusse Pompei, Ercolano, Stabia e Oplontis. La scritta «sedicesimo dalle calende di novembre» (calende era il primo giorno del mese del calendario romano) traducibile con «diciassette ottobre», è stata ritrovata su una parete della Casa del Giardino, una delle domus che si stanno riportando alla luce nell'area del Cuneo della Regio V, a Pompei. È questa una delle sorprese che il ministro...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
L'ora di Pompei è scattata due mesi dopo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER