Venerdì 14 Settembre 2018, 00:00

IL CASO
TREVISO Resta in carcere il nomade 40enne residente a Treviso, arrestato

IL CASOTREVISO Resta in carcere il nomade 40enne residente a Treviso, arrestato lo scorso agosto con l'accusa di violenza sessuale, lesioni aggravate, minaccia aggravata e maltrattamenti ai danni della moglie e dei figli. Il Tribunale del Riesame ha infatti respinto l'istanza di scarcerazione (o in subordine di mitigazione della misura cautelare) presentata dal legale dell'uomo, l'avvocato Andrea Zambon del Foro di Treviso. Il 40enne era finito in manette a seguito della denuncia della donna, costretta a subire violenza e maltrattamenti...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
IL CASO
TREVISO Resta in carcere il nomade 40enne residente a Treviso, arrestato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER