Venerdì 12 Ottobre 2018, 00:00

Canova, spari per allontanare gli uccelli Residenti infuriati: «Non viviamo più»

IL CASOTREVISO L'aeroporto Canova ha assunto un pifferaio per allontanare gli uccelli dagli aerei che decollano e atterrano a Treviso. Ma questo, ovviamente, non lavora spargendo la dolce melodia di un flauto. No. I pennuti vengono tenuti alla larga dei motori dei velivoli sparando a salve. E chi abita a ridosso della pista non ne può più. «Non riusciamo più a vivere. Non bastavano gli aerei, adesso dobbiamo anche sorbirci i colpi di cannone denuncia Antonio Fiorentini, 57enne ex carabiniere all'interno dell'aeroporto militare, ora in...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Canova, spari per allontanare gli uccelli Residenti infuriati: «Non viviamo più»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER