Giovedì 21 Febbraio 2019, 00:00

LO SCONTRO
TREVISO I medici pensano allo sciopero. I camici bianchi che lavorano

LO SCONTRO TREVISO I medici pensano allo sciopero. I camici bianchi che lavorano
LO SCONTROTREVISO I medici pensano allo sciopero. I camici bianchi che lavorano negli ospedali della Marca non ne possono più di dover far fronte all'ormai cronica carenza di specialisti nelle corsie: «La misura è colma. Siamo pronti a delle mobilitazioni locali» annunciano Tiberio Monari, responsabile della Cgil Medici, e Ivan Bernini, segretario della Fp-Cgil di Treviso. Il sindacato ha calcolato che negli ospedali mancano almeno 300 medici tra anestesisti, psichiatri, ortopedici e ginecologi. Ma i vertici dell'Usl della Marca contestano...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
LO SCONTRO
TREVISO I medici pensano allo sciopero. I camici bianchi che lavorano
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER