Mercoledì 23 Gennaio 2019, 00:00

«Identità è non avere le radici»

Dice Juan Octavio Prenz: «Il premio è un forte messaggio e un invito a tornare ai valori legati alla terra, alle tradizioni, in un fertile intreccio con l'altro e il diverso che porta all'universalità». Il premio è il Nonino che, per la sezione internazionale, gli sarà consegnato sabato a Ronchi di Percoto. Nato nel 1932, argentino di origini istriane croate, nel 1975 è stato costretto all'esilio per motivi politici e si è trasferito prima a Belgrado e Lubiana, poi a Trieste. Prenz arriva in Friuli con un libro di versi, Figure di...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Identità è non avere le radici»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER