Lunedì 23 Ottobre 2017, 00:00

L'INTERVISTA
Caporetto, 24 ottobre 1917: cosa è rimasto nell'Italia 100

L'INTERVISTACaporetto, 24 ottobre 1917: cosa è rimasto nell'Italia 100 anni dopo?«È importantissimo sul piano della psicologia collettiva. Caporetto è diventata proverbiale, quasi sinonimo di un nostro modo di essere. Come non è diventato proverbiale Vittorio Veneto, quasi non riuscissimo a capacitarci di aver vinto. Il 4 Novembre è stato mimetizzato come la fine della guerra e non come la Vittoria, la più grande vittoria della storia d'Italia. Forse fa parte dell'identità, del senso del Paese: ci riconosciamo più realisticamente...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
L'INTERVISTA
Caporetto, 24 ottobre 1917: cosa è rimasto nell'Italia 100
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER