Martedì 15 Agosto 2017, 00:00

«È loro diritto ma vedere che i dipendenti lasciano le sale piene di giocatori fa male»

«È loro diritto  ma vedere  che i dipendenti  lasciano le sale piene  di giocatori fa male»
Non è preoccupato il sindaco Luigi Brugnaro per i tre giorni di sciopero al casinò proprio a cavallo di Ferragosto. Per lui la cosa più importante è rilanciare l'azienda in modo che torni al più presto a guadagnare grandi somme da girare poi al Comune, come succedeva un tempo anche se da allora lo scenario di riferimento è cambiato molto.Una cosa è però certa: i turni di lavoro saranno organizzati in modo da garantire un'apertura della casa da gioco dal pomeriggio fino a quasi l'alba.«È un loro diritto scioperare - dice - ma vedere...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«È loro diritto ma vedere che i dipendenti lasciano le sale piene di giocatori fa male»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER