Lunedì 16 Aprile 2018, 00:00

CIVIDALE
Resta in carcere con l'accusa di tentato omicidio aggravato da futili

CIVIDALE Resta in carcere con l'accusa di tentato omicidio aggravato da futili
CIVIDALEResta in carcere con l'accusa di tentato omicidio aggravato da futili motivi Giancarlo Ciotti, il 57enne di Dolegna del Collio che nel primo pomeriggio di sabato ha aggredito il cognato che vive a Gagliano di Cividale del Friuli e quindi ha accoltellato un consigliere comunale di Dolegna, Loris Laurencig, 45 anni, che vive a poche decine di metri da casa sua. Il 45enne è stato raggiunto al collo e all'addome da due fendenti ed è rimasto ferito molto gravemente; è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Santa Maria della...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
CIVIDALE
Resta in carcere con l'accusa di tentato omicidio aggravato da futili
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER