Giovedì 14 Giugno 2018, 00:00

Sequestrata biancheria intima con falso made in Italy

IL SEQUESTROPORDENONE Erano destinati a una società di Azzano Decimo i quasi 40mila capi di biancheria intima, tutti con falsa indicazione di origine italiana, sequestrati nel dicembre 2016 dalla Guardia di finanza di Gorizia. La consulenza tecnica disposta dal Tribunale di Pordenone ha confermato che slip, reggiseni e canottiere non erano 100% prodotto italiano, come si leggeva nell'etichetta, ma erano stati prodotti in Ungheria.Il sequestro risale alla fine del 2016, quando i militari della Sezione operativa pronto impiego della Compagnia...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sequestrata biancheria intima con falso made in Italy
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER