Lunedì 16 Aprile 2018, 00:00

Addio a Vittorio Taviani

CINEMA«Sono lontano dal cinema rubato al quotidiano perché non voglio abdicare ai diritti della fantasia»: è la dichiarazione più chiara di tutta la poetica del regista Vittorio Taviani, morto ieri a Roma all'età di ottantotto anni. Assieme all'inseparabile, nella vita e nel lavoro, fratello Paolo ha dato vita ad un cinema lontano dalla facile rincorsa del pubblico, sempre teso alla ricerca di stile, che cercava un legame profondo con la letteratura, e firmando opere che sono entrate a pieno merito nella storia culturale del nostro...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Addio a Vittorio Taviani
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER