Lunedì 20 Marzo 2017, 00:00

«Mi hanno detto di farmi i fatti miei poi mi hanno spinto e preso a calci»

«Mi hanno detto di farmi i fatti miei  poi mi hanno spinto e preso a calci»
È stato picchiato per aver rimproverato due ragazzi che orinavano per strada, in pieno centro storico. Vittima dell'aggressione, avvenuta sabato notte, Fabio Zanatta, 62enne titolare del Bacaro San Michele, il nuovo locale inaugurato lo scorso novembre in via San Michele, a due passi dalla Loggia dei Cavalieri, nei locali che per diversi anni hanno ospitato un negozio di frutta e verdura.Era ormai l'una passata e Zanatta, dopo aver abbassato le serrande del locale, stava raggiungendo un box auto nel vicolo accanto al bacaro, una viuzza...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Mi hanno detto di farmi i fatti miei poi mi hanno spinto e preso a calci»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER